fbpx

Il miglior scaldasonno

Ultimo aggiornamento: 19.09.19

 

Scaldasonno – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Nella ricca proposta di scaldasonno presenti sul mercato, a nostro giudizio, ci sono due che dovreste proprio valutare prima di perfezionare un acquisto, a cominciare da Ardes Medicura – Morpheo, un bell’esempio che coniuga un grande potere calorifero a un aspetto gradevole e piacevole anche al tatto. È un modello matrimoniale, tra i più apprezzati e venduti online. Johnson Relax è invece uno scaldasonno singolo, con due zone programmabili separatamente e timer.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior scaldasonno

 

A seconda della regione in cui si vive, o dell’altitudine in cui è casa nostra, la scelta di arricchire il letto di una termo coperta è il regalo più bello che ci si possa concedere.

Riscaldare solo il letto, durante tutta la notte o soltanto fino al momento di andare a nanna, e infilarsi sotto le coperte è di certo più economico e pratico che riscaldare l’intera camera da letto. In base alle temperature esterne e della stanza stessa, poi, sarà opportuno scegliere tra uno scaldasonno in grado di funzionare autonomamente durante tutta la notte, oppure di spegnersi in automatico, oppure ancora optare per i modelli più semplici ed economici da staccare manualmente prima di mettersi a letto.

1

 

Guida all’acquisto

 

Funzionamento manuale o automatico

Il prezzo di solito è la discriminante da guardare prima di scegliere un tipo di scaldasonno o un altro. Ma è bene accertarsi che prodotti dal costo più importante offrano alcune caratteristiche che ne rendano l’uso pratico e che richieda il minor intervento possibile.

Scegliere una soluzione dotata di timer o di regolatore della temperatura interna offrirà il duplice vantaggio di scollegarsi autonomamente mentre noi ci abbandoniamo al sonno, senza richiedere un intervento manuale. Nel caso di notti particolarmente fredde, come quelle nelle case in montagna con qualche spiffero che raggela la stanza durante le ore più fredde del mattino, un dispositivo dotato di termostato sarà in grado di individuare la variazione di temperatura sotto le coperte e aiutare a mantenerla costante.

Pochi centesimi per notte sono richiesti come investimento per far funzionare questi dispositivi, ma chi confronta i prezzi avrà notato che il costo da sostenere per l’acquisto di queste coperte intelligenti è più importante rispetto a quelle che devono essere scollegate manualmente dalla presa di corrente. Queste ultime sono perfette nel caso in cui si preferisca scaldare il letto solo fino al momento di andarci, ed evitare lo choc delle lenzuola gelide.

 

Lavabile in lavatrice?

La classifica che segue offre cinque soluzioni diverse in grado di rispondere a esigenze specifiche e ogni recensione descrive accuratamente le specifiche tecniche di ogni prodotto. In questa guida evidenziamo come un altro aspetto da tenere in considerazione prima di decidersi all’acquisto sia la possibilità che offre la coperta di essere lavata o meno.

Il produttore informa sempre sull’eventualità di non potere mettere a mollo la coperta se non è possibile separarla dalle resistenze elettriche che, ovviamente, temono l’umidità. Altre soluzioni consentono il lavaggio a basse temperature in lavatrice, una soluzione più comoda e sensata.

2

Materiali migliori

Sul mercato esistono numerose soluzioni per quanto riguarda la scelta dei materiali impiegati, ma per brevità possiamo considerare i più diffusi: la lana merino, materiale naturalmente in grado di isolare bene la temperatura ottimale e consentire una buona traspirazione; e l’onnipresente soluzione sintetica, poliestere in testa, più economica ma anche meno traspirante.

La lana è in grado di offrire prestazioni migliori e va bene soprattutto quando la temperatura della stanza è particolarmente fredda. Il poliestere, in condizioni meno estreme, può essere una soluzione più che funzionale.

La migliore marca sarà quella in grado di coniugare una buona tecnologia con la scelta di materiali adeguati a garantire un riposo piacevole e sereno senza il rischio di svegliarsi nel cuore della notte gelando o sudando copiosamente.

 

I migliori scaldasonno del 2019

 

Un letto gelato al momento di andare a dormire ti fa ghiacciare il cuore? Grazie a uno scaldasonno, troverai sempre un piacevole tepore ad aspettarti sotto le coperte. Ma come scegliere un buon scaldasonno senza sbagliare? Affidandoti ai nostri consigli d’acquisto e alla comparazione che abbiamo effettuato tra i prodotti più venduti sul mercato!

