Garmin Striker 4 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 24.04.19

Principale vantaggio

La combinazione ecoscandaglio più GPS gli permette di memorizzare i punti di interesse e marcare eventuali ostacoli, in modo da rendere più facile e sicura la navigazione; questo lo rende un dispositivo ideale anche per i principianti.

 

Principale svantaggio

Il materiale con cui è stata realizzata la staffa per l’ancoraggio dell’ecoscandaglio, secondo alcuni, non è di qualità proprio eccelsa.

 

Verdetto 9.7/10

A differenza di altri ecoscandagli, il Garmin Striker 4 è leggermente più costoso ma offre un ottimo rapporto qualità-prezzo grazie alla presenza del GPS integrato e all’alta sensibilità del suo sonar.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Ecoscandaglio ad alta sensibilità

L’ecoscandaglio Striker 4, prodotto da Garmin, è un modello ad alta sensibilità dotato di un display LCD a colori da 3,5 pollici.

Il suo sonar è a doppia frequenza e doppio raggio; utilizza un trasduttore di tipo CHIRP, medio e alto, con un range di frequenza di 50/77/200 kHz e, rispetto ai normali trasduttori, è capace di inviare una serie di continua di frequenze, dalla più bassa alla più alta, e interpretarle individualmente al loro ritorno per offrire immagini sonore con una separazione e risoluzione molto elevate e con una maggiore precisione nello stabilire la posizione e la profondità.

Raggiunge una profondità massima di 1.600 piedi in acqua dolce, che equivalgono a 488 metri circa, e di 750 piedi in acqua salata, equivalenti a circa 229 metri.

È dotato anche della funzione A-scope che gli permette di visualizzare in tempo reale i pesci che passano attraverso il fascio del trasduttore.

GPS integrato

Grazie al GPS integrato, l’ecoscandaglio Striker 4 può essere usato anche per la navigazione marina.

Questo gli permette di individuare la posizione dei banchi di pesce in qualsiasi punto si trovino e di memorizzarli sotto forma di waypoint, in modo da creare una rotta ottimale e poter ritornare in qualsiasi momento nei punti di maggior interesse.

La segnalazione tramite waypoint può essere usata anche per indicare elementi come banchine, boe o altri eventuali ostacoli alla navigazione, in modo da programmare dei percorsi sicuri, seguirli con estrema facilità e tornare al punto esatto di partenza.

Le funzioni del GPS permettono anche di visualizzare, sul display, i dati sulla velocità di navigazione e i dati delle distanze tra i vari waypoint e il tempo stimato per la loro percorrenza, rendendo non soltanto la navigazione molto facile e sicura, ma dandovi anche modo di mantenere la giusta velocità nelle aree controllate dalla sorveglianza.

 

Prestante e facile da usare

L’ecoscandaglio è molto facile da usare, grazie al piccolo tastierino e al display chiaro e luminoso, è compatibile con una vasta gamma di sensori da 50/200 e 77/200 kHz, inoltre se ne possono potenziare ulteriormente le prestazioni sostituendo il suo trasduttore con uno di tipo GT8 o GT15, acquistabile separatamente.

Le persone che lo hanno comprato lo ritengono un ottimo ecoscandaglio, in possesso di un rapporto qualità-prezzo favorevole; a parte le buone prestazioni, gli acquirenti hanno apprezzato molto la combinazione con il GPS.

Quest’ultimo, essendo di tipo non cartografico, ne facilita molto l’utilizzo, specialmente per i principianti; la confezione include anche tutto l’occorrente per il montaggio e le istruzioni multilingua, italiano compreso.

L’unica limitazione dell’ecoscandaglio Striker 4, secondo alcuni, è la qualità dei materiali con cui è stata realizzata la staffa di ancoraggio, che non ha soddisfatto molto le aspettative dei più esigenti.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (91 voti, media: 4.88 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status