I 5 migliori sterilizzatori professionali del 2020

Ultimo aggiornamento: 27.05.20

 

Sterilizzatore professionale – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Se avete un salone di bellezza, di parrucchiera o se siete dei liberi professionisti in ambito beauty, avrete la necessità di sterilizzare i vostri utensili da lavoro e di conservarli in un posto sicuro. In questo modo disporrete sempre di attrezzi puliti e ben igienizzati, da riutilizzare di volta in volta con i vostri clienti. Sul mercato esistono diversi tipi di dispositivi, che variano di prezzo a seconda delle funzioni, dei materiali e delle marche. Date un’occhiata alla nostra classifica, potreste trovare il prodotto che soddisfa appieno le vostre esigenze. La nostra prima proposta è Area Sterilizzatore al Quarzo Professionale per Estetica Nail Art, un modello base che svolge bene il suo compito; ideale per chi desidera disinfettare i propri strumenti di lavoro senza spendere troppo. Se invece siete alla ricerca di un dispositivo più potente, dotato di timer e di controllo della temperatura, ZJchao Sterilizzatore a Vapore Elettrico Professionale Utensili Manicure Pedicure potrebbe fare al caso vostro.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior sterilizzatore professionale

 

Se ancora non avete le idee chiare, date un’occhiata alla nostra guida. Qui troverete quelli che secondo noi e i pareri degli utenti sono i migliori sterilizzatori professionali del 2020. 

L’importanza dell’igiene

Partiamo dal presupposto che nelle grandi e piccole attività che si occupano di bellezza come i centri estetici, i parrucchieri, i barbieri, ecc., ogni giorno passano molti clienti. Per questo motivo, è estremamente importante che gli strumenti di lavoro che vengono usati sulle persone, siano sempre sterilizzati prima di ogni utilizzo.

In questi casi l’igiene è fondamentale, poiché sugli attrezzi, tra un cliente e l’altro, potrebbero risiedere degli agenti patogeni o dei batteri che potrebbero trasmettere malattie o allergie più o meno gravi.

Se non sapete come scegliere un buon sterilizzatore professionale è importante capire prima qual è l’uso che ne dovete fare, se frequente o sporadico e per quale tipo di attività. Sul mercato è possibile trovare dispositivi a prezzi bassi con funzioni base oppure apparecchi più efficienti e sofisticati venduti a costi più elevati.

A prescindere dal fatto che si tratti di un prodotto economico o meno, l’aspetto fondamentale è che questo sia in grado di soddisfare appieno tutti i requisiti di sicurezza e di igiene, specialmente se gli strumenti da trattare devono essere utilizzati su altre persone.

 

Tipi di sterilizzatore

Come abbiamo anticipato, i parametri guida per scegliere il miglior sterilizzatore professionale dipendono dall’utilizzo che ne dovete fare. In commercio esistono tanti dispositivi con caratteristiche differenti. Tra questi apparecchi, ricordiamo quelli con i sistemi di sterilizzazione più diffusi: a vapore, a calore secco e a raggi UV.

I primi due sono in grado di disinfettare gli strumenti avvalendosi della potenza delle alte temperature, che uccidono la maggior parte dei batteri presenti sugli oggetti. A volte questi congegni contengono delle microsfere al quarzo che agevolano la sterilizzazione, diffondendo in maniera omogenea il calore su tutti gli strumenti trattati.

Un dispositivo UV invece non usa le proprietà termiche per disinfettare ma bombarda gli oggetti sottoposti a pulizia con i raggi UV, emessi da un lampada montata all’interno del contenitore. Anche questo è un metodo molto efficace, che stermina germi e batteri e ne inibisce la proliferazione.

I materiali 

Prima di acquistare uno sterilizzatore professionale è importante accertarsi che i materiali usati per il dispositivo, siano di ottima qualità e idonei al processo di sterilizzazione. Se si tratta di apparecchi che sfruttano le alte temperature, sicuramente saranno presenti delle componenti metalliche. 

In questo caso è fondamentale che le parti sottoposte a riscaldamento siano robuste e resistenti alle alte temperature, così da compiere bene il loro compito senza deformarsi. Per quanto riguarda i modelli che funzionano a raggi UV, solitamente si tratta di contenitori in plastica. 

Assicuratevi che i materiali utilizzati siano costituiti da polimeri ABS (Acrilonitrile Butadiene Stirene), sicuri e resistenti. Inoltre, è bene che lo sterilizzatore sia dotato di chiusura ermetica, così da disinfettare efficacemente gli strumenti in un comparto stagno, isolato dall’ambiente esterno.

