fbpx

I migliori aspirapolvere Dyson a traino e senza fili

Ultimo aggiornamento: 24.09.19

 

Aspirapolvere Dyson a traino e senza fili – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Se non sapete come scegliere un buon aspirapolvere Dyson, vi invitiamo a leggere attentamente la nostra guida. Troverete tutte le informazioni essenziali per acquistare un prodotto adatto alle vostre esigenze e avrete modo di effettuare una comparazione diretta tra i dispositivi attualmente venduti online. Qui in basso trovate una tabella di riferimento dove vi introduciamo alcuni degli aspirapolvere Dyson più soddisfacenti tra cui spiccano: Dyson 230278-01 Cinetic Big Ball Multifloor 2, dal peso elevato poiché dotato di traino e quindi non molto maneggevole ma con una potenza di aspirazione eccellente e molto semplice da pulire, e Dyson 230309-01 Cyclone V10 molto più maneggevole poiché senza fili ma con un’autonomia ridotta a causa del funzionamento a batteria.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior aspirapolvere Dyson

 

Se non sapete bene come scegliere il miglior aspirapolvere Dyson in vendita sul mercato, vi invitiamo a dare un’occhiata ai nostri consigli d’acquisto dove troverete tutto ciò di cui avete bisogno per effettuare una scelta consapevole. Abbiamo inoltre recensito per voi non solo i prodotti più venduti ma anche quelli che gli utenti hanno trovato maggiormente soddisfacenti, potrete così dare un’occhiata alle offerte che siano maggiormente in linea con le vostre esigenze.

Guida all’acquisto

 

Potenza aspirante

Se non avete ancora ben chiaro quale aspirapolvere Dyson comprare, la nostra guida all’acquisto fugherà qualsiasi dubbio abbiate in merito. Naturalmente il primo elemento da prendere in considerazione è sempre la potenza aspirante, stabilita dai watt dell’elettrodomestico. Maggiore sarà questo valore e più efficacemente lavorerà l’aspirapolvere. A una potenza elevata, però, spesso corrisponde anche un rumore di una certa entità, che potete trovare espresso in decibel nella scheda tecnica. Se non apprezzate particolarmente ronzii, fischi e tutto il repertorio “musicale” degli elettrodomestici quando sono in funzione potreste dover optare per dispositivi che coniugano al meglio questi due fattori.

Dyson è comunque una garanzia per quanto riguarda l’efficienza grazie all’adozione del sistema di aspirazione ciclonico. Utilizzando la forza centrifuga il motore separa l’aria dalle particelle di polvere, catturando queste nel contenitore di plastica e facendo fuoriuscire nuovamente l’aria, una tecnologia che ha permesso un grado di separazione della polvere del 99,99%. Una buona notizia per tutti gli utenti che per loro sfortuna soffrono di allergia.

 

Manutenzione

Prendersi cura dell’aspirapolvere affinché mantenga sempre la sua efficienza è ugualmente importante. Tuttavia spesso si ha a che fare con elettrodomestici ostici, difficili da smontare o anche solo da pulire, soprattutto se consideriamo quelli che sfruttano ancora i sacchetti biodegradabili. I dispositivi Dyson, invece, abbandonano quel sistema optando per il più comodo contenitore di plastica trasparente dove va a finire la polvere e dove questa si accumula fino a quando non si presenta la necessità di svuotarlo. Tale operazione è molto semplice e si può effettuare con la semplice pressione di un tasto. Nei modelli con bidoncino il contenitore va prima rimosso e poi svuotato mentre i prodotti wireless, essendo più compatti e necessitando l’operazione più spesso, possono essere puliti aprendo direttamente la botola inferiore del contenitore e rovesciando il tutto nei rifiuti.

La pulizia del filtro, invece, si rivela sì necessaria ma non in modo ossessivo, vi basterà infatti pulirlo una volta a settimana ed esclusivamente con un panno asciutto, magari in microfibra per attirare meglio le particelle di polvere che sono rimaste attaccate.

 

 

Con o senza filo?

