Il miglior dosasapone

Ultimo aggiornamento: 27.11.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Dosasapone – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Un dosasapone è un dispositivo molto utile da tenere sempre a portata di mano sul lavello di bagni e cucine; che sia da appoggio o da parete, sarà in grado di erogare la dose necessaria di detergente in modo pratico e veloce, senza causare sprechi. Per aiutarvi a scegliere il modello che fa al caso vostro, abbiamo selezionato i migliori dispenser presenti attualmente sul mercato. Ma se volete dare subito una sbirciata ai prodotti che sono al top della nostra classifica, eccovi due modelli che potrebbero catturare la vostra attenzione. Umbra Dispenser Otto 330265-153 è un elegante dosasapone automatico, dotato di un sensore “Otto” che gli consente di erogare un certo quantitativo di detergente, rilevando la vostra mano quando si avvicina; in questo modo eviterete qualsiasi contatto con il contenitore e avrete una maggiore igiene. Se desiderate un buon dosasapone da cucina, il modello Fratelli Guzzini Kitchen Active Design 29040184 potrebbe fare al caso vostro. Il suo design è davvero interessante, perché oltre all’erogatore, è in grado di offrire un comodo spazio che può accogliere spugne, retine, spazzolini e molto altro. In questo modo potrete organizzare al meglio il vostro piano di lavoro sul lavabo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior dosasapone

 

Quando ci si lava le mani in bagno o i piatti in cucina, non si può fare a meno di sapone e detersivo. Un dosasapone o dispenser è quello che ci vuole per avere sempre a disposizione le dosi necessarie di detergente, senza perdere tempo nell’aprire bottiglie e flaconcini. Sul mercato sono presenti moltissimi modelli di erogatore e scegliere quello giusto non è sempre facile.

Attraverso questa guida scoprirete una classifica dei dispenser più venduti online, così potrete confrontare prezzi e offerte dei diversi prodotti e valutare quale può fare al caso vostro. Leggete le recensioni dei modelli che vi proponiamo, potreste trovare quello che soddisfa le vostre esigenze.

Guida all’acquisto

 

Dimensioni e tipologia

I modelli di dosasapone presenti sul mercato sono davvero tanti, di ogni forma e misura. Ci sono però diversi fattori da tenere in considerazione prima di acquistarne uno.

Il primo da valutare è sicuramente la capienza del contenitore e quindi le dimensioni del dispenser. Infatti è bene conoscere il tipo di utilizzo che si intende fare dell’erogatore e dove lo si andrà a posizionare, se in casa o in un locale commerciale.

Naturalmente la sua capacità di contenimento di sapone liquido sarà direttamente proporzionale al suo ingombro e perciò è bene valutare lo spazio e la superficie che questo andrà a occupare.

Esistono però erogatori che apparentemente possono sembrare piccoli ma che in realtà riescono a contenere molto più detergente di quanto se ne possa immaginare.

Ci sono sia dosasapone che possono essere appoggiati sulle superfici e sia dispenser da parete, che possono essere applicati sul muro tramite viti o fascette adesive.

Solitamente gli ultimi modelli citati sono più indicati per bar, ristoranti o altre attività commerciali.

 

A pressione o automatico

Molto importante è anche la scelta del tipo di meccanismo di erogazione del sapone liquido del dispenser. I modelli più comuni e più venduti sul mercato sono principalmente due: a pressione e automatico.

Il dosasapone a pressione è forse il più diffuso e conosciuto, infatti è quello che vi permette di ottenere il quantitativo desiderato di detergente semplicemente pigiando il top dell’erogatore. Questo modello non necessita di particolare manutenzione perché sfrutta un’azione meccanica innescata dall’uomo.

Per ciò che concerne il dispenser automatico, è considerato più igienico, in quanto rilascia detergente liquido in assenza di contatto tra mano e contenitore. È infatti dotato di un sensore che è in grado di rilevare l’avvicinamento della mano, facendo innescare la pompa elettronica che in automatico eroga la dose di liquido necessario.

Comunemente questo dispositivo è alimentato da una batteria che va ricaricata o sostituita quando si esaurisce.

Design e funzionalità

Prima di valutare qual è la migliore marca o il miglior prezzo di un dosasapone, un altro aspetto fondamentale da considerare di questo prodotto, è il suo design.

In effetti, bisogna tenere presente che se un dispenser viene collocato sul lavabo della cucina o del bagno, rimarrà in bella vista e, pertanto, non sarebbe male che la sua estetica si abbinasse con lo stile dell’arredamento che lo ospita.

