I 5 migliori archi da caccia del 2020

Ultimo aggiornamento: 29.10.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Arco da caccia – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Gli appassionati della caccia non possono prescindere dall’esperienza di vivere il proprio hobby utilizzando un apposito arco, così da riproporre il modo in cui veniva praticata alle origini della civiltà. Nel caso in cui vogliate acquistare un arco da caccia ma non vi sentiate sicuri sul modello da scegliere, tra i tanti disponibili sul mercato, allora la nostra guida sarà di grande aiuto nel capire quale modello è in grado di rispondere meglio alle vostre esigenze. Oltre alla guida troverete anche la recensione di quelli che, secondo gli acquirenti, sono i migliori archi da caccia tra quelli disponibili nella fascia dei prodotti a basso costo: in particolar modo Area Shopping Royal Compound Professionale in Alluminio 25-65, per il suo eccellente rapporto qualità/prezzo, e Toparchery Arco ricurvo Tradizionale Fatto a Mano Legno mongolo, poiché è adatto tanto per i professionisti, quanto per gli appassionati degli strumenti artigianali. Vanta un design che conferisce una buona versatilità e una notevole resistenza sia agli utilizzi e sia allo scorrere del tempo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il migliore arco da caccia?

 

Il tiro con l’arco è diventato un vero e proprio sport, tanto da entrare a far parte delle Olimpiadi ormai da diversi anni. Oltre questo, c’è anche chi ama la caccia o chi desidera acquistare questo strumento per abbellire le pareti di casa.

In ogni caso, sarà importante capire come scegliere un buon arco da caccia, perciò vi consigliamo di dare una lettura ai paragrafi che abbiamo redatto più in basso!

Tre modelli principali

Chi non sa quale arco da caccia comprare, deve innanzitutto dare un’occhiata ai diversi modelli presenti in commercio, e in questo modo individuare quello più adatto alle proprie esigenze.

In particolare, questo strumento si divide in tre categorie principali: il longbow o arco lungo, il ricurvo e il compound o composito, le cui differenze con gli altri si possono notare già dal tipo di struttura con cui è realizzato.

Per esempio, della prima tipologia fanno parte quei modelli più fedeli alle armi da caccia medievali, nonostante i prodotti più moderni siano realizzati a partire da un blocco monolitico in laminato, perciò si tratta di archi lunghi, leggeri e ideali per ampie distanze.

Se cercate un articolo più stabile e che vanti una maggiore massa nella sezione centrale, allora il modello ricurvo è l’ideale. D’altro canto, chi è alla ricerca di un prodotto estremamente preciso e potente, deve optare per l’arco composito.

 

Il peso e la potenza

Non sempre un arco da caccia a prezzi bassi è sinonimo di qualità, soprattutto perché si tratta di uno strumento che deve vantare anche altre caratteristiche per poter essere resistente, veloce e preciso.

Altrettanto importante è quindi il libbraggio o peso, perché più è elevata la grammatura e maggiore sarà l’energia che potrete sfruttare durante il tiro. In linea generale, un arco da caccia di 40/50 libbre è sufficiente per colpire bersagli non troppo resistenti; vi consigliamo di optare per un modello da 60/70 libbre, se avete intenzione di utilizzare frecce più pesanti e rigide.

La potenza è perciò direttamente proporzionale alla qualità dello strumento che avete scelto, ma anche agli accessori e alla vostra bravura. A tal proposito, scegliete un articolo tra quelli venduti online che vi offre la possibilità di modificare il libbraggio senza troppa difficoltà: in questo modo avrete un arco da caccia versatile ed efficiente.

Alcuni dettagli

Non tutte le offerte che si trovano su Internet vantano una confezione ricca, perciò prima di procedere all’acquisto del modello, con cui poter dilettarsi nel tiro con l’arco, date un’occhiata agli accessori inclusi.

Esistono prodotti più convenienti di altri, perché, oltre al buon rapporto qualità/prezzo, sono venduti insieme ad altri articoli che per molti sono semplicemente dei dettagli. Stiamo parlando di frecce resistenti e progettate per il modello di arco da caccia proposto dall’azienda produttrice, oppure oggetti di ricambio di corde e carrelli, nel caso in cui si tratti di un arco composito, e così via.

