fbpx

Il miglior kit riparazione carrozzeria

Ultimo aggiornamento: 20.11.19

 

Kit riparazione carrozzeria – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Se avete intenzione di riparare una piccola imperfezione sulla vostra automobile ma siete indecisi su quale kit riparazione carrozzeria comprare, vi invitiamo a leggere attentamente la seguente guida. Vi forniremo infatti tutte le informazioni necessarie per poter effettuare una comparazione tra i prodotti in vendita sul mercato, confrontandone i prezzi e permettendovi così di scegliere quello più adatto alle vostre esigenze. Analizzando la nostra tabella comparativa noterete che i prodotti preferiti dai consumatori sono due in particolare: Weylon 78Pcs PDR, un kit costituito da 78 pezzi, con annessa pistola per colla a caldo, e Super PDR T-018, un prodotto molto basilare, dotato di tirante manuale, per chi non vuole spendere eccessivamente.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior kit riparazione carrozzeria

 

L’acquisto del miglior kit riparazione carrozzeria in vendita sul mercato può permettervi di risparmiare qualcosa quando volete dare una sistemata “fai da te” ad ammaccature dell’auto, date magari da piccoli urti che non necessitano un intervento specializzato.

Tramite i nostri consigli d’acquisto riuscirete a optare, tra i prodotti venduti online, quello che fa maggiormente al caso vostro.

 

 

Guida all’acquisto

 

Carrozzeria ammaccata

Può capitare spesso di ritrovarsi con la carrozzeria dell’automobile ammaccata, con lievi rientranze causate da fenomeni atmosferici come la grandine o in seguito a una cattiva esecuzione di un parcheggio. Tali piccole imperfezioni possono rovinare l’aspetto estetico e un intervento del carrozziere potrebbe richiedere un esborso di denaro considerevole.

Per far fronte a tali eventualità, sul mercato sono apparsi una gran quantità di strumenti che permettono di riportare la carrozzeria allo stato originale con il minimo sforzo e, soprattutto, con una spesa contenuta. Parliamo dei kit per la riparazione della carrozzeria, costituiti da ventose e ponti estrattori che non richiedono alcuna conoscenza tecnica ma solo un po’ di manualità e del tempo da dedicare.

Se si tratta di un prodotto che non avete mai utilizzato, continuate a leggere la nostra guida che vi aiuterà a capire come scegliere un buon kit riparazione carrozzeria della migliore marca.

 

Funzionamento

Qualora siate scettici o abbiate delle perplessità riguardo l’effettivo utilizzo di tali strumenti, è meglio chiarire fin da subito che si tratta di un prodotto adatto unicamente alla riparazione di urti di lieve entità. Non riuscirete dunque a trasformarvi in carrozzieri provetti in un paio d’ore e, per auto che hanno subito danni notevoli in seguito a qualche incidente o colpi particolarmente forti, sarà comunque necessario rivolgersi a un professionista del settore.

Passando invece all’utilizzo vero e proprio del kit, tutto ciò che dovrete fare è identificare l’urto, scegliere una ventosa della dimensione adatta e ricoprirne la parte piatta con colla a caldo, fissandola così sulla rientranza per circa cinque minuti.

Dopodiché potrete agganciare il ponte estrattore o il tirante manuale alla ventosa e far fuoriuscire la carrozzeria.

 

 

Accessori

Il costo del kit varia principalmente in base al numero di accessori presenti nella confezione. Il nostro consiglio è quello di optare per un prodotto completo, dotato di tutto il necessario per rimuovere qualsiasi ammaccatura, dal ponte estrattore fino alla pistola per la colla a caldo, evitando così di dover provvedere ad acquisti separati.

Se invece non siete ancora particolarmente sicuri di poter utilizzare spesso questo tipo di prodotto, potreste preferire una selezione minore di accessori che vi permetterà di risparmiare qualcosa. Con le nostre recensioni, che trovate più in basso, avrete modo di effettuare una comparazione tra diversi kit, per scegliere quello più adatto a voi.

