La valigia per la settimana bianca: cosa non dimenticare?

Ultimo aggiornamento: 21.09.20

Vi state preparando per trascorrere qualche giorno in montagna ma non sapete cosa mettere in valigia? In questo articolo troverete una lista delle cose più importanti!

 

Quando giunge il periodo festivo o di ferie, gli italiani hanno l’abitudine di scegliere quasi sempre le stesse destinazioni: una volta il mare, un’altra la collina, in qualche occasione il campeggio oppure la montagna.

Per fortuna, la nostra penisola vanta una moltitudine di paesaggi e ambienti differenti tra loro che, anche se non sono caratterizzati da importanti attrazioni turistiche, regalano comunque un fascino inaspettato.

Questo è il motivo per il quale molte famiglie o compagnie di amici sembrano optare sempre per le stesse destinazioni, ma non è così, poiché la varietà di esperienze e attività le rende sempre diverse e coinvolgenti.

Tra le idee più apprezzate per passare qualche giorno fuori porta, la settimana bianca è in cima alla classifica di adulti e bambini che amano la montagna, senza dimenticare anche chi preferisce la pianura o il mare, ma non si priva mai di passare qualche giorno all’anno sulla neve.

Tuttavia, tra le preoccupazioni principali di chi è la prima volta che organizza un viaggio in località con temperature più rigide, c’è la difficoltà nel redigere una lista di tutti gli accessori e indumenti da mettere in valigia.

Se vi riconoscete in questa descrizione, allora siete nel posto giusto, perché nei prossimi paragrafi vogliamo darvi qualche dritta per non farvi trovare impreparati e godervi una settimana bianca coi fiocchi.

 

L’importanza del comfort per la notte

Come si può intuire dal nome stesso, “settimana bianca” significa trascorrere sette giorni di completo divertimento e relax sulla neve, quindi spesso e volentieri con sciate ad alta quota e soggiorni in alberghi immersi nel bianco e nel verde della montagna.

Ma, anche se la prenotazione della vostra destinazione vi offre tutte le esperienze possibili, una cosa di cui non potrete fare a meno lontani da casa è il comfort, che si può tradurre con facilità anche in un comodo pigiama invernale, oppure pantofole adatte per il vostro piede.

Per molti questi elementi sono scontati, ma a nostro avviso, per vivere appieno le attività programmate giorno per giorno, bisogna anche dormire comodamente, senza affaticare ulteriormente il vostro corpo e la mente. 

Ci sono persone che optano per portare con loro i cuscini che utilizzano a casa, ma tutto dipende dallo spazio che avete a disposizione durante il viaggio.

L’attrezzatura specifica e personalizzata

In Italia sono in vigore delle leggi che disciplinano lo sci e altri sport invernali, perché si tratta sempre di un’attività che può includere diversi rischi, soprattutto se praticata incautamente e con poca esperienza.

Per questo motivo, oltre al comportamento corretto e responsabile, vi consigliamo di avere cura di portare nella valigia anche l’attrezzatura specifica e, magari, personalizzata a seconda delle vostre misure.

Se non disponete di questa opportunità, in loco potrete trovare negozi e agenzie che vi offrono la possibilità di affittare gli strumenti per il periodo di soggiorno, ma il vantaggio di utilizzare, per esempio, una maschera da sci propria è quello di avere una maggiore sicurezza.

 

Gli indumenti necessari

Tra gli altri elementi fondamentali da mettere in valigia, per la settimana bianca che avete in programma, c’è anche l’abbigliamento. Questo deve essere necessariamente imbottito: magari portate con voi anche qualche maglia termica, in modo da creare diversi strati di indumenti sul vostro corpo ed evitare di raffreddarvi già dopo il primo giorno di soggiorno.

Vi suggeriamo di scegliere tra le tute da sci vendute online il modello migliore, ovvero quella che si adatta al vostro corpo e vi tiene caldi, sicuri e comodi, quindi optate per un modello impermeabile che evita alla neve e all’umidità di penetrare.

Preferite anche degli scarponi da trekking e un casco abbastanza resistente, oltre che calze robuste e con un buono spessore, senza dimenticare, in conclusione, la sciarpa e i guanti.

 

Scatola dei medicinali

Quando si prepara la valigia per un weekend in montagna (ma in realtà quanto stiamo per dire è valido per ogni viaggio) è auspicabile non dimenticarsi di organizzare anche una piccola scatolina, con tutti i medicinali che possono tornare utili.

Non dovrete svaligiare per forza una farmacia prima di partire, perché basterà ricordare che i disturbi più comuni, che si possono accusare a quote alte e con temperature più rigide, sono la febbre, la nausea, mal di testa e di orecchie oppure la gola infiammata.

Oltre a questo, vi suggeriamo di includere anche pomate, cerotti e garze, ma anche crema protettiva contro i raggi UV.

 

Oltre la neve

Chi ha già avuto la possibilità di passare anche solo qualche giorno in montagna forse lo saprà già, ma per organizzare la valigia ideale per la settimana bianca, bisogna includere anche capi più estivi come il costume da bagno.

Pertanto, oltre l’abbigliamento invernale pesante che vi protegge dal freddo e dalla neve, lasciate un po’ di spazio anche per una cuffia da piscina, con cui coprirvi la testa, delle ciabatte e un accappatoio.

Non sarà difficile trovare in molte località di montagna centri benessere e saune all’aperto o piscine interne agli stessi alberghi, quindi perché privarsi di questa opportunità?

Dispositivi e beauty case

Per ultimi ma non per importanza, ci sono tutti quegli accessori di cosmetica o gli apparecchi elettronici di cui non potreste fare a meno, ma che, purtroppo, spesso e volentieri vengono dimenticati sul comodino di casa.

Stiamo parlando del caricabatterie dello smartphone o del tablet, ma anche della borsetta con l’indispensabile per l’igiene, tra cui spazzolino, cotton fioc, dentifricio, filo interdentale e, perché no, anche il profumo.

Cercate, invece, di ridurre al minimo l’utilizzo del trucco, anche perché non potrete sfoggiarlo come merita, con il casco che vi copre la testa!

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status