 

Prodotti raccomandati

 

Ardes Medicura – Morpheo

 

Principale vantaggio:

La coperta è realizzata in pura lana vergine e questo è un elemento molto importante perché la qualità del materiale contribuisce a rendere ben isolante e protettiva la coperta. Non si disperde il calore che emana lo stesso corpo anche quando la stanza è parecchio fredda.

 

Principale svantaggio:  

Al centro non è presente la serpentina che riscalda le due metà della coperta. Si tratta di un accorgimento che potrebbe risultare sgradevole quando la coperta tende a scivolare spostandosi da un lato o l’altro senza riscaldare efficacemente tutto il letto e la sua superficie.

 

Verdetto: 9.8/10

La coperta è proposta a un prezzo molto vantaggioso e piace perché è in grado di fare bene il proprio dovere. Pur impiegando un certo tempo a riscaldare il letto, anche alla massima velocità su due disponibili. Tanti sono i pareri entusiasti che premiano il buon rapporto tra qualità e prezzo per questo interessante prodotto.  

Acquista su Amazon.it (€65,53)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Attenzione per i materiali e la sicurezza

La scelta di usare la lana vergine è premiata dalla qualità complessiva della coperta che è in grado di isolare al meglio il calore che si produce al di sotto. Anche quello che emettono i corpi non viene sprecato perché rimane all’interno delle coperte e rende gradevole il riposo.

Del resto, la lana è uno tra i migliori materiali isolanti e si presta a essere usata per questo scopo. Inoltre la lavorazione del tessuto è pensata per realizzare un prodotto morbido, soffice e in grado di trasmettere una sensazione gradevole al tatto e in generale sul corpo.

Per quanto riguarda la sicurezza, grande attenzione è riservata alla scelta del tipo di sistema di riscaldamento impiegato per questo scaldasonno matrimoniale. La particolare cablatura che riveste i conduttori che trasmettono il calore è pensata per essere perfettamente isolata e resistente alla possibilità di surriscaldamento.

È possibile scegliere indipendentemente come scaldare le due metà del letto

Una buona idea per chi condivide il letto con una persona che ha una diversa percezione del caldo e del freddo. È provato infatti che donne e uomini abbiano una diversa sensibilità al freddo e che possano richiedere maggiore protezione pur essendo esposti alle stesse condizioni ambientali.

In questo modo è possibile regolare separatamente il livello di riscaldamento da zero a due, quindi decidere se e come attivare la propria metà dello scaldaletto.

I consumi sono molto contenuti perché si tratta al massimo di 120 watt se si decide di tenere entrambe le metà della coperta in funzione e alla potenza più alta.

 

Facile manutenzione

La coperta si può lavare a mano a massimo 40°. Una buona notizia che la dice lunga sulla qualità dei materiali impiegati e la cura progettuale. Non è facile trovare degli scaldasonno in grado di offrire questa possibilità.

Qui il sistema elettrico può essere facilmente rimosso per consentire la periodica pulizia della coperta. Infatti qui possono depositarsi polvere, acari e altri allergeni che è bene poter tenere sotto controllo.

Va sottolineato che la ditta consiglia di usare questa coperta in mezzo tra il lenzuolo e un altro copriletto per migliorare la capacità isolante ed evitare le dispersioni di calore.   

 

Acquista su Amazon.it (€65,53)

 

 

 

Johnson & Johnson Relax 

 

3.Johnson & Johnson RelaxAl secondo posto della nostra top 5 dei migliori scaldasonno dell’anno troviamo un altro modello di buona qualità, per letto singolo. Realizzato al 100% in lana sintetica, si ancora stabilmente al materasso tramite occhielli e fettucce rimanendo in posizione anche in caso di sonno agitato. La potenza di 60 W permette di scaldare il letto piuttosto velocemente. Molti utenti consigliano di avviarlo alla massima temperatura e regolare quella preferita soltanto dopo un po’.

Il telecomando, dotato di un display luminoso, permette di gestire le tante impostazioni di questo scaldasonno, con due pulsanti dedicati alle diverse parti della coperta (la zona piedi/gambe e la zona busto), dieci possibili temperature tra cui scegliere e quattro opzioni per il timer per lo spegnimento automatico.