Quale scegliere, dunque, un modello con filo o senza? Per rispondere a questa domanda dovrete necessariamente prendere in considerazione le dimensioni del vostro appartamento e il budget a disposizione. Per quanto riguarda l’appartamento, gli utenti che vivono in una casa di circa 50 metri quadri possono puntare tranquillamente su modelli senza filo, anche quelli più economici che hanno una durata massima di circa 20 minuti prima di dover procedere a una ricarica completa. Chi invece ha una casa di oltre 100 metri quadri, dovrebbe valutare tra modelli con filo performanti e quelli a batteria dalla durata di almeno 40 minuti. Il costo di questi ultimi è naturalmente impegnativo e potrebbe quindi non convincere tutti, soprattutto alla luce della necessità di ricaricare la batteria per svariate ore prima di poter utilizzare l’elettrodomestico.

 

I migliori aspirapolvere Dyson del 2019

 

La classifica dei migliori aspirapolvere Dyson del 2019 che trovate più in basso, è stata realizzata prendendo in esame il grado di soddisfazione dei consumatori. Per ogni dispositivo, quindi troverete non solo una recensione dettagliata ma anche una pratica lista di pro e contro per identificare immediatamente i punti di forza e gli eventuali svantaggi dell’aspirapolvere.

 

Prodotti raccomandati

 

Dyson 230278-01 Cinetic Big Ball Multifloor 2

 

Principale vantaggio:

Il manico snodato permette di raggiungere qualsiasi angolo o punto della casa per una rimozione rapida ed efficace della polvere grazie anche a una potenza aspirante di gran lunga superiore a quella di altri modelli Dyson.

 

Principale svantaggio:

Il peso impegnativo dell’elettrodomestico, parliamo di circa 8 kg, potrebbe non renderlo maneggevole e alla portata di tutti, soprattutto gli utenti più in là con l’età potrebbero avere delle difficoltà a trasportarlo in giro per casa.

 

Verdetto: 9,6/10

L’aspirapolvere Cinetic Big Ball Multifloor 2 è un prodotto in grado di soddisfare le esigenze dei consumatori più pignoli quando si parla di pulizia della casa. L’unico inconveniente è dato dal peso e dalle dimensioni generose dell’elettrodomestico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Antiribaltamento

Una delle caratteristiche più interessanti di Cinetic Big Ball Multifloor 2 è la sua conformazione rotondeggiante che evita al bidoncino a traino di rovesciarsi, un inconveniente che capita a tutti coloro che usano questa tipologia di aspirapolvere, costringendo a interrompere le pulizie per rimettere in piedi l’elettrodomestico. Qualora questa seccatura dovesse presentarsi durante l’uso del dispositivo Dyson, però, non dovrete interrompere la vostra attività poiché i lati bombati lo rimetteranno subito in piedi. Una comodità da non sottovalutare.

Se ciò non fosse abbastanza, potrete contare anche su materiali di qualità e una certosina costruzione, sfruttando il principio “venturi”, che permettono all’apparecchio di mantenere l’effetto vuoto aspirante.

Certo il prezzo non è dei più bassi se paragonato a quello di altri aspirapolvere che sfruttano ancora i sacchetti ma dovrete considerare il risparmio nel lungo periodo poiché non avrete più bisogno di questi ultimi.

Tecnologia ciclonica

Gli aspirapolvere Dyson sfruttano la tecnologia multi-ciclonica per l’aspirazione della polvere. Per massimizzare l’efficienza del prodotto, la compagnia ha sviluppato il sistema sfruttando la forza centrifuga, i cicloni creano un vortice aspirando l’aria e il filtro interno separa le particelle di polvere microscopica dall’aria, intrappolando le prime nel contenitore di plastica facendo fuoriuscire la seconda. Nei costi di gestione non dovrete considerare nemmeno il filtro, poiché non va mai sostituito, l’unica manutenzione necessaria è quella relativa alla pulizia, che per quanto riguarda tale elemento dell’aspirapolvere, può essere effettuata anche una sola volta a settimana, quel tanto che basta per mantenere l’elettrodomestico sempre efficiente.

Non è però un dispositivo perfetto e secondo alcuni consumatori ha alcuni difetti da prendere in considerazione, primo tra tutti il peso. I suoi 8 kg si fanno sentire tutti, soprattutto se dovrete trasportarlo su per delle scale, un po’ meno se abitate in un appartamento a un solo piano. Inoltre, la maniglia per il sollevamento non sembra molto efficace o solida, una pecca che andrebbe assolutamente corretta da parte di Dyson con una revisione del modello.

