I 5 migliori collari antipulci del 2021

Ultimo aggiornamento: 16.06.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Collare antipulci – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

C’è sempre più consapevolezza sull’importanza di una corretta prevenzione per i nostri amici a quattro zampe: sono tante le domande che sorgono spontanee su quale sia il metodo migliore per tenere lontane zecche, pulci e i pericolosi pappataci. In questa guida vi aiuteremo a trovare la soluzione migliore per proteggere Fido e Felix dai loro nemici: i parassiti. Abbiamo deciso di concentrarci sui collari, prodotti meno invasivi rispetto alle gocce spot on e che grazie alla ricerca sono sempre più utilizzati ed efficaci. Il primo nella nostra classifica è il Seresto Collare Cani Medio/Grande > 8 kg, mentre il secondo è quello destinato ai felini, il Seresto Collare Antiparassitario per Gatti: entrambe soluzioni apprezzate per l’elevata tollerabilità, l’efficacia e la durata, sono tra i prodotti del settore più amati e venduti.

2

Commenti
degli utenti

8

Prodotti
analizzati

10

Ore
investite

 

Tabella comparativa

 

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior collare antipulci?

 

Fare una bella passeggiata con il proprio cane in mezzo alla natura è salutare e divertente, ma la bella stagione porta con sé anche l’arrivo dei parassiti, che proliferano proprio quando inizia a fare caldo. La soluzione per combatterli e assicurare completa protezione a cani e gatti, è quindi necessario acquistare un nuovo antiparassitario. 

Non sempre però è possibile usare le gocce, perché spesso causano reazioni allergiche e non godono di un’elevata tollerabilità. Tra i prodotti più venduti ci sono i collari, che offrono una protezione generalmente più lunga rispetto alle soluzione spot on. 

Detto ciò, non è facile sapere quale collare antipulci comprare, quindi vogliamo aiutarvi con alcune tra le migliori proposte in commercio. Prima però è importante fare qualche considerazione sulle caratteristiche da non sottovalutare prima dell’acquisto. 

Tollerabilità ed effetto

La prima considerazione da fare riguarda la formulazione dell’antiparassitario, ovvero i principi attivi contenuti al suo interno. Benché il collare sia meno invasivo delle gocce, è comunque importante assicurarsi che la sua composizione chimica non contenga sostanze nocive per il proprio animale. 

Evitate pertanto di puntare solo ai prezzi bassi, senza tenere in considerazione l’efficacia del prodotto e la sua sicurezza. La maggioranza dei collari antipulci sono regolabili in modo tale da adattarsi al meglio alle dimensioni del collo del cane, per favorire la penetrazione dei principi attivi per la protezione dell’animale. 

Scegliete quindi la misura adatta al vostro amico a quattro zampe, facendo ovviamente attenzione a non prendere un modello per gatti se avete un cane di taglia piccola. Sono entrambi repellenti ma contengono delle sostanze diverse e sono ideati per diverse specie di animali. Per quanto riguarda la durata dell’effetto basta leggere le informazioni che riporta il produttore del collare, e lo stesso vale per la tipologia di parassiti che repelle. 

Per scegliere il migliore collare antipulci è quindi necessario valutare anche le dimensioni dell’animale e la durata dell’effetto del repellente. 

 

Che tipo di protezione 

Non tutti i modelli sono multifunzionali, ovvero in grado di tenere lontani parassiti di diverso tipo.

La maggioranza dei collari protegge da pulci e zecche, ma sempre di più sono quelli efficaci contro le zanzare e i flebotomi, i responsabili della leishmaniosi. 

Un elemento da non trascurare è inoltre l’impermeabilità del collare antipulci, soprattutto se l’animale vive e rimane di frequente all’aria aperta. In caso contrario si rischia di acquistare un prodotto che perde la sua efficacia a causa dell’acqua. 

