fbpx

Il miglior casco protettivo per bambino

Ultimo aggiornamento: 19.07.19

 

Caschi protettivi per bambini – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

La sicurezza dei propri bambini non va assolutamente trascurata, specialmente quando iniziano a gattonare e in seguito a camminare, rischiando di cadere e battere la testolina un po’ ovunque. Per prevenire incidenti indesiderati consigliamo di acquistare un buon casco protettivo, noi di buonoedeconomico.it in questa guida vi aiuteremo proprio a scegliere il modello più adatto per le vostre esigenze. Per questo possiamo subito suggerire Chicco Cappellino Paracolpi studiato per proteggere in particolare le parti più sensibili, come la fontanella della testa. In alternativa si potrà optare per Elenker Infant prodotto senza composti chimici nocivi e dotato di cinghia facilmente regolabile.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior casco protettivo per bambino

 

I primi passi di un bambino solitamente coincidono con i primi attacchi di panico dei genitori, dovuti alle cadute quando il piccolo cammina o corre. Per non parlare degli spigoli, acerrimo nemico di ogni bambino! Per proteggere la testolina del pargolo ed evitare infortuni gravi si potrà acquistare un casco protettivo. Sul mercato ci sono molti modelli, ma confrontare i prezzi e i vantaggi di ognuno sarà più facile leggendo la recensione degli articoli presenti nella nostra classifica. Qui di seguito si troveranno anche dei consigli d’acquisto su quali caratteristiche cercare in un casco protettivo per bambino.

Guida all’acquisto

 

Materiale

La caratteristica più importante della quale tenere conto prima di acquistare un casco protettivo per bambino sono i materiali con i quali è composto. Oltre a dover assorbire con efficacia l’impatto contro il pavimento o i mobili, il casco dovrà risultare anche comodo per il piccolo che altrimenti potrebbe rifiutare di indossarlo. Solitamente i caschi protettivi per bambino della migliore marca sono prodotti con un materiale morbido e coprono interamente la testa nei punti più sensibili.

È importante che il casco sia traspirante in modo da non infastidire il bimbo nel caso faccia caldo; ecco che il cotone è uno dei materiali migliori, ma che alza allo stesso tempo il prezzo del prodotto. Per avere ulteriore sicurezza, si potrà optare per un modello composto senza l’utilizzo di composti chimici nocivi.

 

Regolazione

Partiamo dal presupposto che i bambini potrebbero non gradire affatto il casco di protezione, quindi prima di comprarne uno è il caso di controllare se si può regolare tramite i laccetti. Così sarà possibile farlo indossare al pargolo e sistemarlo per evitare di farlo sentire soffocato, assicurandosi comunque dell’aderenza alla testa e quindi di una buona protezione.

Ci sono prodotti che dispongono di una chiusura a strappo sul retro, che torna molto utile per stringere o allentare il casco dietro la testa del bambino, un punto molto a rischio specialmente quando capitano le inevitabili cadute all’indietro. La qualità dei lacci e di questa chiusura è importante per far durare il casco nel tempo e non doverne acquistare uno nuovo dopo pochi utilizzi.

Età e design

Non tutti i caschi protettivi per bambini sono adatti a tutte le fasce di età. Per questo motivo è bene informarsi, magari controllando sulla scheda del prodotto, in modo da non acquistare il modello sbagliato. La maggior parte dei dispositivi vanno bene per i bambini dagli 8 ai 20 mesi di età, con laccetti regolabili in base alle dimensioni della testa del piccolo.

Questi caschi permettono di adattarli alla crescita del bambino, ideali quindi per essere utilizzati per un lungo periodo di tempo. Per quanto riguarda il design, se il bambino è molto vivace, si potrà optare per un casco con una fantasia particolare che lo distragga e non gli faccia fare i capricci mentre si prova a farglielo indossare.

 

I migliori caschi protettivi per bambini del 2019

 

Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo analizzato le caratteristiche principali da conoscere per sapere come scegliere un buon casco protettivo per bambino. Passiamo adesso alla sezione delle recensioni dei modelli venduti online presenti nella nostra classifica, selezionati in base al loro rapporto qualità-prezzo e al gradimento degli utenti. Leggendole si potrà effettuare una comparazione tra le offerte e acquistare il miglior casco protettivo per bambino per le proprie esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Chicco Cappellino Paracolpi

 

A livello di qualità-prezzo non è facile trovare un altro casco protettivo per bambini nei primi mesi di età. Chicco d’altronde è una garanzia per quanto riguarda i prodotti per l’infanzia, per questo abbiamo inserito il cappellino paracolpi nella nostra classifica. Si presenta come un semplice caschetto con un’imbottitura che copre tutta la testa del bambino, specialmente la fontanella.