 

Accessori

Nella confezione troverete tutto l’occorrente per iniziare a utilizzare fin da subito il Cinetic Big Ball Multifloor 2, un tubo prolunga, un manico orientabile a 360 gradi, spazzole scale e multifunzione a beccuccio e persino la nuova spazzola pneumatica di Dyson.

Quella per la pulizia di angoli e scale a beccuccio sono invariate rispetto a quelle fornite in altri modelli più vecchi ma la vera novità è relativa alla spazzola pneumatica, che può essere utilizzata su qualsiasi superficie generando un effetto ventosa che la tiene letteralmente incollata a essa. Per alcuni utenti potrebbe trattarsi di un difetto ma in realtà questa caratteristica permette di rimuovere la maggior parte della polvere e dello sporco con la minima fatica.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Dyson 230309-01 Cyclone V10 Motorhead

 

È difficile trovare sul mercato una scopa elettrica ricaricabile e senza sacchetto, di altre marche, che offra le stesse garanzie del Dyson V10, aspirapolvere basato sul motore digitale V10 al quale sono affidati ben 14 cicloni. La forza di accelerazione impressa all’aria sporca in ingresso attraverso il tubo o la spazzola permette infatti una veloce e netta separazione dello sporco che andrà a depositarsi nel contenitore trasparente da 0,54 litri.

La leggerezza complessiva del prodotto è dovuta a questo speciale motore la cui parte centrale è realizzata in ceramica e non in metallo come avviene con gli altri aspirapolvere. Il potere aspirante nel complesso è ottimo ma ricordate che per godere dell’autonomia energetica prevista di 60 minuti, occorre usare la scopa alla sua più bassa potenza.

Contenuta la rumorosità, vero e proprio tallone di Achille per gli altri aspirapolvere a batteria, Dyson ha pensato di dotare anche questo modello della classica stazione a muro per la ricarica. Ciò vi consente di disporre sempre della massima carica e, al tempo stesso, di mantenere ordinato l’ambiente domestico. Staccando il tubo e montando la spazzola multifunzione o la lancia per le fughe, il Dyson V10 si trasforma in un comodo portatile.

Pro
Leggero:

Si tratta di un aspirapolvere adatto a qualsiasi tipo di utente grazie al suo peso estremamente ridotto che lo rende facile da utilizzare anche per chi è più in là con l’età.

Potenza:

Il motore, il contenitore e la struttura a cicloni sono allineati. Questa caratteristica permette di raggiungere un 20% di aspirazione in più rispetto ai modelli precedenti.

Durata:

Uno dei difetti più importanti degli aspirapolvere a batteria è l’autonomia che si aggira intorno ai 20 minuti, il modello V10 però triplica questo valore, arrivando addirittura a 60 minuti.

Contro
Grilletto:

Sembra che alcuni utenti non apprezzino la scelta di Dyson di utilizzare un grilletto da tenere premuto per attivare l’aspirazione ma avrebbero preferito un interruttore da premere all’occorrenza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Dyson 222381-01 Big Ball Multifloor 2

 

Big Ball Multifloor 2 di Dyson è un modello più vecchio rispetto al Cinetic omonimo e ne conserva quindi alcune caratteristiche pur avendo una potenza inferiore. Si tratta di una buona scelta per chi ha comunque bisogno di un prodotto di qualità ma spendendo qualcosa in meno. La potenza massima in entrata è di 600 watt e ha un peso che si aggira intorno agli 8 kg trattandosi di un aspirapolvere con bidone a traino. Possedendo delle bombature laterali, non dovrete preoccuparvi di farlo cadere o che si rovesci durante il trasporto poiché si raddrizzerà da solo, facendovi risparmiare molto tempo quando dovete spostarvi velocemente da una stanza all’altra.

Gli utenti che hanno avuto modo di provarlo sostengono che si tratta di un prodotto particolarmente indicato se avete una casa molto ampia, di più di 100 metri quadri e possedete anche animali i cui peli sono sempre in giro. La pulizia del filtro come lo svuotamento del bidone, si rivela semplice e immediata.

Pro
Accessori:

Oltre alla spazzola universale, inclusa nella confezione troverete anche l’accessorio per la tappezzeria, in modo da poter subito utilizzare l’aspirapolvere su qualsiasi superficie.

Igienico:

Premendo un semplice pulsante potrete svuotare il contenitore della polvere all’interno di un sacco della spazzatura, senza dover toccare lo sporco e senza che si disperda di nuovo nell’ambiente.

