fbpx

Il miglior cronotermostato WiFi

Ultimo aggiornamento: 13.09.19

 

Cronotermostati Wi-Fi – Consigli d’acquisto, classifica e recensione del 2019

 

L’inverno sta arrivando. Questa frase non è solo lo slogan di una delle più apprezzate serie Tv degli ultimi anni ma anche una constatazione e, dunque, è giunto il momento di pensare a come fare per avere una casa sempre calda e accogliente, con un occhio anche ai consumi. La soluzione ve la fornisce la tecnologia, sotto forma di un cronotermostato wifi, un dispositivo che consente di tenere sotto controllo l’ambiente domestico, regolando la temperatura, decidendo l’accensione o lo spegnimento dei caloriferi e trovando il modo di ridurre gli sprechi. La capacità di questo dispositivo di collegarsi a Internet gli permette di dialogare facilmente anche con gli smartphone, così da avere un valido strumento per gestire il termostato da remoto, avendo sempre sotto controllo la situazione del riscaldamento anche quando non siete in casa. In questa pagina entriamo nel dettaglio dei vantaggi garantiti da un prodotto di questo tipo ma, se li conoscete già e cercate solo il cronotermostato giusto, vi invitiamo a leggere le nostre recensioni. Tra i prodotti selezionati troverete anche il Netatmo NTH01-EN-EU che, con un utilizzo sapiente, consente di arrivare a risparmiare in modo tangibile sulle spese di riscaldamento. Oppure il Momit MOMITSTBV2 che, dialogando con lo smartphone, è in grado di sapere dove vi trovate e regolare la temperatura di conseguenza, aumentandola mentre state per tornare a casa.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior cronotermostato Wi-Fi

 

Un cronotermostato Wi-Fi è una buona soluzione per tenere sotto controllo la temperatura della casa a distanza tramite una pratica app scaricabile gratuitamente, solitamente prodotta dalla stessa ditta del cronotermostato. Online ci sono davvero tantissimi modelli in vendita, quindi può essere difficile orientarsi verso quello migliore per le proprie esigenze. In questa guida vi vogliamo dare qualche consiglio su come scegliere un buon cronotermostato Wi-Fi. Tra le caratteristiche più importanti segnaliamo l’installazione, le funzioni e infine la qualità dell’app.

 

 

Guida all’acquisto

 

Installazione

Maneggiare la caldaia o un termostato spesso può essere abbastanza complicato, infatti solitamente è un professionista ad occuparsene. Nel caso dei cronotermostati Wi-Fi solitamente l’installazione è abbastanza intuitiva, bisogna solamente capire se i collegamenti sono quelli giusti e seguire il manuale di istruzioni. Prima di acquistare il prodotto però tenete conto della compatibilità, infatti non tutti sono universali. Potete trovare cronotermostati Wi-Fi adatti per diversi tipi di caldaie, quindi vi consigliamo di tenere conto di questo fattore prima dell’acquisto.

Per quanto riguarda le dimensioni, questi dispositivi sono abbastanza compatti, quindi non dovrete fare altro che trovare un punto della parete dove eseguire il montaggio. Se avete dei problemi, chiamate il servizio tecnico della ditta produttrice così sarete sicuri di fare i passaggi giusti per eseguire correttamente l’installazione.

 

Funzioni

Per controllare in modo efficace la temperatura è importante che lo schermo del cronotermostato Wi-Fi sia facilmente leggibile e vi mostri tutte le informazioni in modo chiaro. Per l’impostazione delle funzioni potrete utilizzare l’app, ma nel caso manchi la connessione dovrete utilizzare i tasti del display.

I cronotermostati della migliore marca dispongono di funzioni molto utili per la regolazione automatica della temperatura. Sul mercato potrete trovare I cronotermostati con impostazioni settimanali 5 + 2 in modo da poter regolare la temperatura quotidianamente e ammortizzare i costi sulla bolletta mensile. Se avete necessità di impostare automaticamente i gradi su base giornaliera, potete optare per un prodotto che vi dia la possibilità di settarla in base al periodo del giorno sulla base di 6 giorni.