La coperta può ovviamente essere lavata in lavatrice avendo cura di scegliere un programma piuttosto delicato.

Le buone prestazioni dello scaldasonno Relax, confermate da tanti pareri di utenti soddisfatti, dipendono, come hai visto, dalla discreta qualità del tessuto che è lavabile e da altre caratteristiche che riepiloghiamo brevemente di seguito.

Pro
Stabile:

Grazie al sistema di occhielli e fettucce, lo scaldasonno Johnson & Johnson rimane stabilmente ancorato al materasso anche se hai la tendenza ad agitarti durante la notte.

Velocità:

La potenza di 60 w permette di raggiungere la temperatura desiderata piuttosto velocemente.

Funzioni:

Il Relax mette a disposizione ben dieci diverse temperature tra le quali poter scegliere e individuare quella più adatta ai propri gusti. In più permette di riscaldare anche solo una zona, quella inferiore o superiore, e infine dispone anche di un timer con quattro diverse opzioni per lo spegnimento automatico.

Facilità d’uso:

Tutte queste funzioni non sono per niente difficili da gestire grazie al telecomando in dotazione con display luminoso di facile utilizzo.

Contro
Imballo:

L’imballo con cui arriva il Johnson & Johnson è piuttosto scarno.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€48,39)

 

 

 

Imetec Softly 

 

2.Imetec SoftlyAl terzo posto della nostra classifica troviamo un altro modello Imetec, vero leader del mercato in quanto a qualità dei prodotti, che non a caso sono molto venduti online. Rappresenta una scelta un po’ più economica rispetto al modello precedente, a patto di sacrificare qualche funzione non strettamente indispensabile e un po’ di qualità generale.

È realizzato in misto lana e si comanda tramite due interruttori, che permettono di scaldare separatamente i due lati della coperta. Posizionando gli interruttori alla modalità uno, la coperta si riscalda più lentamente che mettendoli nella posizione due.

La coperta è molto soffice e accogliente e sprigiona un tepore che concilia il sonno. È anche facile da lavare, a una temperatura di 40 gradi che permette di pulirla per bene. La coperta non copre completamente un letto matrimoniale, ma in pratica rimangono fuori soltanto le parti non utilizzate.

Non il miglior scaldasonno matrimoniale, ma comunque un ottimo acquisto per chi ha un budget limitato!

La Imetec è leader di mercato per quanto riguarda gli scaldasonno. Al secondo posto della nostra classifica troviamo, infatti, un altro modello dell’azienda italiana che è più economico e meno tecnologico del Sensitive ma rimane ugualmente apprezzato dai consumatori.

Pro
Materiali:

Softly è realizzato col 50% di lana made in Italy. Si tratta di un tessuto di qualità che avvolge il corpo in maniera morbida e confortevole assicurando un sonno piacevole nelle fredde sere invernali.

Lavabile:

Questo stesso materiale può poi essere lavato senza problemi a mano o in lavatrice a 40° e risultare, quindi, sempre pulito.

Regolazioni:

Sono presenti due interruttori separati che permettono una doppia regolazione. In primo luogo si può decidere di riscaldare entrambi i lati dello scaldasonno o uno soltanto; in secondo luogo è possibile scegliere anche il tempo necessario per raggiungere il tepore desiderato.

Sicurezza:

Anche il Softly è dotato del sistema di sicurezza Electro Block che interviene immediatamente in caso di malfunzionamenti bloccando il dispositivo.

Contro
Dimensioni:

Il modello Softly non copre interamente il letto matrimoniale.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Webmarketpoint P15183

 

4.Webmarketpoint P15183Gli ultimi due modelli della nostra lista sono dedicati a quelle persone che si chiedono come scegliere un buon scaldasonno che sia efficiente e affidabile pur costando molto poco. Questo scaldasonno per letto singolo risponde perfettamente a queste caratteristiche: è abbastanza veloce e potente, sicuro, piuttosto comodo e si acquista con poche decine di euro.

È possibile scegliere tra due temperature. Quella più alta permette di scaldare velocemente il letto, ma non è consigliabile dormirci tutta la notte. Con la seconda, più bassa, ci vogliono circa 40 minuti a scaldare il letto e possiamo lasciare lo scaldasonno acceso mentre dormiamo.

