Il miglior libro di Camilleri

Ultimo aggiornamento: 01.12.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Libri di Camilleri – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Con questo articolo vogliamo celebrare Andrea Camilleri, uno degli scrittori più famosi del nostro Paese e padre indiscusso del sagace Commissario Montalbano, protagonista dei cento romanzi polizieschi scritti dall’autore. Chi muove i primi passi nell’avvincente epopea camilleriana dovrebbe, a nostro avviso, cominciare dall’opera “Il commissario Montalbano. Le prime indagini” che condensa i tre racconti che hanno dato origine all’ispettore siciliano più famoso della tv. Per chi, invece, cerca una lettura in cui l’uso dell’astrattismo lessicale e la competenza letteraria dell’autore raggiungono l’apogeo consigliamo “La gita a Tindari” che, oltre alla prosaicità di un classico poliziesco, presenta le sottili sfumature di una commedia.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior libro di Camilleri

 

Decidere quale libro di Andrea Camilleri comprare non è facile, soprattutto se si considera il mare di offerte messe in piazza dalle diverse case editrici.

Grazie ai nostri consigli d’acquisto potrete avere una panoramica completa dei testi dell’autore più venduti online e, spulciando la classifica con le nostre preferenze, potreste addirittura trovare quello che stavate cercando.

 

 

Guida all’acquisto

 

Cosa cercare in un libro giallo

Anche se ormai viviamo nell’era digitale, leggere un buon libro è un momento di evasione che aiuta a sviluppare l’immaginazione e ad arricchire il proprio bagaglio culturale. È vero, ritagliarsi un po’ di tempo da dedicare alla lettura non è sempre facile, ma se il libro che si ha tra le mani riesce ad appassionare certamente non si vorrà più smettere di sfogliarlo.

Tra i generi letterari più amati dai booklover spiccano senz’alcun dubbio i gialli e i polizieschi, ma cos’è che li rende così affascinanti?

Gli eventi narrati in questi libri, in genere, si basano su omicidi e misteri capaci di tenere il lettore con il fiato sospeso dalla prima all’ultima pagina, offrendogli la possibilità di calarsi nel ruolo del detective per riuscire a venire a capo dell’enigma.

È un modo, insomma, per mettersi in gioco e dimostrare la propria acutezza e le proprie abilità deduttive, concedendosi un momento di fuga dallo stress della vita quotidiana.

Del resto lo diceva anche Sherlock Holmes: “Nella matassa incolore della vita scorre il filo rosso del delitto, e il nostro compito sta nel dipanarlo, nell’isolarlo, nell’esporne ogni pollice.”

 

Come scegliere il libro

La scelta di un libro, al di là del genere e della trama, non può trascurare quelle che sono le caratteristiche strutturali del testo in sé.

Il formato, ad esempio, deve adattarsi a quella che sarà la sua destinazione d’uso e, tra le tante offerte, non mancano libri che ottimizzano forma e dimensioni per renderne più agevole il trasporto, specie se l’intenzione è quella di portarlo in viaggio o in vacanza.

Anche la qualità di stampa non va trascurata, perché una grafica chiara e leggibile consente una lettura più scorrevole, oltre a mantenere alto il livello di concentrazione del lettore.

Alla luce di queste indicazioni, ricordate che la scelta del libro è sempre personale e, nel caso vi occorra qualche suggerimento, potete sempre fare riferimento ai commenti degli altri utenti.

 

 

Perché preferire Andrea Camilleri

Agatha Christie, Michael Connelly, John Dickson Carr, Anthony Berkeley Cox, di autori di romanzi gialli ce ne sono moltissimi, ma se cercate un libro scritto da un autore italiano unico nel suo genere allora non possiamo che suggerirvi il beneamato Andrea Camilleri.

I più lo conoscono come scrittore e “padre” del Commissario Salvo Montalbano, ma non tutti sanno che è stato anche titolare per molti anni della cattedra di regia all’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica, un noto sceneggiatore, drammaturgo e regista teatrale.

Tornando allo scrittore, quello camilleriano è uno stile di scrittura alternativo, capace di unire la forza del linguaggio dialettale siciliano a trame grottesche e sapientemente condite con qualche nota di umorismo per rendere la narrazione più leggera.

Le sue sono tutte storie semplici e ben costruite di gente comune, in cui il lettore potrà immedesimarsi mentre cerca di cogliere gli indizi disseminati qua e là per risolvere il mistero.

 

I migliori libri di Camilleri 

 

Come scegliere un buon libro di Andrea Camilleri? Semplice, facendo una comparazione di tutti i suoi romanzi. Visto, però, che l’impresa si prospetta tutt’altro che facile, potete dare un’occhiata alle nostre proposte in classifica, così da individuare senza fatica il racconto che possa appagare la vostra “fame” di racconti polizieschi.

 

Prodotti raccomandati

 

Il commissario Montalbano. Le prime indagini

 

Il nostro itinerario alla scoperta dei migliori libri di Andrea Camilleri non poteva che cominciare con un volume contenente i primi tre gialli che coinvolgono il commissario Montalbano, segnando l’inizio di una serie di cento libri che lo vedono come protagonista.

Nel primo poliziesco intitolato “La forma dell’acqua”, edito nel 1994, l’ispettore siciliano dovrà risolvere il mistero legato al ritrovamento del cadavere di un uomo all’interno di un’automobile, che si scopre poi essere coinvolto in una serie di scandali e vicissitudini con la malavita siciliana. A seguire, “Il cane di terracotta” che ruota intorno all’omicidio a sfondo mafioso di due amanti ritrovati in una grotta nell’immaginaria città di Vigàta.

