Il miglior oscilloscopio

Ultimo aggiornamento: 17.12.18

Oscilloscopi – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Nessun hobbista o professionista che lavora ad “alta tensione” potrà fare a meno di un oscilloscopio, lo strumento più adatto per controllare i dati quando si ha a che fare con la corrente elettrica. Dai un’occhiata alla nostra guida per saperne di più o scopri subito le nostre due preferenze: Hantek DSO5102P ha un buon rapporto qualità/prezzo e display a colori. Siglent SDS1052DL risulta più facilmente trasportabile, viste le sue dimensioni ridotte. Funziona dai 25 MHz ai 200 MHz.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior oscilloscopio

 

L’oscilloscopio è uno strumento per controllare la tensione e rilevare dati basati sulla corrente elettrica. Solitamente è usato dagli elettricisti o dagli ingegneri elettronici, ma può essere uno strumento utile anche per gli hobbisti. Dato che sul mercato ci sono davvero moltissimi modelli tra i quali scegliere, abbiamo pensato di creare questa guida a scopo informativo e di proporre una classifica con la recensione dei modelli più apprezzati dagli utenti. Scopri quali sono, confronta i prezzi e le specifiche per avere subito un quadro della situazione.

 

Guida all’acquisto

Performance

Le prime caratteristiche da cercare in un oscilloscopio sono la larghezza di banda e la frequenza di campionamento in millisecondi. Queste permettono di rilevare i dati con precisione e velocità, senza dover perdere troppo tempo e rischiare di avere informazioni sbagliate. I professionisti dovrebbero sempre cercare un oscilloscopio performante e della migliore marca, tenendo conto che questi avranno un prezzo decisamente più alto rispetto ai modelli “entry level”.

Per esempio può essere ideale un oscilloscopio con una frequenza di campionamento di 500 ms/s. Nel caso invece si voglia acquistare questo strumento per il proprio hobby si potrà optare per qualcosa di meno potente e non così preciso, risparmiando un po’ di soldi. In generale, un modello con una larghezza di banca di 100 MHz o 200 MHz va più che bene e si dovrebbe poter acquistare senza investire un capitale.

 

Portabilità

Sul mercato ci sono diversi modelli di oscilloscopio, alcuni di questi sono veramente molto grandi e ingombranti, per questo è bene valutare che utilizzo se ne vuole fare. I professionisti o gli hobbisti che ne cercano uno per il proprio studio possono optare per i modelli di buone dimensioni, tenendo conto che questi hanno solitamente un display largo dove controllare i dati con precisione.

Dispongono inoltre di più comandi e funzioni rispetto agli oscilloscopi portatili, che d’altra parte sono molto più comodi da trasportare e occupano meno spazio. Alcuni di questi hanno la grandezza di uno smartphone e sono utili per fare misurazioni al volo, senza dover per forza tirare fuori il “pezzo grosso”. I professionisti potranno sempre averli in tasca nel caso debbano fare interventi improvvisi, anche se magari il piccolo schermo potrebbe non risultare molto comodo.

PC e software

Gli oscilloscopi moderni hanno la possibilità di essere collegati al PC tramite un cavo USB per poter riportare le informazioni grafiche sullo schermo del computer. Questa è una buona trovata che permette di controllare i dati con più precisione e magari anche di stamparli su un foglio per confrontarli. È importante quindi scegliere un oscilloscopio che abbia un buon software e soprattutto che questo sia compatibile con i il sistema operativo installato sul proprio computer.

Alcune ditte produttrici danno in dotazione un software su supporto fisico, mentre altre preferiscono fornire un link per il download ai propri clienti. Spesso alcuni di questi software hanno un po’ di difficoltà a funzionare su Linux, per questo se si usa questo sistema operativo conviene documentarsi sull’effettiva compatibilità prima di acquistare il prodotto.

 

I migliori oscilloscopi

 

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza su come scegliere un buon oscilloscopio nei nostri consigli d’acquisto. Adesso vi presentiamo le recensioni dei prodotti più venduti che serviranno per fare una comparazione tra le offerte e scegliere il miglior oscilloscopio per le proprie esigenze. In questo modo si potrà fare un buon investimento e non sprecare i propri soldi nel modello sbagliato.

 

Prodotti raccomandati

 

Hantek DSO5102P

Principale vantaggio:

L’oscilloscopio Hantek DSO5102P è apprezzato soprattutto per le sue caratteristiche e per le prestazioni offerte, che spaziano dal semplice uso hobbistico fino alle applicazioni professionali; è uno strumento affidabile e preciso, che si distingue per l’elevata qualità sia in termini di materiali sia per l’assemblaggio.

 

Principale svantaggio:

Il software di acquisizione dati fornito in dotazione, purtroppo, è compatibile esclusivamente con Windows; i dati delle letture, inoltre, non vengono esportati come file excel o csv, ma come immagine presente su schermo.

