I migliori guanti da cucina

Ultimo aggiornamento: 16.10.18

 

Guanti da cucina – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Se amate dedicarvi ai fornelli, optare per un paio di guanti da cucina è importante se si vuole avere una protezione completa. Il primo aspetto da considerare è senza dubbio l’impiego che si vuole fare del modello scelto: volete utilizzarlo anche per il camino e il barbecue? In questo caso indirizzatevi verso un articolo con alta protezione, che resiste alle temperature più elevate. Fate caso al materiale, che deve assicurare lunga durata, come il silicone, oppure rendervi immuni da allergie, come le fibre tessili. Potrete poi spaziare sui colori e gli stili, così da accontentare anche il vostro gusto. La nostra guida può darvi utili indicazioni che vi garantiranno una scelta oculata. Se non avete il tempo di leggerla, ecco qui una piccola anteprima delle nostre preferenze. Geekhom G1 è un modello in silicone, privo di sostanze nocive. Il suo rapporto qualità/prezzo è considerato molto positivo da una gran fetta di utenti. Ci hanno convinto anche Andum Resistenti al taglio, particolarmente indicati per grigliate e barbecue. La loro resistenza fa sì che possano essere lavati a 40 gradi senza che si rovinino.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori guanti da cucina

 

Proteggere le mani è importante soprattutto quando devono stare a contatto con un calore eccessivo, come quello causato dai fornelli accesi. Scegliere un paio di guanti da cucina può essere indispensabile per evitare brutti incidenti. Date uno sguardo alla nostra guida, che vi fornisce utili suggerimenti per individuare la migliore marca in circolazione.

 

 

Guida all’acquisto

 

Quale modello selezionare

I guanti da cucina sono un elemento fondamentale per tenere al riparo le estremità dal calore eccessivo dei fornelli. Usandoli potrete infatti impugnare le pentole e le padelle senza dover ricorrere alle più scomode presine, che possono anche scivolare di mano.

Un grande vantaggio di molti modelli presenti sul mercato è quello di poter essere usati anche per altri tipi di attività, come per spostare la legna nel camino o per assistere le grigliate senza correre alcun pericolo.

Bisogna però tenere presente che questo oggetto non garantisce la sicurezza totale per le vostre mani: i livelli di protezione sono diversi ma non potranno mai assicurare di impugnare a lungo un elemento bollente. Dovrete quindi usarlo per togliere qualcosa dal fuoco o, comunque, per un lasso di tempo limitato.

La funzione dei guanti da cucina è infatti quella di rallentare la propagazione del calore e non di annullarne l’effetto. A seconda dell’uso che volete farne, selezionate un modello dal prezzo accessibile ma anche in grado di farvi stare tranquilli mentre lo utilizzate.

 

I materiali da preferire

Se fate parte della schiera di consumatori che amano confrontare i prezzi, un punto da tenere sempre in considerazione sarà il materiale che va a comporre l’oggetto dei vostri desideri. Il più economico è sicuramente la stoffa, che costituisce gran parte dei modelli in commercio.

I guanti così fatti sono solitamente imbottiti con il poliestere, che riesce a isolare il calore e a proteggere le vostre mani nel momento in cui volete togliere una pentola dal fuoco. Il risvolto vantaggioso sta nel poter scegliere un modello riccamente decorato e colorato, che aggiungerà brio al momento della cucina.

Un materiale molto sicuro e ultimamente sempre più in voga è il silicone, che può resistere a una temperatura massima di 250 gradi. Il lato negativo è l’aspetto “professionale” che un prodotto del genere avrà e che espleterà la sua funzione senza orpelli aggiuntivi.

Bisogna però considerare la possibilità che si vengano a creare delle allergie, caso in cui è necessario optare per tessuti dotati di fibre, sintetiche o naturali, che non causino reazioni alla pelle. La recensione degli altri utenti può aiutarvi a capire se i guanti che avete scelto sono adatti alle vostre esigenze.

 

 

Il design

Nella nostra classifica più in basso potete trovare diversi modelli ai quali fare riferimento. Una volta considerato l’uso che intendete farne, infatti, potrete sbizzarrirvi sullo stile e le forme più disparate, così da accontentare anche l’occhio.

Al classico paio di guanti con l’entrata solo per il pollice potrete preferire quello che riporta ogni singolo dito, così da inserirli più facilmente e avere maggiore presa. Le decorazioni e i colori in commercio sono tanti e non dovrete perciò limitare la vostra fantasia se siete alla ricerca di un oggetto da personalizzare.

 

I migliori guanti da cucina del 2018

 

Qui potete trovare una selezione di cinque modelli che abbiamo prediletto tra quelli presenti sul web. Analizzate le loro caratteristiche per individuare quali guanti da cucina comprare.

