I 5 Migliori Rimedi Contro le Formiche del 2020

Ultimo aggiornamento: 10.07.20

 

Rimedi contro le formiche – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Almeno una volta nella vita tutti abbiamo avuto a che fare con le invasioni in massa di formiche nella nostra casa che, dopo il lungo periodo invernale, iniziano laboriosamente a raccogliere scorte durante l’estate. Tendono a organizzarsi in grandi agglomerati, perché così velocizzano il lavoro, e si cibano di qualsiasi scarto, piccola briciola o minuscoli frammenti che riescono a trovare su pavimenti e ripiani. Per quanto siano indispensabili al buon funzionamento dell’ecosistema, a volte vederne così tante fa perdere la pazienza, infatti si ricorre a vari rimedi che possano essere efficaci per estirpare il problema alla radice. A tal proposito, vi mostriamo uno strumento che può diventare un vostro grande alleato, ossia  Bayer Garden Solfac Gel formiche Esca attrattiva in tubetto, un gel estremamente efficace, per cui bastano poche gocce, da porre lungo il perimetro di azione degli insetti, per eliminarli. Altrimenti, c’è Kb Nexa Formiche Granuli 250 g, un insetticida in granuli che ha una lunga durata ed è a effetto rapido.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere i migliori rimedi contro le formiche?

 

Grazie ai nostri consigli d’acquisto non sarà difficile capire a cosa serve e quale rimedio per le formiche è più adatto, tra le numerose offerte, per le proprie esigenze personali. Con un pizzico di impegno e tanta pazienza eliminerete in poco tempo il problema.

Curare l’igiene della casa

Le formiche sono insetti laboriosi e molto utili in natura, ma anche altrettanto fastidiosi in casa, soprattutto quando si annidano negli angoli più improbabili ed è difficile scacciarli via definitivamente.

Esistono perciò in commercio numerosi prodotti che possono aiutarvi a eliminarle e riacquisire il giusto equilibrio, ma prima di procedere all’acquisto è importante avere cura dell’igiene della propria casa.

Essendo attratte da residui di cibo, avanzi e qualsiasi cosa possano portare nel loro formicaio, è bene avere qualche piccolo accorgimento; bisogna spazzare subito le briciole cadute sul pavimento, lavare i piatti con residui di cibo il più presto possibile e togliere macchie e chiazze che potrebbero attirarle.

In particolare, siccome le formiche cercano zucchero e altri alimenti con questa base, ricordate di chiudere bene barattoli e altre scatole che contengono qualsiasi tipo di dolce, dai confetti ai semplici biscotti.

Inoltre è bene controllare se accanto a finestre, porte e in generale nelle vie d’accesso alla casa, vi siano spifferi o piccole fessure da cui le formiche possano entrare e nidificare; in quel caso dovranno essere sigillate per bene con il silicone.

 

Cercare l’insetticida adatto

Purtroppo pulire bene ogni angolo della propria abitazione non sempre basta, soprattutto quando ci si trova ad abitare in luoghi di montagna o comunque vicini alla natura; in quel caso è per forza necessario ricorrere a un rimedio, che può essere di diversa natura a seconda delle esigenze.

Tra quelli venduti online spiccano le esche, che durano molto a lungo, sono più sicure per eventuali animali domestici e possono anche distruggere l’intera colonia nel suo punto di origine, ma bisogna posizionarle correttamente, altrimenti si rivelano inefficaci.

In alternativa c’è la polvere; molto sottile, è facile da posizionare anche in luoghi più insidiosi ed è rapida e di massima efficienza, anche se molto più pericolosa sia per gli animali, sia per bambini piccoli. Per questo l’uso è consigliato in particolare all’esterno.

C’è poi la bomboletta spray: prodotto più economico rispetto agli altri, è considerato da alcuni uno dei migliori rimedi contro le formiche perché agisce con un solo spruzzo, eliminandone quante più possibile. Tuttavia non sempre si rivela la scelta più adatta, perché non ha protezione ed è altamente infiammabile, quindi va riposta in un luogo sicuro.

Spruzzino o gel?

Oltre ai rimedi normalmente conosciuti, ultimamente sono di gran voga anche altri due metodi brevettati ed efficaci, a costi limitati e con meno effetti collaterali di cui tenere conto.

Uno di questi è lo spruzzino valido anche per altri insetti, l’altro il gel specifico per eliminare le formiche.