La piccola visiera protegge anche la fronte, così anche gli urti frontali quando gattona non saranno più una preoccupazione.

Si può regolare per farlo indossare comodamente al proprio piccolo senza che risulti troppo stretto o largo, inoltre potrà essere utilizzato dagli 8 ai 20 mesi di vita. L’unico neo del cappellino paracolpi di Chicco è il laccio per la chiusura rigido che può dare fastidio al bambino e creare irritazioni sul collo se il casco viene indossato per un lungo periodo di tempo.

Pro
Imbottitura completa:

Il cappellino protegge ogni parte della testolina del piccolo, specialmente la fontanella che è notoriamente la parte più fragile del cranio nei primi mesi di vita.

Regolabile:

Il modello è completamente adattabile, così sarà semplice coprire la testa del piccolo senza farlo risultare troppo largo o troppo stretto.

Duraturo:

Si adatta alla crescita del bambino dagli 8 ai 20 mesi di vita, infatti cambiando la regolazione lo si potrà fare indossare al piccolo in diverse fasi della crescita.

Contro
Laccio per la chiusura:

Essendo rigido e largo può irritare il mento o il collo del bambino se il casco viene indossato molto a lungo. Inoltre il piccolo potrebbe non gradirlo e rifiutarsi di metterlo, vanificando così l’acquisto.

Acquista su Amazon.it (€20,8)

 

 

 

Elenker Infant

 

Tra i migliori caschi protettivi per bambino abbiamo scelto questo modello di Elenker, ideale per proteggere il proprio piccolo da cadute e urti contro spigoli che durante i suoi primi passi sono inevitabili.

Con questo casco si potrà stare sicuri, dato che proteggerà la testa del bambino con efficacia, grazie al materiale traspirante in schiuma IXPE imbottito e senza composti chimici potenzialmente nocivi.

La cinghia regolabile permette di aggiustarlo su diverse dimensioni a seconda della testa del bambino, così lo si potrà rendere comodo da indossare. La fascia posteriore con chiusura a strap fornisce un’ulteriore protezione, nel caso il bambino dovesse cadere all’indietro.

La fodera è al 100% in cotone, quindi potrà essere lavato facilmente, inoltre non farà sudare troppo il bambino. Ricordiamo che, come tutti i caschi protettivi, anche questo non è adibito alla protezione del bambino su biciclette o altri mezzi di trasporto.

Dai pareri degli utenti raccolti in rete, il nuovo casco progettato da Elenker mantiene quanto promette, con un buon rapporto tra prezzo finale e risultati. Di seguito abbiamo elencato i punti forti e dove si potrebbe fare meglio.

Pro
Qualità:

I materiali di cui è composto il caschetto guardano al rispetto dell’ambiente e alla sicurezza di cui lo indossa. Nello specifico, l’atossicità del rivestimento esterno e il cotone nella zona interna confermano questa filosofia.

Traspirante:

La zona interna, in particolare la fodera è realizzata in cotone, un materiale che punta a far respirare il tessuto, mantenendo una temperatura piacevole così chi indossa il casco può continuare a giocare come se nulla fosse.

Zona posteriore:

Nella parte che copre la nuca è inserita una fascia a strappo, utile in caso di cadute posteriori e in grado di mantenere al sicuro un punto molto delicato.

Contro
Mobilità:

Nella zona della fronte, alcuni utenti hanno riscontrato un gioco eccessivo, con una ridotta stabilità del supporto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Eizur Unisex

 

Chi vuole risparmiare e non sa quale casco protettivo per bambino scegliere potrà optare per questo Eizur Unisex, venduto davvero a un prezzo conveniente. È disponibile con diverse fantasie, tra le quali una con dei simpatici orsetti che potranno catturare l’attenzione del bambino e distrarlo mentre glielo si fa indossare.

Il materiale in cotone al 100% traspirante protegge il bambino da eventuali urti e cadute durante i suoi primi passi, così i genitori potranno stare più tranquilli sia quando si è in casa sia quando si va fuori. Il velcro sul retro permette di regolare il casco su varie misure per adattarlo alla testa del bambino e farlo stare comodo.

L’unico neo del prodotto sta nei lacci che non sono proprio resistenti, quindi i bambini più vivaci e capricciosi ci metteranno poco a slacciarli.

Tra i prodotti più economici della categoria, il caschetto riesce a offrire un buon livello di sicurezza ai piccoli che muovono i primi passi per il mondo.

