Il miglior etilometro

Ultimo aggiornamento: 16.10.18

 

Etilometri – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Mettersi al volante dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo non è mai una buona idea e può avere conseguenze anche drammatiche, se non per la vostra salute sicuramente per la vostra patente, perché in caso di un controllo da parte della polizia stradale dovreste dirle arrivederci per un bel po’ di tempo. Per non correre alcun rischio, dunque, perché non acquistare un etilometro che vi permetta, all’uscita del locale o del ristorante, di stabilire se rientrate nei parametri di legge per mettervi o meno al volante. Sul mercato la scelta di dispositivi di questo tipo è ampia perciò abbiamo cercato di fare un po’ di chiarezza proponendovi questa guida all’acquisto. Vi troverete numerose informazioni ma anche le recensioni dei modelli più interessanti, quelli che abbiamo selezionato all’interno della ricca offerta online. Non avete pazienza e volete avere subito qualche suggerimento? Cominciate allora a dare un’occhiata al Floome IT, il cui utilizzo è subordinato all’accoppiamento con uno smartphone e all’installazione di un’applicazione. Funziona in modo indipendente, invece, l’Oasser T1 che vanta dimensioni e peso estremamente contenuti e che quindi permettono di averlo sempre a portata di mano, senza ingombri eccessivi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior etilometro

 

Mai mettersi alla guida in stato di ebbrezza, ne va della propria sicurezza e di quella degli altri. Se sei reduce da una festa o dalla discoteca e pensi di aver bevuto troppo, un etilometro accurato può evitarti il ritiro della patente e, soprattutto, salvarti la vita.

Scopri nella nostra guida alcune utili indicazioni per scegliere il più adatto alle tue esigenze, mentre nella classifica che trovi in basso elenchiamo quelli che sono per noi i migliori modelli del 2018.

1.ETILOMETRO DIGITALE CON SENSORE

Guida all’acquisto

 

Sensore e prestazioni

L’etilometro è uno strumento che, attraverso l’analisi dell’aria alveolare espirata, permette di misurare la concentrazione dell’alcol nel sangue. In particolare, la componente che rileva il valore dell’etanolo è il sensore. Prima di acquistare un etilometro, fai attenzione al tipo e alla qualità di quest’ultimo perché è la parte più sensibile e delicata dell’apparecchio e viene alterata dall’umidità, dall’inquinamento e da altri fattori; prima o poi, andrà sostituito.

Sul mercato sono presenti numerosi modelli dal costo anche molto diverso. Confronta prezzi e caratteristiche ma attenzione, dunque, alle prestazioni del sensore. Uno valido dovrebbe consentire di effettuare diverse centinaia di test, se non migliaia, prima di essere sostituito.

I sensori possono essere a semiconduttore, elettrochimico e a infrarossi, ma quelli per uso personale e non professionale sono i primi che hanno anche un costo accessibile. Altri possono arrivare a costare anche migliaia di euro, per esempio, quelli in dotazione alle forze dell’ordine.

In ogni caso, è importante che l’etilometro abbia un grado di accuratezza elevato per potersi mettersi alla guida con assoluta tranquillità. Il consiglio è di preferire i modelli con una tolleranza non superiore a ±10%.

Il sensore in sé non ha una vita media breve, il problema è la calibrazione che si perde col tempo ed è, pertanto, necessario effettuarla periodicamente. La maggior parte degli utenti si indirizza, però, verso quei modelli che non la richiedono poiché prevedono la semplice sostituzione del sensore con uno nuovo.

 

Dimensioni e boccagli

Le dimensioni dell’etilometro potrebbero fare la differenza per te. Alcuni modelli più accessoriati e completi vengono venduti perfino con una valigetta che, per quanto pratica, si potrebbe rivelare troppo ingombrante per le tue esigenze. In questo caso, la migliore marca di etilometri è quella che realizza gli strumenti più piccoli e comodi da portare sempre con sé. La maggior parte ha, comunque, un design compatto e leggero che permette di tenerli nel vano porta oggetti dell’auto o anche in borsetta.