Lo spruzzino non è infiammabile, non emana alcun cattivo odore rispetto alla bomboletta e ha anche una chiusura di sicurezza impostabile su on/off molto utile.

La sua durata non è del tutto definita, ci sono alcuni che ne hanno una più lunga e altri che esauriscono il loro effetto in poco, ma la quantità di prodotto è sufficiente per diversi usi, qualora fosse necessario.

Per quanto riguarda il gel, dal punto di vista dell’applicazione è ancora più comodo rispetto alle altre tipologie, perché basta metterne poche gocce anche nei punti più critici per avere un risultato soddisfacente, anche se spesso il contenuto del prodotto è scarso. 

 

I 5 Migliori Rimedi Contro le Formiche – Classifica 2020

 

Se non siete ancora convinti su quali rimedi contro le formiche comprare, abbiamo preparato per voi una lista di alcuni prodotti che si sono distinti per i prezzi bassi e per essere tra i più venduti in categoria.

 

1. Bayer Garden Solfac Gel formiche Esca attrattiva in tubetto

Principale vantaggio 

Questo prodotto in gel risulta tra i migliori rimedi contro le formiche del 2020 grazie alla sua azione tempestiva e completa; basta l’applicazione di poche gocce nei luoghi di passaggio per eliminare il problema degli insetti alla radice.

 

Principale svantaggio

Il tubetto messo in commercio risulta veramente piccolo e la quantità di gel molto esigua, infatti già dopo tre o quattro applicazioni, in una casa più grande, tende a esaurirsi in fretta.

 

Verdetto: 9.8/10

A un prezzo modico e con un indice abbastanza elevato di riuscita, il gel Bayer è la soluzione adatta a chi non ne può più dell’ingombrante fastidio della formiche per casa o fuori.

Acquista su Amazon.it (€8,78)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Per tutti i tipi di formiche

Non è difficile capire come scegliere dei buoni rimedi contro le formiche se si hanno le basi con cui combatterle; infatti, non esiste in natura una sola tipologia, perché alcune sono più grandi e resistenti di altre, oltre ad avere un colore differente.

Tutte le formiche vivono in colonie, che si distinguono in tre tipologie: la regina, che è fertile e depone le uova, il maschio, la cui funzione è solo riproduttiva e che muore molto presto dopo aver svolto il suo compito, e le operaie, femmine sterili che ricercano il cibo per portarlo al formicaio.

Prima di applicare il gel, quindi, dovete ispezionare bene la casa o l’esterno alla ricerca del punto di ritrovo e identificare collocazione e specie interessata. Una volta effettuata questa indagine, non vi sarà difficile togliere di mezzo la radice primaria: il gel, infatti, può essere usato su qualsiasi tipo di formica, sia grande sia piccola, e una volta attaccato alle loro zampe si trasmetterà lentamente anche al formicaio.

Nel caso in cui ciò non accadesse, grazie alla sua texture inseribile in qualsiasi spazio, potete applicarlo direttamente all’interno per avere un’azione ancora più efficace.

Perché preferire il gel

Esistono ovviamente molte tipologie di insetticida: nella nostra guida per scegliere i migliori rimedi contro le formiche ve ne abbiamo mostrati alcuni. Tuttavia, tra quelli più acquistati e che abbiamo apprezzato di più, c’è il tubetto gel, per diversi motivi.

Uno di questi è il fatto che sia inodore; rispetto a un’esca o a uno spray, che emanano aromi pungenti e piuttosto disgustosi e che possono risultare anche nocivi (come lo spray) se inalati in grosse quantità, non ha odore e quindi può essere applicato in tutta tranquillità senza paura di infettare la casa.

Tra l’altro ha una composizione acquosa e malleabile: ciò lo rende versatile, perché può essere usato indipendentemente sia dentro sia fuori casa, anche se ci sono bambini piccoli o animali domestici, che per sicurezza si devono di solito tenere lontani da altri tipi di pesticida.

E non solo, perché questa sua caratteristica permette di utilizzarlo anche nei posti più scomodi, tra due assi, in un angolo particolarmente nascosto, dove più le formiche proliferano e agiscono.

 

Costo complessivo e quantità

Dopo aver fatto un’accurata comparazione con altri rimedi, siamo giunti alla conclusione che il gel ha anche un costo complessivo economico e accessibile rispetto ad altri presenti in categoria.