Pro
Colorato:

L’aspetto e i toni dell’oggetto guardano tutti in direzione di un supporto allegro e funzionale. Alcune fantasie presentano anche orsetti e animali che lasciano viaggiare la fantasia del bambino, in modo che percepisca la protezione come qualcosa di semplice e quotidiano.

Fresco:

Il cotone ricopre tutta la struttura del casco, consentendo una buona circolazione dell’aria, anche in virtù dei passaggi e aperture che lo attraversano. Il bambino in questo modo riesce a godersi l’esplorazione senza sudare eccessivamente.

Regolabile:

Nella zona posteriore è presente il velcro con cui poter sistemare e bloccare i laccetti. Le regolazioni disponibili si adattano così alle diverse conformazioni del capo, in modo funzionale e pratico.

Contro
Resistenza lacci:

Diversi acquirenti si sono detti scettici circa la tenuta dei supporti per la chiusura del casco.

Acquista su Amazon.it (€14,39)

 

 

 

Newcomdigi 459021

 

La sicurezza del proprio bambino è importantissima, soprattutto quando questo inizia a muovere i primi passi. Per questo suggeriamo di acquistare un casco protettivo per bambini come questo modello di Newcomdigi, prodotto con un materiale atossico e resistente.

Protegge tutte le parti sensibili della testa e assorbe gli inesorabili urti contro gli spigoli o quelli derivati dalle cadute, facendo stare tranquilli i genitori anche se il bambino è particolarmente vivace e va gironzolando per tutta la casa.

Il casco può essere regolato da 44 a 52 cm per adattarsi a bambini dagli 8 ai 20 mesi, mentre con i laccetti si potrà legare saldamente, sebbene bisogna aspettarsi che il piccolo ne possa essere infastidito. Non è molto traspirante, quindi in estate potrebbe far sudare un po’.

Gli utenti in cerca di prezzi bassi e buone prestazioni, possono fare affidamento sul casco di Newcomdigi. Di seguito passiamo in rassegna luci e ombre che emergono a seguito dell’analisi.

Pro
Versatile:

Grazie a un sistema di chiusura funzionale e regolabile, il caschetto è adatto a bambini dagli otto ai venti mesi, con un laccetto che passa sotto il mento che non procura eccessiva noia al bambino.

Morbido:

La resistenza del prodotto è testata e confermata da diversi utenti. Si configura così come il compagno ideale grazie a cui poter girare dentro e fuori casa, passeggiando sempre sotto l’osservazione di un adulto ma con un livello più alto di protezioni.

Buon rapporto qualità/prezzo:

Da quanto riportato nei commenti, il casco trova un suo equilibrio tra la componentistica, i risultati una volta indossato e un costo finale che ben si bilancia con le protezioni messe in campo.

Contro
Traspirabilità:

Diversi clienti hanno messo in luce una ridotta capacità interna nel lasciar passare l’aria, con il rischio che il bambino si possa sentire accaldato durante la stagione estiva.

Acquista su Amazon.it (€35,99)

 

 

 

OkBaby 8/20 mesi

 

Sebbene i bambini più vivaci potrebbero non gradirlo, un dispositivo per la loro protezione durante i primi passi può essere una buona soluzione per evitare momenti di panico e potenziali infortuni.

Il casco protettivo di OkBaby protegge la testa del bambino da urti e cadute ed è dotato di una visiera sollevata che tiene al sicuro anche il setto nasale e gli occhi. È realizzato in poliestere, un materiale meno traspirante del cotone, quindi è sconsigliabile farlo indossare al bambino quando fa molto caldo.

Per il resto si tratta di un buon modello, con una cinghia regolabile e un rivestimento interno morbido trattato con metodo Sanitized per prevenire ed eliminare la formazione di muffe e batteri.

Forma particolare, studiata per innalzare il livello di protezione offerto. Questa una delle specifiche a balzare all’occhio di chi è interessato a un buon casco protettivo per bambino.

Pro
Linea:

La visiera collocata nella zona superiore mette al riparo da colpi sul naso, riparando al contempo anche gli occhi del bambino. Un design che ha incuriosito e soddisfatto diversi genitori premurosi.

Resistente:

Il rivestimento del casco è in schiuma reticolata. Un composto che assicura al tempo una tenuta piacevole senza andare a scapito della sicurezza. Spigoli e angoli costituiscono un problema dall’impatto inferiore per i piccoli che girano per casa.

Regolabile:

La cinghia a tracolla si sistema con poche mosse, passando sotto il mento e assicurando il casco in maniera ferma e stabile. La zona interna poi è realizzata con un materiale che riduce al minimo la formazione di muffe e cattivi odori.

Contro
Chiusura:

Diversi utenti ritengono la chiusura poco pratica e migliorabile magari con l’aggiunta di un bottoncino con cui fissare senza rischio il tutto.

