Horizon: Zero Dawn Complete Edition – Recensione

Ultimo aggiornamento: 10.07.20

 

 

Principale vantaggio

Un’avventura dalla grafica spettacolare che unisce “quest” a scelta multipla, tipiche dei moderni RPG, con combattimenti strategici contro giganteschi macchinari.

 

Principale svantaggio

Gli scontri contro nemici ‘umani’ non sono allo stesso livello di quelli contro i robot, specialmente nei combattimenti ravvicinati.

 

Verdetto: 9.8/10

Horizon: Zero Dawn è una delle esclusive PS4 più riuscite e premiate, una di quelle che non potete proprio lasciarvi scappare se possedete la console Sony. Questa versione include anche l’espansione The Frozen Wilds con diverse armi e armature.

Acquista su Amazon.it (€55,41)

 

 

DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Bellezza post-apocalittica

Il setting da ‘fine del mondo come lo conosciamo’ è uno dei più usati nei videogiochi moderni, spesso però questo tipo di ambientazione risulta un po’ priva di dettagli in quanto gli sviluppatori cercano di creare atmosfere desolanti per far immedesimare il giocatore in una terra devastata da un disastro nucleare o altre calamità naturali, extraterrestri e tanto altro. 

Grazie alla potenza di PS4 e ai nuovi motori grafici, Guerrilla Games (già famosi per la serie Killzone) sono riusciti a creare un open world spettacolare, dove una nuova umanità convive con i resti della nostra civiltà ed è costretta a sopravvivere scontrandosi con giganteschi robot dalle sembianze animali. 

Nei panni della protagonista Aloy esploreremo città abbandonate e distrutte, ormai riconquistate dalla natura, insediamenti di un Impero e ci addentreremo in antichi laboratori dove scopriremo le origini della fine. I personaggi, le ambientazioni e i giganteschi robot sono curati nel minimo dettaglio, per regalare ai giocatori un’esperienza visiva davvero eccezionale sia in HD sia in 4K.

Le scelte contano

Sulla scia del successo di The Witcher 3, diverse software house si sono decise a seguire il modello open world del capolavoro di CD Projekt RED. Horizon: Zero Dawn mostra che Guerrilla Games ha seguito bene la lezione, creando un open-world tutto da esplorare con una serie di missioni secondarie a scelta multipla collegate con quella principale. 

Pur non essendo un RPG vero e proprio, in Horizon: Zero Dawn avremo un’ampia scelta di dialoghi che ci permetterà di interagire con i personaggi, spesso alterando il corso della storia e determinando l’esito di una missione. Aloy guadagnerà punti esperienza da spendere in abilità per renderla sempre più forte, mentre grazie alle parti raccolte dalle macchine abbattute sarà possibile creare nuovo equipaggiamento, oppure comprarlo dai vari mercanti. 

Un altro punto a favore sta nella possibilità di esplorare liberamente il mondo di gioco, senza trovarsi la mappa o l’interfaccia riempita da ‘marker’ e oggetti collezionabili.

 

Il brivido della caccia

Il gameplay del gioco ruota intorno alla nostra abile Aloy che appresa l’arte della caccia dal padre adottivo, la potrà mettere a frutto abbattendo o domando le macchine che si aggirano per il mondo. Fondamentalmente avrete a disposizione un arco e diversi utensili per la caccia, grazie ai quali potrete mettere fuori combattimento i giganteschi avversari meccanici. 

Per farlo però dovrete ‘pianificare’ con attenzione le vostre mosse, in quanto ogni nemico ha dei punti deboli che dovrete attaccare per poterlo mettere fuori combattimento. Questi punti deboli possono resistere a un determinato elemento, oppure essere indeboliti più facilmente da un altro. 

La frenesia delle sezioni di caccia è davvero spettacolare, specialmente quando si affrontano i nemici più pericolosi che potranno dare parecchio filo da torcere. Ma le macchine non saranno le uniche avversarie, infatti dovremo contrastare anche dei nemici umani. In questo caso però i combattimenti saranno meno entusiasmanti.

 

Acquista su Amazon.it (€55,41)

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status