I 5 Migliori Calmanti Per Cani Del 2020

Ultimo aggiornamento: 05.04.20

 

Calmanti per cani – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Avete mai avuto paura che il vostro animale rischiasse di avere un infarto durante la notte di San Silvestro? Avete mai avuto difficoltà a portare il vostro animale dal veterinario perché troppo spaventato? Quando rientrate dal lavoro temete che il vostro cane vi abbia distrutto la casa? Tranquilli, non siete gli unici. Purtroppo molti cani soffrono del distacco quotidiano dal proprietario, hanno paura dei rumori forti (come i fuochi d’artificio) o del veterinario: per questo motivo in commercio ci sono alcuni prodotti naturali che vi possono aiutare ad attenuare, o addirittura risolvere, questi problemi. Tra i vari calmanti presenti sul mercato spiccano due prodotti: CaniComplete Calmanti per Cani, Gatti e Animali Domestici, scelto perché è composto da fiori di Bach, quindi ha ingredienti naturali. Poi c’è Uploria Pet World Pastiglie di Calmanti per Cani, scelto soprattutto per cani di grossa taglia.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere i migliori calmanti per cani

 

Si può ricorrere a questo prodotto per varie problematiche, per questo motivo è bene sapere le varie caratteristiche così da capire come scegliere un buon calmante per cani. Se non sapete dove acquistare un articolo del genere, leggete la nostra guida per trovare qualche indicazione.

Formati

Navigando su Internet vedrete che ci sono vari tipi di calmanti: la prima differenza che potete notare è il formato. Quello più usato appartiene alla tipologia a gocce: rispetto ad altri risulta più concentrato e per questo anche più efficiente. 

Sicuramente è quella più scelta da chi ha animali che non amano le medicine o che sono poco appetenti (come i gatti): basta infatti mettere il quantitativo giusto di gocce nella pappa, evitando così di rincorrere l’animale per tutta casa.

Di solito ne bastano poche al giorno e questo rende la confezione più duratura nel tempo e quindi economicamente conveniente. Chi però ha un cane di taglia grande, trova più semplice dare i calmanti a forma di compresse.

Esistono vari dosaggi in base al peso dell’animale, così da avere meno problemi. Risultano più difficili da dare se si ha un cane con poco appetito o semplicemente un po’ dispettoso! Però, tra le varie tipologie vendute online, ritroviamo anche le compresse appetibili o aromatizzati al pollo, caratteristica che sicuramente rende più facile somministrare il calmante. 

In commercio trovate anche altri due tipi di formati: il collare e i diffusori per ambienti. Entrambi, tramite il rilascio di particolari ormoni, danno sollievo e diminuiscono lo stress del cane.

 

Omeopatici o medicinali

Esistono due tipi di categorie di calmanti: quelli omeopatici (o naturali) e i medicinali. I primi si possono acquistare anche senza bisogno di ricetta, in qualsiasi negozio per animali oppure online, perché tra i loro componenti ci sono solo elementi naturali. 

Questa caratteristica ha i suoi pro e contro: sicuramente l’animale non sembrerà narcotizzato quindi non vanno ad incidere eccessivamente né sulla psiche del cane né sul suo stato fisico.

Dall’altra parte, però, risultano poco efficienti e, prima che si possano notare delle migliorie, deve passare molto tempo dall’inizio dell’assunzione: i medicinali sono acquistabili solo tramite ricetta e quindi solo tramite prescrizione del veterinario. 

Questo perché sono molto più efficaci e sono usati solo in casi in cui il cane presenta delle problematiche che mettono a rischio sia la sua vita, sia di chi lo circonda. Anche se quelli omeopatici possono essere venduti online senza ricetta, consigliamo comunque di consultare un veterinario per scegliere quello più adatto in base alla problematica.

Durata

Come tutti i prodotti omeopatici, anche i calmanti hanno bisogno di tempo per fare effetto, quindi, se sapete che vi dovete trasferire o che dovete affrontare un lungo viaggio insieme al vostro animale o ancora che si sta avvicinando il Capodanno, iniziate la vostra terapia almeno 30 giorni prima.

Se però l’evento stressante non potete prevederlo, allora ci sono alcuni calmanti che possono essere assunti a un dosaggio superiore per un effetto quasi immediato. Ovviamente leggete prima le indicazioni, perché non tutti sono sicuri e rischiate di avere effetti collaterali gravi.

 

I 5 Migliori Calmanti per Cani – Classifica 2020

 

Quando si arriva a scegliere di dare un prodotto per far stare buono il proprio cane, si rischia di guardare troppi fattori e perdere di vista quale sono le caratteristiche più importanti. Per questo motivo vi forniamo una classifica dei migliori calmanti per cani secondo il nostro parere.

