La migliore videocamera Samsung

Ultimo aggiornamento: 20.01.19

Come scegliere la migliore videocamera Samsung del 2019?

 

Anche se ultimamente la maggior parte degli utenti riprende i video con gli smartphone, chi mira ad avere filmati d’effetto con qualità dell’immagine decisamente superiore a quanto possa catturare uno smartphone, deve per forza di cose dotarsi di una videocamera. Questo dispositivo, molto in auge negli anni novanta e nei primi anni 2000, sta ritrovando nuovo interesse per alcune dotazioni e funzioni che i normali smartphone non possono offrire.

Il primo aspetto da valutare quando ci si appresta ad acquistare una videocamera è il tipo di sensore che questa offre.

Il mercato propone due tipi di videocamera basati su altrettanti sensori video, che poi sono la parte principale che determina la qualità di ripresa. Il più diffuso è il CMOS, acronimo di Complementary Metal Oxide Semiconductor, che è quello utilizzato nella maggior parte delle videocamere amatoriali. Il potente CCD (Charge Coupled Device) è invece presente nei modelli professionali, che sono anche quelli più costosi sul mercato. Il sensore CMOS ha la particolarità, rispetto al CCD, di consumare molta meno batteria e questo è uno dei motivi per cui lo si trova sulle videocamere amatoriali.

A livello di risoluzione, tutti i modelli in commercio come minimo offrono la possibilità di riprendere video in Full HD. Le videocamera di ultima generazione consentono di catturare filmati alla risoluzione 4K, ma il divario di prezzo tra i due modelli è al momento ancora abbastanza alto. Inoltre per poter apprezzare un video in 4K si dovrà possedere anche una tv o un monitor con tale risoluzione.

Le videocamere offrono anche un display che aiuta nelle riprese, mostrando in tempo reale quando si sta registrando. Tale schermo consente di rivedere quanto appena catturato. Molto importante è la presenza di uno stabilizzatore ottico che elimina l’effetto tremolio che si genera quando si riprende senza un piedistallo. Alcuni modelli più economici offrono uno stabilizzatore digitale, ma il risultato non è paragonabile a quanto si riesce ad avere con uno ottico.

 

 

Samsung GEAR 360 2019

Principale vantaggio

Una videocamera semplice da usare che offre la risoluzione 4K e la possibilità di scattare foto e registrare video a 360°. Tramite la connessione bluetooth la si può associare a uno smartphone per condividere anche in tempo reale quanto ripreso sui più gettonati social network.

 

Principale svantaggio

La Samsung Gear 360 non è dotata di display, quindi quello che si sta riprendendo non è possibile vederlo in tempo reale, se non utilizzando il display dello smartphone a cui viene connessa. Purtroppo però è compatibile solo con alcuni smartphone Samsung e con l’iPhone, cosa che non la rende utilizzabile da chi ha un altro modello.

 

Verdetto: 9.1/10

I video sferici sono la nuova tendenza in fatto di riprese amatoriali e con questo modello si possono girare stories ad alta risoluzione da condividere su ogni social. Il prezzo è ben rapportato alla qualità e vale la pena farci un pensierino.

Acquista su Amazon.it (€129,99)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Streaming per social network

Una delle caratteristiche più apprezzate della nuova versione della Samsung Gear 360 è quella di poter fare video sferici in streaming direttamente su Facebook e YouTube, ovviamente con il proprio smartphone collegato alla videocamera. Questa opzione che potrebbe sembrare molto semplice, non è però disponibile su molte videocamere di questo tipo e vendute a questo prezzo, e potrebbe diventare uno dei motivi principali per acquistarla.

Se si vogliono postare video in un secondo tempo, è necessario attendere che la videocamera si occupi della conversione da registrazione a due sfere a equirettangolare, che poi è quello che è compatibile con Facebook e YouTube, oltre che con la maggior parte dei software di editing video. Un video di 40 secondi pesa circa 300 MB.

HDR e 4K

La videocamera Samsung è in grado di catturare video alla risoluzione 4K, ma per poter godere appieno di questa risoluzione bisognerà disporre di una tv con tale risoluzione. I dettagli vengono ulteriormente definiti grazie alla presenza delle tecnologia HDR che ne risalta la qualità anche quando la luce esterna non è particolarmente buona. È da ricordare che i video girati in 4K non potranno essere visualizzati al massimo della risoluzione una volta che saranno caricati su Facebook o YouTube, visto che entrambi i siti effettuano una riduzione della qualità per non avere filmati troppo pesanti da riprodurre.

 

Facile da usare

La videocamera si utilizza afferrando l’impugnatura a bastone. Con il pollice si può attivare il pulsante di registrazione che serve anche per scattare foto ed è posto sotto la parte tonda che ospita le due fotocamere da 8 megapixel. La batteria non è removibile, e l’autonomia dovrebbe arrivare a un’ora di registrazione. Si carica tramite cavo USB presente nella confezione. I video e le foto vengono salvati su una memoria microSD (non in dotazione) che si può inserire nell’apposito sportellino.

 

Acquista su Amazon.it (€129,99)

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Videocamera wifi

 

Videocamera Sony

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.