Il miglior guinzaglio per bambini

Ultimo aggiornamento: 05.12.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Guinzagli per bambini – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

I primi passi sono i più emozionanti e, a guardarli bene, pare che i bimbi provino l’emozione del primo volo. Finalmente liberi di muoversi rapidamente nello spazio che li circonda, i bambini sentono ancora il limite dell’equilibrio precario che li porta a cadere spesso rovinosamente a terra. Il mercato si è attrezzato di invenzioni come le redinelle che fanno storcere un po’ il naso ai pediatri ma che hanno rasserenato tante coppie di genitori che hanno trovato un valido aiuto. Non è facile decidere a priori quale sia il miglior guinzaglio per aiutare il piccolo a mantenersi in equilibrio, i modelli in commercio sono tanti e non tutti vanno bene per genitori e figlio. Eppure è importante scegliere con attenzione il prodotto più indicato perché la finestra temporale in cui verrà usato è breve e la possibilità di trarne un vero beneficio è direttamente legata alla scelta giusta. Se siete genitori di un bimbetto che ha appena scoperto a cosa servono le gambette e volete dotarvi dell’accessorio capace di semplificarvi le giornate, ecco alcuni suggerimenti d’acquisto che vi permetteranno di valutare le migliori proposte in circolazione per spendere bene i vostri soldi. Buone performance le offre Happy Healthy Parent – Safe n Sound, uno zainetto ben fatto e in grado di non far pesare al piccolo il vincolo dell’essere portato al lazo. Chicco – Redinelle Primi Passi, sono imbracature per le spalle che sorreggono direttamente i piccoli dalla schiena.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior guinzaglio per bambini

 

I guinzagli per bambini, noti anche come redinelle, hanno destato sdegno e indignazione quando sono state presentate la prima volta al grande pubblico. Ma una volta sdoganate e accettate dai genitori che ne hanno testato l’efficacia strategica si sono rivelate un’invenzione comoda e diffusa. Anche il loro prezzo è sceso di conseguenza, ma ci sono ancora un paio di aspetti di cui tenere conto prima di acquistarle.

 

Guida all’acquisto

 

Aiutano il genitore senza sostituirlo

Le redinelle sono soluzioni pensate per aiutare i genitori nella delicata fase in cui il piccolissimo si lancia alla conquista dell’indipendenza muovendo i primi passi in equilibrio precario. Se vi riconoscete tra chi confronta prezzi e caratteristiche dei primi modelli in classifica, dovrete tenere conto del fatto che la spesa da sostenere per questi accessori è minima ma sono altri i dettagli importanti di cui tenere conto quando si legge una recensione.

Le cadute sono frequenti e dietro l’angolo, possono inibire il piccolo che si fa male e che rimane spiazzato dalle reazioni preoccupate degli adulti che lo seguono. Contare su un supporto che infonda maggiore sicurezza alla coppia adulto/bambino può essere utile per rendere più piacevoli questi momenti di grande scoperta.

 

L’importanza di responsabilizzare il bambino

Non si sostituiscono all’attenzione che deve prestare l’adulto quando accompagna il piccolo, piuttosto ne facilitano l’intervento per prevenire urti e cadute. Distrarsi pensando di delegare alle redini il proprio compito di tutori dei piccoli può rivelarsi controproducente, perché strattonare e tirare il bimbo lo farebbe comunque capitombolare.  

La migliore marca è quella che propone un oggetto discreto, che non lascia percepire al figlio l’idea di essere limitato nei movimenti, semmai di avere la responsabilità di restare vicino a chi lo accompagna. Per questo è importante insegnare da subito al piccolo a dare la mano o a guardarsi intorno e imparare l’importanza di percepire il pericolo quando potrebbe presentarsi.

Tanti modelli disponibili

Sul mercato sono disponibili diverse soluzioni, tutte adatte a rispondere a un’esigenza specifica in una particolare fase di sviluppo del piccolo. Le bretelle, per esempio, rispondono bene alle esigenze dei piccolissimi che hanno appena imparato a stare in piedi ma farebbero sentire scomodo un bimbetto più grande che comprende il valore della limitazione.

Le soluzioni che sono pensate per essere collegate a uno zainetto sono l’ideale per i bimbetti in età da nido che portano con sé la propria merenda e possono provare il brivido di andare a piedi all’asilo senza farsi portare col passeggino. Infine, le soluzioni con bracciali alle due estremità consente di muoversi con facilità anche in contesti molto affollati senza perdere di vista i bimbi che tendono a lanciarsi all’inseguimento delle loro scoperte.  