 

1. CaniComplete Calmanti Per Cani, Gatti e Animali Domestici

Principale vantaggio

È uno dei più all’avanguardia sul mercato, grazie alla sua formula con i fiori di Bach. Questo metodo innovativo permette di agire sulla psiche del cane senza creare effetti collaterali o apatia.

 

Principale svantaggio

Se cercate un calmante con un effetto quasi immediato, questo non fa al caso vostro. È un prodotto omeopatico, non un medicinale, quindi ha bisogno di un impiego lungo per essere efficiente.

 

Verdetto: 9.7/10

Un prodotto naturale, consigliato maggiormente nel lungo periodo. Se avrete pazienza noterete che il vostro cane sarà meno stressato e meno agitato.

Acquista su Amazon.it (€17,97)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Ingredienti

La maggior parte dei calmanti che trovate in commercio sono degli integratori studiati per ridurre lo stress. Questo prodotto invece contiene bio globuli, composti da una speciale selezione di fiori di Bach.

Per chi non lo sapesse, si tratta di uno dei prodotti omeopatici più all’avanguardia degli ultimi anni: è composto da 38 essenze naturali ottenute da fiori e piante selvatiche, selezionate per dare un effetto benefico e rigenerante. Ogni essenza lavora sul riequilibrio di una specifica emozione quotidiana (come paura, tristezza, iperattività ecc).

I fiori di Bach lavorano sullo stato mentale del cane, sulle sue emozioni quotidiane, sul modo di reagire alle situazioni e sull’atteggiamento che ha nella vita di tutti i giorni. È un metodo per prendere coscienza delle capacità che ha il cane per risolvere le situazioni.

La sua composizione è così naturale che non ha effetti collaterali, è priva di tossine ed è un metodo non invasivo.

 

Uso

I fiori di Bach agiscono su emozioni presenti nella quotidianità, infatti questo calmante ha una minor efficacia per emozioni temporanee, quindi che finiscono in quel momento (come la paura dovuta ad un rumore improvviso o l’iperattività dovuta al rientro da casa del proprietario).

Per questo è consigliabile usarlo per emozioni quotidiane, quindi quando, sebbene la causa che ha scatenato l’emozione non ci sia più, lo stato d’animo persiste. Può essere usato per varie problematiche come paura, insicurezza, aggressività, ansia dell’abbandono, eccessiva iperattività o eccitazione, un abbaio insistente, emozioni quindi che persistono nel tempo. 

Può essere usato anche per eventi stressanti occasionali, che però mettono in difficoltà il cane, come un viaggio, un trasloco, la visita dal veterinario, un nuovo animale in casa. Se sapete che il vostro cane ha difficoltà ad affrontare queste situazioni e volete aiutarlo, allora vi consigliamo di incominciare a somministrare il calmante almeno 30-40 giorni prima dell’evento.

 

Confezione

Molti proprietari di cani lamentano di avere difficoltà a somministrare i calmanti al proprio animale (soprattutto i proprietari di gatti): infatti sono costretti a rincorrere l’animale per tutta casa per infilare la compressa nella bocca o a sminuzzarla e metterla nel cibo. 

A volte hanno un sapore molto forte che disgusta l’animale e gli comporta reazioni eccessive (come bava e vomito). Questo calmante si presenta in perline di dimensione molto piccole; secondo molti pareri, grazie a questa caratteristica, non c’è bisogno di sminuzzarlo ma può essere semplicemente aggiunto al pasto.

Sul flacone c’è l’etichetta con la composizione e il dosaggio: tuttavia le indicazioni non sono molto chiare quindi dovrete fare qualche calcolo per capire qual è il dosaggio giusto. La parte superiore del flacone presenta un dosatore con una fessura molto piccola: grazie a questo piccolo dettaglio non avrete più problemi nel capire quanto calmante dovrete utilizzare. 

 

Acquista su Amazon.it (€17,97)

 

 

 

2. Uploria Pet World Pastiglie di Calmanti per Cani 

 

Il vostro animale ha paura dei temporali? Dovete andare dal veterinario ma sapete già che sarà difficile per il cane perché è terrorizzato? Volete portarlo in vacanza con voi ma ha paura dell’auto? Si sta avvicinando il Capodanno e non sapete come affrontare la paura dei fuochi d’artificio? Dovete lavare il cane ma ha paura del toelettatore o dell’acqua?

Grazie a queste compresse potete stare tranquilli! Sono composte da magnesio, calcio, taurina ed estratto di ginger, elementi che lo renderanno più rilassato: meno stress per lui e per voi!

Sulla confezione sono ben spiegati la composizione e il dosaggio, ma la cosa più comoda è l’appetibilità della compressa: un gusto al pollo che rende facile la somministrazione. Attenzione però, perché questo calmante non risolve un problema ma semplicemente cerca di dare sollievo in momenti di panico. 