Ci sono, però, alcuni modelli che sono addirittura tascabili e possono essere tenuti sempre con sé come un portachiavi per effettuare il test in qualsiasi momento e ovunque, senza dover raggiungere prima l’auto che, magari, è molto lontana.

Ti consigliamo di scegliere quei modelli che abbiano nella confezione diversi boccagli sigillati singolarmente – magari quattro o cinque – e non uno soltanto. Sono piccoli oggetti di plastica con un prezzo molto contenuto ma si rivelano utilissimi perché permettono di effettuare rapidamente il test a più persone.

2.Topop Alcol Tester, Etilometro Professionale

 

Funzionamento

Il funzionamento degli etilometri non dovrebbe essere complicato ma, studiando la recensione degli utenti, potresti individuare quello che ti sembra il più semplice in assoluto, dove siano incluse le istruzioni in italiano che spiegano chiaramente come impostare i valori per ogni unità di misura. Alcuni ne hanno due, altri di più, per esempio, %BAC (Blood Alcohol Concentration), ‰ BAC, mg/l o mg/100 ml, utili quando ci si trova in un Paese straniero che utilizza parametri di rilevazione diversi da quelli italiani.

In ogni caso, dovrebbero bastare pochi secondi per rilevare la quantità di alcol nel sangue e quasi tutti i modelli sono dotati di un allarme acustico e visivo che avvisa l’utente se sono stati superati i valori precedentemente impostati.

Da preferire, infine, gli etilometri con la funzione di spegnimento automatico, utile per massimizzare la durata delle batterie.

 

I migliori etilometri del 2018

 

Da diversi anni le normative in Italia e in altri Paesi sono diventate (giustamente) più stringenti in tema di sicurezza stradale. L’acquisto di un buon etilometro portatile assicura due vantaggi: in primo luogo, evita il ritiro della patente, nonché l’estenuante e costoso percorso per riaverla; ma, soprattutto, ti può salvare la vita.

Leggi la nostra classifica con i nostri cinque consigli d’acquisto, si tratta dei modelli che riteniamo più validi. Scopri quali sono.

 

Prodotti raccomandati

 

Floome IT 

 

Mettersi alla guida con un tasso alcolico superiore al consentito non è davvero una buona idea perché, nel migliore dei casi, si rischiano multe e patente, e nel peggiore si mette a repentaglio la propria vita e quella degli altri. Certi che non avete bisogno che vi ribadiamo ulteriormente quanto sia importante guidare da sobri, potete comunque fare affidamento su uno strumento per avere la conferma di essere in grado di mettersi al volante senza correre alcun rischio.

L’etilometro proposto da Floome sfrutta la stessa tecnologia utilizzata dagli strumenti utilizzati dalle forze dell’ordine perciò potrete avere la certezza di rientrare (o meno) nei parametri indicati dalla legge. Il dispositivo dialoga direttamente con lo smartphone via Bluetooth e consente di visualizzare sul display la concentrazione di alcol nel sangue semplicemente soffiando nell’apposito beccuccio.

Grazie all’app dedicata, oltre alla memorizzazione delle misurazioni, è possibile accedere a una serie di altri servizi, tra cui informazioni sui ristoranti nelle vicinanze, per mangiare qualcosa e velocizzare l’assorbimento dell’alcol, all’elenco dei numeri per chiamare un taxi o un amico fidato.

Qui di seguito abbiamo raccolto pro e contro del dispositivo. Leggeteli così avrete ben chiaro se si tratta di un prodotto che possa fare al caso vostro.

Pro
Bluetooth:

Dialoga con lo smartphone e, grazie all’app dedicata, consente di visualizzare sia le rilevazioni sia una serie di informazioni aggiuntive per trovare un metodo alternativo al mettersi al volante.

Tempi di recupero:

Oltre a indicarvi il tasso di alcol nel sangue, il dispositivo è in grado di calcolare, grazie a un algoritmo, i tempi di recupero e quindi indicarvi quanto tempo dovete aspettare prima di guidare.