 

I migliori guinzagli per bambini del 2020

 

Proponiamo una carrellata dei prodotti che meritano di essere considerati i migliori guinzagli per bambini del 2020. Sono stati premiati dalle preferenze d’acquisto di tanti utenti che li hanno scelti e lodati nelle loro recensioni.

Quale tra questi guadagnerà il titolo di miglior guinzaglio per bambini secondo la vostra opinione?

 

Prodotti raccomandati

 

Happy Healthy Parent – Safe n Sound

 

Non è facile scegliere quale guinzaglio per bambini comprare, l’età del piccolo può essere una discriminante che aiuta a scegliere il modello più giusto. Questo modello è uno zainetto che il piccolo indossa sentendosi già un po’ grande, anche se è ancora troppo presto per andare a scuola. È l’ideale per lasciare un margine di movimento ai bimbi nei luoghi pubblici dove gli spazi aperti sono grandi. Piazze, corsi, viali o parchi di città sono luoghi perfetti per i piccoli esploratori che in questo modo possono avventurarsi senza essere mai persi di vista né scappare nel traffico.

La redinella che si attacca allo zaino può essere rimossa, per esempio appena arrivati al nido, e la sua lunghezza di 1 metro è sufficiente per far sentire il piccolo libero di muoversi. Lo zainetto è ben fatto, con colori che vanno bene per maschietti e femminucce, offre spazio sufficiente per i cambi, il ciuccio e qualche effetto personale del pupo come il peluche preferito.

Ecco in breve quali sono le caratteristiche principali dello zainetto-guinzaglio Happy Healthy Parent. Se non sai dove acquistare questo modello, cliccando sul link in basso accedi a quella che è la migliore offerta sul mercato online.

Pro
Zainetto:

Questo modello è a zainetto, per cui può essere utilizzato anche per portare una bibita, qualcosa da mangiare, salviette, giocattoli o altri accessori che servono al piccolo esploratore.

Doppio gancio:

I ganci a cui appendere il cordino (rimovibile) sono due, uno in alto e uno in basso. In questo modo il genitore può fissarlo meglio in base a quello che fa il piccolo, per esempio saltare o correre.

1 metro:

Il cordino è lungo 1 metro, una distanza perfetta per tenere sempre il bimbo vicino a sé, per esempio in un luogo affollato, ma sufficiente per dargli quel senso di libertà che lo fa sentire grande.

Regolabile:

Le cinghie sul petto sono regolabili, così da adattare perfettamente lo zaino al corpicino di ogni bimbo.

Contro
Contro:

Il materiale utilizzato per questo zainetto non è male ma le cuciture lasciano a desiderare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Chicco Primi Passi

 

Anche Chicco propone la sua versione di redinelle per i piccolissimi che muovono i loro primi passi. Si tratta di una soluzione molto semplice proposta a un buon prezzo. È ideale per essere usata sporadicamente durante i primi mesi in cui il piccolo si regge bene in piedi ma ha ancora bisogno di un sostegno per trovare l’equilibrio.

Le fasce sono realizzate in nylon, non tutti i genitori però si mostrano entusiasti nei confronti di questa scelta: il materiale si sarebbe potuto scegliere con maggiore cura. L’imbracatura sostiene le spalle dei piccoli e le redinelle si fissano sul retro con un gancetto che le blocca all’altezza della schiena.

Non è facile capire come scegliere un buon guinzaglio per bambini specie perché vanno tenuti in considerazione aspetti fondamentali come l’altezza di bimbo e genitore. Qui il margine di movimento è limitato al metro, misura comune in questo tipo di accessori e potrebbe non essere sufficiente per i genitori più alti della media, gli altri invece apprezzano di non dover affaticare la schiena nella scomoda posizione curva.

Chicco è un marchio che non ha bisogno di presentazioni e infatti il suo nuovo guinzaglio è campione di vendite online. Ecco un breve quadro riepilogativo dei suoi principali vantaggi e svantaggi.

Pro
Schiena dei genitori:

Queste redinelle sono utilissime quando il bimbo muove i suoi primi passi perché, come confermano i genitori, evitano brutte cadute e salvaguardano la povera schiena dei grandi!

Bimbo più sicuro:

Certo, ci saranno dei bimbi che non gradiranno essere tenuti al guinzaglio ma, in generale, un’imbracatura del genere è utile per chi impara a camminare e soprattutto per rassicurare chi è caduto e ha paura di lasciarsi andare di nuovo.

