La migliore yogurtiera Moulinex

Ultimo aggiornamento: 21.11.18

Come scegliere la migliore yogurtiera Moulinex del 2018?

 

Vi state chiedendo come preparare in casa lo yogurt, compatto e cremoso che soddisfi al meglio i vostri gusti? La guida che proponiamo di seguito è realizzata per aiutarvi nell’identificazione della yogurtiera che sarà la vostra fidata alleata nella preparazione di questo squisito e sano alimento. Abbiamo selezionato il marchio Moulinex tra le tante soluzioni offerte dal mercato perché capace di garantire grandi performance, basso costo e durevolezza.

Se avete il desiderio o la necessità di preparare in casa il vostro yogurt per la colazione o la merenda vi starete di certo chiedendo come semplificare questa operazione. Scegliere la miglior yogurtiera Moulinex può essere una buona soluzione che consente di ottimizzare la resa spendendo il minor tempo per la preparazione di ottimo yogurt. Realizzare lo yogurt in casa non è un grande mistero e ci si può riuscire anche senza l’aiuto di un elettrodomestico ma il risultato non può essere sempre uguale per via di alcune variabili che non possono essere sempre controllate direttamente.

Per produrre un ottimo prodotto è necessario tenere al calduccio il latte dove sono stati sciolti i fermenti lattici per un certo periodo di tempo, durante il quale i batteri “mangiano” gli zuccheri naturalmente presenti. Ma cosa succede se la temperatura non è sempre costante o se cambia il tempo di fermentazione? Semplice, il sapore finale cambia, risultando più o meno gradito al palato. Una buona yogurtiera, invece, mantiene esattamente costante la temperatura al suo interno favorendo la motilità dei batteri che in questo modo trasformeranno tutto il lattosio in ottimo yogurt.

Una macchina dotata di timer oltre che di termostato e resistenza che sviluppa calore, sarà l’ottimo per ottenere uno yogurt che risponda perfettamente al proprio gusto. Anche una banale differenza di un paio d’ore di fermentazione in più possono rendere il risultato finale troppo acido. Correggere l’acidità con qualche cucchiaino di zucchero può essere una soluzione, ma non è perfetta specie se si vuole seguire una dieta dimagrante.

È evidente che questo genere di elettrodomestico non nasconde una tecnologia particolarmente evoluta. Eppure puntare dritti a professionisti del settore che contano su un’esperienza pluriennale e su larga scala come fa Moulinex può, di per sé, offrire garanzia di durevolezza e buone prestazioni della yogurtiera.

 

 

Moulinex YG231E Yogurteo

Principale vantaggio

È una delle migliori yogurtiere Moulinex del 2018, la capacità di produzione è notevole grazie allo spazio per sette vasetti da 160 ml.

 

Principale svantaggio

Non è possibile impostare manualmente la temperatura d’azione, un peccato perché ne limita l’uso per la produzione di formaggi che richiedono un calore maggiore.

 

Verdetto: 9.8/10

Ricca dotazione per realizzare tanto buono yogurt in semplici e intuitivi passaggi. Basta prendere un po’ la mano ed è possibile realizzare un buon prodotto fermentato a partire da bevande diverse, d’origine animale o vegetale.

Acquista su Amazon.it (€59)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

L’ideale per ottenere uno yogurt denso e corposo

È facile da usare, non richiede particolari attenzioni o precauzioni e il risultato accontenta un po’ tutti gli utenti che l’hanno acquistata. Sono tutti punti a vantaggio di un elettrodomestico dall’ingombro non indifferente che potrebbe scoraggiare chi ha esaurito lo spazio disponibile in cucina da destinare agli elettrodomestici. Eppure le caratteristiche del prodotto finale sono parecchio soddisfacenti e consentono di personalizzare facilmente tanto il risultato che la scelta delle materie prime da impiegare.

Non si tratta di un dettaglio secondario: l’acquisto di yogurt speciali, ricavati a partire dalle bevande vegetali per esempio, ha un costo al litro decisamente più alto rispetto alla spesa finale che si sostiene in casa. Il gusto e la compattezza si possono regolare scegliendo quanto tempo tenere attiva la macchina e in questo modo, con qualche esperimento, è possibile trovare l’ottimo dopo pochi tentativi.

Funzionamento semplice e intuitivo

Una volta preparata la mistura di latte e fermenti, è possibile riempire i sette vasetti da 160 ml e inserirli nella loro postazione. La macchina si attiva semplicemente premendo un tasto, è possibile programmare la durata di azione e lasciar fare alla yogurtiera che si spegnerà automaticamente alla fine del processo. Un segnale acustico avverte dell’avvenuto spegnimento della macchina e lo yogurt è pronto per essere messo in frigo dove finirà di compattarsi per essere pronto al consumo dopo ancora poche ore.

Ogni parte è facile da smontare e trova posto in lavastoviglie senza temere le alte temperature del lavaggio a macchina. In questo modo anche la manutenzione dell’elettrodomestico è semplice e invoglia al suo uso.

 

Ricca dotazione di base

Insieme alla yogurtiera è presente nella confezione il kit di sette vasetti individuali e dotati di tappo con datario. Si tratta di un’invenzione semplice quanto geniale: nel tappo stesso è possibile selezionare il giorno di preparazione dello yogurt per tenere traccia di quello preparato da più tempo, una volta conservato in frigo.

Dopo aver preparato lo yogurt sufficiente a garantire una buona scorta, è possibile riporre la macchina nella sua scatola in attesa di essere usata di nuovo.

 

Acquista su Amazon.it (€59)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.