Edision Piccollo 3in1 plus CI – Recensione

Ultimo aggiornamento: 21.02.18

1.1 Edision Piccollo 3in1 plus CI

Principale vantaggio

La capacità di ricevere il segnale dei canali che trasmettono via satellite, di quelli che si appoggiano al digitale terrestre e di quelli che sono visibili esclusivamente via Internet. Una bella comodità, viste anche le ridotte dimensioni dell’apparecchio.

 

Principale svantaggio

La ricchezza delle funzioni messe a disposizione dal decoder obbliga a un periodo di apprendistato piuttosto lungo, anche perché il manuale d’istruzioni è lacunoso e non è disponibile in italiano.

 

Verdetto: 9.8/10

Un prodotto che si contraddistingue per una grande versatilità, che supporta al meglio i canali in alta definizione, che è in grado di ospitare pendrive e hard disk Usb per la registrazione dei programmi televisivi ma anche di riprodurre i file video in essi archiviati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Versatilità

L’apparecchio ha già nel nome (3 in 1) la sua caratteristica più interessante, ovvero la capacità di ricevere il segnale delle trasmissioni satellitari, del digitale terrestre e di quelle IPTV.

Sintonizza dunque i canali satellitari DVB-S/S2, quelli terrestri DVB-T/T2 e le emittenti visibili solo via Web ma inoltre si collega a Internet in Wi-Fi o 3G (con dongle che deve essere acquistato a parte) e riproduce ogni tipo di file multimediale grazie al supporto per i più diffusi formati di compressione video: dall’Mkv all’Avi, dall’Mp4 al Mov.

La connettività a Internet diventa importante sia perché agevola gli eventuali aggiornamenti del firmware di sistema, operazione sempre consigliata per avere il decoder con l’ultima versione del software disponibile, sia perché permette il dialogo con i dispositivi mobili e la trasmissione wireless di quello che stai vedendo sul display di smartphone e tablet.

1.2 Edision Piccollo 3in1 plus CI

 

Gli ingressi

Il decoder è dotato di ingresso per una smart card che abilita la visione delle trasmissioni criptate nonché di due porte Usb che si rendono utili in numerose circostanze: dalla possibilità di registrare i programmi televisivi inserendo una chiavetta o un disco fisso esterno al backup del sistema.

Inoltre il dispositivo di Edision è in grado di attingere ai file archiviati su una pendrive o su un hard disk Usb e riprodurli senza problemi di compatibilità. Gli aggiornamenti del firmware, inoltre, vanno spesso proprio nella direzione di estendere la capacità di lettura dell’apparecchio. Una delle due porte può eventualmente essere utilizzata per inserire l’adattatore Wi-Fi, realizzato sempre dalla stessa azienda produttrice.

A chiudere il quadro degli ingressi, da segnalare la scontata presenza degli ingressi per il cavo proveniente dalla parabola, per quello del digitale terrestre e la porta Hdmi.

 

Le liste dei preferiti

Vista la grande disponibilità di programmi che è possibile guardare grazie al decoder di Edision è importante che consenta la creazione e l’eventuale importazione delle liste di canali preferiti. Da questo punto di vista l’apparecchio non delude perché permette di gestire fino a 34 liste, molte delle quali sono già presenti nel firmware ufficiale e divise in base alla tipologia delle emittenti.

La qualità di visione è elevata, in particolare per quanto concerne le trasmissioni in alta definizione. Buona anche la capacità di ricezione, sebbene in alcune zone si segnali qualche difficoltà per quanto concerne la sintonizzazione di certe frequenze del digitale terrestre.

Ultima annotazione sulle dimensioni davvero compatte, che consentono di collocare il 3in1 davvero ovunque, e per il prezzo di vendita molto aggressivo, che rende questo decoder uno dei migliori per quanto concerne il rapporto tra qualità e prezzo.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

Be the First to Comment!

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 votes, average: 4.50 out of 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.