Candy CS4 1272D3/1-S – Recensione

Ultimo aggiornamento: 16.06.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Principale vantaggio:

Ricca di funzioni, compatta e con capacità di carico di 7 chili, il tutto a un prezzo davvero concorrenziale. Difficile volere di più.

 

Principale svantaggio:  

Oltre alle tante funzioni di lavaggio che semplificano la vita dell’utente, la lavatrice Candy è anche dotata di sistema di controllo da smartphone. Peccato che sia compatibile solo in ambiente Android e con telefoni dotati di tecnologia NFC.

 

Verdetto: 9.8/10

Una lavatrice (controllare qui la lista delle migliori offerte) pressoché perfetta. Proposta a un prezzo imbattibile, mette a disposizione una tecnologia all’avanguardia e funzioni specifiche in base al tipo di lavaggio da realizzare. Le dimensioni complessive sono minime e la capacità di carico di 7 chili sorprende positivamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Compatta e capacità di carico notevole

La lavatrice slim di Candy ha il vantaggio di essere uno tra i modelli più compatti in circolazione. Infatti è profonda appena 40 cm, difficile trovare di meglio. Ma la capacità di carico non delude e i suoi 7 chili complessivi offrono spazio a sufficienza per lavare di tutto limitando il numero di lavaggi alla settimana.

È una lavatrice a libera installazione, quindi si può combinare con gli altri mobili o elettrodomestici per completare la dotazione della lavanderia. Si fa apprezzare per le dimensioni standard di larghezza, 60 cm, e altezza, 85 cm, che la rendono perfettamente compatibile con tante soluzioni d’arredo anche in camere di dimensioni ridotte. Essendo così sottile, è facile da collocare ovunque serva senza ingombrare troppo.

Performante in classe di consumo A+++

La Candy che vediamo in questa recensione ci piace soprattutto per via della sua buona performance in classe energetica che ottimizza i consumi fino a 0,875 kWh l’anno. Una prestazione davvero interessante specie se si considera che è calcolata sulla base di un uso realistico e compatibile con le vere esigenze familiari.

La centrifuga raggiunge 1.200 giri al minuto, dettaglio importante perché riesce a rimuovere l’acqua residua dai capi fin quasi al 50%. I vestiti si asciugano più in fretta e non è indispensabile l’acquisto dell’asciugatrice nelle zone a clima temperato.

La rumorosità è medio/alta ma comunque ben tollerabile con 79 dB in fase di centrifuga che si limitano a 58 dB durante il ciclo di lavaggio.

 

Tanti programmi e funzioni

Si può contare su un ciclo di lavaggio su misura per ciascuna delle necessità di ogni capo da lavare. Infatti sono ben sedici i programmi disponibili e questo permette di trovare la combinazione ottimale in base alla delicatezza del tessuto o al grado di sporco.

Anche i programmi rapidi sono di grande aiuto per semplificare la gestione del bucato. Si può scegliere tra quelli preimpostati da un quarto, mezza e tre quarti o un’ora intera. Del resto è sempre una buona idea poter contare su una maggiore versatilità, sapendo in che condizioni si trovano i vestiti e se hanno bisogno solo di un rapido risciacquo.

Il rilevatore di peso riesce a elaborare il rapporto ottimale tra acqua e elettricità da consumare in base al carico effettivo rilevato dentro il cestello. Un vantaggio non da poco visto che è possibile ridurre fino al 40% il consumo d’acqua senza dover impostare nulla manualmente.

Non manca il programma specifico per i capi più delicati come la lana. Ha anche una buona capacità di processare fino a 2 chili di carico. Non poco se si pensa che un maglione in pura lana pesa solo qualche etto e così si può fare un unico ciclo di lavaggio per i capi più delicati.

 

Funzioni smart

È possibile differire la partenza e impostarla perché l’avvio avvenga in un momento successivo alla programmazione. Questo dettaglio è importante, offre la garanzia che i capi non resteranno a lungo umidi e chiusi dentro il cestello. Così si evita la formazione di batteri e muffa che alterano l’igiene di vestiti e della stessa lavatrice.

Anche se è proposta in fascia di prezzo bassa, la lavatrice Candy offre alcune funzioni più tecnologiche che risultano utili anche a chi non ne mastica molto. Volendo, è possibile governare la lavatrice direttamente da smartphone grazie alla connettività NFC. Il protocollo che consente di interagire con questo elettrodomestico gira in ambiente Android e non su altri sistemi operativi del telefono. Un limite per alcuni, ma un grande vantaggio per gli altri che possono contare su una notevole semplificazione delle funzioni di base.

Per esempio è possibile ricevere consigli per prolungare la vita utile della lavatrice, per la corretta manutenzione e l’identificazione dei problemi più comuni. L’app compatibile è personalizzabile e possono essere aggiunte funzioni diverse in base alle necessità e alla possibilità d’uso.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status