Ricambi:

In confezione sono presenti una cinquantina di beccucci di ricambio, una quantità elevata che farà passare un bel po’ di tempo prima che dobbiate preoccuparvi di acquistarne di nuovi.  

Contro
Costoso:

Non è uno degli etilometri più economici disponibili sul mercato e qualcuno potrebbe trovare l’esborso da sostenere un po’ eccessivo. Inoltre, per funzionare, deve necessariamente essere accoppiato a uno smartphone.

 

Acquista su Amazon.it (€71,67)

 

 

 

Oasser T1

 

Rispetto al prodotto che lo precede in classifica, quello proposto da Oasser non ha bisogno di interfacciarsi con uno smartphone ma fornisce le informazioni in modo indipendente, grazie allo schermo Lcd integrato, sul quale vengono mostrati il valore di BAC (ovvero il tasso alcolemico) e la carica della batteria (è alimentato da tre pile AAA, incluse in confezione). Qualora venga rilevato un tasso superiore allo 0,08%, il display si illumina di rosso ed emette un segnale acustico continuo per avvisarvi che non è il caso di mettersi alla guida.

Le dimensioni sono estremamente compatte così non sarà una scocciatura tenerlo nella tasca della giacca o in borsa (pesa solo 40 grammi) e in confezione trovano posto anche quattro bocchette differenti, perché possa essere utilizzato più volte o da più persone, magari per “testare” tutti gli occupanti la macchina per decidere chi possa guidare.

La rilevazione avviene in tempi molto brevi e, dopo aver soffiato nella bocchetta, dopo una trentina di secondi si ottiene il risultato. Anche ripetendo il test si ottiene sempre lo stesso risultato, a conferma dell’attendibilità dei dati, ma non tutti gli acquirenti sono concordi e non manca chi rileva una scarsa affidabilità.

Ricapitoliamo pregi e difetti, certi che apprezzerete di averli raccolti in poche righe. A seguire troverete anche il link su dove acquistare l’etilometro.

Pro
Economico:

Un etilometro che si dimostra piuttosto affidabile e che è venduto a un prezzo conveniente. Considerato che non è un oggetto di utilizzo quotidiano, si tratta di una spesa sostenibile.

Compatto:

Piccolo e leggero, pesa circa 40 grammi, questo prodotto può essere facilmente portato nella tasca della giacca per averlo subito a disposizione in un locale o dopo una cena a casa di amici.

Avvisi:

I valori si leggono sul comodo display Lcd che, nel caso si superino i limiti previsti dalla legge, si illumina di rosso mentre il dispositivo emette un segnale d’allarme. Diciamo che è semplice capire che non ci si può mettere al volante…

Contro
Disaccordo:

La maggior parte degli utenti si dice soddisfatto del prodotto e della sua affidabilità ma non manca chi solleva qualche dubbio sull’attendibilità dei risultati.

 

Acquista su Amazon.it (€26,99)

 

 

 

VicTsing CE19-vit 

 

3.VicTsing Etilometro Digitale con SensoreVicTsing ha realizzato un etilometro digitale che è tra i più venduti online per le buone prestazioni offerte. Essendo un modello con semiconduttore, garantisce una rilevazione accurata con uno scarto di ±10%.

Dal design elegante e moderno, è compatto e leggero al punto da poter essere portato comodamente ovunque, come un cellulare. Nonostante le dimensioni e il peso ridotti, appare molto resistente e costruito con materiali di buona qualità.

Le unità di misura tra cui scegliere per effettuare la misurazione sono quattro, in base alle esigenze, e per selezionarle basta premere un pulsante. Se i valori sono troppo alti appare immediatamente una scritta sul display e un allarme sonoro, come nella maggior parte degli altri dispositivi. Da sottolineare che le batterie non sono incluse e il libretto d’istruzioni non è in italiano.