Questo renderà la vostra scelta più completa, ma anche e soprattutto valida, poiché non dovrete effettuare ulteriori acquisti per poter sfruttare lo strumento al massimo delle sue potenzialità.

Infine, tutto ciò permetterà anche di iniziare a praticare fin da subito, qualora siate alle prime armi.

 

I 5 migliori archi da caccia – Classifica 2020

 

Siete alla ricerca dei migliori archi da caccia 2020 ma non sapete dove trovare i modelli più interessanti venduti su Internet? Allora la nostra rassegna dei prodotti più validi del web farà al caso vostro.

Seguiteci con la lettura più in basso, e scoprite qual è l’articolo che meglio si adatta alle vostre esigenze in termini sia di costo e sia di qualità.

 

 

1. Area Shopping Royal Compound Professionale in Alluminio 25-65

Principale vantaggio

Grazie al peso non eccessivo e alla presa ergonomica, questo arco da caccia può essere utilizzato da adulti e ragazzi, ma soprattutto anche da chi è alle prime armi e non ha dimestichezza con uno strumento simile.

 

Principale svantaggio

L’unico neo che si riscontra in questo articolo è la scarsità di accessori inclusi nella confezione. Per questa ragione, chi ama dilettarsi con frecce più particolari oppure con altri strumenti, è costretto a fare ulteriori acquisti.

 

Verdetto: 9.7/10

La struttura è in fibra di carbonio, quindi è assai maneggevole. Oltre a questo, è un articolo conveniente per chi cerca un buon rapporto qualità/prezzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Facile da trasportare

Tra i principali difetti che riscontra chi cerca l’arco da caccia ideale, tra le numerose offerte che si trovano sul mercato, la poca praticità è uno dei più evidenti e frequenti. Questo aspetto  è dovuto innanzitutto alla tipologia di struttura, con cui l’azienda produttrice realizza il prodotto. 

Per questa ragione è bene sottolineare che, in questo caso, l’utilizzo di materiali, come la fibra di carbonio e l’alluminio, rendono questo modello particolarmente maneggevole e quindi differente dalla maggior parte delle soluzioni.

Si tratta quindi del migliore arco da caccia se cercate quello adatto sia per un adulto e sia per un ragazzo, ma anche se siete dei principianti e quindi avete bisogno di un po’ più di tempo per apprendere il sistema di tiro delle frecce.

Il peso è di 2,4 kg, perciò sarà facile trasportarlo per lunghe distanze, nonostante non sia l’articolo più piccolo, tra quelli che potete trovare in questa guida per scegliere il migliore arco da caccia.

Potenza regolabile

Il riser e il sistema di carrucole in alluminio, i flettenti a doppia sezioni in fibra di carbonio e grafite, insieme ai perni in acciaio, sono gli elementi principali di questo arco da caccia, e gli conferiscono una forza di tiro e potenza da non sottovalutare.

Quest’ultima può anche essere regolata in maniera semplice e intuitiva a seconda delle vostre esigenze, raggiungendo da un minimo di 25 a un massimo di 65 lb, con un allungo che può arrivare anche a 73 cm circa.

Grazie al sistema cosiddetto “Velocity-Speed”, quest’arco da caccia si aggiudica il primo posto dei nostri consigli d’acquisto, poiché offre la possibilità di tenere sotto controllo la taratura della corda per il tiro, senza sfruttare troppi meccanismi.

A tal proposito, lo potrete utilizzare sia per la caccia e sia per il tiro a segno: vi basterà regolare il sistema seguendo le indicazioni fornite dall’azienda.

 

Accessori e convenienza

Chi non ha a disposizione un budget elevato e comunque vuole acquistare un prodotto conveniente e di buona fattura, allora non può lasciarsi scappare questo arco da caccia in alluminio.

Forse non si tratta dell’articolo più economico, ma a nostro avviso soddisfa pienamente i requisiti che un modello professionale deve vantare, nonostante nella confezione non siano presenti diversi accessori.

Infatti, oltre al poggiafreccia, la chiave con cui tarare e smontare l’arco, le tacche di mira e la corda, non ci sono altri strumenti, perciò se desiderate utilizzare delle frecce omologate o altri elementi professionali, dovrete tenere in considerazione un ulteriore acquisto.

