fbpx

Il miglior cronotermostato

Ultimo aggiornamento: 17.09.19

 

Cronotermostati – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

I cronotermostati che ti consigliamo di valutare con particolare attenzione sono due: al primo posto si classifica incontrastato Netatmo NTH01-EN-EU che si distingue per il design particolarmente curato e la ricchezza di funzioni che assicurano un notevole risparmio in bolletta. Al secondo posto troviamo un modello made in Italy, Fantini Cosmi CH140GSM che è tecnologicamente avanzato ma facile da usare e si può comandare da remoto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior cronotermostato

 

Quando fuori fa molto freddo tornare a casa e trovare un bel calduccio è estremamente piacevole. Per assicurarti di avere nella tua abitazione sempre la temperatura migliore una valida idea è rappresentata dall’installazione di un cronotermostato.

Nella guida che ti proponiamo in queste pagine, dunque, abbiamo messo in evidenza quali sono i punti di cui tenere conto prima di scegliere un prodotto di questo tipo e abbiamo anche messo in classifica i modelli più apprezzati, corredati da recensione.

11

 

Guida all’acquisto

 

Gestione della temperatura

In poche parole, il termostato è quell’apparecchio che è in grado di rilevare la temperatura di un ambiente e regolare il riscaldamento in modo che raggiunga il livello desiderato. Sul mercato ve ne sono di molti tipi diversi ma, mettendo a confronto prezzi e diffusione, lo standard che si è imposto è quello dei cronotermostati elettronici.

Il loro funzionamento è affidato a un resistore che è inserito all’interno di un circuito e che, rilevando il livello di calore, ne determina l’accensione o lo spegnimento. In aggiunta a tutto ciò, il modello elettronico è dotato di tutta una serie di funzionalità aggiuntive che ne consentono la regolazione in base agli orari, così da personalizzare la temperatura e diminuire gli sprechi.

Questo aspetto è importante sia in termini di riduzione dei consumi energetici, scelta importante perché impatta su quanto ti troverai a pagare in bolletta, sia in termini ecologici, perché un maggior controllo sul riscaldamento contribuisce a ridurre le emissioni di CO2.

Scegliendo un modello di buon livello, come quelli realizzati dalle migliori marche, avrai la certezza di disporre di uno strumento in grado di reagire velocemente ai cambiamenti termici esterni ma anche a quelli interni, valutando per esempio la presenza di persone e del calore umano che esse generano.

 

Programmazione

Va da sé che l’installazione di un prodotto di questo tipo è possibile solo in presenza di un impianto autonomo, perché è l’unico che consente una programmazione dettagliata di tempi d’accensione, fasce orarie e temperature.

In pratica un cronotermostato degno di questo nome ti consentirà di impostare un timer e quindi creare una serie di fasce orarie giornaliere, impostando per ognuna il livello di calore desiderato. Durante il giorno, per esempio, se nessuno è in casa potrai decidere di tenere una temperatura più bassa e alzarla al mattino presto o la sera.

A seconda del modello, questi dispositivi possono essere settimanali (permettono di impostare le fasce giorno per giorno) o giornalieri (si attivano in maniera regolare in base all’orario e in modo differente di volta in volta).

12

Nuove tecnologie

Col termine domotica si indica tutto quanto ruota intorno all’utilizzo della tecnologia in un’abitazione, con l’obiettivo di rendere l’esperienza di vita più semplice e confortevole. L’hi-tech si sposa particolarmente bene con la gestione della temperatura, grazie ai cronotermostati di ultima generazione, in grado per esempio di collegarsi alla rete Internet e dialogare con smartphone e tablet.

Grazie ad applicazioni dedicate, dunque, è possibile monitorare ovunque ti trovi la condizione climatica del tuo appartamento e regolarla a distanza, decidendo di apportare eventuali modifiche.

Ci sono invece cronotermostati Gsm che interagiscono sempre con i cellulari senza sfruttare un’app dedicata ma semplicemente tramite la ricezione di Sms. In entrambi i casi sono modelli con prezzi più elevati ma che ripagano con una possibilità di personalizzazione e una versatilità eccellenti.

 

I migliori cronotermostati del 2019

 

Nati con l’obiettivo di efficientare la regolazione della temperatura nei vari ambienti della casa e nelle diverse fasce orarie, i cronotermostati si stanno diffondendo proprio perché consentono un buon risparmio energetico.