 

 

App

La caratteristica principale di questi cronotermostati è proprio la connessione wi-fi grazie alla quale potete farli interfacciare con un’app scaricabile gratuitamente, messa a disposizione dalla ditta produttrice. Vi consigliamo di cercare un prodotto con un’app che presenti un’interfaccia semplice da utilizzare che vi fornisca tutte le informazioni possibili in una singola schermata. Attenzione però alla compatibilità col vostro smartphone, controllando se l’app può essere scaricata sia per dispositivi Android sia iOS, così non rischierete di investire in modo sbagliato i vostri soldi.

I cronotermostati più costosi dispongono anche di configurazione con comandi vocali, ideale se avete dispositivi Amazon Alexa o che supportino il Google Assistant o Siri.  

 

 

 

Prodotti raccomandati

 

Netatmo NTH01-EN-EU

 

Principale vantaggio:

È in grado di dialogare con lo smartphone per impostare e regolare la temperatura in casa a distanza. Si possono decidere i gradi e anche ricevere segnalazioni su eventuali guasti della caldaia.

 

Principale svantaggio:

Gli utenti dichiarano che le istruzioni del prodotto non sono chiarissime e spesso ci si può trovare di fronte a modelli difettosi sui quali è difficile impostare la temperatura in modo corretto.

 

Verdetto: 9.8 / 10

Nonostante qualche problemino tecnico, a livello qualità-prezzo questo è probabilmente il miglior cronotermostato Wi-Fi tra quelli venduti online.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione caratteristiche principali

 

Installazione

Una delle caratteristiche più apprezzabili di questo prodotto è la sua installazione molto semplice che può essere eseguita anche da chi non è particolarmente esperto con questo tipo di dispositivo. Questo fa sì che lo si possa montare senza l’ausilio di un tecnico, ammortizzando ulteriormente sul prezzo già estremamente conveniente del prodotto.

La compatibilità del cronotermostato è un altro grande vantaggio, infatti lo si potrà utilizzare con caldaie a gas, a nafta a legna e le pompe di calore. Così potrete montarlo in qualsiasi tipo di abitazione, anche nella casa in villeggiatura per riscaldarla a dovere o impostare la temperatura prima che arriviate. Per l’installazione seguite le istruzioni o consultate il web nel caso vi serva qualche informazione supplementare.

Wi-Fi

Il prodotto strizza l’occhio alla modernità con funzioni wireless di ottimo livello, che consentono di utilizzarlo a distanza senza alcuna particolare impostazione da configurare. Una volta installato il cronotermostato, basterà scaricare l’app gratuita dallo store ed effettuare la connessione tra i due dispositivi. L’app è compatibile con sistemi iOS 8.0 e successivi e con Android dalla versione 4.0 in poi.

Questo vuol dire che potrete usarla sia con dispositivi Apple sia con Samsung, Huawei e altri smartphone e tablet con l’OS di Google. Con l’app e la connessione wi-fi potrete gestire il cronotermostato a distanza, impostando la temperatura a piacimento, magari per trovare la casa calda al rientro. Se possedete un iPhone potrete anche gestire il cronotermostato con l’assistente vocale Siri.

 

Auto-Care

Avete paura che la caldaia subisca un guasto mentre voi non siete in casa? Niente paura, con il sistema Auto-Care di questo cronotermostato potrete subito sapere se qualcosa è andato storto ed ha bisogno di manutenzione. Il dispositivo vi invierà una notifica, così potrete intervenire immediatamente, ideale quando siete a lavoro o siete partiti per un viaggio.

Proprio questa caratteristica ha reso il cronotermostato wi-fi uno dei più venduti e apprezzati dagli utenti. Si aggiunge ai pregi anche un risparmio sui consumi del 39% in più rispetto ai termostati programmabili. In questo modo potrete risparmiare sulla bolletta di fine mese e tenere la casa calda senza dover pagare il proverbiale occhio della testa.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Momit MOMITSTBV2

 

Decisamente costoso ma dalla grande funzionalità, il Momit è un oggetto molto elegante che si addice a qualsiasi tipo di arredamento.