Se cercate una soluzione definitiva per patologie comportamentali, rivolgetevi a un esperto!

Pro
Somministrazione semplice:

Sono al gusto di pollo, facili da mangiare direttamente, ma potrete anche unirle alla pappa.

Prodotto sicuro:

Questo calmante è stato studiato e composto da un’equipe di nutrizionisti e farmacisti, inoltre la qualità e la sicurezza sono garantite dalla Certificazione ISO 9001.

Contro
Non per animali piccoli:

Il dosaggio è di una compressa ogni 10 kg, motivo per cui non è molta amata da chi ha cani di piccola taglia o gatti.

Non è un medicinale:

Si tratta di un ansiolitico, quindi attenua disturbi leggeri. Se il vostro animale ha problemi comportamentali gravi, invece, è preferibile consultare un esperto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Maxxipaws Maxxicalm Integratore Calmante per Cani 120 compresse Masticabili

 

Questo integratore è composto da ingredienti naturali come la camomilla, che facilita il sonno, la passiflora che combatte l’ansia, la tiamina, che influisce sul sistema nervoso e combatte l’ansia, e la teanina, che aumenta la concertazione.

È stato ideato per aiutare il cane a mantenere un comportamento equilibrato e tranquillo, riducendo così i momenti di panico e ansia. Sulla confezione viene spiegato in maniera chiara e semplice come dare le compresse al cane, ma l’azienda allega anche una guida in formato e-book, dove spiega nel dettaglio la composizione del prodotto e come deve essere usato.

Nella guida troverete anche delle spiegazioni sul comportamento dei cani, così potrete capire maggiormente il vostro amico e iniziare un percorso per aiutarlo ad affrontare le difficoltà e risolvere i problemi.

Tra i prodotti proposti questo sicuramente non è il più economico, ma è apprezzato per la sua qualità e l’interesse che ha l’azienda nei confronti dei cani.

Pro
Qualità:

I metodi lavorativi sono stati ben studiati e certificati secondo le norme NBF e del NASC. Anche gli ingredienti sono scelti con accortezza (sono Human Grade).

Somministrazione:

Le compresse sono masticabili e non hanno un cattivo sapore, infatti grazie a queste caratteristiche possono essere date come uno snack.

Contro
Efficacia nel tempo:

L’azienda include un e-book sul comportamento canino, questo bel gesto vi fa capire che non è un prodotto che potete dare, sperando di avere un riscontro immediato. Va usato per lunghi periodi e, soprattutto, contemporaneamente deve essere fatto un percorso educativo.

Acquista su Amazon.it (€32,87)

 

 

 

4. Pets Purest Supplemento al Calmante Naturale al 100%

 

Nella nostra comparazione dei calmanti presenti sul mercato non poteva mancare quello della Pets Purest. La principale differenza è nel formato: non sono compresse ma gocce. È scelto da molti proprietari di cani soprattutto per questo motivo, in quanto potrete somministrarlo al vostro animale sia per via orale oppure nel cibo.

Attenzione però perché non ha un ottimo sapore quindi potrebbe non apprezzarlo molto. L’altra differenza non si nota subito, ma un occhio attento ci fa caso: la composizione, infatti sono presenti erbe e minerali naturali come il magnesio, che troviamo spesso anche in altri prodotti. 

La vera novità è però la presenza della valeriana che favorisce la riduzione dell’ansia perché è un elemento rilassante, sedativo e anche antidolorifico. È un calmante molto potente e i tempi di azione sono molto più veloci rispetto ad altri (impiega circa 20 minuti per fare effetto), ma in casi di animali fobici o traumatizzati può essere usato anche per lunghi periodi.

Pro
Efficienza:

Il formato in gocce e la sua particolare composizione rendono questo calmante molto efficiente, in quanto seguendo le indicazioni farà effetto in poche ore.

Qualità/prezzo:

Per un prodotto così efficiente ci si aspetta un costo esagerato, invece è uno dei più venduti grazie alla sua convenienza.

Contro
Non apprezzato dagli animali:

Purtroppo molti proprietari hanno riscontrato dei problemi a somministrare questo calmante al proprio animale, per via del suo sapore pessimo e del suo odore forte. Vi consigliamo di camuffarlo bene con la sua pappa.

Pesante:

Questo calmante è molto forte quindi seguite le dosi indicate, altrimenti rischierete effetti collaterali.

Acquista su Amazon.it (€17,99)

 

 

 

5. Vet’s Best Natural Formula Comfort Calm Valerian Root

 

Tra le proposte offerte c’è un calmante con una composizione molto naturale: anche qui ritroviamo la valeriana ma i suoi effetti sono molto più lievi e più difficili da riscontrare. Ciò si nota già dalle indicazioni riportate sulla confezione: bisogna somministrare il calmante almeno sei o otto ore prima per vederne gli effetti.

