Il miglior repellente per zanzare

Ultimo aggiornamento: 25.03.19

 

Repellenti per zanzare – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2019

 

Il repellente per zanzare è utile soprattutto per gli amanti della vita all’aperto e dell’escursionismo, e durante le sere estive, per dormire senza essere disturbati dal continuo ronzio di questi fastidiosi insetti; la nostra guida vi sarà d’aiuto nel capire come scegliere un buon repellente per zanzare. A seguire troverete anche la recensione di quelli che, secondo le opinioni dei consumatori, sono i migliori repellenti per zanzare del 2019, tra quelli venduti online. I più apprezzati dagli acquirenti sono soprattutto l’Autan Tropical, grazie alla sua elevata efficacia, e il Naissance N° 182, un prodotto naturale al 100% con cui è possibile preparare anche altri tipi di lozione.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior repellente per zanzare

 

Invece di seguire i soliti consigli d’acquisto, inoltre, potete utilizzare la nostra tabella di comparazione come strumento per individuare in maniera facile e veloce il prodotto che risponde meglio alle vostre esigenze e capire, di conseguenza, quale repellente per zanzare comprare. La tabella, infatti, confronta prezzi, pregi e difetti dei prodotti che hanno guadagnato le prime tre posizioni nella nostra classifica relativa al miglior repellente per zanzare.

 

 

Guida all’acquisto

 

Per tenere lontane le minacce

A differenza degli insetticidi e delle lampade elettriche, che mirano principalmente all’eliminazione fisica degli insetti, i repellenti per zanzare servono esclusivamente a tenerle lontane, almeno per la durata consentita dal tipo di prodotto.

I repellenti disponibili sul mercato sono di vari tipi, ognuno con i suoi vantaggi e i suoi svantaggi; in questo particolare settore di produzione, inoltre, spesso e volentieri i prodotti più efficaci sono proprio i più economici.

L’uso del repellente per zanzare è indicato dove la presenza di questo insetto è una vera piaga, soprattutto dove è stata documentata anche la presenza della famigerata zanzara tigre, portatrice di virus responsabili di malattie a elevato rischio, come la febbre gialla, la chikungunya, la dengue, la zika e l’encefalite di St. Louis.

 

Le lozioni spray

Anche se l’uso dei repellenti per zanzare sotto forma di lozioni spray è alquanto controverso a causa della sostanza principale di cui sono composti, il Dietiltoluamide, è comunque l’unica soluzione realmente efficace contro il problema rappresentato da questi insetti; questa sostanza infatti, comunemente nota con la sigla DEET, è considerata nociva per l’uomo anche se viene regolarmente usata in campo civile, ormai, fin dalla fine degli anni ’50.

Le lozioni repellenti a base di puri oli essenziali, quindi completamente prive di DEET, risultano leggermente meno efficaci rispetto a quelle contenenti la sostanza, specialmente per quanto riguarda la durata della protezione; inoltre, essendo dei prodotti naturali al 100%, tendono a essere decisamente più costosi rispetto ai repellenti per zanzare di sintesi chimica.

 

 

Repellenti alternativi

Esistono però anche altri tipi di repellenti che non richiedono l’applicazione diretta sulla pelle, i più diffusi tra questi sono soprattutto i cerotti e gli ultrasuoni.

I cerotti sono ideali soprattutto per proteggere i neonati, specialmente se sono di origine naturale e privi di DEET, basta applicarli vicino a una delle falde della culla e lasciare che gli effluvi degli oli essenziali si liberino nell’aria circostante.

I dispositivi a ultrasuoni, invece, hanno il pregio di essere efficaci anche contro topi e ratti, ma sono costosi e devono essere tenuti costantemente nelle prese di corrente dei locali da proteggere, senza essere mai rimossi altrimenti se ne vanifica l’uso.