Grazie all’applicazione, scaricabile sullo smartphone, potrai controllare a distanza la temperatura della tua casa e modificarla quando necessario. Il grande vantaggio di questo dispositivo sta nel suo apprendere automaticamente tutte le abitudini di casa e ottimizzare il consumo, fino ad arrivare a circa il 30% di spesa in meno.

È possibile utilizzarlo con qualsiasi sistema operativo per cellulare, quindi è compatibile con iOS, Android, Windows Phone e BB. Tra le sue funzioni aggiuntive è presente la previsione del meteo, che puoi consultare da casa o tramite App. Molto utile è la Geo, che individua dove sei e regola la temperatura in casa anche in base al fatto che tu stia rientrando oppure no.

Se vuoi programmarlo dallo schermo principale, puoi agire molto facilmente sul suo touch screen, dai comandi molto intuitivi. Anche per questo, forse, è il miglior cronotermostato Wi-Fi del 2019.

Dove acquistare un cronotermostato che, oltre a svolgere il suo lavoro, sia anche bello esteticamente e si adatti a qualsiasi tipo di arredamento? Momit è quello che fa per voi.

Pro
Display:

Ampio, retroilluminato, con uno sfondo nero che si intona al colore del suo involucro e lo rende ancor più elegante, e anche Touch Screen, per il massimo della semplicità d’uso.

Calendario:

È possibile programmare fino a 6 intervalli di temperatura giornalieri e impostare anche lo spegnimento periodico, in caso di vacanza, con la riaccensione automatica del sistema in data e ora desiderate.

WiFi:

Tramite l’app Smart Thermostat potrete gestire il termostato direttamente dal vostro smartphone, o tablet, regolandolo anche da remoto.

Compatibilità:

L’app Smart Thermostat, disponibile online, è compatibile con i sistemi iOS, Android, Windows Phone e BlackBerry.

Contro
Configurazione:

Secondo gli acquirenti si tratta di un termostato dalle ottime prestazioni, ma sia l’installazione sia la configurazione sono alquanto difficili e altrettanto laboriose da eseguire.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

BRAVO 93003101

 

Molto economico ma non per questo meno performante, questo modello della Bravo è adatto a chi vuole un buon compromesso tra qualità e prezzo.

Composto da due elementi, permette di installare il quadro principale e collegarlo alla caldaia e di posizionare la parte ricevente ovunque si voglia. In questo modo potrai spostarla in ogni stanza in cui necessiti regolare la temperatura, senza troppa fatica.

Ha due tipi di programmazione: se automatica, giornaliera e settimanale; se manuale, temporanea e permanente. Questo non ha soddisfatto pienamente gli utenti che l’hanno acquistata che avrebbero preferito avere un range di scelta più ampio. Il suo segnale arriva fino a 100 mt in spazi aperti, quindi è abbastanza limitato ma ciò è in linea con un prodotto con le sue caratteristiche, che viene comunque ritenuto molto valido dagli acquirenti.

Ed ecco il cronotermostato più economico, performante e con un eccellente rapporto qualità-prezzo, adatto a chi non vuole spendere eccessivamente.

Pro
Economico:

Il requisito più apprezzato dai consumatori è innanzitutto il suo costo, davvero vantaggioso e accessibile.

Wireless:

Non ha bisogno di essere cablato, né di essere integrato all’impianto elettrico esistente, è alimentato autonomamente da due batterie stilo di tipo AA.

Due elementi:

Il termostato Bravo è composto due elementi, l’unità ricevente fissa da posizionare sulla caldaia, e l’unità wireless con il display LCD, completa di supporto a parete e da tavolo.

Programmabile:

È possibile, ovviamente, programmare il cronotermostato in cicli di funzionamento automatici, sia giornalieri sia settimanali, a seconda delle esigenze; la programmazione è manuale e la durata delle impostazioni è a scelta.