In ogni caso, vanta un buon rapporto qualità/prezzo, anche perché il manico è progettato con un design ergonomico e un grip resistente, che evita lo scivolamento delle mani durante il tiro.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Toparchery Arco ricurvo Tradizionale Fatto a Mano Legno mongolo

 

Il secondo posto dei nostri consigli d’acquisto è riservato a un prodotto versatile, conveniente e di buona qualità: l’arco da caccia Toparchery. La sua struttura è realizzata a mano con legno mongolo, perciò si tratta di un modello ricercato e curato nei minimi dettagli, quindi ideale per chi è alle prime armi e cerca un articolo più adatto alle sue capacità.

In più, l’azienda ha optato per rivestire la superficie prima con della resina epossidica, che migliora l’estetica dell’arco e la resistenza, e poi con dei lembi di cuoio, che conferiscono una maggiore aderenza delle mani durante il tiro.

Si tratta perciò di un modello ergonomico e dal buon rapporto qualità/prezzo, ma fin dal primo montaggio si può notare un piccolo difetto: i fori da cui passa la corda non hanno lo spazio necessario al classico giro che serve a chiudere il nodo, perciò a lungo potrebbero rovinarsi e rompersi.

Pro
Artigianale:

A differenza di altri prodotti, questo arco da caccia lungo è realizzato a mano, perciò è curato nei minimi dettagli. In più, il legno utilizzato gli conferisce un'estetica tradizionale.

Resistente:

Toparchery ha optato per rivestire la superficie dell'arco in resina epossidica e cuoio. Per questo motivo si tratta di un modello resistente e durevole sia agli utilizzi e sia al tempo.

Ergonomico:

In alcuni punti specifici dell'arco da caccia, l'azienda ha aggiunto delle maniglie rinforzate. In questo modo avrete una maggiore e migliore presa durante il tiro.

Contro
Fori:

Per tirare la corda e tenderla correttamente, deve passare da alcuni fori, che qui però non vantano lo spazio necessario al classico giro. 

Acquista su Amazon.it (€99,99)

 

 

 

3. Tongtu Outdoor Tiro con L’Arco ricurvi di Caccia

 

L’arco da caccia prodotto dalla ditta Tongtu Outdoor, invece, si distingue subito per il suo design tradizionale, con i flettenti lunghi e curvi realizzati in legno di bambù laminato e il riser in alluminio. 

In realtà questo modello è adatto tanto per la caccia quanto per le discipline sportive, ha una potenza regolabile da un minimo di 30 fino a un massimo di 60 lb ed è adatto all’uso con frecce da 31 pollici di lunghezza, sia in carbonio sia in fibra di vetro, con punte dal peso massimo di circa 10 g. 

La dotazione di accessori è completa e include, oltre all’arco da caccia ricurvo: il mirino, la corda, una protezione per l’avambraccio, una protezione per le dita, un rest poggiafreccia, sei frecce in carbonio, altrettante frecce in vetroresina, sei punte di freccia in carbonio e una faretra per il trasporto e lo stoccaggio delle frecce.

Pro
Versatile:

Grazie a dei flettenti lunghi e realizzati in bambù, questo arco Tongtu Outdoor può essere utilizzato sia per la caccia in area boschiva, sia per discipline sportive che richiedono un design più leggero. Per questo motivo può essere ideale tanto per principianti, quanto per professionisti del settore.

Potenza regolabile:

Chi cerca uno degli archi più venduti e che vanta una potenza regolabile, allora non può lasciarsi scappare questo modello. Grazie al sistema incorporato dall'azienda, potrete scegliere una forza che va da 30 a massimo 60 lb.

Accessori:

Nella confezione sono inclusi numeri altri oggetti e strumenti che vi serviranno per esercitarvi e utilizzare l'arco nel modo migliore. Potrete trovare una faretra con sei punte di freccia in carbonio, ma anche un mirino e una protezione per l'avambraccio.

Contro
Forza per il tiro:

La corda è molto resistente, quindi dovete imprimere una forza maggiore per riuscire a tenderla ed eseguire un tiro preciso e potente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Sharrow Kit Arco Compound 30-70lbs Composito per Caccia 

 

Chi fa una comparazione tra i migliori articoli che si trovano sul web per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze, non può prescindere dal dare un’occhiata a questo modello. Sharrow è un’azienda che propone un arco da caccia composito, abbinandolo a un kit il più completo possibile.