Ne “Il ladro di merendine”, invece, il filo conduttore trova uno sfondo più “esotico” perché legato al ritrovamento del corpo di un commerciante di vino tunisino e poi di un siciliano che apparentemente non hanno alcun legame tra loro ma che si scopriranno collegati da un singolare fatto personale.

Per quanti di voi si apprestano a leggere per la prima volta le avventure di Montalbano, questo è sicuramente il libro che vi consigliamo di acquistare, in modo da poter intraprendere un lungo percorso alla scoperta degli emozionanti polizieschi partoriti dalla mente geniale di Camilleri.

Acquista su Amazon.it (€14,2)

 

 

 

La gita a Tindari

 

Pubblicato nel 2000 dalla casa editrice Sellerio, “La gita a Tindari” è un racconto in cui la maestria letteraria di Andrea Camilleri e la sua genialità indiscussa si discostano dall’ordinaria concezione del romanzo poliziesco per spalancare una nuova porta su un genere letterario a metà strada tra il giallo e la commedia.

In questo racconto il percorso ideativo dell’autore si apre con un’attenta descrizione di luoghi e personaggi che coinvolgerà il lettore in un’attenta ricerca di tutti gli elementi che porteranno alla fine alla risoluzione del caso.

Come da consuetudine, lo scrittore abbonda nell’uso di metafore in perfetto stile siciliano che, sebbene spesso risultano di non facile interpretazione per chi non conosce a fondo la tradizione sicula, offrono un momento di grande divertimento letterario volto a rendere l’intreccio più fluido e interessante.

Sicuramente non ci si può aspettare un epilogo dallo sfondo noir tipico di un giallo, ma è sicuramente la scelta ideale per quanti cercano una buona lettura per trascorrere qualche ora in “leggerezza”.

Acquista su Amazon.it (€8)

 

 

 

Il cane di terracotta

 

Se non volete leggere l’opera “Il commissario Montalbano. Le prime indagini” perché preferite dedicarvi solo a uno dei tre gialli presenti nella collana, vi consigliamo di optare per “Il cane di terracotta”.

Il testo in questione, pubblicato nel 1996 sempre dalla casa editrice Sellerio di Palermo, è il secondo racconto ad avere come protagonista il commissario siciliano interpretato da Luca Zingaretti nella ormai celebre serie televisiva.

La vicenda si svolge nella città di Vigàta, frutto dell’immaginazione dell’autore ma ispirata a Ragusa, dove il ritrovamento dei cadaveri di due amanti in una grotta apre una serie di indagini e vicissitudini smorzate qua e là dall’irriverenza e dalla simpatia dell’ispettore e dei suoi colleghi.

Il racconto fu talmente apprezzato dalla critica da vincere nel 1997 l’XI edizione del Premio Letterario Chianti, il che ci dimostra che anche nelle sue primissime opere lo scrittore ha dato prova del suo stile moderno e coinvolgente, offrendo ai lettori una trama complessa ma armoniosa che merita assolutamente di essere letta.

Acquista su Amazon.it (€18)

 

 

 

La voce del violino

 

La nostra classifica dei libri di Andrea Camilleri più venduti coinvolge anche il quarto romanzo della serie di polizieschi dedicata al commissario Montalbano, pubblicato nel 1997 e intitolato “La voce del violino”.

La scelta di questo libro viene consigliata a chi è alla ricerca di un giallo “leggero” da percorrere tutto d’un fiato, ricco di pathos e colpi di scena che sapranno accendere l’interesse del lettore.

Nelle 206 pagine del romanzo è possibile ritrovare tutti quegli elementi che hanno sancito il grande successo dello scrittore, a cominciare dalla singolare ed efficace unione tra l’italiano e il dialetto siciliano fino ad arrivare alla minuziosa narrazione densa di intrighi e misteri.

Tutto inizia da un tamponamento con un’auto in sosta causato dal giovane e avventato agente Gallo, uno dei colleghi più irriverenti del commissario, a seguito del quale Montalbano lascia un biglietto sul parabrezza per farsi richiamare e spiegare l’accaduto. Una telefonata, però, che non avverrà mai, visto che il cadavere della proprietaria del veicolo, una giovane violinista bolognese, verrà ritrovato a distanza di qualche giorno.

Acquista su Amazon.it (€9,5)

 

 

 

Gli arancini di Montalbano

 

C’è chi preferisce immergersi nella lettura di una lunghissima opera narrativa e chi, invece, sceglie di dedicarsi ai racconti brevi per centellinare la lettura in piccole “porzioni”.

“Gli arancini di Montalbano” è la prima opera di Camilleri, pubblicata nel 1999 da Mondadori, che raccoglie venti racconti brevi capaci di entusiasmare il pubblico senza rendere l’esperienza di lettura troppo pesante.

Ci troviamo sempre a Vigàta, una città che verrà sconvolta da una serie di delitti che chiameranno a rapporto l’immancabile Salvo Montalbano: una coppia di anziani attori in pensione che inscenano un omicidio, una cospirazione messa in atto da improbabili scippatori, un cronista coinvolto in una macchinazione a sfondo comunista, sono solo alcune delle vicende che coinvolgeranno il protagonista, trascinandolo in intricati imbrogli che non sempre si prospettano di facile risoluzione.

Le critiche più aspre mosse contro la raccolta emergono dai pareri di quei lettori che si aspettavano testi più accurati e meticolosi nelle descrizioni di fatti e luoghi, mentre quelle positive giungono da tutti gli amanti del genere camilleriano, che hanno definito l’opera una lettura accattivante e anche molto divertente.

Acquista su Amazon.it (€268)

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status