Vediamo una comparazione tra quelli che sono emersi come i cinque migliori modelli nel 2019.

 

Prodotti raccomandati

 

Netatmo NTH01-EN-EU

Principale vantaggio:

L’installazione del dispositivo è estremamente semplice, tanto che gli utenti affermano sia eseguibile da chiunque pur non avendo alcuna conoscenza tipica di un elettricista. Vi basterà collegare due cavi seguendo le chiare istruzioni del manuale.

 

Principale svantaggio:

La misurazione della temperatura esterna, in assenza di una stazione meteo Netatmo, è affidata alla geolocalizzazione messa in atto dal cronotermostato. La stima, dunque, potrebbe non essere precisa o attendibile.

 

Verdetto 9.8/10

Costo contenuto e design accattivante rendono il cronotermostato di Netatmo uno dei più apprezzati dagli utenti. Se siete alla ricerca di un prodotto in grado di farvi risparmiare effettivamente qualcosa in bolletta, questo dispositivo riuscirà a regolare al meglio l’accensione e spegnimento della vostra caldaia anche da remoto.

Acquista su Amazon.it (€149,95)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Risparmiare

Con il costo sempre più elevato di servizi primari come acqua, luce e gas, gli utenti avvertono il bisogno di razionalizzare i consumi. Riuscirci senza avvalersi, per esempio, di un cronotermostato, può essere complicato. Il dispositivo di Netatmo ha svariati vantaggi, innanzitutto monitora costantemente i propri consumi, effettuando un report mensile che invia agli utenti mensilmente.

Secondo gli acquirenti che hanno avuto modo di provarlo, il risparmio energetico raggiungerebbe addirittura il 25%, una cifra importante che sul lungo periodo permette di ridurre sensibilmente i costi del riscaldamento, soprattutto per gli utenti che vivono in zone molto fredde e hanno bisogno di mettere in funzione la caldaia più spesso.

Design e funzioni

Dal punto di vista del design, il dispositivo non ha nulla da invidiare a prodotti ben più costosi. Le sue linee essenziali e moderne vi permettono di collocarlo in qualsiasi punto della casa senza dare nell’occhio. Si tratta di una sorta di cubo dal colore bianco con una piccola cornice dal colore variabile in base al vostro gusto. All’interno della confezione troverete infatti quattro adesivi di colore diverso per adattare al meglio il termostato alla colorazione della vostra casa.

Il dispositivo può funzionare a batterie, tre AAA incluse nella confezione. L’elemento più importante a riguardo, però, è la sua capacità di verificare autonomamente lo stato di carica delle batterie, segnalando all’utente il momento in cui bisogna sostituirle. Un sistema perfetto per non ritrovarsi con il cronotermostato spento e inutilizzabile proprio nel momento del bisogno.

 

Semplice da installare

L’installazione del prodotto richiede meno di un’ora di lavoro. All’interno della confezione troverete tutto il materiale necessario come per esempio un kit di viti, la piastra di montaggio, l’alimentatore, l’adattatore per caldaia e un cavo USB.

Ma come funziona questo dispositivo? Una volta attivato, è dotato di funzione Auto-Adapt che utilizza l’isolamento del vostro appartamento e la temperatura esterna per programmare l’accensione del riscaldamento. In alternativa, è possibile programmare tutto manualmente utilizzando l’applicazione per smartphone, tablet o computer. In caso di prodotti Apple è possibile far attivare direttamente il termostato comunicando l’accensione all’assistente vocale Siri.

L’unico neo che alcuni utenti hanno evidenziato è relativo alla misurazione della temperatura esterna che avviene in modo approssimativo se non si ha una stazione esterna Netatmo.

 

Acquista su Amazon.it (€149,95)

 

 

 

Fantini Cosmi CH140GSM 

 

2.Fantini Cosmi CH140GSM

Un secondo portento della tecnologia, questa volta made in Italy, che ha riscosso grande successo, è il modello della Fantini Cosmi settimanale con GSM integrato che, anzi, risulta essere tra i migliori cronotermostati con GSM venduti online.

Ed è proprio lo stretto rapporto con il cellulare che costituisce il vantaggio principale di questo prodotto che è stato pensato appunto per offrire la massima comodità di utilizzo tramite telefono anche quello non “intelligente”.

In pratica, inviando un SMS si comanda il cronotermostato il quale “risponde” informando sullo stato del sistema per cui non è necessario disporre di Wi-Fi, reti 3G o 4G che in Italia non sono certamente presenti dappertutto.