In merito al sistema di alimentazione, è possibile trovare apparecchi che funzionano con presa di corrente, presa USB o batteria ricaricabile. Pertanto fate attenzione a scegliere un prodotto che sia efficiente e che allo stesso tempo consumi poca energia nel totale rispetto dell’ambiente.

 

 

I 5 migliori sterilizzatori professionali – Classifica 2020

 

Facendo una comparazione tra i numerosi sterilizzatori professionali venduti online, abbiamo creato una lista contenente i modelli più gettonati del momento. Scoprite insieme a noi quali sono e dove acquistarli, così potrete orientare meglio la vostra scelta.

 

 

1. Area Sterilizzatore al Quarzo Professionale per Estetica Nail Art

Principale vantaggio

Il dispositivo è molto semplice da utilizzare e non occupa molto spazio. Il prodotto è dotato di spia luminosa per il controllo della temperatura, inoltre nel kit troverete le sfere al quarzo per la sterilizzazione.

 

Principale svantaggio

Pare che la temperatura sviluppata dal congegno fatichi un po’ a raggiungere i 250° indicati dal produttore. Il coperchio del contenitore non è dotato di bloccaggio per il sistema di chiusura.

 

Verdetto 9.7/10

Si tratta di un buon apparecchio di livello base, svolge bene il suo compito e il prezzo di vendita è basso e competitivo. Ideale per sterilizzare piccoli utensili come pinzette, forbici, lamette e altro.

Acquista su Amazon.it (€21,99)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Semplice da utilizzare

Tra gli sterilizzatori della nostra classifica, il dispositivo Area è certamente il più economico, ma non per questo motivo meno efficiente. Chiaramente si tratta di un modello base, semplice e senza funzioni aggiuntive.

Può essere utilizzato sia da professionisti e sia da privati in ambito casalingo. Il prodotto è ideale per chi desidera sterilizzare piccoli utensili come forbici, forbicette, pinzette, lamette, ecc. L’apparecchio è molto semplice da usare e nella confezione troverete incluse le sfere al quarzo, che servono per sterilizzare gli strumenti all’interno del contenitore.

Per far funzionare il dispositivo è sufficiente versare le sfere nel recipiente, attivarlo e aspettare che la temperatura raggiunga i 250°. Per verificare ciò, basta attendere che la spia luminosa si accenda, dopodiché potrete inserire gli utensili dentro l’apposito cilindro.

I tempi di sterilizzazione sono abbastanza brevi, infatti occorrono circa dieci minuti per ottenere un risultato soddisfacente.

Poco ingombrante

Le dimensioni del dispositivo sono ridotte, pertanto non sarete obbligati a conservare l’oggetto una volta che avrete finito di utilizzarlo. L’apparecchio può essere appoggiato su una mensola o un mobile, senza ingombrare molto spazio. 

Questa caratteristica lo rende particolarmente comodo da usare, specialmente per chi lavora in casa propria o si deve spostare presso il domicilio dei clienti. L’unica pecca è il coperchio, in quanto non è dotato di gancetto di chiusura e perciò non risulta particolarmente pratico da trasportare, soprattutto se sono presenti le sfere al quarzo all’interno del cilindro. 

In mancanza di chiusura ermetica dovete prestare attenzione a non capovolgere lo sterilizzatore durante il trasporto, onde evitare di far fuoriuscire tutte le palline. Oltre a essere un oggetto di piccole dimensioni è anche leggero, così non faticherete a portarlo con voi in giro. 

Anche se non è prevista una custodia da viaggio, potete metterlo comodamente in una borsa o in uno zaino.

 

Design e materiali 

Il design dello sterilizzatore è molto minimale, di forma cilindrica, con base d’appoggio più ampia. Quest’ultima è abbastanza pesante da conferire una certa stabilità all’intera struttura del contenitore.

I materiali utilizzati per la realizzazione del prodotto sono prevalentemente in plastica di buona qualità. Pur trattandosi di un apparecchio economico, questo risulta sicuro ed efficiente nello svolgere la sua funzione.

Il sistema di accensione è semplice e intuitivo, infatti sulla parte frontale sono presenti soltanto l’interruttore con pulsante on/off e la spia luminosa per il controllo della temperatura.

Il dispositivo è facile da pulire e non servono particolari operazioni di manutenzione. Chiaramente è un modello per principianti e non per professionisti esigenti. Se desiderate uno sterilizzatore più potente e accessoriato, vi invitiamo a optare per un apparecchio più sofisticato e completo

Come anticipato, un altro punto forte di questo prodotto è il prezzo di mercato, che risulta basso, conveniente e accessibile a tutte le tasche.