Le tipologie di collari antipulci 

I collari antipulci più venduti online sono quelli che contengono sostanze che eliminano i parassiti e ne prevengono la comparsa. Sono però spesso tossici e non idonei, nella maggioranza dei casi, a cuccioli e animali in gravidanza e lattazione.

Un’ottima alternativa sono quelli naturali, sicuri anche per i bambini, però penalizzati nella durata dell’effetto inferiore rispetto ai collari insetticida. Infine, un’ultima tipologia di collari antipulci è quella a ultrasuoni, privi quindi di sostanze naturali e non, ma adatti solo all’aperto e non efficaci come i due citati qui sopra secondo i pareri di chi li ha scelti. 

 

I 5 migliori collari antipulci – Classifica 2021

 

Ci auguriamo che i nostri consigli d’acquisto vi abbiano aiutato a fare chiarezza sulle caratteristiche da non trascurare per scegliere il modello più adatto al vostro amico a quattro zampe. 

Il mercato è ricco di proposte e la nostra guida prosegue con un elenco dei collari antipulci più apprezzati dagli utenti, dei quali abbiamo fatto una comparazione. Trovate di seguito la loro descrizione e una lista con i loro vantaggi e svantaggi.

 

 

1. Seresto Collare Cani Medio/Grande > 8 kg

 

Principale vantaggio

Un collare antipulci per i cani di taglia medio grande, che spicca per l’innovativa combinazione di materiali che assicura una protezione di circa otto mesi contro pulci e zecche, larve e pidocchi. 

 

Principale svantaggio 

Anche se il prodotto offre protezione dalla trasmissione della leishmaniosi canina, non è un repellente contro zanzare e flebotomi, per quali sarà quindi necessario optare per un’altra soluzione. 

 

Verdetto: 9.8/10

Impermeabile e flessibile, è tra i migliori collari antipulci del 2021, dotato di un meccanismo anti-strangolamento che lo rende sicuro. Non sorprende quindi se è tra i più venduti online e nei negozi. 

Acquista su Amazon.it (€25)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI 

 

Materiali innovativi 

Nella nostra guida per scegliere il miglior collare antipulci, non poteva mancare questa proposta realizzata dal famoso marchio Bayer e indirizzata al nostro amato amico a quattro zampe. Si tratta di un prodotto antiparassitario per cani, che agisce contro zecche e pulci, e vanta un’elevata efficacia grazie alla combinazione dei materiali che lo costituiscono. 

Il collare è realizzato in Polymer Matrix e contiene principi attivi che agiscono da repellenti a rilascio prolungato e a basse dosi, per garantire la massima tollerabilità a Fido. La sua efficacia vanta una durata di otto mesi, ma purtroppo non riguarda la protezione contro zanzare e pappataci. 

Un punto debole quindi per il prodotto, che benché salvaguardi l’animale dalla trasmissione della leishmaniosi canina, non lo protegge da questi parassiti per i quali sarà necessario trovare una soluzione alternativa. 

Impermeabile e sicuro 

Un altro vantaggio di Seresto è la sua impermeabilità, ed è quindi in grado di conservare le sue proprietà repellenti anche se viene bagnato. Questo lo rende un prodotto versatile e pratico, soprattutto per i cani che amano stare a contatto con l’acqua. Non è inoltre una caratteristica comune a tutti i collari antipulci, ma un dettaglio che aumenta la qualità del prodotto. 

Il design è inoltre flessibile per garantire comodità ed è dotato di un meccanismo anti-strangolamento che allarga il collare e lo sgancia dal collo dell’animale se rimane impigliato da qualche parte. Un altro particolare da tenere in grande considerazione, soprattutto se Fido ama correre tra i cespugli.

 

Per i cani di tutte le taglie 

Questo modello in particolare è ideato per i cani di un peso superiore agli 8 kg, quindi una taglia media e grande, ed è regolabile per farlo adattare al meglio al collo dell’animale. Inoltre è disponibile in altre due misure per rispondere a ogni esigenza. 