Il prodotto è realizzato al 100% in poliestere ed è dotato di un buon dispositivo di sicurezza. Purtroppo mancano molte funzioni avanzate, come il timer per l’autospegnimento e un maggiore controllo sulle temperature e ha la grossa pecca di non poter essere lavato in lavatrice, dato che i fili non possono essere separati dalla coperta.

La termocoperta Webmarketpoint è tra le più vendute online per le caratteristiche che hai potuto leggere sopra e che qui riepiloghiamo brevemente.

Pro
Convenienza:

Se sei in cerca di prodotti dai prezzi bassi, dai un’occhiata a questo. Il costo incredibilmente contenuto, ideale per chi vuole spendere il meno possibile, potrebbe solleticarti.

Prestazioni:

Nonostante il prezzo accessibile, lo scaldasonno non è male in termini di velocità di riscaldamento, comodità, potenza e sicurezza.

Temperature:

Sono disponibili due temperature tra le quali scegliere, una che scalda il letto più velocemente e l’altra che risulta più piacevole e permette di tenere acceso il dispositivo tutta la notte.

Contro
Funzioni:

Rispetto agli altri modelli visti finora, la termocoperta Webmarketpoint non dispone di funzioni come l’autospegnimento e un maggiore controllo sulle temperature.

Non lavabile:

Poiché i fili non possono essere staccati dal tessuto, lo scaldasonno non può essere lavato in lavatrice.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Jago Termocoperta

 

5.Jago TermocopertaChiudiamo la nostra rassegna con un modello che probabilmente, anche in assenza di offerte, risulterà uno dei più economici sul mercato. Molto sottile al punto che, inevitabilmente, si sentono un pochino i fili, si può impostare su due diverse temperature. Con la prima si intiepidirà appena il letto, mentre con la seconda si otterrà un bel calduccio.

Non essendo dotato di timer né di tecnologia per adattarsi alle variazioni climatiche, conviene comunque spegnerlo prima di addormentarsi o perlomeno impostarlo sulla temperatura più bassa. Molti utenti dichiarano di utilizzare questo scaldasonno soltanto per non trovare il letto gelato al momento di coricarsi.

È comunque un prodotto testato, certificato e perfettamente sicuro, che fa il suo dovere.

In definitiva, uno scaldasonno low cost pensato più per un utilizzo occasionale o in trasferta che per affrontare l’intero inverno in una casa molto fredda.

Il prezzo contenuto rappresenta uno dei punti di forza della termocoperta Jago. Ecco quali sono gli altri vantaggi e svantaggi con l’indicazione su dove acquistare il prodotto.

Pro
Qualità:

Considerando il costo a buon mercato, lo Jago ha tutti i requisiti per essere considerato uno scaldasonno di qualità poiché è testato, certificato e sicuro.

Temperature:

Sono solo due, ma consentono comunque di scegliere se intiepidire appena il letto o avere invece un tepore più forte.

Contro
Sottile:

Per qualcuno potrebbe risultare troppo sottile e la sensazione di toccare i fili non essere piacevole.

Tecnologia:

Mancano in questo modello il timer e la tecnologia per adattarsi alle varie temperature.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare uno scaldasonno

 

La scelta di un supporto per le notti in cui la temperatura cala drasticamente può risultare non così scontata come si crede. Per questa ragione abbiamo inserito di seguito una serie di note in grado di guidare l’utente a un utilizzo responsabile e concreto.

Non tirare bruscamente la spina di corrente

Una volta collegato l’oggetto alla presa e avendolo messo in funzione è bene sincerarsi della giusta e corretta erogazione e del riscaldamento della zona deputata. In questo modo non si rischia di incorrere in problemi, evitando nel modo più assoluto una rimozione repentina e violenta del cavo.

 

Monitorare costantemente il prodotto

È buona norma controllare con una certa regolarità l’apparecchio. Verificate se ci sono segni di usura e possibili strappi in zone delicate, come in prossimità dei cavi. La presenza di eventuali danni sconsiglia di procedere all’accensione. Meglio rivolgersi a un tecnico specializzato per determinare la portata del problema.

 

Utilizzate al meglio il termostato

In alcuni apparecchi è possibile regolare una temperatura, raggiunta la quale la coperta termica si spegne, mantenendo un range di attività grazie a cui monitorare eventuali variazioni. Leggete con attenzione le modalità di funzionamento del termostato, optando per una modalità manuale o per un settaggio automatico se non volete avere sempre la necessità di un controllo costante.