È possibile effettuare la programmazione settimanale per il comando di impianti di riscaldamento e di condizionamento: si manda un SMS quando si sta per tornare dalle ferie o dal week end e si trova la casa fresca o calda a seconda delle esigenze. Cosa c’è di più comodo?

La casa diventa più intelligente col nuovo cronotermostato Fantini Cosmi. Ecco descritte brevemente le caratteristiche di questo dispositivo che, secondo numerosi pareri, è ritenuto uno dei migliori in circolazione.

Pro
Comando a distanza:

Non è necessario essere presenti nei pressi del dispositivo per azionarlo perché può essere comandato da remoto via telefono in modo da poter trovare la temperatura desiderata appena si entra in casa.

Semplicità d’uso:

Anche se è una conquista tecnologica recente, il comando a distanza del cronotermostato è molto facile e non occorre possedere necessariamente uno smartphone, una rete Wi-Fi, 3G o 4G perché tutto quello che bisogna fare è inviare un semplice SMS.

Programmazione settimanale:

La possibilità di effettuare una programmazione settimanale consentita dal dispositivo, permette di non dover impostare i parametri continuamente.

Estetica:

Il dispositivo ha un design che non solo arricchisce ogni ambiente ma, grazie al display con retroilluminazione blu, è anche funzionale perché facile da leggere in ogni situazione.

Contro
Prezzo:

Il cronotermostato Fantini Cosmi è un piccolo gioiello della tecnologia facile da usare a fronte del quale, però, bisogna essere disposti a spendere una cifra non indifferente.

button-IT

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Perry Zefiro 1CR CR022B 

 

3. Perry Zefiro 1CR CR022B

Un’altra nota azienda italiana che progetta e produce apparecchiature elettriche è quella che andiamo a presentare. Vediamo quale cronotermostato digitale comprare della Perry: la maggior parte degli utenti concorderà con la nostra decisione di inserire tra i consigli d’acquisto il modello Zefiro: è, infatti, uno dei cronotermostati Perry più venduti perché è ricco di funzioni, facile da installare anche per chi non ha mai fatto niente del genere prima, facile da usare e, in più, viene offerto a un prezzo vantaggioso.

In particolare, è risultato molto comodo poter disporre di tre temperature da gestire che, combinate con le varie funzionalità presenti, consentono con grande soddisfazione semplificarne l’utilizzo.

Molti hanno ritenuto comodissima la funzione “pulizie” da usare per spegnere il termostato durante le pulizie di casa.

Qui non è previsto il collegamento con Wi-Fi o il comando a distanza via SMS ma, collegando il cronotermostato alla linea telefonica, è possibile il controllo remoto da telefono.

Il cronotermostato Zefiro della Perry è più economico del modello visto prima, pur essendo comunque un prodotto di grande qualità. Di seguito puoi trovare la descrizione in breve dei pro e contro del dispositivo.

Pro
Funzioni:

Il cronotermostato della Zefiro è ricco di funzioni e programmi che consentono di sfruttarne al massimo le potenzialità; molto particolare è la funzione che permette di risparmiare quando si fanno le pulizie in casa.

Semplicità d’uso:

Nonostante sia un prodotto tecnologicamente avanzato, il cronotermostato Perry è facile sia da installare che da usare, ideale specialmente se non si è esperti del settore.

Tre temperature:

Le tre temperature (più quella antigelo) che sono programmabili consentono una facilità di utilizzo ancora maggiore: non ci sarà più bisogno di accendere e spegnere continuamente il dispositivo.

Comando a distanza:

Collegando Zefiro alla linea telefonica sarà possibile impostarlo a distanza a tutto vantaggio della comodità dell’utilizzatore.

Contro
Wi-Fi:

Pur essendo possibile, come detto, comandarlo a distanza, non è invece possibile farlo via SMS o sfruttando il Wi-Fi, ma solamente tramite linea telefonica tradizionale.

button-IT

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Honeywell CMT707A1003

 

4.Honeywell CMT707A1003

Chi, invece, volesse sapere come scegliere un buon cronotermostato Honeywell perché si fida della multinazionale statunitense, valuti il modello che presentiamo qui perché ha ricevuto la maggior parte di recensioni positive dagli utenti.