Acquista su Amazon.it (€27,83)

 

 

 

Come utilizzare un casco protettivo per bambino

 

I bambini si sa, amano esplorare il mondo, muovendo passi sempre più curiosi in direzione di ciò che li circonda. Offrire un supporto in grado di mettere al sicuro la zona della testa è un aspetto che molti genitori prendono sul serio. Nelle righe seguenti abbiamo inserito alcuni consigli basati sul buon senso, che vi permetteranno di sfruttare il casco protettivo nella maniera adeguata.

 

 

Seguite le indicazioni

Nei modelli che si chiudono dietro e sotto il mento è bene seguire le note e i consigli del produttore. In questo modo si prende confidenza con il supporto saggiando la tenuta e la versatilità offerta.

 

Non forzate il piccolo

Specialmente nei primi tempi è opportuno non esagerare troppo con il casco. Fatelo passare come un gioco, dando al bambino il tempo e il gusto di accettare l’oggetto come parte integrante della sua vita.

 

Regolate secondo il bisogno

Una volta inserito, è bene gestire con attenzione la tenuta del prodotto. Con delicatezza cercate di forzare e ricreare situazioni in cui l’equilibrio e la tenuta potrebbero essere messe in discussione. Man mano poi che il piccolo cresce controllate se il casco tenga più o meno bene come un tempo.

 

Osservate il bambino

Una volta posizionato il casco, vi suggeriamo di mettervi comodi e prendere del tempo per capire come vostro figlio vive e si confronta con questa nuova esperienza. Avere la pazienza per comprendere il modo in cui si possono creare problemi e dove possono comparire delle difficoltà, segna il passo verso un migliore avvicinamento al supporto.

 

Prendetevi cura del casco

Una volta rimosso, scegliete una collocazione in cui l’oggetto resti pulito, verificando con puntualità se ci sono residui di polvere o di sporcizia che naturalmente possono comparire specie se si gioca all’aperto.

 

 

Lavate il tessuto quando possibile

Se avete scelto materiali morbidi e un tessuto protettivo rimovibile, è opportuno capire quando è arrivato il momento per una bella pulizia. Confrontate anche la tenuta e la piacevolezza a seconda della stagione, confrontando e capendo la traspirabilità del supporto che avete scelto.

 

Limitate l’uso del casco

In situazioni di maggiore sicurezza e controllo potete anche rimuovere il casco. Adattate l’uso a momenti differenti senza far passare il messaggio che ogni volta che si esce o si gioca bisogna avere il casco in testa. Abbiate pazienza e mediate tra la vostra tranquillità e la naturale curiosità del piccolo.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Eyourhappy Infant

 

Il casco per bambini di Eyourhappy presenta una serie di caratteristiche che ci hanno convinto a inserirlo nella nostra classifica e che ne hanno fatto uno dei modelli più venduti sul mercato. Il casco è regolabile tramite pratici laccetti, così lo si potrà far indossare comodamente al piccolo senza che stringa o risulti troppo largo.

Il materiale morbido e antibatterico ripara con efficacia la testa del bambino durante i suoi primi passi, periodo nel quale è facile che cada o sbatta contro gli spigoli in casa.

Se sottoposto a una forza esterna, la fascia si allenta automaticamente aumentando la sicurezza e la protezione del bambino, risparmiando ai genitori momenti di panico ed eventuali visite al pronto soccorso. La fodera al 100% in cotone assorbe il sudore ed è inodore.

All’interno di una guida per scegliere il miglior casco protettivo per bambino le funzionalità messe a disposizione dal modello Eyourhappy hanno convinto anche i più scettici e pignoli al riguardo. Scopriamo insieme pregi e difetti, senza tralasciare un link a fine guida su dove acquistare.

Pro
Sicurezza:

Il materiale di cui è composto l’oggetto è una schiuma epossidica ed ecologica. La resistenza dimostrata consente ai genitori di proteggere il bambino, senza pesare in modo eccessivo o creare problemi alla sua mobilità e voglia di esplorare.

Praticità:

Grazie ai laccetti regolabili si posiziona il casco secondo la grandezza della testa e la conformazione del viso. La sistemazione non presenta particolari problemi, con un interno in cotone inodore, che si comporta bene anche durante l’estate.

Versatile:

Se sottoposto a una pressione esterna o se viene tirato in modo eccessivo verso l’alto, il laccetto che passa sotto il viso si allenta di conseguenza, unendo da un lato praticità a funzionalità.

Contro
Calore:

Nonostante sia traspirante, non è infrequente che i bambini che lo indossano per diverso tempo, alla fine si ritrovino con la testa sudata.

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status