Comprende infatti un mirino, un poggiafreccia, un paio di stabilizzatori, una faretra e sei frecce in carbonio. Anche se non si tratta di un nuovo prodotto e nemmeno del più conveniente in termini di prezzo, uno dei vantaggi che possiede è la possibilità di calibrare la libbra da un minimo di 30 a un massimo di 70, con un range di potenza abbastanza ampio.

Buono anche il sistema di regolazione della lunghezza dell’arco, perché gli conferisce una versatilità ideale per adulti e ragazzi, ma anche per chi è alle prime armi e deve ancora studiare le giuste proporzioni, in modo da ottenere un tiro preciso.

Pro
Kit completo:

Chi è alla ricerca di una confezione ricca di accessori, allora non può lasciarsi scappare questo prodotto Sharrow, perché si tratta di un kit che comprende diversi strumenti come il mirino e il poggiafreccia.

Range di calibrazione:

L'azienda ha pensato di unire alla struttura di questo arco composito anche un sistema di gestione del libbraggio che va da minimo 30 a massimo 70. In questo modo potrete decidere da soli il tipo di potenza nel tiro che volete ottenere.

Lunghezza regolabile:

L'arco da caccia è progettato con una lunghezza regolabile, perciò può essere utilizzato da adulti e ragazzi.

Contro
Costo:

Non si tratta del modello più economico che si trova sul mercato. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Funtress 51” Takedown Longbow 40 lbs Pareggio Giusto 

 

A conclusione della classifica dei prodotti più validi venduti sul web, troviamo la proposta Funtress, ideale per chi non sa dove acquistare un arco da caccia lungo. La struttura è progettata in modo da offrire un prodotto ideale per il tiro al bersaglio, la caccia ma anche per la pesca.

Infatti il riser vanta sia un alloggiamento per il mulinello e sia un taglio in lega di alluminio al magnesio, che gli conferisce leggerezza e praticità. La scocca dell’arco è altrettanto valida, poiché è realizzata in fibra di vetro e carbonio, quindi è un prodotto che vanta una migliore stabilità, resistenza ed elasticità in confronto ad altri articoli venduti online.

Gli unici punti di debolezza sono i pochi accessori inclusi nella confezione e il design pensato esclusivamente per i destrorsi: chi è mancino dovrà optare per un altro modello, che invece vanta un sistema di regolazione ad hoc.

Pro
Versatile:

Per merito della struttura realizzata in lega di alluminio e magnesio, questa proposta Funtress può essere utilizzata sia per attività sportive e sia per la caccia. In più, grazie all'alloggiamento per il mulinello, è ideale anche per chi ama la pesca con l'arco.

Pratico e resistente:

Grazie a materiali costituenti come fibra di vetro e carbonio, questo arco da caccia lungo vanta tanto una buona stabilità durante il tiro, quanto una migliore resistenza e praticità per principianti e professionisti.

Contro
Pochi accessori:

Nella confezione sono presenti pochi altri strumenti, quindi chi necessita di accessori specifici dovrà effettuare ulteriori acquisti.

Esclusività:

Si tratta di un arco da caccia progettato solo per i destrorsi, perciò se siete mancini dovrete optare per un altro modello.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un arco da caccia

 

Avete appena acquistato un nuovo arco da caccia, ma è la prima volta che ne utilizzate uno e vi manca qualche nozione pratica? Non preoccupatevi, perché nei prossimi paragrafi troverete alcune informazioni utili a non farvi trovare impreparati al vostro primo tiro.

Tecniche di tiro con l’arco

Molti dei pareri dei più esperti nel tiro con l’arco sembrano essere sempre troppo difficili da comprendere per chi non ha mai utilizzato uno strumento come questo, e a maggior ragione se il primo tiro della freccia lo si compie in una battuta di caccia sportiva.

Dato che si tratta di una pratica entrata a tutti gli effetti nelle Olimpiadi, esistono alcuni consigli che vogliamo darvi per apprendere in maniera veloce, pratica e intuitiva come effettuare un colpo centrato.

Le operazioni da seguire sono in genere cinque, ma la parte più importante è la posizione che si assume sia prima, sia durante e sia dopo aver lasciato la corda e tirato la freccia. A tal proposito, è bene ricordare che l’arco deve entrare a far parte del vostro schema corporeo, e non essere considerato esclusivamente come uno strumento. 

