I 5 Migliori Raccoglitori di Feci per Cani del 2020

Ultimo aggiornamento: 10.07.20

 

Raccoglitore di feci per cani – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Se siete dei bravi proprietari sapete che, nelle passeggiate quotidiane con il cane, arriva sempre il momento in cui dovrete raccogliere i suoi escrementi dal suolo. Il metodo più usato è quello manuale, ma se il sentire attraverso il sacchetto vi disgusta, non temete, c’è una soluzione fatta apposta per voi: il raccoglitore di feci per cani. Sul mercato esistono vari modelli, il Ferplast Nippy Pooper Scoop è il classico a pinza. Tutti i proprietari di cani almeno una volta nella vita hanno avuto tra le mani questo raccoglitore, infatti è ormai sul mercato da tantissimo tempo. È scelto per la sua praticità e comodità di uso ma soprattutto per il fatto che, una volta chiuso, può essere riposto nella tasca e portato con sé. Se non volete nulla di complicato, però, allora Amazy Teflon Paletta Raccogli feci in acciaio robusto fa al caso vostro: semplice, robusta e comoda.

 

 

Tabella Comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere i migliori raccoglitori di feci per cani

 

Molti proprietari di cani raccolgono gli escrementi manualmente, cioè infilano la mano nell’apposito sacchetto, usandolo come guanto. Così facendo però, anche se non si entra in contatto diretto, sentirete la consistenza della pupù sotto le dita, e questa cosa potrebbe non piacervi, motivo per il quale hanno inventato degli strumenti appositi.

In commercio ci sono così tanti tipi da non sapere quale e dove acquistare: grazie a questa guida saprete come scegliere un buon raccoglitore di feci per cani e quale caratteristica notare in base anche al vostro tipo di uso.

Quale forma hanno?

Sembrerà strano, ma non è così semplice capire quale raccoglitore di feci per cani comprare. Dipende soprattutto da dove dovete usarlo, infatti ci sono varie forme in commercio in base anche alle abitudini del vostro cane.

Se avete un giardino fatto principalmente da sassolini o terreno senza erba, oppure se il vostro cane sporca nella lettiera allora la migliore soluzione è la paletta. Solitamente è fatta di plastica, ma alcuni modelli più resistenti sono in teflon; le palette hanno una forma che vi permetterà di raccogliere con rapidità le feci del vostro cane.

Per quanto riguarda le superfici dure, come l’asfalto o l’erba, vi conviene optare per una paletta a pinza: grazie al suo meccanismo vi assicura una presa migliore e soprattutto più completa.

Di solito si vedono dei raccoglitori che all’estremità si presentano lisci, invece esistono anche dei modelli seghettati, con denti che vi permettono di catturare gli escrementi anche nell’erba.

 

Tipi di meccanismo

Il raccoglitore a paletta ha il meccanismo più semplice, o è meglio dire che non ce l’ha, infatti è molto pratico e non ha bisogno delle istruzioni d’uso. Altre palette hanno diversi tipi di meccanismi: iniziamo a spiegare quello del classico raccoglitore a pinza. 

Di solito si presentano piccole e compatte e il loro sistema è molto semplice: funzionano come le mollette dei panni, quindi tramite un meccanismo a molla, infatti la pinza si apre stringendo la parte superiore.

Così facendo potrete scegliere quanto aprire e per quanto tempo, in base alla pressione che farete stringendo. Poi ci sono dei raccoglitori con un sistema a leva: funzionano sempre tramite delle molle, ma per attivarlo basta tirare o spingere (in base al modello) la levetta per ottenere l’apertura dell’estremità. 

Questo modello, rispetto a quello a pinza, richiede meno pressione con la mano quindi sicuramente è più comodo ma anche più delicato.

Comodità

Una cosa da non sottovalutare è la comodità del raccoglitore. La maggior parte dei proprietari lamentano la scomodità di doversi piegare con schiena e ginocchia, per arrivare fino al suolo a raccogliere gli escrementi del cane, ma grazie ad alcuni modelli questo problema può essere diminuito o addirittura risolto completamente. 

Infatti alcuni raccoglitori hanno un dettaglio che potrà darvi più sollievo e sicuramente meno mal di schiena: il manico lungo. Potrete trovare dei modelli con un manico di 20 cm, che già danno un po’ di comodità e sollievo, ma anche quelli con un manico di 80 cm, che vi faranno raccogliere le feci in posizione eretta.

 

I 5 Migliori Raccoglitori di Feci per Cani – Classifica 2020

 

Abbiamo esaminato alcuni dei migliori raccoglitori di feci per cani del 2020 venduti online in base alle caratteristiche, al rapporto qualità/prezzo e alla qualità. Abbiamo effettuato una comparazione e trovato cinque modelli che siamo sicuri possano soddisfare le vostre esigenze.