Contro
WiFi:

Pur essendo wireless, non è dotato di collegamento WiFi, quindi non può essere gestito da remoto tramite app, in compenso è un modello economico, ideale per chi non ha esigenze molto particolari.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Floureon Termostato per caldaia a Gas

 

Tra i migliori cronotermostati del 2019 abbiamo trovato questo prodotto di Floureon che ha convinto gli utenti per il suo display ampio e le sue funzioni Wi-Fii. Lo schermo facilmente leggibile permette di impostare la temperatura in casa con facilità, senza rischiare di sbagliare e trovarsi l’ambiente più caldo o freddo del di quanto desiderato.

Dispone di modalità programmabile che consente di personalizzare il riscaldamento in casa per 5 + 2 giorni di calendario, ideale per non sprecare energia quando non si è in casa e risparmiare così sulla bolletta di fine mese. Tramite il Wi-Fi potrete gestire a piacimento il cronotermostato anche a distanza con il vostro smartphone.

Il prodotto è compatibile con Amazon Alexa e il Google Assistant per la gestione a distanza con i comandi vocali. Vediamo adesso quali sono i pro e contro del prodotto nella nostra consueta tabella con la quale concludiamo la recensione. Se volete fare una comparazione tra le altre offerte continuate pure la lettura, invece se siete convinti e volete acquistarlo vi basterà cliccare sul link del negozio.

Pro
Display:

Lo schermo molto ampio e ricco di informazioni vi permette di controllare esattamente lo stato della temperatura e dell caldaia, impostando tutto con precisione e senza alcun problema.

Wi-Fi:

Con la connessione wireless potrete controllare il cronotermostato a distanza tramite il vostro smartphone, in modo da poter settare la temperatura anche quando non siete in casa.

Programmabile:

La modalità automatica vi consente di impostare la temperatura per 5 + 2 giorni in modo da coprire tutta la settimana e risparmiare sui costi della bolletta.

Comandi vocali:

Il prodotto si potrà interfacciare con Alexa e Google Assistant per rispondere ai comandi vocali e gestire le sue funzioni con ancora più comodità.

Contro
App:

Alcuni utenti avrebbero preferito un’applicazione un po’ più curata, infatti quella dedicata è stata giudicata troppo semplice.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Beok BOT-313

 

Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo voluto inserire anche questo modello di Beok che, seppur non sia proprio il più performante sulla piazza, ha comunque convinto gli utenti grazie a un’app intuitiva e ad un prezzo molto interessante. È proprio l’app BeokHome il punto di forza del prodotto, compatibile con dispositivi Android e iOS. Con il controllo Wi-Fi potrete cambiare la temperatura dell’ambiente prima di arrivare a casa o abbassarla nel caso avete dimenticato di farlo prima di uscire.

L’interfaccia semplice e intuitiva permette di regolare la temperatura in modo semplice ed efficace. Non manca la possibilità di impostare la temperatura per 5 + 1 + 1 giorni per un massimo di sei periodi al giorno con temperature diverse per ognuno di loro. Vediamo adesso quali sono i pregi e i difetti del prodotto nel nostro confronto dei pro & contro riportato qui di seguito. Troverete il link del negozio online dove acquistare questo nuovo cronotermostato wi-fi subito dopo la tabella.

Pro
App:

BeokHome si rivela un’app semplice e intuitiva da utilizzare, ideale per chi non è molto pratico con questo genere di programmi. Sarà possibile impostare facilmente la temperatura e controllare lo stato del termostato a distanza.

Temperatura:

Le impostazioni automatiche consentono di settare i gradi per 5 + 1 + 1 in modo da risparmiare sui costi e tenere comunque la casa calda.

Giorni:

Oltre alla regolazione settimanale, il cronotermostato permette anche di impostare un massimo di sei periodi durante il giorno con temperature diverse.