Alcuni erogatori sono progettati anche per espletare altre funzioni, infatti esistono modelli che, oltre al dosasapone, dispongono di una base porta spugne con apposita vaschetta di raccoglimento dell’acqua di scarico. Inoltre ci sono modelli con doppio dispenser, per permettervi di usufruire di due tipi di detergente, come shampoo e bagnoschiuma.

Insomma le possibilità di scelta sono davvero molteplici ma tenendo conto dei suggerimenti che vi abbiamo fornito, potrete sicuramente scegliere il prodotto più adatto per soddisfare le vostre esigenze.

 

I migliori dosasapone del 2020

 

Disporre della dose giusta di detergente quando ci si lava le mani è importante ma, il più delle volte, ci si ritrova con dosatori non molto pratici da usare o con pezzi di sapone che sgusciano via dalle dita mentre ci si lava.

In questa guida potrai trovare una classifica con i migliori dosasapone del 2020 venduti online, così avrai modo di valutare i benefici delle loro caratteristiche e di scegliere il modello più adatto alle tue esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Umbra Dispenser Otto 330265-153 

 

Tra i dosasapone più venduti sul mercato, abbiamo selezionato questo modello innovativo Umbra, che vi consentirà di dosare il giusto quantitativo di sapone, senza sprechi.

Si tratta di un dispositivo tecnologico dotato di un sensore “Otto” che permette al dispenser di erogare un certo quantitativo di detergente, rilevando quando la vostra mano si avvicina.

In tal modo eviterete di entrare in contatto con il dosasapone e di sporcare o bagnare il contenitore. Questo sistema di emissione liquida vi offrirà il massimo dell’igiene e manterrà pulite e asciutte le superfici.

Il beccuccio erogatore è molto più esposto in avanti rispetto al corpo del contenitore e ciò vi permetterà di mettere sotto le mani senza difficoltà.

L’accensione e lo spegnimento dell’apparecchio avvengono tramite un pulsante ubicato nella zona superiore del dispenser, così non avrete bisogno di capovolgere la bottiglia e non rischierete di lasciare fuoriuscire il sapone liquido.

Se state cercando il miglior dosasapone elettronico compatto, adatto sia per la cucina sia per il bagno, Umbra Dispenser Otto potrebbe fare al caso vostro. 

La nostra guida per scegliere il miglior dosasapone contiene molti prodotti tra i quali individuare quello più indicato per le proprie esigenze. Molto valido quello di Umbra, del quale andiamo ad analizzare tutti i pro e i contro in maniera più approfondita.

 

Pro

Sistema di dosaggio: Il punto di forza di questo dispositivo è il sensore “Otto”, che gli permette di erogare la giusta quantità di sapone evitando gli sprechi. Inoltre non sporcherete o bagnerete la sua superficie, perché non ne verrete a contatto.

Accensione e spegnimento: Il pulsante per attivarlo è posto nella zona superiore, così da non dover capovolgere il prodotto e rischiare di far fuoriuscire il sapone, sporcando la superficie di appoggio.

Beccuccio: È posto più in avanti del suo corpo, così da non creare difficoltà alle mani che vogliono avvicinarsi e prelevare un po’ di liquido.

 

Contro

Sensore: Alcuni utenti hanno notato che tende a non riconoscere tutte le spugne in circolazione, per cui potrebbe non erogare in casi del genere.

 

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fratelli Guzzini Kitchen Active Design 29040184 

 

Se non sapete come scegliere un buon dosasapone da cucina, questo modello attirerà di certo la vostra attenzione.

Il dispenser Kitchen Active Design è molto più di un semplice erogatore di detergente liquido, infatti, grazie alla sua forma vi permetterà di organizzare al meglio il piano di lavoro sul lavabo della cucina.

L’articolo si presenta con un design davvero interessante perché è in grado di offrire un comodo spazio che può accogliere spugne, retine, spazzolini e molto altro.

La struttura del dispenser è dotata anche di un’apposita sede per riporre gli anelli e tenerli al sicuro mentre state lavando i piatti.

L’erogatore “Push&Soap” dosa il sapone liquido in modo facile e veloce, grazie alla grande superficie di pressione di cui dispone.

Questo modello firmato Fratelli Guzzini è molto elegante e pratico da pulire; lo scarico dell’acqua raccolta è reso agevole dai fori presenti sul fondo, che fanno defluire i liquidi in una vaschetta rimovibile posta alla base. In questo modo potrete igienizzare efficacemente l’erogatore in tutte le sue parti. 

Un utensile completo di tutto, che ha conquistato i pareri positivi di molti utenti. Andiamo a guardare più approfonditamente i suoi pregi e difetti, per farvene avere un’idea più chiara.

 

Pro

Design: Un grande vantaggio nell’acquistare questo dosatore di Fratelli Guzzini sta nella sua particolare conformazione, che prevede una zona apposita nella quale inserire spugne di vario genere. È presente anche una parte destinata agli anelli, che terrete così al riparo da acqua e sapone.