Si tratta di un cronotermostato settimanale che è stato commentato positivamente per diversi motivi: per esempio, è facile da installare e, quindi, non c’è bisogno necessariamente di chiamare un tecnico e di spendere altri soldi; è anche facile da programmare con i pochi e intuitivi tasti presenti per cui anche qui non occorre un esperto.

In più, presenta un display ampio che tutti possono leggere senza problemi ed è anche di semplicissima comprensione perché sono mostrate solo ora e temperatura. Il prezzo a cui viene venduto è un’altra componente che ha determinato il buon successo di questo cronotermostato.

Insomma, è un prodotto semplice ma efficace, adatto a chi cerca qualità a prezzi modici.

Il cronotermostato Honeywell è un prodotto semplice ma efficace, economico ma di qualità. Eccone di seguito una breve scheda riepilogativa.

Pro
Facilità:

Si tratta di un dispositivo molto facile sia da installare che da programmare per cui non è necessario l’intervento di un tecnico che potrebbe rivelarsi più costoso dello stesso dispositivo.

Display:

È presente un display ampio che tutti possono leggere immediatamente e senza problemi, inoltre è di facile comprensione perché vengono mostrate solo ora e temperatura.

Prezzo:

Se il budget a disposizione per acquistare il cronotermostato non è clamoroso, il modello della Honeywell potrebbe fare al caso tuo visto il prezzo di vendita che, come è possibile verificare cliccando in basso, è alla portata di tutti.

Contro
Funzioni:

Il dispositivo si caratterizza soprattutto per la facilità di gestione ma non per la presenza di funzioni complesse e tecnologicamente all’avanguardia.

Comando a distanza:

Pur essendo presente la programmazione giornaliera e settimanale, non è invece possibile comandare il dispositivo da remoto.

Acquista su Amazon.it (€60)

 

 

 

Fantini Cosmi C804

 

5.Fantini Cosmi C804

Non è stato giudicato da molti come il miglior cronotermostato nel 2019 ma uno tra i più economici, sì. Inoltre, l’affidabilità della Fantini Cosmi rappresenta una garanzia delle qualità offerte da questo prodotto.

Vediamo cosa hanno apprezzato in particolare i consumatori: innanzitutto lo schermo che, a differenza degli altri visti finora, è touch screen e quindi di “normale” utilizzo per chi è abituato a digitare su uno smartphone simile. Anche l’aspetto estetico è piaciuto molto e, specialmente, la bella retroilluminazione blu, anche questa non molto frequente nei termostati.

Gli utenti considerano spesso molto importante la facilità o meno di installazione del prodotto e in questo caso abbiamo un modello a parete molto sottile che si può applicare, volendo, anche con una buona colla e, quindi, con il massimo della semplicità.

Il prezzo molto contenuto, inutile dirlo, è forse l’aspetto che più di tutti viene valutato in maniera estremamente favorevole.

Se quello che cerchi sono principalmente i prezzi bassi, allora valuta con attenzione il cronotermostato di cui hai appena letto la recensione e che qui riassumiamo in breve.

Pro
Prezzo:

Si tratta del cronotermostato più economico presente nella nostra classifica, ideale se hai deciso di spendere il meno possibile per un dispositivo del genere.

Touch screen:

La particolarità offerta dal cronotermostato della Fantini Cosmi rispetto a tanti altri dispositivi è quella di avere uno schermo touch screen che risulterà molto familiare e pratico per chi è già abituato a usare smartphone e tablet.

Contro
Manuale:

Il dispositivo non è complicato da programmare ma il manuale in dotazione non fornisce l’aiuto sperato.

Display:

Il display ha una bella retroilluminazione blu ma la lettura potrebbe non essere agevole da alcune posizioni.

Acquista su Amazon.it (€58)

 

 

 

Netatmo NTH01-EN-EU 

 

1.Netatmo NTH01-EN-EU

Gli mancano solo le sembianze umane per apparire come un vero e proprio assistente personale. Per il resto, è completo di tutto: si tratta del termostato Netatmo, che a nostro giudizio può essere considerato il miglior cronotermostato Wi-Fi.

È l’integrazione con la tecnologia che colpisce di più moltissimi consumatori: infatti questo Netatmo si può usare wireless, si può comandare da dispositivi mobili, si collega a Internet e, ciliegina sulla torta, consente un ottimo risparmio energetico grazie, in qualche modo, alla sua intelligenza. Lui è in grado, infatti, di calcolare le condizioni meteo, le caratteristiche della casa e perfino le proprie abitudini per stabilire ogni volta la temperatura più adatta.