Quindi, una volta arrivati sul campo, misurate la vostra posizione innanzitutto in relazione alla linea orizzontale del terreno e poi anche a quella verticale del bersaglio: dovrete essere centrati e con una buona stabilità.

 

Scegliere le frecce migliori

Tra i fattori che giocano un ruolo fondamentale nel tiro con l’arco, oltre la scelta del modello, del libbraggio e della qualità dei materiali della scocca, c’è anche da considerare la tipologia di freccia che si ha in mente di utilizzare.

In commercio ne esistono di diverse sia in termini di praticità e leggerezza, sia in termini di costo; tuttavia, per essere certi di aver fatto la scelta migliore, è necessario innanzitutto testare il modello che si è scelto, tenendo poco in considerazioni le tabelle.

Tirate la freccia (anche senza penne) su un bersaglio ravvicinato, così da notare subito se l’asta è troppo dura e quindi se tende ad andare a sinistra, oppure troppo morbida se invece riversa il suo peso verso destra.

La freccia ideale deve piantarsi perfettamente a terra, perché solo così valorizzate sia l’arco da caccia che utilizzate, sia il vostro stile personale di tiro.

Accessori e manutenzione

Al di là dei più comuni strumenti, che spesso e volentieri sono inclusi nella confezione dell’arco dalle stesse aziende produttrici, ci sono alcuni accessori imprescindibili che servono soprattutto in fase di manutenzione.

Le operazioni variano da un prodotto all’altro, ma generalmente gli oggetti utili in tal senso sono sempre gli stessi, perciò citiamo i bulloni distanziatori per la corda, oppure il cacciavite speciale per smontare l’arco composito, ma anche spray appositi per pulire e lucidare la superficie dell’arco da caccia.

Questi vi saranno utili per due ragioni principali: in primis per essere preparati qualora si guasti qualcosa improvvisamente, e in secundis per evitare che gli sbalzi termici rovinino troppo la corda o la vernice della scocca, rendendo difficile l’allenamento e il tiro vero e proprio.

In conclusione, non dimenticatevi di non stringere troppo le viti, e di non preoccuparvi se riscontrare delle crepe sui flettenti, perché accade soprattutto quando questi ultimi vantano una buona flessibilità. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Cosa significa arco compound?

Gli appassionati di tiro con l’arco forse lo sapranno già: chi si sta chiedendo cosa significhi il termine “compound” avrà qui la risposta, ma prima è bene specificare che si tratta di una tipologia di strumento più moderna rispetto a tutte le altre.

Infatti, per lanciare le frecce, viene utilizzato un sistema di carrucole che aiutano l’accumulo di una maggiore quantità di potenza, per ottenere un tiro più preciso delle soluzioni classiche. Ecco perché è stato chiamato “arco compound” o “composito” (che non è come quello originario dell’Oriente): vanta una tecnologia che sfrutta diversi meccanismi per migliorare i colpi.

 

Quante libbre deve avere un arco da caccia?

Generalmente, un arco da caccia professionale o quantomeno funzionale sia allo sport e sia ad attività all’aperto, deve rientrare in alcune caratteristiche specifiche.

Oltre alla qualità della scocca, dell’asta, della corda e la presenza o meno nella confezione di accessori specifici per la manutenzione, è importante che lo strumento, che decidete di acquistare, vanti un libbraggio che vada da minimo 30 a massimo 70 lb, se siete principianti.

Alcuni archi da caccia possono superare anche questo limite indicativo, ma sono più adatti a chi ha già una certa maestria nel tiro con le frecce.

Infine, è altrettanto fondamentale che sia presente un sistema di gestione delle libbre. 

 

C’è bisogno del porto d’armi per l’arco da caccia?

La Legge italiana distingue due tipologie di armi: quelle proprie, come la pistola e un fucile, e quelle improprie, come un coltellino svizzero. In linea generale e senza scendere nello specifico, l’arco da caccia è messo al pari della balestra, perciò considerato come una possibile arma contundente, che quindi porta con sé il rischio di ferimento.