Fori: Quelli posti sul fondo aiutano a raccogliere l’acqua che cola nella vaschetta posta sul fondo, in modo da garantire sempre una grande igiene.

Erogatore: Dispone di un’ampia superficie, per cui non sarà difficile schiacciarlo per ottenere la quantità di sapone desiderata.

 

Contro

Spazio: Quello dedicato alla raccolta delle spugne sembra non essere sufficiente proprio per tutti i formati, ma solo per quelli standard.

Acquista su Amazon.it (€28,9)

 

 

 

Vigar 11

 

Non sapete quale dosasapone comprare per dare un tocco di allegria al vostro lavabo? Questo dispenser Vigar potrebbe vivacizzare il bagno o la cucina grazie al divertente design colorato che lo caratterizza.

Si tratta di un simpatico set completo di dispenser, spazzolina e spugnetta, racchiusi in una graziosa silhouette floreale che vi catturerà con la sua vivace fantasia.

Gli utenti che hanno acquistato e testato l’erogatore, si sono detti molto soddisfatti del prodotto e hanno trovato molto utile la spazzolina per rimuovere i residui di sporco che si formano nel lavandino.

Il flacone dosasapone è semplice da usare e funziona premendo il top del beccuccio per ottenere la quantità desiderata di detergente; inoltre è anche pratico da ricaricare, infatti sarà sufficiente rimuovere il tappo come una comune bottiglia e riempirlo di liquido.

Vigar offre differenti varietà cromatiche del prodotto che però non sono selezionabili al momento dell’acquisto ma vengono fornite a seconda dei colori disponibili.

Questo dosatore garantisce colore e allegria in cucina: se non sapete dove acquistare a prezzi bassi, consultate il nostro link più in fondo. Intanto rivediamo tutti i pregi e i difetti di questo modello, come conclusione della nostra recensione.

 

Pro

Design: Se siete alla ricerca dell’originalità, questo dispenser di Vigar è quello che fa per voi. Si tratta infatti di un set composto da dosatore, spugnetta e spazzola, inseriti in un contesto che ricorda un recinto con giardino. Niente di meglio per distinguere la propria cucina dalle altre.

Validità: Gli utenti si sono detti molto soddisfatti della qualità dell’erogatore e della funzionalità della spugnetta, utile a rimuovere i residui di sporco che si creano nel lavandino.

 

Contro

Colori: Nonostante ce ne siano diversi a disposizione, non è possibile scegliere quello che si preferisce, perché l’azienda invia il modello disponibile al momento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Umbra Touch 023273-276

 

Tra le varie offerte dei dispenser presenti sul mercato, questo dosasapone Umbra Touch ci ha colpito particolarmente per la sua semplicità e per il prezzo vantaggioso; perciò abbiamo deciso di inserirlo nei nostri consigli d’acquisto, così avrete modo di valutare anche un prodotto con un costo molto basso ma in grado di offrire la massima efficienza.

L’erogatore Touch ha un design semplice e senza fronzoli e la sua simpatica forma a campana ricorda quella di un pinguino col beccuccio.

Si tratta di un bell’oggetto di design, che farà un figurone sia in bagno e sia in cucina, a seconda delle necessità.

Il dispenser funziona a pressione e potrete ottenere la dose di sapone desiderata semplicemente con un “touch”.

Il prodotto è realizzato in plastica resistente e il contenitore è facile da ricaricare, infatti vi basterà svitare la copertura a campana per poter introdurre il detergente liquido all’interno di esso. Umbra Touch può contenere circa 200 ml di sapone ed è dotato di base trasparente da cui si può vedere quando sta per terminare il contenuto.

Questo articolo è perfetto per chi sta cercando il prodotto più economico e funzionale in commercio. Diamo un’occhiata alle sue caratteristiche positive e negative, per verificarne meglio la validità.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Colpisce il costo molto basso di questo dosasapone, in rapporto a un design minimale che ne avvalora ancora di più la qualità. Non dovrete quindi sforare il vostro budget, se ne avete uno molto contenuto a disposizione.

Semplice: La sua forma a campana e il beccuccio ricordano un piccolo pinguino. Se preferite la semplicità ai fronzoli, questo prodotto potrà sposare bene con qualsiasi ambiente della vostra casa.

Base trasparente: Grazie a questa caratteristica potrete rendervi conto di quando il sapone sta per terminare e ricaricare facilmente il serbatoio.