Per farlo agire al meglio è consigliabile tenerlo a contatto con la pelle del nostro amico, facendo attenzione a non stringere troppo. L’applicazione è molto semplice: basta togliere il collare dalla confezione, metterlo attorno al collo di Fido e raggiungere la giusta misura; a questo punto tagliate la parte che avanza con un paio di forbici e il gioco è fatto. 

Nel complesso è un prodotto di ottima qualità ed efficace, disponibile a un costo competitivo. 

 

Acquista su Amazon.it (€27,44)

 

 

 

2. Seresto Collare Antiparassitario per Gatti

 

Se il vostro gatto ama scappare di casa e passare del tempo fuori, serve un collare efficace e in grado di garantire protezione da pulci e zecche. Questo modello, realizzato da Bayer, spicca per l’innovazione del materiale che lo costituisce, chiamato Polymer Matrix, e che vanta una durata che raggiunge gli otto mesi. 

I principi attivi contenuti al suo interno vengono rilasciati a basse dosi per evitare reazioni allergiche, ma date sempre un’occhiata al collo di Felix nei primi giorni per garantire la sicurezza del vostro animale. 

Il prodotto elimina pulci, larve e zecche e preserva anche la loro proliferazione all’interno delle nostre abitazioni. Questo modello è tra i migliori sul mercato anche per il suo design, studiato per evitare che l’amico a quattro zampe possa rimanere incastrato grazie al sistema anti-strangolamento di cui è dotato. 

Infine, è un collare impermeabile, che quindi non rischia di perdere la sua efficacia se entra a contatto con l’acqua. 

Pros
Materiali:

Il collare antiparassitario si contraddistingue per la combinazione vincente dei materiali utilizzati, il Polymer Matrix che assicura un rilascio a basse dosi e prolungato delle sostanze antiparassitarie al suo interno. 

Design:

Un’altra caratteristica positiva del prodotto è la sua flessibilità che non ostacola il movimento all’animale e la presenza di un sistema anti-strangolamento.

Impermeabile:

È un collare studiato per non perdere i suoi effetti repellenti se viene esposto all’acqua. Il gatto si può quindi lavare senza doverlo togliere. 

Contro
Principi attivi:

Non tutti i gatti sembrano tollerare le sostanze repellenti all’interno del collare. Controllate quindi il pelo del gatto nei primi giorni per evitare questo spiacevole incidente.

Acquista su Amazon.it (€23,1)

 

 

 

 

3. Scalibor Collare 65 cm MSD Animal Health

 

Scalibor è un collare antipulci per cani che offre protezione contro i maggiori parassiti dei nostri amici a quattro zampe: zecche, pulci, zanzare e pappataci. È quindi un prodotto ideato per garantire una copertura di 12 mesi verso i principali trasmettitori della pericolosa leishmaniosi canina, i pappataci, che proliferano durante la stagione calda. 

La copertura verso le pulci è però di soli quattro mesi: questo è il punto debole del collare. Inoltre, il prodotto è impermeabile e la sua efficacia non viene pregiudicata se bagnato, quindi si può tranquillamente lavare Fido e andare con lui al mare senza toglierlo. 

Questo modello in particolare è destinato ai cani di taglia grande, ma ci sono altre due misure per i piccoli e i medi. Un altro grande punto a favore del prodotto è la sua sicurezza se utilizzato sui cuccioli di un’età superiore alle sette settimane e alle femmine incinte o in lattazione. 

Facilissimo da mettere inoltre, con qualche attenzione per non stringere troppo o viceversa lasciarlo troppo largo, e completare l’operazione tagliando la restante parte. Infine, il costo economico lo rende ancora più interessante. 

Pro
Completo:

Questo collare protegge il nostro amico a quattro zampe da zanzare, pappataci, pulci e zecche. Ideale come soluzione per la prevenzione della leishmaniosi.

Impermeabile::

Non perde la sua efficacia a contatto con l’acqua ed è quindi studiato per un utilizzo pratico e versatile. 

Costo:

Questo utile accessorio spicca anche per il suo costo vantaggioso e inferiore rispetto a marchi altrettanto conosciuti. 

