I 5 migliori burri di karitè del 2021

Ultimo aggiornamento: 20.10.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Burro di karitè – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Le amanti della cosmesi fai da te probabilmente lo conoscono già. Per i neofiti invece, vogliamo presentare oggi un prodotto dalle proprietà davvero sorprendenti: il burro di karitè. Si tratta di una materia grezza proveniente quasi sempre dalle zone equatoriali del mondo e perfetta sia da sola, sia abbinata ad altri prodotti di origine naturale. Nella guida di oggi vogliamo analizzare quelle che sono le sue caratteristiche e descrivere gli aspetti più importanti da tenere presenti in fase di acquisto. Per far questo utilizzeremo alcuni degli esempi del web maggiormente apprezzati, iniziando da Naissance Burro di Karitè Certificato Biologico 1 kg, una confezione molto ampia e un progetto equo e solidale davvero efficiente. Come seconda opzione invece descriveremo Mystic Moments Burro di Karitè non raffinato 100% Puro, molto versatile perché estremamente facile da sciogliere.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior burro di karitè?

 

Per capire come scegliere un buon burro di karitè è importante tenere presenti alcuni aspetti. In questa sede vogliamo elencare proprio quelle caratteristiche da non trascurare in fase di scelta e che meritano di essere descritte con attenzione nelle prossime sezioni.

Lavorazione

Se siete alla ricerca di un nuovo barattolo di burro di karitè, la prima cosa che dovete analizzare è il processo di lavorazione. Trattandosi infatti di una materia prima proveniente dai paesi in via di sviluppo, è importante puntare quanto più possibile ad articoli che incentivino la produzione locale.

L’estrazione di questo ingrediente avviene a partire dal frutto dell’albero Vitellaria Paradoxa, tipico dei climi equatoriali. Alla raccolta seguono poi l’essiccazione e l’estrazione della polpa, elemento principale per ottenere quello che comunemente chiamiamo burro di karitè.

La differenza tra un prodotto raffinato e non raffinato risiede nell’eventuale ulteriore fase di lavorazione che lo rende più bianco, meno grumoso e che ne affievolisce notevolmente l’odore, spesso molto forte e poco apprezzato dall’utenza. 

 

Aggiunte

Non tutti i flaconi presenti in commercio però sono costituiti dal prodotto puro. Molto spesso infatti accade di trovare miscele di karitè e altri elementi, che contribuiscono a renderlo più facilmente spalmabile e che ne attenuano parzialmente l’odore.

Parliamo infatti di tutti quegli oli essenziali come quello di jojoba, mandorla e altro ancora, che rendono l’effetto finale del burro ancora più intenso. Al nutrimento del karitè infatti si aggiungono l’idratazione degli oli e le loro proprietà. 

Miscelando ingredienti di questo tipo inoltre, il composto sarà più facilmente assorbibile dalla pelle e questo è un altro degli aspetti da valutare al momento dell’acquisto. Considerate quindi se optare per il prodotto puro ed eventualmente procedere con nuove aggiunte in autonomia o se acquistare direttamente un articolo completo e quanto più possibile adatto a quelle che sono le vostre esigenze in termini di pelle, capelli e altro ancora.

Consistenza e aspetto

Tra i nostri consigli d’acquisto vogliamo infine descrivere quelle che sono le caratteristiche fisiche del burro di karitè, sia esso raffinato, non raffinato, puro o con aggiunte. Ciò che spesso non viene apprezzato dagli utenti è infatti il fatto di avere a che fare, nel caso del prodotto grezzo, con una consistenza piuttosto solida e non del tutto fluida, ricca spesso di grumi e imperfezioni. 

Così si presenta il burro di karitè non trattato, dal colore giallo crema e della densità del burro freddo. Il suo odore è spesso molto forte, ricorda molto la pianta da cui proviene e richiede un po’ di tempo a contatto con la pelle e con l’aria per attenuarsi del tutto.

Il prodotto a temperatura ambiente è semisolido e deve essere sciolto, in vari modi, per poterne fare uso sulla pelle e sui capelli, come si farebbe con una crema o un balsamo. Anche in questo caso la versione raffinata si presenta più fluida e più facile da sciogliere e dunque più semplice da utilizzare sia pura, sia in combinazione con altri ingredienti.