 

Verdetto 9.9/10

Nel complesso è uno degli oscilloscopi più richiesti sul mercato, perché le sue prestazioni sono quasi al livello dei modelli professionali, di gran lunga più costosi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Eccellente rapporto qualità-prezzo

Qingdao Hantek è una corporation leader nel settore dell’elettronica, a livello mondiale, ed è specializzata soprattutto nella produzione di apparecchiature e sistemi per l’analisi e il rilevamento elettrico, e cioè analizzatori di spettro, oscilloscopi, rilevatori di funzioni d’onda, multimetri, sistemi di diagnostica per le automobili e altro ancora.

I suoi prodotti sono destinati tanto all’uso hobbistico e domestico quanto ai settori professionali, quindi i suoi prodotti sono presenti in tutte le fasce di mercato, dal top al basso costo.

L’Hantek DSO5102P è un oscilloscopio digitale da banco che gli acquirenti hanno apprezzato oltremodo per le sue ottime caratteristiche e per la resa quasi “professionale”, nonostante rientri nella categoria degli oscilloscopi Hantek destinati all’uso domestico.

Il prezzo infatti, per quanto possa apparire elevato ai non addetti ai lavori, è decisamente vantaggioso considerando le sue prestazioni e il valore standard degli oscilloscopi professionali, che supera il tetto dei 1.000 euro.

Prestazioni quasi professionali

Il DSO5102P lavora su una larghezza di banda di 100 mHz e ha una frequenza di campionamento di 1 GigaSound al secondo, quindi è adattabile anche alle esigenze semiprofessionali; dispone di uno schermo a colori WVGA da sette pollici sul quale visualizza le lunghezze d’onda e gli altri parametri di lettura, con una risoluzione di 800 x 480 pixel.

Il suo software è compatibile esclusivamente con Windows, però, ma può essere adattato al Linux utilizzando l’apposito emulatore; in questo modo è possibile esportare sul PC la schermata dell’oscilloscopio; registra le lunghezze d’onda fino a 40K, con modalità trigger frontale, larghezza dell’impulso, inclinazione, tempo straordinario, video selezionabile in linea, quattro funzioni matematiche incluso lo standard FFT e altro ancora, inoltre può effettuare più misurazioni in maniera automatica ed è dotato di connettività USB.

 

Versatile e ben accessoriato

L’oscilloscopio digitale Hantek è ottimo per il vostro piccolo laboratorio domestico, vi permetterà infatti di diagnosticare guasti in qualsiasi tipo di apparecchiatura elettronica, dalle radio ai computer.

È utile anche per testare il corretto funzionamento di circuiti e di impianti elettrici, in modo da individuare eventuali errori, e per progettare software di tipo embedded, per verificare se quest’ultimo sta inviando all’hardware i segnali giusti.

Essendo un modello da banco, ma suscettibile di trasporto, l’oscilloscopio Hantek ha una dotazione accessori che include due sonde, un cavo USB per collegarlo al computer, due cavi di alimentazione e un piccolo cacciavite necessario alla taratura delle sonde.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Siglent SDS1052DL

 

Tra i migliori oscilloscopi del 2018 abbiamo inserito anche questo modello di Siglent. Si tratta di un oscilloscopio portatile che può essere trasportato senza fatica e posizionato dove si desidera senza ingombrare troppo spazio.

Funziona su larghezze di banda che vanno dai 25 MHz ai 200 MHz, più che sufficienti per necessità hobbistiche o professionali. Ha un buon display a colori TFT LCD grazie al quale si potranno controllare con precisione tutti i dati rilevati. Nel caso non bastasse, la presa USB consente di collegare il dispositivo a un PC e utilizzare un software di acquisizione per controllare e stampare tutte le informazioni raccolte dall’oscilloscopio.

Tra i difetti segnalati dagli utenti riportiamo la qualità dei materiali non proprio eccelsa, specialmente per quanto riguarda il tasto di accensione e spegnimento o le manopole.

Acquista su Amazon.it (€283,38)

 

 

 

SainSmart DSO203 Nano ARM

 

Questo oscilloscopio USB misura quanto un cellulare da 4” e ha un design sottile e compatto che ne favorisce lo spostamento da un luogo all’altro senza fatica o ingombro. Il prezzo contenuto lo rende ideale per professionisti che hanno bisogno di un oscilloscopio per fare controlli al volo e non vogliono spendere troppo.

Allo stesso modo può essere un buon oggetto anche per hobbisti che vogliono fare giusto qualche misurazione di piccoli circuiti analogici o digitali. Tutti i dati si potranno controllare facilmente grazie al display che permette di verificare le informazioni analizzate con chiarezza, così si potranno eseguire misurazioni precise.

Un avviso a chi è alle prime armi: le istruzioni non sono proprio esaustive quindi potrebbe essere un po’ difficile sfruttare il dispositivo al massimo. Alcuni utenti infatti consigliano di documentarsi tramite internet cercando qualche tutorial.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

SainSmart DDS120

 

Chi vuole risparmiare, ma non sa quale oscilloscopio comprare potrà puntare su questo modello di SainSmart che oltre ad avere delle dimensioni davvero compatte, può essere utilizzato facilmente con il PC tramite il cavo USB. I professionisti e gli hobbisti potranno usarlo per fare misurazioni veloci, magari per qualche servizio a domicilio dove non occorre portare un dispositivo più grande e ingombrante.