Potente:

Con i suoi 600 watt di potenza l’aspirapolvere Big Ball Multifloor 2 si rivela una scelta ottima per chi deve combattere contro la polvere o i peli degli animali domestici.

Contro
Rumore:

La rumorosità si attesta sugli 80 decibel, non è quindi un aspirapolvere particolarmente silenzioso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Dyson 238732-01 V6 Trigger

 

Il modello V6 Dyson fa parte della linea di aspirapolvere senza fili del brand divenuta molto popolare negli ultimi anni. Il V6 è un prodotto rivolto a un’utenza che non effettua grandi pulizie una volta a settimana ma è pensato per chi quotidianamente passa una mezz’ora circa a ripulire le stanze della propria abitazione. La durata massima della batteria è infatti di circa 20 minuti, rivelandosi una scelta poco adatta per chi volesse utilizzarlo come aspirapolvere principale. La ricarica, inoltre, avviene in 3,5 ore, un tempo decisamente lungo per chi ha necessità di pulire un appartamento di oltre 100 metri quadri.

Come per gli altri aspirapolvere Dyson, però, mantiene una potenza aspirante degna di nota e un recipiente igienico dove si accumula la polvere molto semplice e immediato da svuotare tramite la semplice pressione di un pulsante.

Nella confezione sono presenti unicamente due accessori, una bocchetta a lancia e un accessorio multifunzione ma manca un tubo per permettere la pulizia dei pavimenti che va quindi acquistato separatamente.

Pro
Potenza:

L’aspirazione è, secondo gli acquirenti, molto soddisfacente e anche se la durata si aggira intorno ai 20 minuti alla potenza minima, è comunque sufficiente a rimuovere sporco e polvere efficientemente.

Maneggevole:

Il peso esiguo rende l’aspirapolvere V6 uno dei prodotti più semplici da usare anche per chi non è più giovanissimo e non può trasportare per casa elettrodomestici impegnativi.

Multiuso:

Come riferiscono gli utenti che l’hanno provato può essere usato con successo anche per ripulire l’abitacolo dell’automobile dai peli degli animali domestici.

Contro
Dotazione:

Gli accessori inclusi sono esigui e secondo alcuni consumatori anche male assortiti. Manca il tubo, fondamentale per pulire i pavimenti e anche una spazzola più ampia.

Acquista su Amazon.it (€253,16)

 

 

 

Dyson V8 Fluffy+

 

Con il modello V8 Fluffy+ si sale leggermente di prezzo, trattandosi di un aspirapolvere più nuovo rispetto al precedente. Ha una potenza del motore da ben 425 watt e un contenitore con capacità da 0,54 litri. Per quanto riguarda la rumorosità non sono stati fatti grandi passi in avanti rispetto al V6 poiché parliamo comunque di 82 decibel, ancora troppo poco silenzioso secondo alcuni utenti.

Nella confezione sono inclusi tutti gli accessori necessari per l’immediato utilizzo in ambito casalingo, avrete quindi il motore principale, un tubo e due spazzole elettriche oltre che, naturalmente, l’alimentatore per ricaricare la batteria.

La durata è raddoppiata rispetto al V6 ma è comunque inferiore a quella del più nuovo V10, si aggira intorno ai 40 minuti. Si tratta comunque di un buon compromesso se non volete spendere troppo per dotarvi dell’ultimo arrivato in casa Dyson.

Pro
Potente:

Con una aspirazione dalla potenza di 425 watt il V8 Fluffy+ non vi farà rimpiangere l’aspirapolvere a filo, rimuovendo tutto lo sporco in modo efficiente.

Accessori:

Nella confezione troverete tutto l’occorrente per utilizzare subito l’aspirapolvere, dal tubo fino a due spazzole elettriche multiuso.

Batteria:

Sebbene la durata sia di 40 minuti, quindi non eccessiva e poco adatta a chi ha appartamenti grandi, bisogna tener conto della media dei prodotti simili che spesso non arrivano a 20 minuti.