 

1. Ferplast Nippy Pooper Scoop

Principale vantaggio

Anche quando è aperta si presenta di piccole dimensioni, ma una volta chiusa diventa piccola e compatta, comoda per essere messa in tasca o in borsa ed essere portata con sé ovunque.

 

Principale svantaggio

Questo raccoglitore esiste da molti anni: ciò si nota dal fatto che è stato ideato per i sacchetti con manici, una volta usati di più. Ora è difficile trovarli, quindi se volete usarlo senza difficoltà dovrete comprare dei sacchetti compatibili.

 

Verdetto: 9.8/10

Grazie alla sua resistenza e alla sua praticità questo raccoglitore da anni è uno dei migliori nel suo settore.

Acquista su Amazon.it (€5,9)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Dimensioni

Tra le varie offerte sul mercato questo è senza dubbio il raccoglitore che c’è da più tempo e uno dei più venduti. Oltre al fatto di essere stato uno dei primi modelli, sicuramente il beneficio di questa solidità sul mercato è dato anche dalle dimensioni, comode e funzionali. 

Quando è aperto, quindi pronto per l’utilizzo, la sua lunghezza non raggiunge i 20 cm; una volta usato può essere comodamente chiuso accorciando il manico, così facendo la sua lunghezza si riduce a 10 cm scarsi.

Grazie a questa caratteristica, dopo l’uso, potete metterlo in tasca o in borsa, così da poterlo portare sempre con voi ed essere pronti in ogni momento. Se avete un cane di grossa taglia e pensate che, per colpa di questa sua caratteristica, non faccia al caso vostro siete in errore, infatti è piccolo ma non perde la sua funzionalità. 

È largo circa 10 cm, uno spazio sufficiente per mantenere una presa efficiente e capiente.

 

Praticità

Il meccanismo di questo raccoglitore è molto semplice e pratico nella quotidianità. Attraverso le alette, che si trovano dove c’è il manico, potete fare la pressione necessaria per attivare il sistema delle molle e aprire così la pinza. 

Richiede un po’ di forza, soprattutto all’inizio quando è nuova, ma niente di esagerato, anche le persone meno atletiche possono usarlo. Bastano tre semplici mosse per usarlo: prima di tutto tirare il manico finché non sentite uno scatto, poi premete sulle alette per infilare prima il sacchetto e poi raccogliere le feci, e alla fine lasciate le alette, sfilate il sacchetto e gettatelo nei rifiuti.

Con questo prodotto sarebbe meglio usare i sacchetti con i manici per essere più comodi, nella confezione infatti ne troverete anche 24. Purtroppo sul mercato non è semplice trovare parti di ricambio del genere quindi o acquistate quelli della stessa marca o potete tranquillamente usare dei sacchetti normali di dimensioni un po’ più grandi.

 

Qualità/prezzo

Finora abbiamo visto che il raccoglitore della Ferplast viene scelto da molti proprietari di cani per la sua semplicità, per la sua praticità ma anche per il suo prezzo. In questa categoria i costi variano molto, sia per il tipo di meccanismo ma soprattutto perché non è un acquisto che un proprietario di cane fa spesso, in quanto dovrebbe essere duraturo nel tempo.

Questo raccoglitore non è solo competitivo, ma sembra essere uno dei raccoglitori di feci per cani più economico presenti sul mercato. Questo però non vuol dire che la qualità peggiora, in quanto rimane uno dei più robusti.

Ha un sistema semplice e questo fa in modo che ci siano meno fattori che possano danneggiarlo, inoltre la sua forma compatta la protegge da eventuali botte e urti. Risulta però un po’ fragile il meccanismo di apertura e chiusura del manico, ma niente che un po’ di delicatezza e accortezza non possano risolvere.

 

Acquista su Amazon.it (€5,9)

 

 

 

2. Amazy Teflon Paletta Raccogli Feci in Acciaio Robusto

 

Rispetto al modello precedente, questo raccoglitore di feci per cani è molto diverso. Si differenzia per molte caratteristiche, la prima che si nota è sicuramente la forma: questo raccoglitore, infatti, è una paletta.

È consigliata soprattutto per chi ha un giardino con sassolini o un terriccio senza erba, oppure se il proprio cane sporca nella lettiera. Grazie alla sua forma sarà semplice raccogliere le feci del proprio animale, inoltre la zona di presa risulta capiente e pratica, quindi adatta anche a cani di taglia medio/grande.

Un altro importante dettaglio sono le fessure verticali, che permettono di setacciare durante la raccolta, separando le feci dalla lettiera o dal terreno, così da non avere sprechi. Rispetto a molte altre palette sul mercato, questa ha un manico rivestito di silicone per avere una presa comoda e meno rigida. 

