La migliore trappola per zanzare con CO2

Ultimo aggiornamento: 18.09.20

 

Come scegliere la migliore trappola per zanzare con CO2 del 2020?

 

La scelta di una trappola per zanzare che funziona con tecnologia ad anidride carbonica ci ha spinto alla ricerca di un prodotto adatto alle esigenze di quanti vogliono ridurre l’utilizzo di insetticidi, mantenendo però intatta l’efficacia del prodotto.

 

 

Quando si parla di trappole per zanzare, la prima immagine che ci viene in mente è quella legata agli zampironi e agli spray con cui fare piazza pulita dei fastidiosi insetti ematofagi.

Attraverso studi si è visto come è possibile, sfruttando un meccanismo che simula la produzione di anidride carbonica, attirarli in una zona dedicata, evitando che raggiungano la casa e i suoi occupanti. Tra i primi aspetti che vi suggeriamo di verificare ci sono l’affidabilità del marchio e il confronto con altri utenti che sono due punti imprescindibili da ponderare prima dell’acquisto. Solitamente infatti questi dispositivi non costano poco, ed è bene verificare la bontà del prodotto e i risultati.

Dal punto di vista del risparmio e del rispetto ambientale c’è poco da dire; la trappola infatti non presenta insetticidi che alla lunga incidono negativamente sull’ambiente. Il sistema poi è in un certo senso selettivo. Nella trappola vengono solo attirate  zanzare e altri insetti che si nutrono di sangue, lasciando incolumi le farfalle.

La semplicità di montaggio e posizionamento poi sono importati per chi non ha molta confidenza con questi oggetti. Basta avere infatti una presa di corrente con cui alimentare la trappola e un cavo sufficientemente lungo così da muovere e posizionare il dispositivo in parti differenti dell’abitazione. La rimozione della retina in cui vengono raccolti gli insetti catturati e una corretta manutenzione del prodotto, permettono di ottenere in tempi brevi ottimi risultati, con piena soddisfazione di chi vuole godersi momenti di relax in giardino o in casa.

 

 

Biogents 003-DS-PGE004

 

Principale vantaggio

Si tratta di un oggetto che sfrutta la tecnologia con anidride carbonica, emulando la produzione umana, che è il maggiore fattore ad attirare gli odiati insetti.

 

Principale svantaggio

La scelta di un dispositivo del genere non ha incontrato i favori di quanti apprezzano un investimento più contenuto, specialmente in presenza di una minaccia stagionale che non dura tutto l’anno.

 

Verdetto: 9.5/10

La tecnologia brevettata da Biogents si adatta a contesti e filosofie che tendono a ridurre al minimo l’impatto di una trappola sull’ecosistema circostante. La filosofia si concentra infatti sulla produzione di C02, con un oggetto semplice da installare e dagli esiti soddisfacenti nella lotta alle zanzare.

Acquista su Amazon.it (€258,9)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Materiali

Il tutto si compone di una trappola centrale realizzata in plastica dura. Nella confezione trova posto anche una sostanza odorosa studiata per aumentare il potere attrattivo dell’oggetto. Una retina posizionata all’imboccatura della trappola accoglie e conserva le zanzare che cadono al suo interno così da essere rimosse una volta che si è spenta la macchina.

Le reti di cattura, insieme al riduttore di pressione completano la dotazione della trappola.

In questo modo si può gestire al meglio ogni eventuale sostituzione e modificare l’apporto di anidride carbonica immessa nell’aria, con una semplice modifica della manopola. Il cavo di collegamento con la rete elettrica a cui è collegato il trasformatore, ha una lunghezza massima di otto metri, una misura che non dovrebbe creare problemi a chi vuole posizionare il tutto a una certa distanza.

Consumi

L’assenza di insetticidi e una tensione che raggiunge 12V permettono di collegare e tenere accesa anche tutto il giorno la trappola. Non c’è rischio infatti che altri animali vengano attirati, rispettando al meglio l’ambiente e selezionando accuratamente il soggetto di cui liberarsi.

Il consumo anche sul fronte dell’elettricità si mantiene molto contenuto, così da poter sfruttare senza soluzione di continuità il dispositivo. La bombola di C02 non è inclusa nella confezione ma dalle segnalazioni degli utenti si rientra della spesa, prima di dover sostituire il tutto e con una forte riduzione della popolazione di zanzare nell’ambiente circostante.

Nella scatola non mancano poi anche due reti di cattura, così da alternarle nel corso del tempo. Il risparmio su queste voci ci sembra una nota positiva dell’oggetto, capace di bilanciare nel tempo l’investimento iniziale.

 

Praticità

Quanti vogliono ottenere dei buoni risultati attraverso uno sforzo minimo, possono puntare al prodotto Biogents se cercano semplicità. Le istruzioni presenti nella confezione guida passo dopo passo l’utente nel montaggio e disposizione della trappola che, ci teniamo a ripeterlo, funziona al meglio una volta posizionata in terra in un punto stabile.

Scelta la collocazione non serve altro che collegare il trasformatore e la bombola. In questo modo la trappola si mette in funzione, attirando al suo interno le zanzare che una volta passate per l’imboccatura non hanno possibilità di scampo. La versatilità d’uso ne fa un oggetto sfruttabile in differenti contesti a rischio, a partire da abitazioni private, passando per campeggi, parchi e piscine.

Tutti questi aspetti concomitanti permettono così di gestire e contenere al meglio la minaccia rappresentata da questi insetti, riportando serenità alle notti estive o in contesti di presenza massiccia delle temute zanzare.

 

Acquista su Amazon.it (€258,9)

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status