fbpx

Il miglior tagliere in legno

Ultimo aggiornamento: 15.11.19

 

Tagliere in legno – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Se avete intenzione di sostituire il vecchio tagliere in plastica con un modello dall’aspetto accattivante, capace allo stesso tempo di offrire una superficie adeguata per la lavorazione delle verdure e di altri alimenti, beh, a questo punto la risposta non può che essere, puntare sulla tipologia in legno. Personalisedstore.co.uk – Game of Thrones unisce la passione dei fan con uno dei motti più famosi della serie declinando il tutto in chiave squisitamente culinaria. Relaxdays –  con bordo reversibile, ha dalla sua dimensioni ampie e un supporto in bambù che significa durata e resistenza.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori taglieri in legno del 2019?

 

Chi desidera prendersi cura degli alimenti, procedendo a un taglio comodo e al tempo stesso salutare, conosce bene l’importanza di avere in casa un tagliere adeguato. Scopo di questa guida è proporre all’utente tutti quegli strumenti utili a individuare tra le mille offerte del mercato, l’oggetto che può risolvere il problema, optando magari per quello anche bello da vedere.

Nella scelta dei migliori taglieri in legno una delle opzioni principali sta nella scelta delle dimensioni. In questo capire bene lo spazio a disposizione che si possiede nell’area del piano cottura consente di capire e organizzare una zona dedicata al taglio e alla preparazione degli alimenti, comodamente in piedi e con un supporto che non rischia di scivolare o dalla capienza insufficiente.

Il legno scelto poi si combina e restituisce un feeling particolare all’ambiente circostante, oltre al colore che può variare tra toni più caldi la pesantezza del tutto è indice spesso di un supporto di buona qualità, o almeno di una scelta del produttore di offrire un oggetto stabile con un forma che guarda alla semplicità di utilizzo. Sul mercato non mancano modelli con gli angoli rialzati o che al centro del tagliere presentano scanalature o una zona in cui poter sistemare un coltello.

Per sua stessa natura il tagliere infatti si dimostra una superficie essenziale, in cui l’utente è in grado di tagliare alimenti differenti, liberando poi la superficie per il piatto successivo. Il nostro consiglio è quello di puntare su una tipologia di legno trattata a dovere. Il rischio che un materiale eccessivamente poroso assorba il liquido e gli odori in maniera permanente è dietro l’angolo.

Nella scelta dell’oggetto che fa al caso vostro non può mancare una superficie di qualità, magari con un lato doppio che si può sfruttare alternativamente al momento del taglio, e che richieda una manutenzione minima e il massimo profitto in cucina. Per chi non ha grande dimestichezza con lo strumento, la nostra redazione ha preparato una piccola guida all’uso, consultabile qui.

 

Quali sono i migliori taglieri in legno? 

 

 

1. Tagliere in legno ispirato a Game of Thrones

 

Il prodotto nasce per unire la passione di tanti per il famoso serial fantasy con la necessità di uno strumento da sistemare in cucina al momento della preparazione dei piatti.

Le scanalature e il logo che campeggia al centro sono realizzati con cura e fedeltà allo stemma della famiglia Stark. Il produttore conferma poi che, qualora non si volesse rovinare in nessun modo la parte frontale è possibile capovolgere il tutto e procedere al taglio sul lato opposto. In alternativa si può sfruttare la zona superiore come espositore.

L’aspetto gioca la sua parte per quel che riguarda l’appeal di questo tagliere che punta comunque sulla resistenza e uno stile unico che non sfigura al centro di una tavola di appassionati, della serie e di una cena succulenta.

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

2. Relaxdays 10018882 Tagliere con Bordo Reversibile

 

Il tagliere presenta una forma che ricorda la lettera esse stilizzata, con la parte superiore e quella inferiore a costituire due bordi utili a fissare il tutto al lavello o su un lato del tavolo.

Lo spessore senza bordo si assesta su un centimetro, con una grandezza che risulta il punto forte di questo oggetto. L’ampia base su cui poter lavorare infatti semplifica le operazioni, con un taglio e una gestione delle portate che non teme fuoriuscite o cadute accidentali.

A tal proposito, in molti consigliano di leggere con attenzione le misure riportate sulla scheda tecnica, così da evitare spiacevoli inconvenienti, specie se non si dispone di un’area dedicata adatta. Il rivestimento antiscivolo e la bontà del legno utilizzato, chiudono il quadro di un supporto piacevole da vedere e comodo da utilizzare.

Acquista su Amazon.it (€18,14)

 

 

 

3. Kai Europe DM-0795 Tagliere in Legno di Quercia

 

Il prodotto Kai Europe si colloca su un livello superiore, motivo per cui il costo non è dei più competitivi sul mercato e a ben vedere. Le ragioni poi sono presto dette, interamente realizzato in legno di quercia, trova nella forma di un rettangolo ampio e alto cinque centimetri.

Alla base trovano posto una serie di piedini, posizionati agli angoli così da tenere ben fermo il tagliere quando serve. La parte superiore è levigata il giusto e oliata così da resistere e proteggere la copertura in quercia. In caso di usura non ci sono problemi a levigare nuovamente l’oggetto, passando poi per una manutenzione con olio della parte superiore

Data la particolare natura, il tagliere è adatto anche al taglio di carne e altri alimenti. La stessa disposizione delle fibre sulla superficie, si dimostra adatta a un taglio con coltelli differenti, senza per questo rovinare lo strumento di taglio che mantiene così più a lungo l’affilatura.

Acquista su Amazon.it (€125)

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status