Contro
Comandi vocali:

A differenza di altri prodotti venduti allo stesso prezzo, questo non dispone di interfaccia con i comandi vocali di Google Assistant, Siri o Amazon Alexa.

Schermo:

Secondo i pareri di alcuni utenti, il display del prodotto non ha un buon angolo di visione, specialmente quando è illuminato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Netatmo NTH01-EN-EU

 

Lascia entusiasti gli acquirenti questo cronotermostato Wi-Fi, nonostante il suo alto costo, per la grande qualità dei servizi offerti.

Tramite una semplice applicazione, scaricabile sullo smartphone, tablet o sul computer, potrai controllare la temperatura della tua casa a distanza e accedere alle informazioni sul tuo consumo energetico. Questa funzione è davvero utile per avere un bilancio della tua spesa in termini di corrente e gas e può aiutarti a ridurla fino al 37%. Inoltre il termostato imposta un programma che si basa sulle abitudini del tuo riscaldamento, monitorando l’uso che ne fai e azionando la caldaia solo quando necessario.

Essendo compatibile sia con iOS che con Android, può essere usato su ogni tipo di cellulare ed è possibile anche sfruttare la funzione vocale per regolare la temperatura.

Grazie all’opzione Auto-care, riceverai una notifica in caso di problemi con la caldaia, per intervenire in tempo e non rischiare che il tuo appartamento si raffreddi.

Molto facile da installare a parete, può anche essere posizionato su un tavolo, senza dover rovinare un muro. La sua compatibilità con vari tipi di caldaie è molto alta, ma conviene sempre verificare prima sul sito se la tua è tra queste.

Infine il suo design molto minimalista è apprezzato dagli utenti che lo hanno acquistato e che ne fa un oggetto di arredo. Davvero tanti i vantaggi per il miglior cronotermostato Wi-Fi sul mercato.

Questo nuovo modello di cronotermostato prodotto da Netatmo, ha un prezzo considerevole ma, secondo i pareri dei consumatori, è anche qualitativamente superiore.

Pro
Auto-Care:

Un’opzione particolare che tiene sotto controllo la caldaia e il sistema di riscaldamento, inviando una notifica in caso di eventuali problemi, in modo da intervenire tempestivamente.

Compatibilità:

È molto facile da installare ed è compatibile con caldaie a gas, a nafta, a legna e con le pompe di calore.

WiFi:

Grazie al collegamento WiFi è possibile gestirlo comodamente, tramite app, da smartphone e tablet, ovunque vi troviate, anche tramite l’assistente vocale Siri. L’app è compatibile con i sistemi iOS 8.0 e successivi e con Android 4.0 e successivi.

Risparmio:

Il Netatmo vi consentirà un risparmio effettivo sui consumi fino al 39% in più, rispetto a un termostato non programmabile.

Contro
Assistenza:

Secondo gli acquirenti il termostato è valido e fa bene il suo lavoro, ma l’assistenza clienti di Netatmo lascia molto a desiderare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come regolare la temperatura con un cronotermostato Wi-Fi

 

Avete appena acquistato un cronotermostato Wi-Fi ma non avete idea di come possa funzionare e siete disorientati dalle diverse funzioni e magari non riuscite a scaricare l’app. Nessun problema, noi di buonoedeconomico.it vi spiegheremo come fare in pochi semplici passaggi grazie ai quali potrete subito utilizzare il vostro nuovo cronotermostato senza alcun problema. Tenete sempre conto che per avvalersi delle funzioni dell’app occorre uno smartphone con sistema Android o iOS.

 

 

Scaricare l’app

Avete montato il vostro cronotermostato, ma non avete la più pallida idea su dove scaricare l’app che il produttore mette a disposizione per la regolazione a distanza della temperatura. Prima di tutto andate sullo store del vostro smartphone, Google Play per Android e Apple Store per sistemi iOS (iPhone). Poi nella funzione ricerca cercate il nome dell’app (sarà indicato sulla confezione) e una volta sulla pagina dedicata cliccate sul tasto per l’installazione.