Infatti, per una spesa esigua, avrete uno strumento efficace contro l’incubo quotidiano, senza doverne spendere altri per manutenzione, disinfestazioni o soluzioni simili ed esasperate. Meno vantaggiosa invece è la quantità di prodotto presente nel tubetto: tende a finire molto velocemente.

Non dura infatti più di un mese se applicato di frequente o comunque in una casa che ha molto spazio e molti ambienti in comune. Per questo motivo è bene compiere una scelta oculata anche in base alla grandezza della propria abitazione, e trovare la soluzione migliore dal punto di vista economico.

 

Acquista su Amazon.it (€8,78)

 

 

 

2. Kb Nexa Formiche Granuli 250 g 

 

L’azienda Kb ha messo in commercio un prodotto contro le formiche di lunga durata, costituito da granuli in barattolo per uso esterno. A causa dell’elemento tossico che lo compone non è permesso utilizzarlo in casa, specialmente se ci sono bimbi piccoli oppure animali in casa, che potrebbero facilmente ingoiare l’esca.

Inoltre è consigliato, anche in caso della presenza di soli adulti in casa, di tenerlo lontano dagli ambienti più affollati, perché emana un odore sgradevole. Per il resto, ha due effetti vantaggiosi: è uno dei più efficienti rimedi contro le formiche, perché ingerendo l’esca queste ultime la portano direttamente al formicaio, distruggendolo dall’interno.

Dall’altro lato i grani, rispetto ad altri presenti in categoria, hanno una lunga durata, e messo nei posti giusti garantisce un effetto immediato e prolungato, visto che di fatto non scade. Per capire meglio se è il prodotto adatto a voi, vi mostriamo in breve i suoi pro e contro.

Acquista su Amazon.it (€9,9)

 

 

 

3. Vape Esche Formiche 2Pz 

 

Molto simile al prodotto presentato in precedenza, Vape propone un tipo di esca alternativa contro le formiche, piccola e inseribile in spazi stretti, senza che costituisca necessariamente un pericolo per le persone intorno.

Disponibile in confezione doppia, quindi offrendo anche un maggior risparmio, consiste in due bottoni bianchi con dei fori laterali contenenti le esche in questione; le formiche, attratte dall’odore accattivante, le ingeriscono e le portano allo stesso modo nel formicaio, provocandone la distruzione.

La sua azione è veloce e tempestiva; ancora meno rispetto ad altri, infatti ci vuole una sola settimana per eliminare il problema e vivere finalmente liberi dalla piaga degli insetti. Basta infatti posizionare l’esca sull’esatto tragitto compiuto dalle formiche per procurarsi il cibo, in modo che automaticamente entrino da un foro per uscire dall’altro con il veleno.

Purtroppo qualche volta il prodotto arriva a casa con le esche secche, che si rivelano dunque inefficaci; riepiloghiamo tutto sotto con i suoi vantaggi e svantaggi.

Acquista su Amazon.it (€4,75)

 

 

 

4. Bayer 435833 Baythion Esca Formiche 600 gr

 

Quello di Bayer è un prodotto specifico per il giardino, non aggressivo e che può essere utilizzato anche sul terreno smosso, senza intaccare e danneggiare le piante. Ovviamente bisogna evitare di utilizzarlo su elementi del giardino destinati all’alimentazione, perché si tratta di un prodotto non destinato all’uso domestico.

Rispetto agli altri, però, ha una composizione meno tossica, perché si tratta di esche con una percentuale zuccherina, che valgono più da adescanti per le formiche, ghiotte di alimenti con questa base.

Non uccide immediatamente gli insetti, che ne vengono attratti e trasportano i piccoli granuli nel formicaio; da lì, ingerendo pian piano le esche, non proliferano e disorientate distruggono se stesse e la loro tana.

Non vi è una vera e propria data di scadenza, ma la pecca del prodotto è che con il tempo tende a perdere la sua efficacia originaria, quindi bisogna utilizzarlo in tempi brevi.

Vediamo nel dettaglio i pregi e difetti di questo articolo.

Acquista su Amazon.it (€15)

 

 

 

5. Baygon Esca Formiche Confezione da 1 esca 

 

Ultimo in categoria il prodotto in esca di Baygon, che vale sia per uso esterno sia per quello interno. Grazie alla protezione bianca che si trova intorno, lascia il passaggio solo alle formiche, che attratte dall’esca internamente le portano velocemente nella loro tana.