Contro
Rumoroso:

Gli 82 decibel dichiarati si fanno sentire e gli acquirenti che speravano in una minore rumorosità rispetto ai modelli Dyson a batteria precedenti non hanno trovato alcuna miglioria in tal senso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Dyson 230278-01 Cinetic Big Ball Multifloor 2

 

La spazzola pneumatica è la caratteristica fondamentale dell’aspirapolvere a carrello Dyson Cinetic Big Ball Multifloor 2 poiché, adattandosi al tipo di pavimento da pulire, non costringe a continui cambi. La sua speciale conformazione le permette infatti di passare dalle piastrelle alla moquette o al tappeto, senza perdere in efficienza e senza procurare alcun danno alle superfici. La struttura anteriore è inoltre studiata per far confluire polvere e detriti verso la sua parte centrale, dove la potenza di aspirazione è massima.

Questa è garantita da un motore da 700 watt abbastanza silenzioso, supportato da un sistema multi-ciclonico (tecnologia Dyson Cinetic) di nuova concezione che separa al 100% lo sporco dall’aria in ingresso. L’aspirapolvere Dyson è infatti uno dei pochi modelli in commercio a non utilizzare filtri da pulire e sostituire periodicamente. Chi lo acquista infatti dovrà preoccuparsi soltanto di svuotare il contenitore trasparente in cui si accumula lo sporco, a tutto vantaggio della praticità e del risparmio.

Il corpo motore, di forma arrotondata e perfettamente bilanciato, mantiene automaticamente la posizione durante gli spostamenti.

Pro
Manutenzione:

L’aspirapolvere Dyson in questione è molto semplice da svuotare e l’operazione può essere effettuata anche senza mai venire a contatto con lo sporco.

Potente:

L’aspirazione, secondo gli utenti che hanno avuto modo di provare il prodotto, è davvero elevata, comportandosi in modo eccellente anche con pavimenti ricchi di fughe o irregolari.

Silenzioso:

L’emissione di rumore è ridotta al minimo. Comparato ad altri aspirapolvere di brand differenti ha una marcia in più sotto questo punto di vista.

Contro
Costo:

Il prezzo non è dei più bassi e gli acquirenti avrebbero dunque preferito che la spazzola per parquet fosse già inclusa nella confezione. È invece acquistabile separatamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un aspirapolvere Dyson

 

Se vi state chiedendo come si fa a utilizzare un aspirapolvere Dyson, in realtà la risposta è molto semplice, trattandosi di un elettrodomestico di nuova generazione non richiede cambio di sacchetti biodegradabili né tantomeno una pulizia quotidiana di filtri, tutto ciò che dovrete fare è ricordare, qualora si tratti di un modello a batteria, di mettere in carica l’aspirapolvere svariate ore prima dell’utilizzo.

 

 

Aspirapolvere classico

Se avete acquistato un modello classico di aspirapolvere, dotato di bidoncino a traino, il primo passo è quello di collegarlo alla corrente elettrica tramite l’apposito cavo. In base alla superficie da pulire dovrete quindi scegliere il tipo di spazzola o bocchetta aspirante da utilizzare. Solitamente Dyson mette a disposizione, con ogni dispositivo, una spazzola multiuso che può essere utilizzata sia per i pavimenti sia per altre superfici. Se invece volete dei risultati migliori esistono sul mercato degli accessori aggiuntivi che rendono l’aspirapolvere indicato per tappeti, divani, stoffe e altri materiali che trattengono in modo più tenace la polvere.

Una volta effettuata la pulizia del luogo potrete svuotare il contenitore che funge da raccoglitore della polvere semplicemente aprendo il vano e rovesciando il contenuto in una busta della spazzatura.

 

Aspirapolvere a batteria

La vera innovazione, però, è data dagli aspirapolvere senza filo di Dyson. Ne esistono svariati modelli da quelli meno performanti dal costo contenuto fino a quelli che possono durare anche 60 minuti alla potenza minima prima di dover effettuare un ciclo di ricarica. Il nostro consiglio è quello di scegliere attentamente questa tipologia di aspirapolvere se non volete ritrovarvi con un elettrodomestico insoddisfacente. Se avete un appartamento piccolo, per esempio, potreste optare per un modello più vecchio mentre se abitate in una casa di oltre 100 metri quadri avrete bisogno di un aspirapolvere che duri almeno 40 minuti prima di dover essere ricaricato.

 

 

L’uso di questi elettrodomestici, se vogliamo, è ancora più semplice di quelli classici. Basta collegarli alla corrente e lasciarli in carica per almeno 4 ore e potrete poi utilizzarli con svariati accessori Dyson per effettuare la pulizia degli ambienti.