 

 I 5 migliori burri di karitè – Classifica 2021

 

 

1. Naissance Burro di Karitè Certificato Biologico 1 kg

Principale vantaggio

Il prodotto è realizzato con modalità che lo rendono biologico, vegano e del tutto solidale, perfetto quindi per essere utilizzato nel pieno rispetto dell’uomo e dell’ambiente.

 

Principale svantaggio

Il fatto che sia non raffinato lo rende un prodotto dall’odore sgradevole e molto forte, che non tende a dissolversi anche se miscelato con oli dotati di buona e intensa profumazione.

 

Verdetto: 9.8/10

Complessivamente un articolo molto apprezzato dagli utenti e che colpisce per la sua versatilità e per la resa sulla pelle.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

L’estrazione

Uno dei modi che possono aiutare a capire quale burro di karitè comprare riguarda il metodo di estrazione. Il prodotto in questione viene lavorato con mezzi tradizionali e tramandati di generazione in generazione in vari villaggi africani.

La prima fase consiste nella raccolta delle noci, che devono essere poi fatte seccare e successivamente sgusciate e macinate. Questi passaggi sono effettuati senza aggiunta di sostanze che possano modificare, anche solo in parte, la formulazione del prodotto finale e sono fondamentali per far sì che siano preservate le qualità e l’aspetto di un buon burro di karitè.

La fase successiva è quella di cottura, il mezzo attraverso il quale vengono estratti gli oli. La  lavorazione di questi consente di ottenere il burro cremoso e dal colore giallastro, che si presenta poi pronto per essere venduto.

L’origine

Un’altra delle caratteristiche interessanti, per questo che è uno tra i migliori burri di karitè del 2021, è la sua origine. L’azienda specifica che il processo di estrazione avviene in Ghana:  qui un gruppo di 600 donne è riunito sotto una cooperativa fondata da Georgina Koomson, con l’intento di supportare la vita delle 2400 persone presenti all’interno della loro comunità.

Per questa ragione, acquistare un prodotto di questo tipo vuol dire anche contribuire alla realizzazione di un progetto più ampio e questo è uno degli aspetti che gli utenti hanno particolarmente apprezzato dell’articolo in questione.

La totale autenticità del processo lo rende un burro di karitè non raffinato e per questo ricco di tutte le sue proprietà e di tutti i suoi principi attivi: acidi grassi insaturi, antiossidanti naturali e molto altro ancora e preserva quindi anche il suo tipico colore giallo crema e il suo odore caratteristico.

 

Descrizione e usi

Come abbiamo visto quindi, si tratta di un prodotto del tutto naturale e dall’aspetto autentico. In molti non ne apprezzano la profumazione, spesso molto forte e comunque molto sgradevole. 

Per questo si presta particolarmente a essere mischiato con altri ingredienti, come per esempio alcuni oli essenziali, che oltre ad aggiungere le loro proprietà benefiche contribuiscono anche a migliorarne l’odore.

Trattandosi quindi di un prodotto puro è importante utilizzare i giusti ingredienti per renderlo realmente utilizzabile e per poter beneficiare al massimo delle sue proprietà. L’azienda consiglia di farne uso per sulla pelle e sui capelli, specialmente in casi di eccessiva secchezza, grazie all’apporto di vitamine e minerali oltre che di nutrimento.

L’effetto finale è, secondo i pareri degli utenti, una pelle molto più liscia e decisamente più compatta, grazie all’alta percentuale di acidi grassi oleici e stearici. Per quanto riguarda i capelli, invece, si presta per tutti coloro che lottano contro l’effetto crespo e che desiderano una capigliatura definita e morbida.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Mystic Moments Burro di Karitè non raffinato 100% Puro

 

Procediamo con la nostra ricerca del miglior burro di karitè con questo prodotto puro e realizzato secondo la tradizione. Ancora una volta siamo davanti infatti a un articolo che mantiene intatte le proprietà della pianta da cui proviene perché è non raffinato. L’inconveniente è quello di avere un odore piuttosto forte che, a detta degli utenti, tende a svanire una volta a contatto con la pelle.

In molti casi si osserva anche una maggiore reattività all’aumento della temperatura e quindi una tendenza a sciogliersi con molta facilità. Dall’altro lato non è escluso che, anche a scioglimento ultimato, questo burro presenti grumi e imperfezioni nella texture che possono renderne difficile l’utilizzo e l’assorbimento. Per lo stesso motivo poi può essere difficile realizzare cosmetici fai da te che non presentino tali imperfezioni.