 

I migliori kit riparazione carrozzeria del 2019

 

La classifica dei migliori kit riparazione carrozzeria del 2019 è stata redatta prendendo in considerazione i commenti degli utenti. Raccogliendo pareri positivi e negativi ci è stato possibile stilare una lista di offerte che fossero quanto più vantaggiose possibile per il consumatore.

 

Prodotti raccomandati

 

Weylon 78Pcs PDR

 

Tra i kit più venduti troviamo quello proposto da Weylon, dal costo intermedio ma che propone un numero elevato di pezzi: ben 78, tra cui un ponte estrattore, una pistola per colla a caldo da 100 W e numerose ventose di forza e dimensioni diverse per scegliere quella più adatta al tipo di ammaccatura.

L’utilizzo è molto semplice, tutto ciò che dovrete fare è scaldare la colla con l’apposita pistola e applicarla sull’imperfezione della carrozzeria, aggiungere quindi la ventosa più adatta alla conformazione dell’ammaccatura e attendere cinque minuti che la colla agisca.

L’ultimo passaggio avviene con il ponte estrattore, agganciando la ventosa al centro e stringendo con la mano le due maniglie del pezzo. Lentamente la ventosa riporterà in posizione la carrozzeria e non vi resterà che rimuovere con un panno umido gli eventuali residui di colla.

Qualora tale procedimento non fosse estremamente chiaro non avete nulla da temere poiché è incluso un manuale di istruzioni che vi guiderà nella procedura.

Acquista su Amazon.it (€79,99)

 

 

 

Super PDR T-018

 

A seguire troviamo un prodotto più economico, per tutti gli utenti che non vogliono investire troppo in un attrezzo che potrebbero usare di rado. Il set in questione, proposto da Super PDR, è composto da dieci pezzi: uno strumento a T e nove inserti professionali a forma di ventosa.

L’utilizzo richiede necessariamente una pistola in grado di scaldare colla stick, dovrete quindi provvedere a un acquisto separato se non ne possedete già una. Similmente ad altri strumenti di questo tipo, la colla va posizionata sulla ventosa che avete intenzione di utilizzare e, successivamente, appoggiare questa nell’insenatura creata dall’urto. Dopo una breve attesa di qualche minuto potrete usufruire dello strumento a T, agganciando la ventosa e tirando manualmente fino a quando non udirete il suono della carrozzeria che torna in posizione originale.

Dovendo agire con la propria forza e non tramite un sistema di leve idrauliche, gli utenti sostengono che è adatto solo alla rimozione di ammaccature lievi.

Acquista su Amazon.it (€24,99)

 

 

 

Yosoo Lifter Puller

 

Lifter Puller, al terzo posto della nostra classifica, non si differenzia eccessivamente dal primo prodotto qui presentato se non per un costo molto più contenuto dovuto a una quantità di accessori inferiori, diciannove, e la mancanza di una pistola per colla a caldo. Sebbene questa non sia indispensabile per la rimozione delle ammaccature, gli utenti ne consigliano l’utilizzo per ottenere dei risultati migliori ed evitare dunque di dover ripetere il procedimento di suzione per svariate volte.

Il ponte estrattore è in alluminio ed è dotato di sistema di leve idrauliche, quindi non dovrete applicare una notevole forza, vi basterà premere le leve con una mano dopo aver agganciato la ventosa e fermarvi non appena sentite il caratteristico suono della carrozzeria che riprende la sua forma originale.

Qualora non riusciate a ottenere i risultati desiderati al primo colpo, i consumatori che hanno avuto modo di provare lo strumento consigliano di riprovare con ventose diverse presenti nel set.

Acquista su Amazon.it (€15,69)

 

 

 

Mookis 77Pcs PDR

 

Il kit riparazione carrozzeria di Mookis è il più costoso della nostra classifica, tuttavia include tutto l’occorrente per procedere alla rimozione di urti di lieve entità senza dover provvedere a effettuare alcun tipo di acquisto complementare.

Nel set sono presenti 77 pezzi in totale tra cui il ponte estrattore, un martello a percussione, pistola per colla a caldo, bastoncini autoadesivi e una svariata selezione di ventose in diverse forme e materiali.