 

Prodotti raccomandati

 

Geekhom G1

 

Se pensate di preferire un paio di guanti in silicone da cucina agli altri modelli proposti dal web, potranno piacervi quelli che abbiamo deciso di mettere al top della nostra classifica. Geekhom ha creato un prodotto in questo materiale, assolutamente privo di sostanze nocive alla salute, come il BPA. L’interno è in cotone traspirante, che permette alle mani di non surriscaldarsi, dato che l’articolo può resiste fino a 230 gradi.

La superficie è inoltre antiscivolo, così da garantire una presa sicura di pentole e padelle. Nonostante la presenza della suddivisione tra le dita, non tutti gli utenti ritengono però vantaggiosa la parte riservata al pollice, che risulta essere troppo corta. Inoltre molti li considerano inadatti a grigliate e barbecue, preferendoli per gestire semplici cotture casalinghe. Buono il prezzo, accessibile anche a chi non vuole spendere troppo.

Se la vostra scelta è quella di optare per un modello in silicone, date un’occhiata ai pregi e ai difetti di questo nuovo prodotto di Geekhom. Più in basso troverete anche un link che vi condurrà al sito dove acquistarli.  

Pro
Scelta dei materiali:

I guanti sono realizzati in silicone e sono totalmente privi di sostanze nocive, come per esempio il BPA.

Alte temperature:

Non si surriscaldano e sono in grado di isolare le mani da oggetti con temperature fino a 230 gradi centigradi.

Prezzi bassi:

Non costano molto, aspetto particolarmente gradito vista la loro qualità generale. Una scelta che non fa che incrementare il rapporto tra qualità e costo.

Contro
Pollice:

Lo spazio in cui inserire questo dito non è molto ampio perciò, in particolare se non avete mani piccole, potrebbe essere un po’ sacrificato.  

Acquista su Amazon.it (€15,99)

 

 

 

Andum Resistenti al taglio

 

Chi vuole stare al sicuro tra i fornelli, non può che mettersi alla ricerca dei migliori guanti da cucina del 2018. La nostra comparazione tra vari prodotti può aiutarvi a trovare il modello giusto: date uno sguardo a quelli di Andum , pensati per temperature fino a 500 gradi.

Il punto di forza di questo articolo è infatti costituito dai materiali che lo compongono: le fibre aramidiche Kevlar e Nomex, dotate di grande resistenza e in grado di proteggere bene dal calore eccessivo. La presenza della certificazione EN407 ne assicura la conformità alle norme europee, mentre la lunghezza garantisce la protezione anche di una porzione sostanziosa di braccio.

Se gli uomini possono ritenerli guanti da cucina professionali di semplice uso, le signore trovano qualche difficoltà a tenerli addosso, dato che si tratta di elementi molto larghi per le esili mani femminili. Potranno comunque essere utilizzati in ogni occasione in quanto possono facilmente essere lavati a 40 gradi.

In un guida per scegliere i migliori guanti da cucina non potevano mancare quelli di Andum perché realizzati con materiali di ottima qualità, che donano loro una grandissima resistenza.  

Pro
Calore:

Non temono le alte temperature visto che sono in grado di isolare da oggetti fino a 500 gradi centigradi. Inoltre la loro lunghezza è pensata per proteggere anche l’avambraccio.

Realizzazione di qualità:

L’utilizzo di fibre di Kevlar e Nomex, notoriamente in grado di resistere alle fiamme, denotano la grande attenzione messa dall’azienda produttrice nella realizzazione di questi guanti.

Lavaggio:

Sono pensati per essere puliti in modo rapido e semplice, visto che possono essere messi in lavatrice a 40 gradi.

Contro
Maschili:

Secondo i pareri delle utenti non si tratta di guanti che si adattano alle mani delle signore, perciò nel caso sia questa la vostra esigenza meglio cercare altrove.

Acquista su Amazon.it (€14,98)

 

 

 

InnoBeta M

 

Una delle offerte più convenienti che abbiamo potuto esaminare è quella di InnoBeta, che propone i migliori guanti da cucina per chi deve maneggiare spesso lame e coltelli. Il suo prodotto è in uno speciale materiale antitaglio, che gli fa sì che non sia penetrato e protegge quindi le vostre mani dalle ferite.

Il prezzo molto accessibile e la presenza di diverse taglie a disposizione lo rendono uno dei prodotti più venduti del web. A queste due caratteristiche vanno aggiunte il livello di protezione 5, molto alto, e la conformità ad alcune importanti norme europee, come EN420 e EN388.

La validità di questo articolo soddisfa molti acquirenti, anche se c’è chi non si dice soddisfatto delle cuciture, che appaiono poco precise e tendono ad aprirsi dopo qualche uso. Tuttavia l’azienda propone la formula “Soddisfatti o rimborsati”, così da poter restituire il prodotto entro 60 giorni, se non è quello che vi aspettavate.