Le compresse sono prodotte con ingredienti naturali, ma nonostante ci sia la valeriana tra i suoi componenti, risulta efficiente solo come rilassante quotidiano e se usato per lunghi periodi. 

Consigliamo dunque di utilizzarlo per problematiche lievi e non per aiutare il cane in momenti di panico improvvisi (come temporale o veterinario). Tra i consigli d’acquisto non poteva mancare questo calmante per la sua facilità di somministrazione.

Le compresse sono infatti appetibili, probabilmente perché tra i suoi ingredienti troviamo la polvere di fegato, la pectina di mele e il lievito di birra, che le rendono gustose e amate dai cani.

Pro
Sapore:

La polvere di fegato e la pectina di mele donano sicuramente un ottimo sapore alla compressa, infatti questa caratteristica non è da sottovalutare. Somministrare questo calmante sarà semplice e piacevole per voi e per il cane.

Leggero:

Sebbene questa qualità potrebbe non essere apprezzata da molti, è una cosa positiva. Se avete bisogno di dare un calmante al vostro animale per lunghi periodi, non è consigliabile usare un prodotto pesante, in quanto vedreste subito dei cambiamenti ma anche effetti collaterali. Con questo prodotto invece avrete sicuramente meno problemi.

Contro
Poco efficace:

Tra gli elementi calmanti ritroviamo solo la valeriana e l’idro triptofano, ma questa combinazione non dà molti risultati.

Acquista su Amazon.it (€10,29)

 

 

 

Come utilizzare i calmanti per cani

 

Ora che sapete quali calmanti per cani comprare avete bisogno anche di qualche indicazione sul loro uso. Ci sono vari motivi che possono spingere all’acquisto di un prodotto del genere, ma ogni esigenza va ben osservata per capire di cosa ha bisogno il vostro cane e se è il caso di ricorrere a una soluzione simile. 

Nel caso fosse necessario vi faremo da guida per scegliere i migliori calmanti per cani per il vostro amico a 4 zampe!

Problematiche momentanee

Partiamo dai casi più frequenti e anche meno gravi: una delle problematiche che potreste incontrare è la paura dei fuochi d’artificio e dei rumori forti, che accomuna molti cani e anche i proprietari. 

Non è piacevole guardare il proprio fedele amico tremare e piangere, nascondersi sotto il letto o in angoli bui, rischiare un infarto per colpa della tachicardia. È ancora più brutto se in quel momento non si riesce a fare nulla per aiutarlo. 

Simili a questa paura, anche se spesso in gravità minore, c’è quella del veterinario o di un viaggio in macchina. In queste situazioni un calmante può dare sollievo, non risolve il problema ma può aiutare il cane ad affrontare la situazione con meno stress. 

Si tratta tuttavia di problemi momentanei, non solo perché il cane non li deve affrontare tutti i giorni ma anche perché, una volta terminata la causa scatenante, torna in uno stato mentale sereno.

In questo caso il prodotto deve essere somministrato qualche ora prima dell’evento: ovviamente il problema o la paura non viene risolta, ma sicuramente il cane sarà aiutato ad affrontare il tutto.

 

Problematiche permanenti

Purtroppo però ci sono dei casi in cui la mente rimane in uno stato di stress o agitata, anche se la causa scatenante non c’è più. Ne sanno qualcosa i proprietari di cani fobici, iperattivi o aggressivi per colpa di maltrattamenti, di una genetica sbagliata o di una cattiva gestione dei primi 90 giorni di vita.

In questi casi c’è bisogno di un percorso educativo con un esperto e di usare terapie a lungo termine, anche per tutta la vita se necessario.

Fai da te

Molte persone pensano che questi calmanti siano un nuovo metodo per risolvere i problemi: cari proprietari vi sveliamo un segreto, non è così! Facciamo un esempio pratico: la maggior parte dei possessori di cani che abbaiano eccessivamente e insistentemente, pensano che un calmante possa ammutolirli. 

Acquistano quindi un prodotto del genere stando attenti solo ai prezzi bassi. Quando poi il cane, dopo un mese di calmante, non mostra nessun cambiamento, allora il proprietario pensa che l’articolo non sia efficace. Ma la vera domanda è: perché il cane abbaia? 

È una richiesta di aiuto? Di che tipo? Ha un dolore fisico? O vuole semplicemente uscire? Il  cane fa abbastanza attività? E soprattutto fa attività che piace a voi o a lui, o a tutti e due? È un’attività produttiva o secondo voi potrebbe eccitarlo o frustarlo di più?

Prima di dare un calmante a un animale (cane o gatto che sia) pensate prima a cosa voglia comunicarvi e soprattutto consultate un esperto.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status