Di conseguenza non costituiscono un pericolo per altri elementi in casa, che non possono arrivare a ingerire le trappole, anche se è consigliato tenerlo fuori dalla portata dei bambini. L’utilizzo è molto semplice e intuitivo, in quanto basta praticare un foro su una delle aperture della scatoletta, da cui entreranno le formiche.

Ingerendo le mini esche, le porteranno poi alle larve e alla formica regina, provocandone la morte. Per avere una maggiore efficacia, la scatoletta va posta in prossimità del formicaio, così sarà più semplice eliminarlo, e collocarne più di una se vi è una vera e propria infestazione di formiche. 

Anche qui, una pratica lista di pro e contro vi aiuterà a schiarire bene le idee in merito al prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Rimedi naturali contro le formiche

 

Se non sapete dove acquistare un prodotto buono ed efficace per estirpare il problema, potete sempre optare per rimedi più naturali che, secondo i pareri di molti, sono meno aggressivi e permettono di liberarsi più facilmente delle formiche.

Cannella, peperoncino e chiodi di garofano

Le spezie sono comunemente utilizzate in cucina per insaporire e rendere più accattivanti determinate pietanze, ma il loro odore può essere fastidioso se non letale per gli insetti, tra cui le formiche.

I chiodi di garofano, il peperoncino e la cannella sono molto forti: basta poca della loro essenza, magari frantumando le loro parti in granuli sottili, e inserirli in sacchetti ai lati più critici della casa, lasciando una scia nel punto dove sono più solite muoversi.

Essendo rimedi naturali non sortiranno subito il loro effetto, come capita invece nel caso di veri e propri insetticida, però a mano a mano che passa il tempo vedrete diminuire l’attività frenetica dei fastidiosi insetti, e dopo un mese non dovreste avere più problemi.

Potete anche trasformarli in spray di olio essenziale: basterà diluire la polvere con dell’acqua per ottenere l’effetto desiderato e utilizzarlo nelle fessure e negli angoli più difficili da raggiungere.

 

Menta, origano e alloro

Anche le erbe aromatiche sono un rimedio efficace e a lungo termine, da preferire ai pesticidi chimici, più aggressivi. Per quanto riguarda la menta, basta staccare qualche fogliolina della pianta e inserirla in alcuni punti strategici della casa; per esempio sui davanzali delle finestre, accanto allo stipite della porta o agli spigoli delle abitazioni.

Potete anche comprare o creare dieci gocce di olio essenziale alla menta, da diluire in un bicchiere d’acqua, e spruzzare poi il contenuto finale nei varchi o dove è complicato arrivare con le mani.

Allo stesso modo, origano e alloro sono ottimi deterrenti: basta spezzare i rametti e legarli tra loro in piccoli fasci da inserire dove più vi aggrada. Inoltre sono ideali per aromatizzare i vestiti e, oltre ad avere un’azione purificatrice, offrono il vantaggio in più di un aroma fresco e sempre nuovo, che rende profumati anche gli ambienti della casa.

Fondi di caffè, limone e aceto

Vi stupirà sapere che anche il caffè è un rimedio naturale che tiene lontane le formiche, al pari del limone e dell’aceto. Potete usare i fondi oppure i chicchi, creando una vera e propria montagna di dimensioni contenute, accanto al punto dove gli insetti si sviluppano e nidificano maggiormente.

In questo modo li terrete lontani da casa, così che sceglieranno un altro posto al di fuori dell’abitazione, se coprirete tutti i luoghi strategici. Inoltre, mettere il caffè vicino al formicaio permetterà di distruggere anche le eventuali uova in formazione.

Anche l’aceto è un fantastico repellente, se applicato nelle zone migliori: anche in questo caso basta tritarlo e diluirlo per ottenere uno spray dall’odore poco gradevole, ma sicuramente molto efficace.

Si asciuga molto velocemente, e tende a impregnare le pareti, per cui è meglio utilizzarlo se avete ripiani in marmo o in zone in cui non possano crearsi macchie; il suo odore permane per lungo tempo, tenendo lontane le formiche.

Per rendere la sua azione ancora migliore, meglio aggiungere e smorzare l’aroma con qualche nota di eucalipto. Il limone ha molteplici usi in cucina, grazie al suo potere sgrassante e disinfettante.

Potete usarlo già per mantenere in ordine la vostra casa, oppure tagliato a fette con del pepe nero e posizionato nel modo adatto, ha il potere di disorientare e allontanare gli insetti.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status