 

Posizionate il comando in un luogo sicuro

La modifica della temperatura passa molto spesso da un sistema di regolazione gestibile in autonomia dall’utente. Vi consigliamo di tenere a portata di mano il comando, evitando di sistemarlo sotto il cuscino o tra le coperte. Il rischio di modificare accidentalmente il valore e il grado di calore potrebbe essere dietro l’angolo.

 

Scollegate la spina

Lo scaldasonno è uno strumento grazie a cui preparare il letto per un adeguato e confortevole riposo. In virtù di questa modalità è d’obbligo rimuovere la spina di corrente nel momento in cui ci si corica. Si beneficerà di una temperatura ideale per migliorare e facilitare il ristoro senza rischio di scordare il prodotto acceso.

 

Verificate che le lenzuola sono asciutte

Lo scaldasonno non va d’accordo con umidità e liquidi. Una volta assicurati che il dispositivo sia più o meno impermeabile, ci preme segnalare il controllo su lenzuola e indumenti. Evitate di indossare panni parzialmente asciutti o collocare nelle vicinanze dell’oggetto bicchieri o bottiglie contenenti liquidi.

 

Non collegare la presa a una prolunga

Verificate con attenzione la distanza di una presa di corrente dal letto. L’utilizzo di riduttori e di una parte aggiuntiva che sopperisca alla distanza è fortemente sconsigliata nel caso di questi supporti.

Controllare spessore e resistenza

In presenza di animali in casa che possono graffiare o rovinare il prodotto è utile controllare il livello di imbottitura dello scaldasonno. In questo modo si riduce il rischio di forature e tagli accidentali causati dagli artigli, che possono compromettere il buon funzionamento e una corretta erogazione di calore.

 

Lavate secondo istruzioni

Una volta trascorsa la stagione fredda e prima di riporre in un luogo asciutto lo scaldasonno, è bene procedere a un lavaggio. La lettura del manuale di istruzioni in questo caso è obbligatoria, con un controllo puntuale del tipo di pulizia ammessa e con l’ausilio di quali prodotti.

 

 

 

Domande frequenti

 

Cos’è lo scaldasonno?

Lo scaldasonno, o anche scaldaletto, è di gran lunga un’invenzione molto comoda per tutte le persone soffrono il freddo durante il periodo invernale, quando è gelido e pungente. Questo prodotto, grazie al suo prezzo alla portata di tutti ma soprattutto alla sua enorme comodità nella vita di tutti i giorni, è riuscito negli ultimi anni a spopolare tra tutte le persone che amano entrare in un letto già caldo senza dover aspettare.

Lo scaldasonno è stato in realtà realizzato da uno dei top brand di questo settore ovvero la Imetec. Anche per questa ragione può essere la scelta più adatta per coloro che cercano una soluzione conveniente e di qualità.

 

Com’è fatto uno scaldasonno?

Lo scaldasonno non è altro che un coprimaterasso termico costituito da diversi strati nei quali le resistenze interne, il cui consumo è veramente minimo, si riscaldano garantendo la temperatura desiderata.

Si collega direttamente alla linea elettrica con una semplice spina: i modelli più recenti sono dotati di un apposito sistema di sicurezza che ne assicura lo spegnimento in caso di cortocircuito o sovraccarico, per evitare incendi o altri inconvenienti.

Lo scaldasonno è inoltre dotato di uno o due interruttori separati, a seconda del modello, con due o più temperature preimpostate, per una gestione personalizzata dei valori.

 

Dove si mette lo scaldasonno?

Lo scaldasonno, a differenza delle solite coperte termiche, va posizionato tra il lenzuolo e il materasso: anche per questo ci sono meno rischi di danneggiare il prodotto poiché viene tenuto ben disteso. Così facendo il tepore rimarrà all’interno del letto lasciando il corpo pervaso dal calore, l’ideale per chi non riesce a riposare bene a causa del freddo.

Siccome non entra a contatto diretto con la pelle, facilita anche il rilassamento dei muscoli, donando un piacevole calore alle parti maggiormente colpite dalle rigidità. Inoltre vi consigliamo di acquistare un scaldaletto che sia delle misure giuste per il vostro materasso, per evitare che, muovendo il corpo, si sposti creando delle pieghe. In questo modo garantirete il massimo comfort durante le ore notturne.

