Se vuoi la migliore esperienza di navigazione, apri la pagina nell'app.

Yamaha PSR-F50 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 20.09.18

 

1. Yamaha PSR-F50

 

Principale vantaggio

Ideale per i principianti, questa tastiera è stata progettata da Yamaha pensando in primo luogo alla semplicità e immediatezza d’uso senza nulla togliere alla qualità del suono riprodotto.

 

Principale svantaggio

Per quanto la ditta ne consigli l’uso anche ai semiprofessionisti, semplicemente collegandola alle batterie per potere essere suonata in concerto, la mancanza del convertitore USB-Midi la rende meno versatile o adatta alle registrazioni.

 

Verdetto: 9.8/10

Una bella tastiera facile da usare e portare con sé in sala prove o ai concerti, piace per il design studiato appositamente per essere accessibile e intuitivo. La qualità del suono è piacevole e la dotazione di effetti e il sintetizzatore dei diversi strumenti sorprendente. In definitiva un prodotto pensato per il grande pubblico ma con un’attenzione particolare che non delude i più esigenti.

Acquista su Amazon.it (€130,52)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Ideale per iniziare

Tanti gli accorgimenti che rendono questa tastiera ideale per chi è alle prime armi o riprende a suonare dopo tanto tempo.

L’interfaccia è molto intuitiva e non richiede grandi accorgimenti o la lettura di un complicato manuale. Parecchio utile la presenza del classico metronomo per aiutare l’apprendista a mantenere il ritmo richiesto dal pezzo che si sta eseguendo, ma anche la possibilità di usare la tastiera in funzione “Duo Mode” è uno strumento utilissimo per chi deve imparare. Suonare in due la stessa tastiera facilita l’apprendimento al fianco del proprio maestro.

Una presa apposita permette l’uso silenzioso della tastiera potendo inserire il jack delle cuffie e suonare con discrezione a qualsiasi ora o sperimentazione. La dotazione comoda per il leggio è incorporata direttamente sul fronte della tastiera musicale, in modo da avere sott’occhio lo spartito da leggere durante l’esecuzione dei brani.

2.Yamaha PSR-F50

 

Capacità di riproduzione

Notevole la possibilità di scelta tra diversi strumenti sintetizzati da questa PSR-F50 che riproduce fedelmente il suono di molti strumenti, sia classici che etnici provenienti da tutto il mondo. È ampio il ventaglio di scelta che permette di arricchire la propria esecuzione con effetti ricercati. Non solo i tradizionali strumenti a corda o a fiato sono riproducibili attraverso i tasti di questa Yamaha, ma anche strumenti suggestivi dal sitar a flauto di pan. Buona la gamma di basi tra cui scegliere: anche qui dalle classiche occidentali a quelle più diffuse nella tradizione etnica mondiale.

 

Dimensioni

Le dimensioni della tastiera sono di tutto rispetto. Sono 61 i tasti, distribuiti su una lunghezza complessiva di poco inferiore al metro e un peso di 3,4 kg che la rendono facile da trasportare ovunque si voglia, in concerto come a lezione.

Comoda anche la possibilità di scegliere di usarla collegando l’alimentatore alla presa di corrente oppure sfruttando le batterie ricaricabili in dotazione.

Non delude nemmeno la presenza di amplificatori da 2,5 Watt che garantiscono un suono nitido e potente emesso attraverso gli speaker laterali di 8 cm.

 

Acquista su Amazon.it (€130,52)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 votes, average: 4.67 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.