Contro
Protezione pulci:

Leggendo con attenzione le specifiche del prodotto, si evince che il trattamento di repellente contro questi parassiti ha una durata di circa quattro mesi.

Acquista su Amazon.it (€21,17)

 

 

 

 

4. Prowithlin Collare antipulci e zecche per Cani Regolabile Impermeabile

 

Tra le nostre offerte non poteva mancare questa soluzione caratterizzata da un ottimo rapporto qualità/prezzo, che vanta una combinazione di tratti vegetali e la totale assenza di elementi tossici.

Pensato quindi per i cani dalla cute sensibile e per quei padroni che cercano di evitare sostanze chimiche sul proprio animale. La copertura è elevata e duratura, e assicura protezione verso pulci e zecche. Non è chiaro se il prodotto repelle anche i flebotomi: questo è l’unico punto debole che abbiamo riscontrato. 

Il prodotto è impermeabile per assicurare un utilizzo pratico e può essere utilizzato anche sui cuccioli e sulle femmine gravide o in allattamento. Un’ottima soluzione se cercate il collare più economico, che garantisca una copertura duratura e un’elevata efficacia. 

Pro
Taglia unica:

Il collare è lungo 63 cm ed è regolabile in modo da essere utilizzato da cani di tutte le dimensioni. Basta misurare la circonferenza del collo e tagliare la parte che avanza con le forbici. 

Impermeabile:

Il prodotto è resistente all’acqua e non perde la sua efficacia se si bagna. Ottima inoltre anche la durata che garantisce una copertura di otto mesi. 

Tollerabilità:

Questo antiparassitario è realizzato interamente da estratti vegetali ed è quindi sicuro per chi teme l’insorgenza di reazioni allergiche. 

Contro
Pappataci:

Il punto debole del collare è la non copertura verso i flebotomi che causano la leishmaniosi canina. È quindi necessario provvedere a un’altra soluzione per evitare la trasmissione di questa pericolosa malattia.

Acquista su Amazon.it (€13,99)

 

 

 

 

5. Prozada Collare Antipulci Cane Impermeabile

 

Un collare antipulci che offre protezione contro zecche, pidocchi, acari e zanzare. Spicca per la sua composizione naturale al 100% e ricca di oli essenziali ad alto potere repellente. Ottima anche la durata di otto mesi che protegge l’animale per tutta la bella stagione e oltre.

Privo di sostanze o materiali tossici, è sicuro per l’amico a quattro zampe e non rischia di sviluppare reazioni allergiche. Il punto debole è la fragranza di citronella che emana, che per qualcuno può essere di non gradimento. 

Apprezzato dagli utenti anche il prezzo economico e accessibile a tutte le tasche, considerando soprattutto i suoi ingredienti e la durata dell’effetto repellente. Il collare è inoltre impermeabile e non perde la sua efficacia se Fido ama bagnarsi o se arriva il momento del temuto bagnetto per chi non lo sopporta. 

È un modello di taglia unica e lungo circa 60 cm: ben si adatta quindi ai cani di ogni dimensione. 

Per sapere dove acquistare questo collare online a un costo competitivo, cliccate sul link qui sotto. 

Pro
Naturale:

Un prodotto realizzato con il 100% di estratti naturali per un utilizzo sicuro. Il collare inoltre resiste all’acqua per un utilizzo pratico. 

Taglia unica:

L’antiparassitario è lungo circa 60 cm, una misura per tutte le taglie. Una volta adattato al collo del cane basta tagliare la parte che avanza.

Duraturo:

Un altro punto forte del collare è la sua copertura di lunga durata che, secondo quanto afferma il produttore, raggiunge gli otto mesi.

Contro
Profumazione:

Il collare emana un odore di citronella abbastanza forte e che rischia di disturbare chi non ama questa fragranza. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare il collare antipulci

 

Indispensabile durante la bella stagione, che porta tanto sole ma anche il ritorno dei temuti parassiti che assalgono i nostri amici animali. Ecco che scatta il meccanismo di prevenzione e,  una volta capito come scegliere un buon collare antipulci, arriva poi il momento di farlo indossare: cosa succede se Fido o Felix non sono abituati?