 

I migliori repellenti per zanzare del 2019

 

I prodotti a cui stiamo per dare un’occhiata ravvicinata, sono quelli più apprezzati dagli acquirenti in base all’efficacia e alle peculiari caratteristiche offerte da ognuno di essi; come potrete facilmente notare procedendo nella lettura, a parte le solite lozioni spray da applicare sulla pelle, abbiamo recensito anche uno speciale dispositivo a ultrasuoni e un repellente a cerotto da applicare sugli abiti, ideale soprattutto per proteggere i neonati, in modo da venire incontro al più ampio ventaglio possibile di esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Autan Tropical

 

Autan è uno dei prodotti più apprezzati dai consumatori per la sua efficacia, grazie alla quale molti lo considerano la migliore marca nel settore dei repellenti per zanzare; Tropical Vapo è una miscela specifica capace di repellere sia le zanzare comuni sia le zanzare tigre e quelle tropicali, la cui presenza nel nostro paese è sempre più diffusa ormai, e di proteggervi dalle orde di vampiri ronzanti assetati del vostro sangue.

La durata dell’azione repellente dello spray Autan, una volta applicato sulla pelle, è di otto ore per le zanzare comuni, e di quattro ore per quelle tropicali e per la zanzara tigre, basta applicarne un paio di spruzzate per ogni avambraccio e stenderle in maniera uniforme col palmo della mano; per le zone come il collo e il viso invece, va spruzzato sulle mani e poi applicato, in modo da evitare che possa penetrare negli occhi e nella bocca.

Acquista su Amazon.it (€6,7)

 

 

 

Naissance N° 182

 

Naissance N° 182 è il prodotto preferito dalle persone sensibili alle tematiche ambientali, e da chi ha scelto di seguire uno stile di vita sano e quanto più naturale possibile; si tratta infatti di una lozione composta al 100% da olio essenziale di citronella, la cui fragranza è particolarmente avversa alle zanzare.

L’olio essenziale è estratto tramite un processo di distillazione a vapore degli steli essiccati di citronella, quindi il prodotto è puro e prima di essere usato va opportunamente diluito in proporzione di circa una o due parti su 100; un millilitro di olio essenziale quindi, equivalente a circa 20 gocce, va a aggiunto ad altri 100 ml di olio vegetale neutro, da usare come vettore.

Il vantaggio principale del Naissance N° 182 è quello di poter essere usato sia per preparare anche altri tipi di lozione, per massaggi o per aromaterapia; la pecca, invece, è il costo elevato.

Acquista su Amazon.it (€11,49)

 

 

 

Isermeo LGZJ018

 

A differenza degli altri repellenti per zanzare esaminati nella nostra guida, l’Isermeo LGZJ018 non è un prodotto da applicare sulla pelle, bensì un dispositivo elettrico per l’emissione di ultrasuoni.

Offre il vantaggio di essere completamente sicuro, non tossico e completamente inodore, non usa essenze né altre sostanze insetticide ma basa la sua azione repellente su delle particolari frequenze di ultrasuoni che sono innocue per l’uomo e gli animali domestici, ma estremamente fastidiose per le zanzare, le mosche, gli scarafaggi, i ragni, le formiche e perfino per i topi e i ratti.

Sono quindi adatte sia per l’uso occasionale durante la stagione estiva, sia per essere collocate in pianta stabile in una cantina, per esempio, per tenere lontani topi e altri parassiti; sono vendute in confezioni da due unità, si inseriscono direttamente in una presa di corrente e non vanno più rimosse, a meno che non sia necessario farlo.

Acquista su Amazon.it (€17,99)

 

 

 

VAPE Derm Scudo Attivo

 

La lozione spray Scudo Attivo, prodotta dal marchio VAPE, è apprezzata soprattutto perché ha la caratteristica di essere secca e una volta applicata, quindi, di mantenere la pelle asciutta; è il prodotto ideale per le persone che non sopportano la pelle unta e le sensazioni che ne derivano.

La miscela VAPE aiuta a proteggersi da zanzare e zecche per una durata di otto ore, dalle zanzare anofele per circa sei ore, e perfino dai tafani per tre ore circa, per una durata maggiore, quindi, il prodotto va riapplicato sulla pelle; può essere tranquillamente usato sui bambini dai tre anni, ma l’applicazione va fatta sempre da un adulto e con un limite massimo di due volte al giorno.

