Il miglior cestello per lavastoviglie

Ultimo aggiornamento: 27.09.20

 

Cestelli per lavastoviglie – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Il cestello è una parte fondamentale della lavastoviglie, in quanto permette di gestire meglio lo spazio interno dell’elettrodomestico. Quando è necessario cambiarlo, meglio optare per un prodotto resistente, in metallo oin plastica, a patto che non patisca le alte temperature. Valutate se acquistare un set che includa entrambi i cestelli, quello superiore e quello inferiore, per non spendere più del dovuto. La possibilità di separare in scomparti l’articolo vi aiuterà a inserire nella lavastoviglie solo ciò che serve per garantire una pulizia completa. Nella nostra guida abbiamo inserito alcuni suggerimenti che possono essere utili a trovare il modello giusto. Se non avete il tempo di leggerli, qui potete dare un’occhiata ai nostri prodotti preferiti: il top per noi è Tiroba Besteckkorb, che ha dalla sua un costo molto basso anche se offre un oggetto in grado di essere diviso e gestito al meglio. Subito dopo viene ELECTROLUX ZANUSSI ORIGINAL – Inferiore, un prodotto originale, che può andare bene per diversi modelli di lavastoviglie Rex.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior cestello per lavastoviglie

 

La lavastoviglie è un elettrodomestico che semplifica la vita di chi non ha molto tempo da impiegare in cucina. Alcune sue componenti possono rovinarsi e necessitare di sostituzione: ecco perché è importante trovare un cestello che ben si adatti al vostro modello. Consultate le nostre recensioni in basso e i suggerimenti, per capire quale sia la migliore marca.

 

 

Guida all’acquisto

 

Singolo o set?

Se avete idea di come è fatta una lavastoviglie, sapete che all’interno di molti modelli sono presenti due cestelli, uno superiore e uno inferiore, utili non solo per l’inserimento delle posate ma anche per altri elementi, come le tazzine o la minuteria.

Quando si rovinano, in seguito a un uso frequente, è necessario sostituirli per evitare un generale malfunzionamento dell’elettrodomestico. Se siete fortunati, potreste dover cambiare solo uno dei due cestelli, cavandovela con una spesa non troppo alta.

In caso contrario, sarà opportuno cercare la soluzione più conveniente: confrontando i prezzi potrete capire quale set sia il più economico e risolvere con un solo acquisto il vostro problema.

Quello che possiamo consigliarvi è di verificare che il prodotto sia della stessa marca del vostro o che gli altri utenti abbiano constatato che va bene anche per altri marchi, dimostrando una grande compatibilità. In questo modo eviterete di dover restituire il prodotto.

 

Il materiale e le dimensioni

Un fattore che incide ampiamente sul prezzo di vendita è il materiale di costruzione: i cestelli sul mercato possono essere in metallo o in plastica resistente alle alte temperature. I primi hanno dalla loro una solidità che li porta a non rompersi se cadono e spesso sono verniciati con materiali che li rendono ancora più impassibili al getto d’acqua calda.

I secondi sono più fragili ma hanno un costo molto più accessibile alle tasche dei consumatori: spesso si tratta di modelli universali, che possono andare bene con vari tipi di lavastoviglie, per cui risolvono anche il problema di chi non vuole perdere tempo a cercare quello giusto.

Nel caso in cui vogliate scegliere, appunto, un prodotto del genere, verificate le misure indicate dal produttore, che devono corrispondere a quelle del pezzo che andrete a sostituire. Se si tratta del cestello superiore, assicuratevi che siano incluse le ruote, fondamentali per un corretto montaggio, mentre per l’inferiore, la presenza di scomparti richiudibili e di una maniglia vi permetterà di collocarlo di volta in volta dove occupa meno spazio.

 

 

Pezzo unico o separabile

Nella classifica in fondo potrete confrontare le caratteristiche di vari cestelli che hanno colpito la nostra attenzione per qualità e convenienza. Potrete anche decidere se scegliere un pezzo unico o separabile, in modo da ingombrare di meno quando la lavastoviglie è piena e si hanno pochi utensili da lavare.

Questa scelta si può fare più spesso per il cestello inferiore, che non deve essere fissato necessariamente all’elettrodomestico.

 

I migliori cestelli per lavastoviglie del 2020

 

Qui abbiamo messo insieme i cinque prodotti più validi tra quelli che abbiamo potuto esaminare. Leggete le loro caratteristiche e fatene una comparazione per individuare il miglior cestello per lavastoviglie.

 

Prodotti raccomandati

 

Tiroba Besteckkorb

 

Se il vostro elettrodomestico manca di un apposito cestello per posate da lavastoviglie e non volete impazzire a trovarne uno che vada bene con il modello che possedete, Tiroba ha pensato a voi.