Per quanto riguarda il contenitore, essendo più piccolo rispetto a quello di altri aspirapolvere, dovrà essere svuotato più spesso, mentre per quanto riguarda il filtro sarebbe meglio pulirlo almeno una volta alla settimana, staccando il contenitore dal suo alloggiamento ed esponendo la parte interna dell’aspirapolvere.

L’operazione è in realtà molto semplice e basta premere per due volte il pulsante rosso che si trova nei pressi del grilletto che aziona l’elettrodomestico, fate attenzione però a non bagnare il filtro che deve sempre essere pulito con un panno asciutto.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Come svuotare un aspirapolvere Dyson?

Svuotare l’aspirapolvere è un’operazione che compirete ogni volta che lo utilizzerete, soprattutto se avete optato per l’acquisto dei modelli a batteria che hanno un contenitore molto più piccolo rispetto a quelli a traino. Non c’è bisogno di spaventarsi, però, poiché si tratta di un passaggio semplicissimo e non richiederà nemmeno che vi sporchiate le mani. I prodotti Dyson, infatti, sono privi di sacchetti e hanno solo un vano in plastica dove viene raccolto lo sporco.

Munitevi quindi del sacco della spazzatura dove dovrete svuotare il contenitore e tenetelo a portata di mano. Prendendo il contenitore del vostro Dyson, cercate il pulsante di sgancio e apertura, solitamente posizionato nei pressi del trigger per l’attivazione del motore. Avendo cura di inserire il contenitore nel sacchetto, premete verso il basso il pulsante di sgancio e la polvere si riverserà nel sacco della spazzatura senza disperderla di nuovo nell’ambiente. Un sistema comodo e igienico.

 

Come pulire un aspirapolvere Dyson?

Per quanto riguarda la pulizia degli aspirapolvere Dyson potrete decidere di svuotare semplicemente il contenitore dai residui di polvere e di sporco che avete aspirato o effettuare una pulizia profonda, consigliata dopo un paio di settimane di utilizzo intensivo. Sganciate innanzitutto il contenitore collegato al corpo macchina ove possibile e, dopo averlo svuotato della polvere premendo l’apposito pulsante che apre la parte inferiore, potrete procedere rimuovendo anche il contenitore di plastica sganciandolo dal suo alloggiamento. Esporrete così il filtro interno che potrà quindi essere pulito con un panno in microfibra asciutto, rimuovendo tutte le particelle di polvere esterne che non sono state filtrate.

 

Come smontare un aspirapolvere Dyson?

Gli aspirapolvere Dyson sono solitamente composti da pezzi che si uniscono tra loro a incastro e si rivelano quindi molto semplici da smontare, soprattutto i modelli a batteria. Per sganciare i vari componenti come il tubo e le spazzole elettriche non dovrete fare altro che individuare il pulsante che si trova nei pressi della giunzione, premerlo e staccare l’accessorio. Per quanto riguarda invece il corpo macchina, una volta ridotto al suo pezzo essenziale, potrete smontarlo ulteriormente.

Il filtro posteriore può essere rimosso ruotandolo in senso antiorario e tirandolo verso di voi. Il vano contenitore può essere sganciato per esporre il filtro premendo il pulsante rosso vicino al trigger per l’attivazione per due volte, la prima per aprire la botola inferiore e svuotarlo, la seconda per rimuoverlo.

 

Come funzionano gli aspirapolvere Dyson?

Gli aspirapolvere Dyson hanno acquisito un notevole successo di mercato grazie al sistema ciclonico, ovvero l’utilizzo della forza centrifuga per separare l’aria dalla polvere, intrappolando quest’ultima nel contenitore in plastica e lasciando fuoriuscire l’aria dalle bocchette superiori.

Il meccanismo interno può essere mono ciclonico o multi ciclonico, dotato quindi di un solo ciclone o di cicloni multipli. La differenza fondamentale tra i due è la percentuale di efficienza, mentre i primi sono in grado di separare fino a circa il 75% di polvere dall’aria, i secondi hanno un’efficienza che può raggiungere il 99,99%. Si rivelano inoltre molto igienici da utilizzare grazie a un sistema di pulizia che permette di evitare di toccare la polvere raccolta, svuotandola direttamente in un sacco della spazzatura.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status