Complessivamente però un articolo che colpisce la maggior parte di coloro che ne hanno fatto uso e che si colloca tra i prodotti più venduti del web.

Vediamo adesso quelli che sono i suoi pro e i suoi contro principali in una comoda lista.

Pro
Da sciogliere:

A differenza di altre tipologie, questo burro di karitè ha la capacità di sciogliersi molto facilmente, anche soltanto con l’aiuto delle mani.

Odore:

Sebbene sia comunque presente il classico odore, forte e molto persistente, sembra che in questo caso basti l’aggiunta di poche gocce di olio essenziale per poterlo utilizzare senza problemi.

Resa:

L’effetto su pelle e capelli è davvero sorprendente, tanto che è possibile risolvere i problemi di secchezza.

Contro
Consistenza:

Sebbene si sciolga con facilità, alcune imperfezioni nella texture tendono a rimanere, rendendolo granuloso e poco adatto alla realizzazione di creme fluide.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. PraNaturals Burro di Karitè 100% Naturale e Idratante 300 ml

 

Dalla nostra comparazione emerge poi questo articolo di PraNaturals, apprezzato sul web in particolare per la sua resa sotto diversi punti di vista. Inutile dire che la formulazione consiste in puro burro di karitè, privo di additivi e ricco di grassi insaturi e di antiossidanti naturali oltre che di vitamine. 

Per questa ragione è molto versatile ed è di aiuto nel trattamento di molte problematiche legate alla pelle come acne, smagliature, cicatrici e così via. In questo caso particolare gli utenti elogiano il fatto di essere riusciti ad alleviare gli effetti legati anche ad alcune malattie dermatologiche.

Sono varie le certificazioni a suo favore, come quella che lo attesta come prodotto vegano e completamente biologico. A differenza di altri prodotti analoghi, la consistenza iniziale è molto densa e talvolta rende faticoso e difficile dover prelevare la giusta quantità di burro dalla confezione. 

In ogni caso un articolo che colpisce per i suoi numerosi pregi e che si colloca necessariamente sul podio della nostra classifica.

Se ancora non sapete quale burro di karitè comprare, date un’occhiata alla lista dei vantaggi e degli svantaggi di questo prodotto, per vedere se faccia o meno al caso vostro.

Pro
Certificazioni:

Vegano e biologico, queste le certificazioni che rendono questo burro di karitè un concentrato di qualità e un toccasana per la pelle.

Effetti:

In molti sostengono che gli effetti su viso, corpo e capelli, siano particolarmente positivi anche dopo poche applicazioni e che si manifestino in particolar modo in termini di morbidezza e lucidità.

Cura:

Tra gli effetti positivi ci sono anche quelli legati alla risoluzione di problemi dermatologici come eczemi, psoriasi e altro ancora.

Contro
Consistenza:

Appena acquistato può essere difficoltoso riuscire a prelevare la giusta quantità di prodotto, poiché la sua consistenza è molto solida e difficile da maneggiare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Fysio Burro di Karitè Arricchito con Olio di Oliva

 

Tra le varie offerte presentiamo adesso le caratteristiche di questo burro di karitè Fysio,  arricchito da numerosi ingredienti che rendono la sua formulazione davvero ricca e completa. Oltre all’elemento principale infatti troverete l’olio di oliva, la cera d’api organica, l’olio di Argan, di jojoba e di Elicriso. 

La loro aggiunta è necessaria per incentivare la guarigione di malattie dermatologiche come la psoriasi, l’eczema o l’acne e si adatta anche a molti usi cosmetici come rinforzante per le unghie, crema per capelli o crema per il viso per la prevenzione delle rughe. 

Perfetto anche per i bambini, questo prodotto è davvero completo, tanto che gli utenti ritengono sia una delle migliori proposte del web in questa categoria. L’aggiunta di oli infatti lo rende facilmente spalmabile e dall’odore più neutro e meno pungente.

Visto il formato da 250 ml, il costo non è certo il più economico della categoria, ma questo non sembra costituire un problema per tutti coloro che sostengono di voler ripetere nuovamente l’acquisto.

Insieme al link per sapere dove acquistare questo burro di karitè, ecco la lista dei punti di forza e dei punti di debolezza evidenziati dagli utenti.

Pro
Formulazione:

A differenza di altri prodotti già visti, questo burro di karitè è arricchito con molti oli che lo rendono più profumato, facilmente spalmabile e molto versatile.