Ecco dei consigli utili per utilizzare al meglio il collare antiparassitario del vostro amico a quattro zampe. 

Abituare l’animale al collare 

A differenza delle gocce, il collare viene indossato, ed è proprio questa in generale l’unica “avversità” alla quale si può andare incontro nell’utilizzo di questo repellente. Diventa un problema se il vostro animale non ne ha mai indossato uno: potrebbe decidere che al collo non vuole nulla. 

Per questa ragione, soprattutto con i gatti, è bene abituare gli amici a quattro zampe a indossare un comune collare sin da cuccioli, in modo tale che quello antiparassitario non diventi un problema. Inoltre, una volta indossato non dovrebbe mai essere tolto per tutta la durata del suo effetto, ovviamente se impermeabile. 

 

Come si indossa

I collari repellenti possono essere di taglia unica oppure suddivisi nelle tre maggiori categorie: taglia piccola, media e grande. Ovviamente per i gatti non vale questa distinzione, essendo più o meno tutti della stessa dimensione.

La scelta della lunghezza del collare è la parte più delicata perché, mentre le gocce penetrano direttamente nel pelo, l’accessorio rilascia i suoi principi attivi in piccole dosi, se però accuratamente posizionato. 

Per mettere il collare nel modo corretto è quindi necessario calcolare la larghezza del collo dell’animale e lasciare sempre circa due centimetri di scarto prima di tagliare la parte in eccesso. Il collare deve essere ben aderente al collo di Fido o di Felix, senza però stringerlo e limitare i suoi movimenti.

Collare VS spot on

Il collare antipulci è la soluzione più gettonata per la protezione verso i principali parassiti dei nostri animali a quattro zampe: da qualche tempo a questa parte ha battuto i rimedi in gocce dei migliori marchi. Rispetto ai repellenti spot-on, infatti, il collare è più economico, garantisce una durata maggiore ed è più tollerabile dai nostri amici a quattro zampe. 

Molto spesso le gocce causano infatti reazioni allergiche, ma è un evento sporadico con i collari, soprattutto se realizzati con il 100% di estratti naturali: in commercio ce ne sono sempre di più di questa tipologia.

Detto ciò, anche il collare potrebbe causare appunto delle allergie, per cui conviene sempre dare una controllata al collo dell’animale durante i primi giorni che lo indossa. Per garantire protezione al proprio amico a quattro zampe è consigliabile chiedere il parere del proprio veterinario, che vi saprà indicare le alternative migliori in commercio.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come funziona il collare antipulci?

Il collare antipulci ha il compito di eliminare i maggiori parassiti, a seconda del modello, e di prevenire la loro comparsa sul pelo del nostro amico Fido o di Felix. La maggioranza dei collari di questa tipologia sono realizzati in plastica, salvo quelli costituiti da materiali innovativi, e sono tutti flessibili e regolabili. 

Sono pensati per essere facili da indossare e per non creare alcun disturbo all’animale. I principi attivi dei collari antiparassitari si attivano con il contatto del pelo e il calore emanato dal cane o dal gatto, e vengono rilasciati in piccole dosi per una durata di qualche mese. 

 

Quando mettere il collare antipulci?

Il collare antipulci è indispensabile durante la bella stagione, ma se vivete in una zona calda si consiglia l’utilizzo durante tutto l’anno. È da mettere un paio di giorni prima di andare con il cane al mare o in mezzo alla natura, per assicurare che le sostanze al suo interno siano già attive. Lo stesso vale per il gattino che ama girovagare fuori casa ed esplorare il vicinato. 

Bisogna fare attenzione a far aderire il collare al collo dell’animale per renderlo efficace, lasciando però il giusto spazio e un paio di centimetri all’estremità.