Invece la parte inferiore è rivestita di teflon, materiale che la rende resistente, igienica e facile da pulire. Un buon prodotto, in sostanza, a prezzi bassi.

Pro
Materiali:

Di solito le altre palette sul mercato sono fatte di plastica semplice che risulta fragile, invece, grazie al rivestimento in teflon, questa paletta è una delle più resistenti.

Praticità:

Grazie alla sua forma risulta semplice, facile e veloce da usare. Quando ne avrete bisogno potrete usarla e sarà semplice raccogliere le feci dell’animale.

Contro
Non adatta a tutti:

Questo raccoglitore è consigliato solo se il suolo è fatto di terriccio, sassolini o lettiere. In altri casi non è molto comodo perché non permette di gestire la presa in presenza di ostacoli come l’erba o l’asfalto duro.

Acquista su Amazon.it (€20)

 

 

 

3. Anglip Paletta Cane Manico Lungo 60 cm

 

Tra i nostri consigli d’acquisto non poteva mancare il raccoglitore di Anglip: il suo meccanismo è un po’ diverso rispetto alle solite pinze, perché per aprirlo infatti basta tirare l’impugnatura più piccola che troviamo nella parte superiore del manico.

Da chiuso il raccoglitore misura circa 30 cm, ma una volta aperto il manico diventa lungo 60 cm. Grazie a questa caratteristica, secondo molti pareri, è sicuramente quello più comodo. Dite addio ai piegamenti delle gambe o al mal di schiena, grazie a questo articolo potere raccogliere le feci dei vostri cani da una posizione quasi eretta.

Nella confezione, oltre al raccoglitore, sono presenti un dispenser e tre rotoli di sacchetti. Il dispenser può essere agganciato all’impugnatura, così da averli sempre con sé, soprattutto nel momento del bisogno.

Non è molto comoda da portare in giro per via delle sue dimensioni ma se avete un giardino allora può esservi molto utile.

Pro
Comodità:

Grazie al manico lungo 60 cm la raccolta può essere fatta quasi da in piedi, evitando così mal di schiena e piegamenti inutili.

Semplice:

Il metodo della levetta è facile da usare e non richiede sforzi fisici, infatti basta tirarla su per far aprire la pinza.

Per tutti:

L’estremità del raccoglitore è larga circa 13 x 5 cm, quindi può essere usato anche da proprietari di cani di taglia grande.

Contro
Dimensioni:

Date le sue misure non è molto comoda da portare in giro, quindi vi capiterà di dimenticarla o di essere scambiati per un netturbino mentre pulisce le strade!

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Handiscoop Long Small Pet Select W/80 Bags 

 

Gli articoli che vi abbiamo mostrato in questa guida hanno sicuramente dei prezzi più bassi, ma nessuno ha la comodità di questo raccoglitore di feci per cani. Il suo manico è lungo ben 85 cm e, grazie a questa caratteristica, non dovrete più abbassarvi o fare piegamenti, perché potrete fare la raccolta mentre state comodamente in piedi!

Questo raccoglitore infatti è scelto da persone che hanno problemi alla schiena o da disabili. Nonostante le dimensioni, risulta molto leggero e non difficile da portare con sé anche durante le passeggiate.

Non è difficile da usare, anzi è molto semplice e pratico, infatti nella parte superiore del manico travate una leva da spingere per attivare l’apertura della pinza. All’estremità ci sono tre ganci che permettono di fissare tre sacchetti alla volta, pronti da essere utilizzati per la raccolta.

Nella confezione, inoltre, sono presenti ben 80 sacchi con manici forniti dall’azienda.

Pro
Comodità:

Sul mercato non ci sono molti raccoglitori con il manico così lungo, motivo per cui è il preferito sia da chi ha problemi alla schiena e sia da chi ha difficoltà nella deambulazione.

Semplice:

Non è molto difficile da usare, anzi il metodo della leva è molto intuitivo e pratico.

Accessori:

Se non sapete quali sacchetti sono adatti a questo raccoglitore, non temete, nella confezione ce ne sono già 80.

Contro
Dimensioni:

Se le passeggiate con il vostro cane sono lunghe, questo raccoglitore non risulterà molto comodo per le sue dimensioni.

Acquista su Amazon.it (€30,2)

 

 

 

5. Andiker Paletta per Escrementi di Animali Domestici Portatile

 

Il raccoglitore Andiker è un buon prodotto, simile a molti altri sul mercato. Posizionato a una delle estremità ritroviamo il doppio manico (quello più piccolo è quello che permette di aprire la pinza all’altra estremità), a forma di arco per avere una presa più comoda e sicura. 