La nostra guida per scegliere il miglior etilometro propone dunque il VicTsing che si presenta con un buon rapporto tra qualità e prezzo. Puoi valutare i pro e i contro riportati qui di seguito e cliccare sul link consigliato per valutare la migliore offerta sul mercato.

Pro
Accurato:

Sebbene sia un prodotto economico, i pareri degli utenti confermano che le sue performance sono buone. Infatti riesce a fare dei controlli precisi con uno scarto del ±10%.

Design:

L’oggetto si presenta con un look moderno ed elegante, magari può servire a convincere anche l’amico un po’ più brillo a utilizzarlo.

Resistente:

I materiali con i quali è stato realizzato sono solidi e garantiscono all’etilometro una buona resistenza e durevolezza.

Contro
Batterie:

Le batterie non sono incluse nella confezione, quindi dovrai procurartele a parte.

Istruzioni:

Il manuale d’istruzioni, come spesso succede, non è in italiano. 

 

Acquista su Amazon.it (€36,98)

 

 

 

Alcolino AL7000

 

1.ETILOMETRO DIGITALE CON SENSOREIl prezzo potrebbe superare il budget prefissato, ma se vuoi il miglior etilometro del 2018, l’Alcolino è da tenere in considerazione. Si tratta di un modello a semiconduttore di classe I e, pertanto, assicura diversi vantaggi all’automobilista: in primo luogo, ha una tolleranza accettabile (±10%) per avere una misurazione sempre accurata; in secondo luogo, il sensore non ha bisogno di ricalibratura perché, una volta esauritosi, va semplicemente sostituito con uno nuovo. La sua durata è, comunque, notevole perché è sufficiente per 400-500 test o un anno.

Il sensore è facilmente sostituibile e non è costoso, un bel vantaggio rispetto a quelli elettrochimici. Potrebbe capitare di doverlo cambiare perché la saliva che inevitabilmente vi finisce sopra prima o poi lo rovina.

Bisogna considerare che il prezzo più elevato si riferisce alla versione accessoriata – quella che noi consigliamo – e che comprende anche l’alimentatore per auto e una pratica valigetta da poterlo portare sempre comodamente con sé.

Ricapitoliamo adesso quali sono i pro e contro di uno dei migliori tra gli etilometri per verificare se è davvero quello che fa per te.

Pro
Duraturo:

Sebbene una volta esaurito si dovrà cambiare con un nuovo modello, questo etilometro permette di effettuare tra i 400 o 500 test all’anno.

Classe I:

Ha una tolleranza del ±10% che ti permette di effettuare dei controlli accurati su te stesso e i tuoi amici per poter guidare e tornare a casa con tranquillità.

Accessori:

Questa versione è munita di diversi accessori tra i quali un alimentatore per auto e una comoda valigetta grazie alla quale trasportare tutto.

Contro
Prezzo:

Non si trova proprio a prezzi bassi, ma visto che è munito di un kit completo di accessori potrebbe davvero valerne la pena.

Acquista su Amazon.it (€89)

 

 

 

Fenrad Fenraduk 15111602

 

5.fenrad® Breath Polizia Digital Alcohol TesterCome scegliere un buon etilometro tascabile? Facendo una comparazione con gli altri modelli, quello realizzato da Fenrad è molto più compatto e leggero – appena 9 grammi – ed è, quindi, particolarmente adatto al trasporto. Il portachiavi integrato, inoltre, permette di lasciare la tasca libera. Inoltre è tra gli apparecchi più economici presenti sul mercato, l’ideale se hai un budget ridotto all’osso.

Nonostante non sia un modello sofisticato, può comunque salvarti la vita perché ha tutte le funzioni di base necessarie. Ha una buona accuratezza, si può cominciare a soffiare dopo dieci secondi dall’accensione e la risposta arriva in meno di cinque secondi. Non manca l’allerta sonora e visiva per segnalare subito il superamento dei valori impostati.

La funzione di spegnimento automatico e i quattro beccucci di ricambio completano il quadro di un prodotto semplice, funzionale ed economico.