Effetti:

Ogni ingrediente contribuisce a rendere la parte del corpo in cui viene applicato immediatamente migliore, dalla pelle del viso a quella del corpo, dai capelli al trattamento di mani e piedi.

Contro
Costo:

All’interno di questa categoria è tra gli articoli più cari, visto anche il formato ridotto di 250 ml rispetto al più comune mezzo chilo.

Assorbimento:

La ricchezza della formulazione lo rende talvolta difficile da assorbire e questo richiede tempi di attesa molto lunghi e limitazioni generali sul fattore tempo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. I Provenzali Burro di Karitè Trattamento Viso e Corpo

 

Concludiamo con l’ultimo degli articoli proposti, un prodotto firmato i Provenzali che risulta a pieno titolo tra gli articoli più venduti online. L’azienda lavora affinché il prodotto goda del marchio della Filiera Equo Solidale e che appartenga quindi alla categoria dei cosmetici sostenibili. 

La formulazione comprende burro di karitè e olio di mandorle; quest’ultimo è aggiunto per rendere più facile la stesura e per aggiungere al nutrimento del karitè anche l’idratazione della mandorla. 

Per queste ragioni gli utenti ritengono sia un prodotto più che valido sotto diversi punti di vista e che si adatti a tutte quelle problematiche legate alla secchezza di pelle e capelli. Il formato è di soli 100 ml e il costo è, in proporzione rispetto alla quantità, il più alto della categoria. Nonostante questo l’azienda si conferma tra le migliori per qualità, resa e soddisfazione del cliente. Vediamo quindi quelli che sono i pro e i contro di questo ultimo articolo, selezionato tra i più apprezzati del web.

Pro
Olio di mandorle:

L’aggiunta di questo ingrediente così importante, completa l’azione nutriente del burro di karitè con quella idratante e addolcente della mandorla. il prodotto è perfetto quindi anche per tutti coloro che hanno problemi di pelle intollerante.

Certificazioni:

La lavorazione dei vari ingredienti avviene nel pieno rispetto dell’uomo e dell'ambiente, così da garantire la realizzazione di un prodotto solidale e di alta qualità.

Versatilità:

La fluidità data dall'olio rende l’articolo più facile da usare e attenua anche il suo odore tipicamente forte.

Contro
Prezzo:

Non si può certo parlare di prezzi bassi in questo caso. L’articolo in questione infatti è in assoluto il più caro della categoria.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare il burro di karitè

 

All’interno di questa guida per scegliere il miglior burro di karitè vogliamo adesso elencare alcuni modi e alcune regole per poterne fare un uso davvero benefico e completo. Cercheremo di differenziare la trattazione in base alla tipologia di articolo in commercio, sperando in questo modo di aiutarvi quanto più possibile nella scelta.

Burro di karitè puro

Se la vostra idea è quella di utilizzare il prodotto così come è, probabilmente avete optato per la versione grezza. I metodi di utilizzo in questo caso sono molti e sono tutti estremamente semplici da realizzare. Come lozione antirughe, come contorno occhi o come crema idratante, basterà prelevare una piccola quantità di prodotto, scioglierne un po’ usando il calore delle mani e procedendo come se stesse usando una normale crema acquistata. 

Per i capelli invece l’azione migliore è quella districante e ammorbidente tipica di una maschera: applicando una buona quantità di burro, precedentemente sciolta, sui capelli ancora asciutti, basteranno qualche ora di posa e un bel risciacquo per contrastare ufficialmente effetto crespo e nodi fastidiosi.

Perfetto anche come burrocacao, questo ingrediente può essere applicato direttamente sulle labbra, con le modalità e la frequenza a cui siete normalmente abituati. Il burro di karitè in purezza si utilizza poi per tutte quelle parti del corpo che risentono dei danni provocati dal freddo: mani, piedi e gomiti, per esempio, sono solo alcune delle zone che potrebbero beneficiare di un impacco notturno di questo ingrediente.

 

Con aggiunte

Se invece ritenete che la consistenza o l’odore del prodotto puro non siano adatte a voi o se pensate di personalizzare il vostro acquisto, potete decidere di acquistare degli oli essenziali e di aggiungerli al prodotto grezzo, in modo da creare dei veri e propri cosmetici fai da te.