 

Quando togliere il collare antipulci?

A differenza delle gocce che penetrano all’interno del pelo, l’azione repellente del collare dipende da come viene indossato e fatto aderire al collo dell’animale. Per garantire una copertura costante si consiglia, quindi, di non toglierlo mai durante i mesi del suo effetto repellente, perché la maggioranza in commercio sono resistenti all’acqua e non rischiano di perdere la loro efficacia se si bagnano. 

A questo proposito è bene leggere con attenzione le specifiche tecniche del collare e optare per un modello impermeabile, che risulta più pratico anche da questo punto di vista. 

 

Quanto dura un collare antipulci?

La durata dell’effetto repellente di un collare dipende dai principi attivi che contiene. Non è raro che un prodotto offra una copertura più lunga per un certo tipo di parassiti e inferiore per altri. I collari di ultima generazione, anche quelli naturali, sono efficaci per mesi, ma ovviamente la durata varia e vale sempre la pena leggere con attenzione quanto riporta il produttore, per evitare di non sbagliare modello. 

Ci sono collari che offrono una protezione lunga per i flebotomi, ad esempio, ma inferiori per pulci e zecche. Molto quindi dipende dalle esigenze personali, e non è vietato integrare l’azione repellente con l’utilizzo di gocce naturali.

 

Dove comprare un collare antipulci?

Fino a qualche tempo fa, le soluzioni spot on e i collari si potevano trovare solo dai veterinari, mentre ora esiste un grande mercato online e nei negozi di animali dove trovare il collare adatto per l’amico a quattro zampe. 

Cercate di puntare alla bontà dei materiali e sull’efficacia della sua azione, perché in generale il rapporto qualità/prezzo dei collari è vantaggioso, soprattutto in relazione al loro prolungato effetto repellente. 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

4 COMMENTI

Vincenzo

May 31, 2021 at 1:54 pm

Ciao, ho un cane a cui tengo molto e vorrei proteggerlo da zecche e pulci, senza però fargli correre alcun rischio. Ho letto che le gocce possono causare reazioni allergiche, mi chiedevo se i collari invece hanno degli effetti collaterali. Mi sembra che i Seresto siano buoni modelli e ho visto che li consigliate, quindi posso andare sul sicuro?

Risposta
BuonoedEconomico

June 1, 2021 at 9:45 pm

Ciao Vincenzo,

i collari Seresto sono tra i migliori sul mercato per rapporto qualità-prezzo, quindi puoi puntare sul sicuro se cerchi un buon prodotto. Come hai giustamente osservato, ci sono degli effetti collaterali, primo fra tutti il prurito. Tra gli altri troviamo vomito, diarrea e salivazione eccessiva. Tieni d’occhio il tuo cane e controlla, se si dovessero presentare ti consigliamo di togliere il collare e magari contattare il tuo veterinario di fiducia.

Saluti

Team BeE

Risposta
Patrizia

May 30, 2021 at 10:15 am

Ciao, sto cercando una soluzione per il mio gatto, solo che mi chiedevo se è meglio il collare antipulci o le gocce. Voi cosa ne pensate? Ho diversi amici che mi hanno dato pareri contrastanti e non so proprio quale scegliere. Stavo per comprare le gocce, però poi ho letto che alcuni animali potrebbero essere allergici, d’altronde il collare è piuttosto scomodo e visto che si tratta di un gatto non vorrei che si infastidisse e se lo togliesse subito.

Risposta
BuonoedEconomico

May 31, 2021 at 8:48 pm

Salve Patrizia,

effettivamente ci sono degli animali allergici alle gocce, per questo il collare in teoria è una soluzione molto comoda e sicura. I gatti però non essendo abituati a portarli potrebbero giustamente fare un po’ di storie e anche dopo che glielo mettete, magari toglierselo nel giro di qualche minuto. Puoi però provare questo modello di Seresto che si rivela molto comodo e in teoria non dovrebbe dare troppo fastidio al micio.

A presto

Team BeE

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status