Non avendo un display, deve essere per forza collegato al PC e usato tramite il software dedicato che può essere scaricato seguendo il link riportato dal venditore sulla pagina del prodotto.

Essendo un piccolo oscilloscopio non si ci possono aspettare prestazioni elevatissime, ma i più esperti potranno riuscire a utilizzarlo senza problemi e ricorrere a modelli più performanti solo in caso abbiano bisogno del massimo della precisione. È venduto con le due sonde e il cavetto USB.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Tektronix TBS1032B

 

I professionisti muniti di un buon budget dovrebbero dare un’occhiata a questo oscilloscopio Tektronix. Si tratta di un modello a memoria digitale con una frequenza di campionamento di 500 ms/s, ideale per effettuare misurazioni precise.

Lo schermo TFT-LCD da sette pollici permette di controllare tutti i dati rilevati con precisione, inoltre si potrà collegare il dispositivo ad un PC per lavorare in ufficio e verificare le informazioni con comodità. Ha diverse funzioni di misura e matematiche che potranno essere molto gradite a tutti gli esperti nel campo dell’elettronica.

Forse il modello non è proprio adatto agli hobbisti, visto anche il prezzo di vendita superiore rispetto ad altri venduti online. Riportiamo la sua dotazione, che comprende una sonda canale, il CD della documentazione e il cavo di alimentazione.

Acquista su Amazon.it (€499)

 

 

 

Hantek DSO5102P

 

Questo oscilloscopio digitale di Hantek è uno dei modelli più venduti online e apprezzati dagli utenti, soprattutto per il suo prezzo abbastanza contenuto del prodotto rispetto alla sua qualità. Dispone di una larghezza di banda da 100 MHz, ideale sia per un utilizzo hobbistico sia professionale, inoltre il comodo display a colori con risoluzione di 800 x 480 pixel permette di osservare in modo confortevole tutti i dati necessari.

Le dimensioni sono abbastanza compatte, quindi non dovrebbe essere un problema portarlo facilmente da casa al lavoro. Può essere collegato e configurato con un PC grazie ad un software di acquisizione, così si potranno gestire le informazioni con più precisione.

Segnaliamo però che alcuni utenti hanno avuto qualche difficoltà ad installare il programma su sistemi Linux, sebbene dovrebbe essere compatibile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare l’oscilloscopio

 

Se siete professionisti del settore o più semplicemente degli appassionati del “fai da te”, e vi piace cimentarvi nella risoluzione manuale dei classici problemi tecnici dentro casa, dovete disporre degli strumenti giusti. Tra questi, l’oscilloscopio è necessario per controllare la tensione e rilevare i dati della corrente elettrica. Vediamo insieme come scegliere un oscilloscopio perfetto per le vostre esigenze.

 

 

Caratteristiche

Se utilizzate l’oscilloscopio per scopi professionali, optate per un modello con frequenza di campionamento di 500 ms/s, per rilevare i dati con estrema precisione e rapidità. La larghezza di banda, secondo parametro fondamentale, deve essere di almeno 200 MHz. Il costo di un dispositivo con tali caratteristiche potrebbe essere elevato, pertanto valutate bene se la finalità richiede un prodotto così specifico o se potete ripiegare su un modello più semplice.

 

Dimensioni

In commercio ne esistono di ogni dimensione, da quelle simili a uno smartphone a quelli più ingombranti. Se necessitate di tante opzioni e funzioni e desiderate visualizzare i dati su un display grande, nitido e a colori, ne troverete uno senza molte difficoltà.

Tuttavia, se vi trovate spesso a fare interventi a domicilio, un dispositivo più grande potrebbe essere scomodo: in tal caso, optate per uno tascabile da usare all’occorrenza o in caso di assistenza imprevista.

Più difficile sarà invece trovare la combinazione tra compattezza e completezza delle funzionalità, ma dovreste terminare la ricerca rivolgendovi a rivenditori specializzati.

 

 

Compatibilità tra tecnologie

I migliori oscilloscopi vantano la funzionalità di collegamento al PC tramite un cavo USB: in tal modo, potrete comodamente controllare i dati sul display dell’ufficio, stampandoli e confrontandoli, per fornire ai clienti una diagnosi più precisa e affidabile. Alcuni modelli dispongono di un software integrato dedicato, che velocizza le operazioni di collegamento e di download.

Per altri è necessario, invece, scaricare il software accedendo al link presente sulla pagina ufficiale del venditore e seguendo la procedura guidata.

Prima di concludere l’acquisto, non dimenticate di verificare che il software dell’oscilloscopio sia compatibile con il sistema operativo del vostro PC (per farlo, dovrete semplicemente leggere la scheda tecnica sulla confezione, su cui sono riportate tali informazioni fondamentali).

Per esempio, Linux sembra creare dei problemi, mentre i più comuni Windows dispongono di tutte le autorizzazioni per un funzionamento ottimale. Se sottovalutate questo aspetto, potreste pentirvi dell’acquisto perché utilizzabile solo in parte.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.