Lo scopo dei bastoncini è quello di verificare in modo esatto il punto dell’ammaccatura qualora fosse estremamente lieve e non foste sicuri della posizione esatta. Verificata la presenza di un’imperfezione procedete utilizzando la colla a caldo per fissare la ventosa nel punto esatto e dopo qualche minuto potrete sfruttare il tirante manuale o il ponte estrattore con leve idrauliche presenti nella confezione.

Molto apprezzato dall’utenza è il martelletto a percussione con punta in silicone, per appianare la carrozzeria qualora abbiate tirato con estrema veemenza, causando una bombatura.

Acquista su Amazon.it (€139,99)

 

 

 

LucaSng Puller Lifter

 

L’ultima delle offerte qui proposte è quella di LucaSng, un Puller Lifter standard con leve idrauliche in una confezione costituita da 18 ventose di forme diverse.

Il costo è contenuto e potrebbe rappresentare la scelta ideale per chi non ha ancora ben chiara la tipologia di prodotto e non ha intenzione di spendere cifre considerevoli per effettuare delle prove di riparazione fai da te.

Naturalmente, come per gli altri kit qui analizzati, non è un dispositivo magico in grado di riparare completamente la carrozzeria da urti di entità notevole ed è importante essere al corrente della necessità di dover richiedere un intervento specializzato in caso di auto incidentate. Il prodotto si rivela dunque utile solo per chi ha avuto dei danni provocati da grandine o da una disattenzione durante le manovre di parcheggio.

Nel set non è inclusa la colla a caldo e la relativa pistola, da acquistare separatamente per poter avere dei risultati degni di nota.

Acquista su Amazon.it (€28,99)

 

 

 

Come utilizzare un kit riparazione carrozzeria

 

Per le piccole riparazioni alla carrozzeria dell’auto, si può fare a meno di ricorrere ai servizi di un carrozziere. Come fare? Basta avere a disposizione un kit di riparazione carrozzeria che contenga gli attrezzi adatti allo scopo. In questo modo si risparmia denaro e tempo. Chiaro, nel malaugurato caso facciate un incidente con danni per svariate centinaia di euro, se non migliaia ricorrere a un professionista – ne converrete con noi – è inevitabile ma per problemi quali una piccola ammaccatura o un graffio è possibile una riparazione fai da te.

 

 

La composizione del kit

Per capire come usare un kit riparazione per carrozzeria è opportuno avere ben presente cosa comprende. Nella versione base ci sono delle ventose (il numero varia a seconda del kit) di plastica con elevato potere di tiraggio, della colla a caldo adatta alla carrozzeria e una pistola per scioglierla (potreste doverla comprare a parte).

 

Dove applicare le ventose

I meno esperti si chiederanno dove è possibile applicare le ventose e dove invece no. Che l’ammaccatura sia sulla portiera, sul tetto, sul davanti o di dietro, non ci sono limitazioni. In altre parole ovunque ci sia un’ammaccatura potete servirvi del kit per ripararla. Ma colla e ventosa possono avere conseguenze per la vernice dell’auto?

In altre parole: tirando via la ventosa resterà attaccata della vernice? Sì e no. Non allarmatevi, la questione è la seguente: la vernice potrebbe venir via soltanto se l’auto è stata riverniciata. Sottolineiamo “potrebbe” perché si tratta solo di una eventualità. Non ci sono problemi, invece, se la vettura ha la vernice originale. Chiaramente se avete comprato l’auto di seconda mano potreste non essere in grado di sapere se questa è stata mai riverniciata del tutto o in qualche punto.

 

 

La scelta della ventosa

Nel kit trovate una serie di ventose che si distinguono per misura. La scelta va fatta in base alla grandezza dell’ammaccatura. In genere potete riparare ammaccature fino a 20 cm. Vediamo come procedere. Al centro dell’ammaccatura applicate un po’ di colla servendovi dell’apposita pistola. A questo punto fissate il perno sulla colla e, dopo che ha fatto presa, sistemate il supporto a ponte, quindi servitevi della vite per regolare il livello della carrozzeria. Eliminata l’ammaccatura rimuovete la ventosa e pulite i residui di colla.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status