Se la vostra ricerca si orienta maggiormente verso guanti resistenti all’azione delle lame, vi suggeriamo di tenere in considerazione questo prodotto, tra i più economici della nostra guida.

Pro
Livello di protezione:

Lo speciale materiale utilizzato per la loro realizzazione garantisce resistenza dall’azione di lame e coltelli, con un grado di protezione 5 (su 6).

Prezzo:

L’esborso necessario al loro acquisto è contenuto, dunque potrete garantire la salvaguardia delle vostre mani senza spendere un capitale.

Comodità:

La taglia calza giusta, inoltre i guanti si fanno particolarmente apprezzare per la comodità che garantiscono, anche indossandoli per periodi di tempo prolungati.

Contro
Dettagli:

Il loro assemblaggio non appare impeccabile, d’altra parte parliamo di un prodotto economico. In particolare le cuciture sono un po’ approssimative e tendenti ad allentarsi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

MerryBIY BBQ

 

Nei nostri consigli d’acquisto non possono mancare anche i guanti di gomma da cucina di MerryBIY, che in realtà sono costituiti da diversi strati per assicurare la massima protezione alle vostre mani.

La parte esterna è infatti in fibra aramidica, che è indicata a contatto con temperature che raggiungono i 500 gradi. Lo strato mediano è in gomma, mentre la parte interna è in morbido cotone, che permette di tenere le mani in un ambiente comodo.

Il prezzo di vendita risulta essere più alto rispetto ad altri modelli, mentre la resistenza media del prodotto non soddisfa proprio tutti gli acquirenti: seppure si tratti infatti di guanti ignifughi da cucina, non sono tali da permette di impugnare a lungo oggetti bollenti.

Molto valido invece il fatto che siano antiscivolo e che la copertura arrivi fino a parte del braccio, così da evitare schizzi abbastanza pericolosi.

Un modello che, come si intuisce dal nome, è pensato per essere di valido supporto per tutti quanti amano organizzare belle grigliate con gli amici. Analizziamo pro e contro di questo paio di guanti.

Pro
Triplici materiali:

La parte esterna è in fibra aramidica per resistere al calore, quella nel mezzo in gomma e quella interna, a contatto con la pelle, in cotone.

Antiscivolo:

La presenza dei gommini in corrispondenza del palmo consente di afferrare pentole e teglie senza correre il rischio che possano scivolare di mano.

Lunghezza:

Una volta indossati coprono anche l’avambraccio, in modo da ripararlo da eventuali contatti con teglie roventi o schizzi di olio bollente.

Contro
Protezione… a tempo:

La loro capacità di isolare dalle alte temperature funziona per una trentina di secondi, trascorsi i quali il calore si comincia ad avvertire.

Acquista su Amazon.it (€16,98)

 

 

 

GREVY cat om

 

Se siete alla ricerca di un prodotto che vi aggradi ma non sapete ancora come scegliere un buon paio di guanti da cucina, date ancora uno sguardo alla nostra analisi di quelli venduti online.

Un articolo senza grosse pretese ma molto carino è quello di Grevy, pensato per gli amanti dei gatti, in quanto riporta delle scritte inerenti alla bontà del tempo trascorso con i vostri amici felini. I colori utilizzati sono il bianco e il nero, per accontentare chi non ama le tonalità troppo accese.

Trattandosi di un modello in cotone non deve essere utilizzato vicino a fonti di calore troppo elevate, ma può essere molto utile nella gestione dei fornelli. Il vero problema del prodotto pare essere invece la taglia, che risulta eccessivamente piccola per le grandi mani maschili, per cui molti ne consigliano l’impiego solo alle signore più esili.

Non avete esigenze particolari ma cercate un guanto da cucina dall’aspetto simpatico? Allora il modello di Grevy potrebbe soddisfare le vostre necessità.  

Pro
Felini:

Pensati per gli amanti dei gatti, sono decorati con disegni di mici e frasi che riguardano le caratteristiche di questi animali domestici.

Economici:

Costano poco e sono comodi. Inoltre danno un tocco di originalità alla cucina, offrendo anche la possibilità di scegliere tra la versione bianca e quella nera.

Contro
Protezione limitata:

Si tratta di un modello in cotone, dunque adatto solo per tirare fuori una teglia dal forno ma con una capacità di proteggere le mani dalle alte temperature ridotta a pochi istanti.

Femminili:

L’ampiezza dello spazio in cui introdurre la mano è limitata, dunque sono in molti a ritenerli più adatti per le donne piuttosto che per gli uomini.

Acquista su Amazon.it (€7,95)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.