 

Contro

Fattura: Nonostante sia realizzato in plastica resistente, la sua fattura non appare curata nei minimi dettagli, tanto che qualche consumatore ha rilevato la presenza di imperfezioni sulla sua superficie.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

E-My Chidolly 54380065

 

Facendo una comparazione tra i dosasapone più simpatici che si trovano in commercio, il dispenser E-My Chidolly guadagna sicuramente una posizione degna di nota.

L’erogatore ha la forma di una graziosa bambolina cinese con un irresistibile sorriso e vestita con un elegante kimono. Si tratta di un allegro personaggio, frutto della penna del designer Mauro Mazzanti, che è una delle abili firme di questa divertente linea.

Pur essendo di dimensioni ridotte, E-My Chidolly può contenere fino a 420 cc di sapone liquido, così potrete usufruire di numerose erogazioni prima di ricaricarlo.

Ben realizzato e costruito con plastiche di alta qualità, è un prodotto fatto per durare nel tempo.

Il dosasapone è dotato di un comodo astuccio e può essere una buona idea regalo per amici o parenti, specialmente per chi ha un bagno moderno e desidera un elemento d’arredo simpatico e personalizzato.

Ricapitoliamo di nuovo quali sono i lati positivi e quali quelli negativi di questo dosatore di E-My Chidolly.

 

Pro

Design: Gli amanti del Giappone saranno conquistati da questa bambolina vestita con un kimono fiorito, che aggiungerà originalità alla stanza nella quale verrà posta.

Dimensioni: Si tratta di un oggetto piccolo ma che può contenere ben 420 cc di sapone liquido. Non sarete perciò costretti a ricaricarlo troppo spesso e non occuperà spazio, togliendolo ad altri utili elementi.

Confezione: Arriva a casa vostra corredato di un pratico astuccio, che può trasformarlo in un regalo particolare, da fare a chi vuole essere sempre fuori dagli schemi.

 

Contro

Durata: Alcuni acquirenti hanno potuto notare che la resistenza della sua superficie non è ottimale, in quanto tende a perdere pezzetti di decorazione, rovinandone l’aspetto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un dosasapone

 

Il dosasapone è una soluzione pratica e più igienica rispetto alla classica saponetta e grazie alla quale si può controllare la quantità di sapone da utilizzare evitando gli sprechi. Inizialmente presenti per lo più nei bagni pubblici, i dosatori di questo tipo sono oggigiorno una costante o quasi dei bagni domestici. Sono sempre più le persone che preferiscono i dispenser, disponibili non soltanto in formato usa e getta ma anche come accessori fissi da riempire una volta vuoti.

 

 

Quando il sapone liquido è troppo denso

Vogliamo iniziare con un consiglio che a qualcuno potrebbe sembrare suggerito da una persona avara, ma non è così e avrete modo di capirlo a breve se sarete così cortesi da continuare nella lettura. Il consiglio che vogliamo darvi è da applicare in un caso specifico. Potrebbe capitare che l’erogatore del dosasapone sia troppo stretto oppure, che il sapone liquido da voi comprato sia eccessivamente denso. Che il vostro caso sia l’uno o l’altro (o magari entrambi), c’è una soluzione. Quando versate il sapone nel dispenser, non riempitelo completamente; lasciate un po’ di spazio così da consentire di aggiungere una modesta quantità di acqua. Dopo l’aggiunta, agitate il dispenser. In questo modo il sapone sarà meno denso e uscirà più facilmente dall’erogatore.

 

Ricaricare il dosatore

Una volta terminato il sapone, il dispenser va ricaricato. Ciò si può fare anche con i dosasapone usa è getta. In commercio si trovano le cosiddette ricariche, anche di marche piuttosto note e che consentono un piccolo risparmio. L’operazione è molto semplice: si svita l’erogatore e, lentamente, si versa all’interno del dispenser il contenuto della ricarica, facendo attenzione a non farla fuoriuscire.

 

Il dosasapone automatico

Molto utile è il dispenser automatico. Questo eroga il sapone senza dover esercitare alcun tipo di pressione. Basta avvicinare la mano, che sarà rilevata da un sensore che darà il via all’erogazione del detergente. Non soltanto è la soluzione più igienica possibile ma risolve qualche problema pratico come quando c’è da lavare il sederino di un bimbo piccolo. In questo modo la mano sarà libera. Rispondiamo subito alle domande circa il tipo di alimentazione. Un dosatore del genere non richiede di essere collegato a una presa della corrente elettrica: funziona con comunissime batterie. L’unico fastidio è cambiarle quando sono scariche ma per il resto si tratta di un oggetto molto comodo.

 

 

Non solo in bagno

Il dosasapone non trova posto soltanto in bagno, può rivelarsi molto utile anche in cucina per dosare il detersivo dei piatti. E se un dispenser automatico vi sembra utile e pratico in bagno, lo è ancor di più in cucina.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status