Nonostante la legge nazionale n.157 del 1992 all’art.13 sancisca la possibilità di utilizzo di questi strumenti su tutto il territorio nazionale senza porto d’armi, è bene comunque avere sempre buon senso ed evitare di creare anche inconsapevolmente situazioni spiacevoli.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Arco da caccia – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Gli appassionati della caccia non possono prescindere dall’esperienza di vivere il proprio hobby utilizzando un apposito arco, così da riproporre il modo in cui veniva praticata alle origini della civiltà. Nel caso in cui vogliate acquistare un arco da caccia ma non vi sentiate sicuri sul modello da scegliere, tra i tanti disponibili sul mercato, allora la nostra guida vi sarà di grande aiuto nel capire quale modello è in grado di rispondere meglio alle vostre esigenze. Oltre alla guida troverete anche la recensione di quelli che, secondo gli acquirenti, sono i migliori archi da caccia del 2020, tra quelli disponibili nella fascia dei prodotti a basso costo; in particolar modo il Royal Compound 25-65, per il suo eccellente rapporto qualità-prezzo, e l’Hellbow Mirage 15-70, adatto anche ai giovanissimi grazie alle 15 libbre di potenza minima regolabile.

 

 

Come scegliere i migliori archi da caccia del 2020?

 

L’arco è un’arma da lancio le cui origini risalgono agli albori della civiltà, inizialmente usato solo per la caccia, in seguito anche come arma da guerra e, infine, come attrezzo sportivo; ai giorni nostri l’uso dell’arco è ancora vivo e praticato da moltissime persone, soprattutto nella pratica del tiro con l’arco e per la caccia.

 

Qualsiasi tipo di arco può essere usato come arco da caccia, quindi la scelta se acquistare un arco ricurvo, un longbow oppure un compound, è subordinata esclusivamente alle preferenze personali.

L’arco da caccia di tipo longbow, o arco lungo, deriva direttamente dall’arco gallese messo a punto nel medioevo, dalle popolazioni delle isole britanniche; viene ancora prodotto ma, invece di essere ricavato da un unico ramo di legno come si usava nei tempi passati, gli archi da caccia longbow moderni sono realizzati a partire da un blocco monolitico in laminato e, quando sono scaricati dalla corda, a riposo assumono la forma di un’asta lunga e dritta.

Gli archi ricurvi, invece, si distinguono per una sezione centrale dritta, che è di circa 1/3 della sua lunghezza totale, e due estremità flettenti, più corte del longbow ma più larghe e dal profilo curvo; da questo tipo di arco deriva anche quello utilizzato nelle gare olimpiche, dal momento che la sezione centrale ha maggiore massa e offre una migliore stabilità durante il rilascio della corda, e quindi una maggiore precisione nel ti

L’arco compound, invece, è caratterizzato da un’estrema precisione e potenza, grazie a un particolare sistema di carrucole montate alle estremità dei flettenti; un altro aspetto molto importante nella scelta di un buon arco da caccia è la sua potenza, è espressa in libbre ed è sempre regolabile entro un determinato intervallo: maggiore è la potenza sulla quale viene regolato l’arco, maggiore è la velocità delle frecce scoccate, ma anche lo sforzo richiesto per tendere la corda sarà maggiore.

 

Quali sono i migliori archi da caccia?

 

 

Arco da caccia Hellbow Mirage composto

 

 

Anche l’arco da caccia Mirage, prodotto dalla ditta Hellbow, è un modello compound dal design compatto, pesante circa 1,8 chilogrammi, che si distingue per la sua discreta dotazione di accessori.

Ha un allungo regolabile da un valore minimo di 19 pollici, fino a un massimo di 29 pollici, anche la potenza può essere regolata in range che va dalle 15 alle 70 libbre; il riser è realizzato in alluminio e i flettenti sono in vetroresina, con un sistema di carrucole in alluminio, inoltre, l’apertura dei flettenti è regolabile da 29 a 31 pollici, a seconda delle esigenze.

La dotazione di accessori include un separatore di fili di serie, un mirino a 3 pin, uno stabilizzatore standard già assemblato, il rest poggiafreccia e tutto il necessario per il montaggio; gli acquirenti lo ritengono un arco da caccia compound ben fatto, robusto e completo di accessori ma, purtroppo, anche decisamente costoso.

 

 

 

Bibliografia

-> Bowhunter’s Checklist | Bowhunting.com

-> Come Costruire Arco e Frecce

-> pickabow.com/best-crossbow/

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status