In poco tempo dovreste avere l’app installata sul vostro smartphone e potrete così aprirla per potervi accedere toccando l’icona appena apparsa sulla home. Una volta aperta l’app questa si dovrebbe connettere automaticamente al termostato, nel caso ci siano problemi controllate la connessione del vostro dispositivo e quella del modem. Se l’app non dovesse funzionare, provate a disinstallarla e reinstallarla, oppure liberate spazio sul vostro smartphone per assicurarvi di averne a sufficienza.

 

Usare l’app

A seconda del prodotto potreste scaricare delle app più o meno performanti e che presentano diverse funzioni particolari per la regolazione della temperatura a distanza. Solitamente le app per cronotermostato sono abbastanza intuitive, quindi non dovreste avere problemi a capire come utilizzarle. Nel caso vi trovate di fronte ad un’interfaccia complessa, provate a cercare il tasto ‘aiuto’ sull’app o magari controllate il manuale d’istruzioni del cronotermostato. Una volta capito come usarla, potrete facilmente settare la temperatura e controllare lo stato della caldaia.

Alcuni prodotti possono essere utilizzati anche con i comandi vocali, ma per farlo dovrete avere un dispositivo con Google Assistant, Siri o avere in casa Amazon Alexa. Questa funzione vi permette di collegare il cronotermostato agli altri dispositivi di domotica e regolare la temperatura anche quando non avete lo smartphone a portata di mano e siete lontani dal dispositivo.

 

 

Impostare la temperatura settimanale

I cronotermostati Wi-Fi permettono agli utenti di regolare la temperatura su base settimanale, impostandola in base al giorno. Si tratta di una funzione molto utile per risparmiare sui costi e regolare la temperatura in base alle vostre esigenze. Per farlo basta selezionare l’opzione sul cronotermostato o tramite l’app e impostare un valore per ogni giorno. Il cronotermostato li memorizzerà e la regolerà automaticamente.

Potrete anche decidere di impostarla manualmente, nel caso faccia più o meno caldo del previsto o se volete trovare la casa accogliente prima del vostro arrivo. Allo stesso modo, tramite l’app potrete decidere di abbassarla nel caso il settaggio sia troppo alto e avete bisogno di risparmiare.  

 

 

 

Domande frequenti

 

Come funziona il cronotermostato Wi-Fi

Un prodotto di questo tipo funziona come un termostato ma con connessione wireless e la possibilità di regolare la temperatura su base settimanale. La connessione Wi-Fi serve perché il dispositivo si interfacci con un’app, solitamente messa a disposizione dal produttore, con la quale sarà possibile regolare la temperatura a distanza e tenere sotto controllo lo stato della caldaia. Tramite il Wi-Fi sarà anche possibile far funzionare il cronotermostato tramite comandi vocali a patto che si possieda un qualsiasi dispositivo con Google Assistant e Siri, oppure Amazon Alexa.

 

Come installare un cronotermostato Wi-Fi

Nello specifico vogliamo riassumere i passaggi dell’installazione di un modello Wi-Fi in sostituzione di un vecchio termostato. Per prima cosa è fondamentale staccare la corrente elettrica in casa in modo da scongiurare ogni rischio di poter prendere la scossa e poter così lavorare in totale tranquillità. Quindi dovrete smontare il vecchio termostato a muro, andando ad agire sulle viti che lo tengono fissato e prestando una certa attenzione perché il dispositivo sarà collegato ai cavi e bisogna evitare di strapparli tirando troppo forte.

Una volta staccati anche questi cavi dovrete utilizzarli, seguendo le indicazioni riportate sul manuale d’istruzioni, per collegare il nuovo cronotermostato Wi-Fi. Questi cavi tipicamente sono o due o quattro, diciamo che dipende da quanti anni ha la vostra casa, e sono quelli dell’alimentazione e della caldaia e vanno inseriti nei morsetti presenti nel nuovo dispositivo. A questo punto non vi resta che fissare il cronotermostato al muro, magari proprio sfruttando gli alloggiamenti di quello vecchio.