In questo senso, l’olio di mandorle è uno degli ingredienti più gettonati, perchè unisce al nutrimento del burro il suo potere idratante. A questi si aggiungono poi Argan, rosa mosqueta e tutto quello che pensate possa risolvere al meglio le vostre problematiche.

La modalità è sempre la stessa: sciogliere il burro nella giusta quantità e mescolarlo agli oli, fino a formare un composto omogeneo. Cercate per quanto possibile di eliminare tutti i grumi e decidere poi quale sia il miglior modo per conservarlo. Una delle opzioni è quella di creare delle porzioni monodose, magari usando misurini e contenitori per ghiaccio o per cupcake e di lasciar solidificare per poi farne uso al bisogno.

Conservazione

Qualunque sia il modo con cui volete utilizzare questo ingrediente, è importante ricordare di non sottoporlo a sbalzi di temperatura molto frequenti. Anche la fase di scioglimento infatti deve comprendere soltanto la dose di prodotto che intendete utilizzare: questo evita la modifica della sua formulazione e che vengano perse alcune delle sue proprietà.

Il luogo migliore per poterlo conservare in tutta sicurezza è fresco, asciutto e comunque lontano da fonti di luce diretta o di calore molto forte. Tenete sempre presente la data di scadenza riportata sulla confezione e osservate qualora ci siano cambiamenti nell’aspetto o nell’odore del prodotto, rispetto a quanto avete osservato una volta aperto in principio.

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve il burro di karitè?

Il burro di karitè è un ingrediente, di origine del tutto naturale, che si presta a moltissimi usi. Perfetto come crema nutriente per le mani o come base per la preparazione di balsami labbra e altri cosmetici fai da te, è, tra le altre cose, anche un balsamo del tutto naturale ideale per capelli secchi e sfibrati.

In generale quindi, si tratta di un ingrediente che può essere usato come sostituto di tutti quei prodotti comprati che ci servono ad ammorbidire, nutrire e idratare molte zone del corpo. Se combinato con altri ingredienti, poi, riuscirete a rendere la formulazione maggiormente specifica per i vostri scopi, andando a puntare su quelle che sono le esigenze che volete soddisfare.

 

Come ammorbidire il burro di karitè?

Il burro di karitè si presenta compatto a temperatura ambiente, ma per molti usi è preferibile renderlo maggiormente liquido. Questa operazione può essere effettuata in diversi modi, quello che conta è che è importante scogliere di volta in volta la quantità che vi occorre, trasferendola dal contenitore principale a uno più piccolo. 

Un numero troppo alto di passaggi di stato, infatti, potrebbe danneggiarne l’aspetto e quindi anche le proprietà. Per sciogliere il burro di karitè potete utilizzare il microonde, a temperatura media per qualche decina di secondi, in base anche alla quantità che dovete utilizzare. Questa sostanza si scioglie anche a bagnomaria: basterà inserirla in un pentolino, a sua volta immerso in altro contenitore colmo d’acqua e messo sul fornello.

 

Dove comprare il burro di karitè puro?

Il burro di karitè puro si trova certamente online e in tutti quei negozi che presentano articoli per la cosmesi fai da te e di origine naturale. Erboristerie e bioprofumerie sono i posti migliori in questo senso e presentano spesso anche molte varianti in termini di marche e formati.

 

Il burro di karitè può essere usato come struccante?

Il burro di karitè è un ingrediente molto versatile e si trova spesso come componente principale di molti struccanti. Decidere di togliere i residui dal volto esclusivamente con il prodotto puro, potrebbe dare la sensazione di sciogliere il trucco, ma non avendo proprietà emulsionanti o tensioattivi non è escluso che alcuni residui rimangano comunque a contatto con occhi e viso.

Se miscelato con altri oli invece o applicato come maschera a fine giornata, può migliorare notevolmente l’aspetto anche delle pelli più impure. Se invece avete la pelle grassa di natura, evitate di farne un uso troppo frequente sul viso, perché potrebbe aggravare la situazione.

 

Come si conserva il burro di karitè?

Il burro di karitè è sensibile all’innalzamento delle temperature e potrebbe sciogliersi se a contatto con fonti di calore molto intenso. Come abbiamo già accennato, è importante evitare quanto più possibile gli sbalzi frequenti e quindi è opportuno conservare la confezione del burro di karitè in un luogo che sia fresco e asciutto. Chiudete sempre bene il barattolo e prelevate il prodotto con oggetti che siano puliti, in modo da non contaminarlo.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status