Sintetizziamo i principali pro e contro dell’etilometro più economico della nostra classifica che può essere utilizzato comodamente anche come portachiavi della macchina.

Pro
Portachiavi:

Il comodo portachiavi integrato permette di usarlo con le chiavi della macchina in modo da averlo sempre con te. Inoltre ti farà risparmiare spazio in tasca.

Leggero:

Oltre a essere compatto è anche estremamente leggero. Il suo peso di soli 9 grammi ti permette di portarlo facilmente con te senza infastidirti troppo.

Essenziale:

Sebbene non abbia la precisione di altri modelli, questo etilometro può essere utilizzato facilmente e può vantare comunque una buona accuratezza nel riportare i dati.

Contro
Materiali:

Al prezzo al quale viene venduto non ci si poteva certo aspettare di trovarsi davanti un oggetto particolarmente solido e resistente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un etilometro

 

L’etilometro è un dispositivo creato per misurare i valori di etanolo contenuto nel sangue, inventato nel lontano 1954 da un capitano di polizia americano, Robert Borkenstein. La pratica di soffiare nel dispositivo, meno invasiva di un prelievo di sangue, ebbe un successo immediato, soprattutto grazie all’accettabile grado di precisione del macchinario.

Dopo aver bevuto una dissetante birra o un calice di vino, l’etanolo contenuto in queste bevande viene assorbito dalla stomaco e si diluisce nell’acqua contenuta nel nostro organismo.Parte di questo etanolo viene metabolizzato mentre la restante parte viene eliminata come scorie dal corpo.L’etilometro è in grado di misurare la concentrazione di ciò che resta, restituendo un valore che, secondo il codice della strada italiano, non deve superare lo 0,5 g/l.

Mettersi al volante sobri

Calcolare il rapporto di etanolemia è fondamentale prima di mettersi alla guida, non solo per non incappare in sanzioni severe, ma anche per preservare la propria e l’altrui incolumità. Dotarsi di uno di questi dispositivi durante le serate più scalmanate può aiutarvi a tenere sotto controllo la quantità di alcolici che ingerite.

È possibile trovarne di diverse tipologie, in base al sensore di cui sono dotate: semiconduttore, elettrochimico e a infrarossi.Quelli in commercio, e a basso costo, rientrano nella prima categoria. Hanno una durata limitata e sono influenzati dall’umidità e dall’inquinamento. Solitamente il produttore indica il numero massimo di utilizzi prima di procedere alla sostituzione del sensore o dell’intero apparecchio.

 

Tasso di tolleranza

Rispetto a quelli in dotazione alle forze dell’ordine, molto più costosi, sono più imprecisi e hanno un tasso di tolleranza decisamente elevato che non deve assolutamente superare il ±10%.Il valore restituito deve quindi essere preso con le pinze e cercare di evitare di mettersi al volante se si rientra di poco nella soglia consentita dal regolamento stradale.

Come si usa

L’utilizzo è in realtà molto semplice, vi basterà accendere il rilevatore, attendere che sia pronto, e, quando si riceve il via libera tramite allarme sonoro o visualizzazione sul display, potrete soffiare nell’apposito boccaglio.Dopo alcuni secondi verrà mostrato sull’apposito display o su apposita app per telefono, qualora l’etilometro comunichi via bluetooth con lo smartphone, il tasso di etanolo.

Qualora superi la soglia di legge il dispositivo, in base al modello, può emettere avvisi sonori e luminosi per attirare la vostra attenzione e consigliarvi di attendere prima di mettervi al volante.