 

Si possono abbinare le valvole termostatiche a un cronotermostato Wi-Fi?

È possibile, ma dovete stare attenti ai collegamenti in quanto potrebbero insorgere dei problemi con i consumi. Alcuni utenti preferiscono regolare le valvole termostatiche al massimo e usare solo il cronotermostato per l’impostazione della temperatura, mentre altri preferiscono effettuare diversi settaggi e sperimentare sull’emanazione del calore.

 

Come si scarica l’app per cronotermostato?

Scaricare l’app per il cronotermostato è semplicissimo, basta andare sullo store del proprio Smartphone (Google Play per Android e Apple Store per iOS) e cercare il nome dell’app dedicata. Dopodiché potrete scaricarla cliccando sul tasto per l’installazione e trovarla pronta all’uso sulla home del vostro smartphone. Se il vostro cellulare ha la memoria piena, potreste non riuscire a scaricare l’app, per questo dovrete liberare lo spazio necessario. Solitamente le app per cronotermostato non occupano molta memoria, quindi non dovreste avere problemi.

 

Come posso usare i comandi vocali? 

Se il cronotermostato Wi-Fi che avete acquistato dispone della funzione domotica per i comandi vocali potrete configurarlo con i comandi vocali di Amazon Alexa o di qualsiasi altro dispositivo con Google Assistant o Siri. Controllate la compatibilità sulla scheda del prodotto prima di acquistarlo, così saprete subito se dispone di questa funzione e se potrete utilizzarla.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Come scegliere i migliori cronotermostati Wi-Fi del 2019?

 

Per te che sei sempre al passo con la tecnologia, un cronotermostato Wi-Fi è fondamentale per avere la casa alla temperatura desiderata. Infatti, puoi programmare questo dispositivo anche controllandolo a distanza, senza dover essere per forza presente sul posto. Abbiamo selezionato una rosa di tre proposte per te: analizza le caratteristiche di questi modelli e verifica se sono in linea con le tue esigenze.

Il principale vantaggio dello scegliere un cronotermostato Wi-Fi sta nel poter regolare a distanza la temperatura di casa: tramite lo smartphone o il tablet potrai fare questa operazione dovunque ti trovi.

Innanzitutto, orientati su un modello facile da installare: solitamente questi dispositivi sono semplici da posizionare in casa, senza grossi interventi sull’impianto elettrico. Anche se non proprio a basso costo, uno più potente ti consentirà di ricevere il segnale anche a discapito di lunghe distanze e non ti costringerà a rimanere entro un range di chilometri per poter agevolmente impostare le sue funzioni.

Esiste la possibilità di controllare anche diverse zone della casa, grazie ai modelli bizona e multizona, di modo da attivare il riscaldamento solo dove desiderato. Questa funzione può essere molto utile a chi è anziano o ha problemi di mobilità e non può spostarsi in varie stanze per regolare le temperature di ognuna.

Pensa anche al risparmio energetico e orientati su un cronotermostato capace di rilevare i gradi di un ambiente e accendere o spegnere la caldaia a seconda delle tue impostazioni. Con la modalità Wi-Fi puoi, inoltre, decidere di modificare la programmazione del riscaldamento, per esempio, se rientri più tardi in casa.

Tieni conto poi del fatto che essi possono essere settimanali o giornalieri, ovvero permetterti di regolare la caldaia giorno per giorno o in base all’orario. Entrambe le soluzioni sono valide e sta a te decidere quale è più congeniale alle tue abitudini, ma consapevole del fatto che queste programmazioni possono sempre essere modificate anche a distanza.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

2
Leave a Reply

avatar
1 Commentare le discussioni
1 Risposte alla discussione
0 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
2 Gli autori dei commenti
BuonoedEconomicodonato I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
donato
Ospite
donato

vorrei sapere se entrambi i componenti funzionano a pile. grazie

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Buonasera Donato,

di quale modello stai parlando esattamente?

Saluti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (8 voti, media: 4.88 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status