 

Come pulire lo scaldasonno?

Per pulire correttamente uno scaldasonno, è necessario tenere conto di due caratteristiche fondamentali, legate alle sue funzioni. Se avete in vostro possesso un modello nel quale è possibile staccare il circuito elettrico in dotazione dalla parte coperta, allora sarà facile metterla in lavatrice.

Se ne possedete invece uno in cui si può staccare solo la spina di sicurezza, è più opportuno lavarlo a mano per scongiurare qualsiasi danneggiamento al circuito elettrico. Un’altra soluzione molto comoda e sicura è rappresentata dal semplice panno umido e da un utile spray secco, con cui potrete rimuovere le macchie più ostinate o, in alternativa, eliminare fastidiosi accumuli di polvere e sporcizia, per un effetto molto simile a un vero e proprio lavaggio.

 

Gli scaldasonno sono sicuri?

Il prodotto, grazie anche alle ricerche tecnologiche degli ultimi anni, è dotato di un sistema di sicurezza all’avanguardia che ne assicura lo spegnimento in caso di cortocircuito o surriscaldamento.

Tuttavia è sconsigliato l’utilizzo di questo oggetto con bambini, anziani e anche animali poiché il malfunzionamento di un solo controllo potrebbe creare un rischio importante per la loro salute.

Si consiglia di seguire sempre le istruzioni d’uso e di manutenzione, di stendere bene il prodotto per evitare danni ai fili interni e di verificarne sempre il corretto funzionamento prima e dopo il periodo in cui se ne fa uso.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Imetec Sensitive 16037

 

1.Imetec Sensitive 16037Il miglior scaldasonno del 2019, secondo noi, è questo modello made in Italy della Imetec. Non solo per l’utilizzo di pregiato tessuto italiano, al 100% in lana merino, ma anche per gli accorgimenti tecnologici adottati. Con questo scaldasonno sarà possibile dormire sempre alla giusta temperatura, con un costo stimato di circa 3 centesimi di euro a notte. Un vero affare!

Uno dei punti di forza di questo prodotto è la tecnologia Sensitive, che consente allo scaldasonno di regolarsi sulla giusta temperatura, accompagnando le variazioni della stessa nel corso della notte. Non vi capiterà mai, insomma, di svegliarvi nel cuore della notte per il troppo caldo o il troppo freddo.

Inoltre, lo scaldasonno si scalda molto più velocemente della maggior parte dei modelli sul mercato ed è pronto per l’utilizzo in cinque minuti. Si può scegliere tra sei temperature diverse e impostare un timer per l’autospegnimento.

Questo prodotto, infine, è sicurissimo grazie all’utilizzo della tecnologia Electro Block.

Come hai potuto vedere, sono tanti i vantaggi che il nuovo scaldasonno Imetec garantisce all’utente e che lo hanno portato al primo posto della nostra classifica. Rivediamo in sintesi quali sono.

Pro
Tessuto:

Lo scaldasonno è 100% made in Italy e utilizza un pregiato mix di tessuti, lana e merino che assicurano grande qualità, l’ideale per coloro che quando si coricano non vogliono rinunciare al massimo comfort.

Sensitive:

Si tratta di una tecnologia che consente allo scaldaletto di regolarsi sulla giusta temperatura – ce ne sono ben sei tra le quali poter scegliere – e il vantaggio è quello di non doversi mai svegliare la notte per il troppo caldo o il troppo freddo.

Rapidità nello scaldarsi:

Un ulteriore beneficio assicurato dall’Imetec è la notevole velocità con cui si riscalda. Basta attivarlo cinque minuti prima di andare a letto per assaporarne il piacevole tepore.

Electro Block:

È un esclusivo sistema di sicurezza che garantisce il controllo della temperatura e, in caso di guasto, blocca immediatamente lo scaldasonno.

Contro
Prezzo:

Rispetto agli altri modelli che trovi nella nostra guida per scegliere il miglior scaldasonno, Imetec è quello più caro.

button-IT-2

 

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Il miglior spazzolino elettrico

Fonendoscopi

Come scegliere la migliore piastra per capelli a vapore

Bilance pesapersone

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (19 voti, media: 4.74 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status