 

Acquistare beccucci aggiuntivi

Se siete in compagnia e volete eseguire un alcol test anche ai vostri amici per scegliere un guidatore sobrio, vi consigliamo di dotarvi di beccucci di plastica aggiuntivi, possibilmente sigillati e monouso. In tal modo non dovrete condividere il vostro e rischiare di falsare i risultati.Potete trovare in vendita diversi modelli che offrono pratiche valigette da tenere sempre in auto per eseguire in qualsiasi momento il test.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Topop PCA007B

 

2.Topop Alcol Tester, Etilometro ProfessionaleTra i migliori etilometri venduti online vogliamo segnalare quello realizzato da Topop. È un prodotto dal design molto compatto e può essere tenuto in borsetta o perfino in tasca, è leggero, semplice e pratico da portare ovunque. La forma lo rende molto facile da usare, bastano pochi secondi per ottenere i risultati e sono presenti le istruzioni in italiano che forniscono utili indicazioni.

È un etilometro professionale che, come confermato dalla maggior parte degli utenti, è affidabile e preciso nelle misurazioni. Nella confezione sono inclusi quattro boccagli riutilizzabili, utili quando bisogna rilevare i valori alcolici su più persone.

La misurazione appare chiaramente dopo pochi secondi sul display a LED e l’apparecchio può tenere in memoria fino a dieci letture. È uno strumento completo perché permette all’utente di scegliere fra tre unità di misura e valori di allerta, un accorgimento che può tornare utile quando ci si trova in un Paese con una legislazione diversa.

Proseguiamo con un breve elenco dei pregi e dei difetti di questo etilometro di Topop che può essere davvero utile da tenere nella propria auto per verificare se si può guidare in sicurezza o è il caso di dare le chiavi della propria macchina a qualcuno più sobrio. 

 

Pro

Compatto: Si presenta con dimensioni ridotte e per questo può essere portato facilmente in borsa o in tasca. Così lo avrai sempre a portata di mano nel caso durante la serata qualcuno sollevi un po’ troppo il gomito.

Preciso: Gli utenti hanno davvero gradito l’affidabilità delle misurazioni di questo etilometro, ideale per poter stare sereni al volante dopo aver bevuto anche solo un bicchierino di vino.

Memoria: Questo modello può salvare fino a dieci letture per usarlo con diverse persone e verificare chi è più idoneo a guidare.

 

Contro

Istruzioni: Gli utenti si sono lamentati del manuale d’istruzioni che presenta una traduzione in italiano a dir poco approssimativa.

 

 

Patuoxun PCA002B-PPP

 

4.Patuoxun Etilometro con Semiconduttore SensoreSe non hai ancora deciso quale etilometro comprare, il Patuoxun potrebbe rivelarsi una valida soluzione perché costa poco e ha tutto quello che serve per metterti alla guida con maggiore sicurezza e tranquillità. Tascabile, è ideale da trasportare.

I materiali con cui è costruito sono di qualità e assicurano buona resistenza agli urti. L’utilizzo è intuitivo anche se non sono presenti le istruzioni in italiano. Un vantaggio per l’utente sono i cinque beccucci di plastica di ricambio inclusi nella confezione, oltre a quello già montato. Come spesso succede, non ci sono invece le tre pile necessarie per l’alimentazione che vanno acquistate a parte.

Una funzione molto utile è lo spegnimento automatico, fondamentale se ci si dimentica di disattivarlo. Se il valore rilevato supera la soglia impostata, scatta un allarme sonoro e visivo, segnalando immediatamente l’impossibilità di mettersi alla guida.

Ecco un breve quadro riepilogativo dei principali vantaggi e svantaggi di questo modello pratico ed economico.

 

Pro

Tascabile: Si tratta di un etilometro estremamente compatto che potrai portare anche in tasca, ideale quando dalla macchina vuoi portarlo direttamente in un locale.

Materiali: I materiali con i quali è stato costruito sono solidi e lo proteggono da eventuali urti e cadute.

Spegnimento automatico: L’etilometro si spegne automaticamente quando rimane inutilizzato, una funzione ideale che non ti farà consumare le batterie.

 

Contro

Pile: Il modello viene venduto senza pile che occorrerà procurarsi a parte.

Accensione: Alcuni utenti si sono lamentati del fastidioso segnale acustico attivato dall’accensione del prodotto.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 votes, average: 4.70 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.