Il manico è lungo 28 cm circa, non molto rispetto ad altri raccoglitori, ma abbastanza per dare più sollievo alla schiena durante i piegamenti. L’apertura è un po’ rigida per via delle molle molto tese ma si presenta comunque semplice. Nella parte inferiore troviamo la parte più importante durante la raccolta: il cestello. 

Non è molto grande, ma nemmeno striminzito, quindi è adatto a cani di taglia piccola, media e medio/grande; per i cani di taglia grande non è molto consigliato ma è da valutare ogni caso a sé. 

L’estremità non è liscia ma seghettata: questa caratteristica è molto importante quando si raccoglie nell’erba o su un suolo non liscio.

Pro
Cestello:

L’estremità di questo elemento è seghettata e questa è una caratteristica molto importante che vi aiuterà nella raccolta nell’erba, sulla sabbia, sulla neve o su tutte le superfici più difficili.

Manico:

Non ha un manico lungo, ma i suoi 28 cm bastano per dare un po' di comodità durante la raccolta e per evitare piegamenti con le ginocchia e con la schiena.

Impugnatura comoda:

Grazie all’impugnatura ad arco potete tenere il raccoglitore in mano o usarlo con maggior comodità.

Contro
Delicato:

Le molle sono molto tese, anche troppo. Questa caratteristica può creare problemi dopo qualche uso, quindi consigliamo di essere delicati.

Acquista su Amazon.it (€14,39)

 

 

 

Come utilizzare il raccoglitore di feci per cani

 

Dopo aver letto la guida per scegliere il miglior raccoglitore di feci per cani avrete bisogno di qualche informazione per usarle nella maniera più comoda e rapida. Come già spiegato, ci sono vari tipi di modelli che possiamo dividere principalmente in quelli a pinza e quelli a paletta.

Come usare il raccoglitore a pinza

Ci sono vari tipi di meccanismi ma, bene o male, seguono tutti gli stessi passaggi e si differenziano per piccole cose. Prima di uscire da casa vi consigliamo non solo di non dimenticare il raccoglitore e i sacchetti, ma di prepararli in precedenza, così da perdere meno tempo quando siete in giro con il vostro cane.

Tutti i raccoglitori a pinza sfruttano la tensione che dà loro la molla, per cui li troverete sempre con la parte inferiore, il secchiello, chiuso: il sacchetto igienico va inserito proprio lì. Consigliamo di non aprirlo ancora in questa fase, al massimo potete strofinare la parte dell’apertura per essere agevolati successivamente.

Ora dovete inserire il sacchetto all’interno del secchiello, per farlo basta attivare il meccanismo del raccoglitore: se avete un sistema con le alette basterà fare pressione su di loro stringendole. Se invece avete a disposizione una levetta, basterà spingere e, se avete la doppia maniglia, basterà fare pressione tirandola verso l’alto.

Appena il secchiello sarà aperto, infilate il sacchetto stando attenti a metterlo in una posizione centrale e non troppo in profondità. Quando siete sicuri di averlo inserito bene, potete richiudere il secchiello lasciando la presa delle alette o del manico. Successivamente aprite il sacchetto e avvolgete esternamente il secchiello: ora siete pronti a usarlo.

Quando il vostro cane avrà sporcato dovrete solo azionare la pinza in base al suo meccanismo e avvolgere le feci con il secchiello; poi lasciate la presa e stendete il sacchetto in modo da chiuderlo ed evitare fuoriuscite. Vi consigliamo di riaprire la pinza per levare il sacchetto solo dopo aver fatto questo passaggio e poi di cestinarlo.

 

Come usare il raccoglitore con il sistema a paletta

Con il sistema a paletta avrete sicuro meno difficoltà: non c’è bisogno di inserire sacchetti ma potrete usarlo direttamente. Il suo meccanismo è semplice: raccogliete le feci e scuotetela un po’ così, attraverso le fessure verticali, il terreno e la lettiera scenderanno e le feci rimarranno sulla paletta. 

Successivamente cestinate il tutto in un bidone o un sacchetto. Rispetto all’altro tipo di raccoglitore, necessita però di più pulizia poiché, nel momento della raccolta, ha un contatto diretto con le feci, anche se basta lavarla con acqua e sapone.

Diversi tipi di sacchetti

È bene specificare quali tipi di sacchetti possono essere usati per i raccoglitori a pinza. Quelli più pratici e di sicuro più adatti da usare con questi tipi di raccoglitori, sono quelli con le maniche, chiamati anche a camicia. 

Questo perché, dopo aver raccolto gli escrementi del proprio cane, si ha un’impugnatura migliore e più sicura. Ogni azienda di raccoglitori produce anche dei sacchetti adatti, quindi omologati, ma questo non significa che non possiate usarne altri tipi, anzi basta adattarsi e magari scegliere la misura più grande per avere la stessa comodità.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status