Pratico:

Le bretelline non sono troppo invasive. Vanno comunque bene anche su un giubbotto in inverno e sono un’ottima soluzione quando il bimbo non vuole più stare nel passeggino.

Mano libera:

Un prodotto come questo, rispetto al passeggino, dà al bimbo un bellissimo senso di libertà e lascia al genitore una mano libera da dargli quando serve, per esempio per attraversare la strada.

Contro
Imbottitura:

Non c’è nessuna imbottitura, le redinelle vanno direttamente sul corpo del bambino.

Acquista su Amazon.it (€14,87)

 

 

 

Yigo Baby Walking

 

Tra le offerte da tenere d’occhio segnaliamo anche questa soluzione che consente di andare a spasso coi piccoli che hanno già imparato a camminare. La cintura è la soluzione ideale per le coppie di adulto e bambino che si devono muovere in zone parecchio trafficate. Mezzi pubblici all’ora di punta, piazze affollate e centri commerciali sono luoghi in cui meglio si spende questo accessorio che consente al piccolo di allontanarsi per esplorare intorno a sé senza mai essere fuori  contatto visivo.

Le cinghie possono essere indossate comodamente come bracciali, il velcro non è ruvido e non punge, ma possono essere fissate anche ad altri supporti, come la borsa, lo zaino o il passeggino nel caso di uscite con un bimbo piccolissimo e uno più grandicello.

Disponibile in vari colori, rappresenta una soluzione scaltra per adattarsi alle difficoltà della vita nelle città affollate senza limitare la voglia di scoperta dei bimbi.

Rivediamo in breve i pro e contro di questo ingegnoso accessorio che è anche il più economico della nostra classifica.

Pro
Versatile:

Questo elastico offre diverse soluzioni, per esempio si può fissare al polso del genitore e a quello del bambino oppure allo zainetto di un bimbo più grandicello e al manico del passeggino.

Morbido:

Il bracciale da fissare ai polsi è in velcro, molto morbido sia per il bambino che per il genitore e quindi non graffia. L’elastico è invece in acciaio e, pertanto, estremamente resistente.

Prezzi bassi:

Questo semplice ma ingegnoso elastico è pratico e costa anche pochissimo, il che non guasta mai. Sono disponibili due versioni, da 1,5 e 2,5 metri, entrambe molto economiche.

Contro
Bimbi grandicelli:

I bimbi più grandicelli e furbi potrebbero trovare il sistema di rimuovere il bracciale.

Acquista su Amazon.it (€7,88)

 

 

 

Labebe Coniglietto rosa

 

La comparazione tra prodotti prosegue ed è il turno di questo bello zainetto dalle forme accattivanti che dissimula la sua vera funzione di guinzaglio. È grande a sufficienza per contenere il biberon e i cambi, così da non gravare sulle spalle dei piccolissimi che lo vogliono inforcare. Realizzato in solida tela e morbido peluche, è disponibile in tante varianti per accontentare i gusti delle piccolissime e dei piccolissimi.

La forma compatta dello zaino si combina con il gancio alle spalle cui poter attaccare le redinelle per non perdere di vista il piccolo esploratore. Adatto ai piccoli in età da asilo nido o materna, consente di andare a piedi a scuola senza dover dare la manina per tutto il tragitto. È uno tra i nostri consigli d’acquisto che trova maggiore apprezzamento da parte degli utenti che ne lodano la buona fattura e l’aspetto gradevole con colori ben abbinati.

Ecco un altro modello che, come confermano i pareri di tanti genitori soddisfatti, si rivela pratico e affidabile. Questi sono i principali vantaggi e svantaggi del prodotto.

Pro
Zainetto:

Non è un semplice guinzaglio ma uno zainetto che quindi può essere utilizzato anche per tenerci dentro, per esempio, una bottiglina, delle salviette, dei giocattoli. Essendo più uno zainetto che un guinzaglio, il bimbo presta meno attenzione al fatto di essere legato.

Design:

Il design non è solo pratico, ma anche gradevole e divertente da indossare per i piccolini. Qualcuno non vorrà toglierlo neanche a letto!

Materiali:

I materiali sono resistenti e di buona qualità. Il rivestimento in puro cotone non irrita la pelle del piccolo.

Contro
Dimensioni:

Si tratta di uno zaino molto molto piccolo dove non sarà possibile infilarci granché.