In particolare, il risparmio può arrivare al 25% della bolletta; dopo un solo inverno, l’investimento è già ripagato.

Infine, chi è amante del design conoscerà sicuramente Philippe Starck. Ebbene è lui che ha progettato questo modello della Netatmo, lodato dai consumatori proprio per il suo aspetto minimal ed essenziale ma d’impatto.

Scopri in basso dove acquistare quello che è risultato il prodotto numero uno nella nostra guida per scegliere il migliore cronotermostato del 2019. Prima, però, ne ricapitoliamo pregi e difetti.

Pro
Wireless:

Grazie alla connettività wireless, sarà possibile impostarne le varie funzioni comodamente a distanza da PC, smartphone e tablet.

Tecnologia:

Si tratta di un cronotermostato tecnologicamente all’avanguardia perché è in grado autonomamente di calcolare le condizioni meteo, le caratteristiche della casa e ogni volta impostare la temperatura più adatta.

Risparmio energetico:

Tutte le funzioni di cui è dotato il cronotermostato Netatmo sono finalizzate, in ultima analisi, ad avere un risparmio in bolletta che nel primo anno può arrivare fino addirittura al 25%.

Design:

Esteticamente il cronotermostato presenta un design invidiabile, semplice ed elegante, frutto dell’immaginazione di Philippe Starck, ideale in ogni abitazione.

Contro
Installazione:

L’installazione e l’attivazione, pur non essendo complicatissime, potrebbero richiedere un’attenzione maggiore di quella preventivata.

button-IT

 

Acquista su Amazon.it (€149,95)

 

 

 

Come usare un cronotermostato

 

Installare in casa un cronotermostato consente di contenere e ottimizzare i consumi energetici per il riscaldamento. La sua funzione è molto importante perché razionalizza la temperatura, cosa che consente di evitare gli sprechi e di conseguenza, alla fine del mese la bolletta sarà meno brutta da guardare.

La scelta della programmazione

Se il cronotermostato offre la possibilità di scegliere tra una programmazione giornaliera oppure settimanale, per prendere la decisione più appropriata è necessario ragionare su quanto segue: tutto dipende dalla presenza delle persone in casa. Siamo consapevoli che è necessario un ulteriore chiarimento per consentire ai lettori di capire bene.

Se in casa c’è sempre qualcuno tutto il giorno, allora la programmazione quotidiana è la più opportuna. Ma se invece, per la maggior parte del tempo, la casa è vuota, perché si è tutti fuori per lavoro o per altre ragioni e più o meno si fa rientro sempre alla stessa ora, in questo caso la scelta giusta è quella della programmazione settimanale.

 

La regolazione a distanza

Per i più esigenti, in commercio ci sono cronotermostati con Wi-Fi. Questi modelli possono interagire con lo smartphone sfruttando un’applicazione. In questo modo, anche se non si è in casa, si possono impartire comandi come l’accensione e impostare i vari parametri. Tale funzione permette di arrivare a casa e trovare immediatamente un ambiente accogliente.

A quanti gradi impostare la temperatura

Sui consumi incide anche il valore della temperatura impostata. Quando si entra in una casa fredda, l’istinto è di mettere il termostato al massimo. Questo fa salire non solo il calore ma anche i costi in bolletta. Tuttavia c’è chi pensa che il minor tempo che si tiene acceso il riscaldamento, compensi la potenza massima impiegata. Sarebbe buona norma, invece, evitare che la casa si raffreddi.

Come sappiamo, la temperatura si abbassa di più quando fa sera. Sarebbe opportuno anticipare e impostare il cronotermostato sui 20 gradi: in questo modo la casa non sarà fredda perché gli ambienti avranno avuto il tempo necessario di acclimatarsi a un livello di temperatura piacevole, né caldo né freddo.

 

Alcuni accorgimenti

Il sistema di riscaldamento, e dunque, il cronotermostato, da soli non bastano. È importante che la casa sia adatta a mantenere un livello di temperatura piacevole. Innanzitutto, se ci sono spifferi, andrebbero eliminati con soluzioni quali le finestre a doppio vetro, che chiudano bene. Tetto e sottotetto dovrebbero essere coibentati per evitare la dispersione del calore.

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Il miglior termostato

Stazione meteo da casa

Pluviometro

La migliore stazione meteorologica

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (46 voti, media: 4.54 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status