Il suo prodotto è infatti universale, quindi va bene con tutti gli elettrodomestici in commercio: composto da due scomparti, uno per le posate come forchette, coltelli e cucchiai, e uno per cucchiaini e minuteria, misura 23 x 13,5 x 13 cm. La parte più grande è richiudibile e può essere separata da quella più piccola, se non si hanno esigenze di lavare troppi utensili.

Dotato di un pratico manico, è in plastica resistente al calore e indeformabile e vanta un costo conveniente, tanto che molti lo considerano uno dei migliori cestelli per lavastoviglie del 2020.

Il colore non può essere scelto, per cui non tutti sono contenti di doversi accontentare del grigio disponibile.

Acquista su Amazon.it (€15,15)

 

 

 

ELECTROLUX ZANUSSI ORIGINAL – Inferiore

 

I più precisi non vogliono certamente correre rischi e preferiscono scegliere solo prodotti originali per i propri elettrodomestici. Se non sapete quale cestello per lavastoviglie comprare e avete una Rex Electrolux, ecco qui un articolo con il quale non potete sbagliare.

Questo modello è pensato per la parte bassa e, sebbene sia ideato per la Zanussi DWS6626, può essere montato anche su altri elettrodomestici, come la Techna o la TT 590. Vi consigliamo comunque di contattare il venditore, per essere certi della compatibilità e non commettere errori.

Un particolare al quale fare attenzione è la presenza di supporti fissi, che si differenziano dall’originale, nel quale sono invece pieghevoli. Il costo è abbastanza alto, come accade per tanti prodotti per i quali non si mette in dubbio la qualità, per cui si tratta di un articolo valido ma non certo di una delle offerte più basse della rete.

Chi voleva acquistare anche la parte superiore ha però avuto qualche difficoltà a reperirla.

Acquista su Amazon.it (€109)

 

 

 

Bosch 712900

 

Se, per mancanza di tempo o per comodità, usate spesso la lavastoviglie, parti come il cestello vanno irrimediabilmente a consumarsi, a causa del continuo apporto di acqua calda. Quando arriva il momento di sostituire questi pezzi, niente è meglio di un bel set, in quanto si spenderà di meno che nell’acquistare i singoli elementi. Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo allora voluto inserire anche la proposta di Bosch, composta da un cesto superiore e uno inferiore.

Anche se è compatibile con modelli come SGS6902 e SGV560306, vi consigliamo di controllare con il venditore la possibilità di montarli anche su altri e di altre marche. Facili da montare, differiscono solo per il colore delle maniglie rispetto ai precedenti.

La soddisfazione degli utenti è generale, ma tenete in conto che si tratta comunque di una cifra abbastanza importante da spendere, che però vi garantisce ben due pezzi.

Acquista su Amazon.it (€152,85)

 

 

 

Siemens 203987

 

La giungla di prodotti venduti online è troppo affollata? Vi aiutiamo a capire come scegliere un buon cestello per lavastoviglie senza farvi impazzire. Quello qui esaminato è proposto per un elettrodomestico Siemens, per l’esattezza per il 203987.

Nonostante questo, l’azienda afferma che si tratti di un prodotto altamente compatibile anche con altri marchi, come Bosch, e con altre tipologie di lavastoviglie dello stesso marchio o anche Beko.

Questo è un cestello per la parte inferiore, dotato di rotelline e facilmente installabile: è grigio e ha all’interno una parte più scura e fitta, utile a incastrare le posate o altri utensili che si intende lavare in questo modo.

Non è in plastica ma in metallo, quindi garantisce grande resistenza all’uso: anche per questo il costo è abbastanza alto, ma questa è una caratteristica comune a tanti prodotti originali.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Siemens 685076

 

Scegliere un prodotto garantito da un marchio come Siemens può risolvere il problema di dover effettuare resi o dover nuovamente sostituire l’acquisto dopo poco tempo. Il cestello superiore per lavastoviglie che troviamo qui è in metallo laccato bianco ed è molto robusto, quindi indicato per chi vuole spendere bene il proprio denaro.

Molti utenti apprezzano che sia anche lubrificato, per cui facilmente installabile e senza grossi sforzi. Un altro aspetto che piace è la sua grande compatibilità con un numero sostanzioso di lavastoviglie, non solo della stessa marca, ma anche Bosch, Neff e Constructa.

Potrete consultare l’elenco di modelli sui quali è possibile montarlo, in modo da non commettere errori. Anche se non è tra quelli più venduti, ha un costo molto più basso di altri cestelli, quindi è ideale per chi vuole risparmiare qualche soldo in più.

Tuttavia c’è chi ha riscontrato la mancanza di compatibilità con la Siemens Plus, per cui assicuratevi di non incorrere in questo problema.

Acquista su Amazon.it (€71,1)

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status