Disponibilità:

A volte sono disponibili zainetti con diversi animaletti e modelli per maschietti e femminucce, ma non sempre.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Clippasafe Multicolore Rosa

 

Ecco un altro degli articoli venduti online da tenere sott’occhio prima di decidersi all’acquisto. Sono redinelle semplici da usare, si fissano la busto del bambino e si usano lasciandogli modo di trovare il proprio equilibrio e intervenendo in caso di un passo falso.

È un buon metodo per evitare che il piccolo si scoraggi quando ancora non è riuscito a trovare il proprio baricentro che lo terrà in piedi. Si possono usare per limitare le cadute dei primi passi ma anche per ancorare il piccolo alla sedia quando ancora non è sicuro lasciarlo incustodito.  

È uno dei modelli più venduti dell’anno, replica alla perfezione le caratteristiche dei modelli più blasonati ma costa davvero poco e i materiali usati sono di qualità. Non c’è da stupirsi che tanti utenti l’abbiano preferito ad altri modelli in vendita, fa bene il proprio dovere e lascia alla piccola la possibilità di muoversi in sicurezza.

Nella nostra guida per scegliere il miglior guinzaglio per bambini trovano posto anche queste bretelline rosa, utili ed economiche.

Pro
Qualità/prezzo:

Le bretelline sono regolabili, lavabili e, in generale, molto simili a tante altre ma queste costano meno.

Multiuso:

Queste cinghie possono essere usate per tenere la bambina sempre vicino a sé assicurandole un po’ di libertà. Ma possono essere usate anche per legarla al passeggino e al seggiolone.

Contro
Imbottitura:

Le cinghie di questo tipo sono piuttosto sottili e non hanno imbottitura.

Bimbi recalcitranti:

Si tratta di una piccola scommessa in realtà, perché qualche bambina potrebbe fare i capricci e decidere di non indossare mai un guinzaglio del genere.

Acquista su Amazon.it (€8,22)

 

 

 

Come utilizzare un guinzaglio per bambini

 

La scelta di un oggetto che accompagni al meglio il piccolo nel suo primo girovagare per il mondo è tra i motivi principali a spingere verso l’acquisto di un guinzaglio o redinella per i più piccoli. Nelle righe che seguono abbiamo deciso di suggerire alcune pratiche che possono tornare utili per chi si avvicina a questo supporto per la prima volta.

 

 

Considerate l’età

Nella scelta di un oggetto è bene considerare il soggetto. Verificate la corporatura e il carattere del piccolo. Specie nei primi tempi non è così scontata una collaborazione da parte del giovane. Per questo è bene avvicinare progressivamente bambino e supporto.

 

Osservate le regole di montaggio

Una volta acquistato l’oggetto capite bene come poter gestire la maggiore o minore libertà del piccolo. Un sistema che si blocca in modo progressivo, senza strappi bruschi ed eventuali cadute troverà un sicuro apprezzamento da parte dei piccoli.

 

Verificate la tenuta dei materiali

Un punto su cui è bene essere precisi e anche un poco pignoli è quello legato alla realizzazione delle fasce e del sistema di chiusura. Tessuti più o meno elastici possono fare una bella differenza, aiutando a gestire i movimenti del giovane senza creare problemi e traumi.

 

Gestite con pazienza l’oggetto

Una buona progressione e sessioni diverse aiutano genitori e bambini a far entrare nella propria vita e nelle proprie abitudini un oggetto come un guinzaglio per bambini. Potete gestire la cosa poco alla volta, lasciando al piccolo il tempo di entrare in confidenza con questa dimensione.

 

Considerate diverse posizioni

La scelta di un guinzaglio va di pari passo con una dimensione in cui il bambino può essere controllato anche posizionando il tutto al polso o dietro uno zainetto. Studiate insieme al piccolo soluzioni che possono dare i giusti frutti nel tempo, così da non farlo sentire eccessivamente limitato nel suo conoscere il mondo.

 

 

Leggete con attenzione le istruzioni

Spesso si dà per scontato che avere a disposizione un manuale con cui gestire e sfruttare le diverse funzionalità di un prodotto, serva solo in particolari occasioni. Il nostro invito è di guardare alle note del produttore prima di far indossare il guinzaglio al bambino. In questo modo si sfrutta al massimo quanto appreso da un’attenta lettura.

 

Non usate per altro l’oggetto

Vi consigliamo caldamente di limitare l’utilizzo di questo supporto solo per i soggetti a cui è destinato, non oltrepassando l’età consigliata e gestendo con cura i materiali che lo vanno a comporre.

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status