L’unica pecca, secondo gli acquirenti, è la sua scarsa efficacia contro le zanzare tigre, che vengono tenute lontane per non più di 30 minuti costringendo quindi a continue riapplicazioni del prodotto.

Acquista su Amazon.it (€4,95)

 

 

 

Mosquitan Kids

 

La caratteristica distintiva del Mosquitan Kids, invece, è quella di essere realizzato sotto forma di cerotti da attaccare direttamente sui vestiti invece che sulla pelle, e di essere completamente privo di DEET, cioè della sostanza chimica Dietiltoluamide, presente nella quasi totalità delle lozioni repellenti per zanzare.

È venduto in scatole da 24, 48 o 60 cerotti, a seconda della confezione scelta, e ogni cerotto contiene 60 milligrammi di micro capsule di olio essenziale di citronella, eucalipto ed eucalipto citrato; il cerotto viene applicato al capo di vestiario e per attivarlo basta spremerlo, in modo tale da causare la rottura delle micro capsule e il lento rilascio del loro contenuto.

È il repellente ideale da usare per i neonati, perché non entra in contatto con la pelle e contiene esclusivamente oli essenziali puri al 100%; l’unica pecca, purtroppo, è il costo decisamente elevato, soprattutto se rapportato ai prodotti esaminati in precedenza.

Acquista su Amazon.it (€22,51)

 

 

 

Come utilizzare un repellente per le zanzare

 

Con il cambio climatico, la presenza delle zanzare si è prolungata, oltretutto queste sembrano essersi adattate ai climi più ostili e dunque sono più resistenti. Bisogna proteggersi dalle loro punture ma non sempre è facile. Tra i diversi rimedi, c’è il repellente il cui corretto utilizzo può arginare significativamente il problema.

 

 

Leggere prima di applicare

È buona norma prendere informazioni su quanto ci si sta per applicare addosso. Tutto quello che ci serve sapere lo troviamo impresso sulla confezione o eventualmente su un bugiardino. Sono due le informazioni più importanti da cercare, ossia, su quali specie di insetti il repellente è stato testato dimostrando la sua efficacia e, cosa molto importante, il principio attivo e gli eccipienti, perché si potrebbe essere allergici. Ad ogni modo, se riscontrate una qualsiasi reazione sciacquate immediatamente la parte del corpo interessata e contattate un medico.

 

Bambini e donne incinte

Generalmente i repellenti possono essere applicati sui bambini che abbiano superato il secondo anno di età. Per quanto riguarda le donne in stato interessante oppure in allattamento, non ci sono controindicazioni per l’uso dei repellenti, anche se è preferibile limitare le applicazioni. Ad ogni modo fate sempre fede a quanto scritto sulla confezione.

 

Come applicare il repellente

Ci sono alcune piccole regole da seguire nell’applicare il repellente. Questo va messo sulle zone scoperte del corpo e sugli abiti ma non sulla parte di pelle che si trova sotto questi. Assolutamente da evitare di applicare il prodotto su tagli, ferite e zone irritate. Se usate un repellente spray, non spruzzatelo direttamente sul viso ma sul palmo delle mani per poi trasferire il prodotto sulla faccia, preoccupandovi di evitare il contatto con occhi e bocca.

Se mettete il prodotto a un bambino piccolo, assicuratevi di non metterlo sulle sue mani perché potrebbe portarle alla bocca o strofinarsi gli occhi. Non usate più repellente di quanto serva, basta coprire la parte esposta. Una maggiore quantità del prodotto non significa più protezione. Se notate il verificarsi di irritazioni sulla pelle, sospendere immediatamente l’uso del prodotto e come detto in precedenza, sciacquate la parte arrossata.

 

 

La frequenza delle applicazioni

Una delle domande che maggiormente ci si pone riguarda il numero di applicazioni giornaliere. Ciò dipende innanzitutto dalla percentuale del principio attivo: più è alta e minore sono le applicazioni necessarie. Tenete conto che efficacia e durata sono influenzate da fattori quali la temperatura ambientale, la sudorazione ecc.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.