 

Acquista su Amazon.it (€21,99)

 

 

 

2. ZJchao Sterilizzatore a Vapore Elettrico Professionale Utensili Manicure Pedicure

 

Se siete alla ricerca del miglior sterilizzatore professionale per disinfettare i vostri utensili di lavoro, vi suggeriamo di dare un’occhiata al nuovo modello proposto da ZJchao. Si tratta di un dispositivo elettrico con funzionamento ad aria calda, progettato per sterilizzare a fondo diversi attrezzi, come per esempio quelli per manicure e pedicure, per parrucchiere o per studio tattoo.

Il blocco termico interno è realizzato in acciaio inossidabile di alta qualità ed è presente un contenitore rimovibile per riporre gli strumenti da trattare. La temperatura è regolabile tramite apposita manopola, inoltre potete impostare il timer per tenere sotto controllo il funzionamento dell’apparecchio.

Nel kit sono presenti due vassoi di contenimento in metallo, anche se lo spessore dei supporti è sottile e pertanto tendono a deformarsi un po’ con il calore. Il dispositivo compie molto bene il suo lavoro di sterilizzazione, uccidendo tutti i batteri a secco. Il prezzo del prodotto è un po’ alto e potrebbe non essere accessibile a tutti.

Pro
Efficiente:

Il dispositivo sterilizza a fondo gli strumenti di lavoro grazie a un potente sistema di calore a secco che uccide tutti i batteri.

Regolabile:

Sull’apparecchio sono presenti due manopole, una per la regolazione della temperatura e l’altra per l’impostazione del timer di funzionamento. 

Resistente:

Il blocco termico interno è realizzato in solido acciaio inox e non richiede particolari operazioni di pulizia o di manutenzione.

Contro
Prezzo:

L’articolo è venduto a un prezzo non propriamente basso, pertanto potrebbe non essere accessibile a tutte le tasche.

Vassoi:

I vassoi rimovibili sono un po’ troppo sottili, perciò potrebbero deformarsi leggermente con il calore dello sterilizzatore.

Acquista su Amazon.it (€107,99)

 

 

 

3. Brino Macchina Germicida Professionale UV

 

Valutando le offerte degli sterilizzatori professionali più venduti in rete, siamo rimasti colpiti dall’innovativo modello germicida marchiato Brino. Il dispositivo è dotato di tecnologia intelligente a raggi UV che è in grado di agire in soli 180 secondi. Ciò significa che potrete usufruire di una sterilizzazione integrale dei vostri attrezzi di lavoro in tempi rapidi.

All’interno dell’apparecchio è possibile disinfettare oggetti per l’igiene personale, pinzette, forbici, pennelli da trucco, ecc. Il dispositivo è abbastanza capiente ed è facile da attivare, infatti è sufficiente premere per 3 secondi l’apposito pulsante di accensione e attendere il completamento dell’operazione.

L’oggetto è realizzato con materiali termoplastici ABS resistenti e sicuri; inoltre la lampada UV garantisce un risultato di sterilizzazione del 99,99%. Le dimensioni del contenitore sono compatte e vi consentono di trasportarlo ovunque senza problemi. 

Lo sterilizzatore è costruito con materiali di buona qualità, anche se è meglio evitare urti accidentali che potrebbero compromettere il funzionamento del dispositivo. Ottimo il rapporto qualità/prezzo del prodotto, che viene venduto a un costo abbastanza accessibile.

Pro
Veloce:

Il dispositivo è in grado di sterilizzare gli strumenti di lavoro in soli 3 minuti dall’accensione del dispositivo.

Tecnologia UV:

Grazie alla presenza di una lampada UV posizionata all’interno del contenitore, il dispositivo è in grado di sterilizzare gli oggetti con un risultato pari al 99,99%.

Compatto:

Grazie al design compatto e alla leggerezza dei materiali, lo sterilizzatore può essere trasportato facilmente senza ingombrare molto spazio.

Contro
Plastiche delicate:

Anche se i materiali sono in plastica ABS di buona qualità, è necessario prestare attenzione nel non far urtare accidentalmente il dispositivo, onde evitare eventuali malfunzionamenti.

Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

 

4. D90 ST01 Sterilizzatore al Quarzo con Microsfere Professionale

 

Se non sapete quale sterilizzatore professionale comprare e siete alla ricerca di un dispositivo efficiente e che non costi troppo, il modello D90 ST01 potrebbe attirare la vostra attenzione.

Si tratta di un apparecchio che disinfetta piccoli attrezzi di lavoro come quelli per manicure e pedicure. Il funzionamento avviene grazie al riscaldamento di microsfere al quarzo che vengono fornite in dotazione con il prodotto.

Lo sterilizzatore è dotato di spie luminose che avvisano quando il dispositivo è in fase di preriscaldamento (luce rossa) e quando è pronto per l’uso (luce verde). La temperatura è autoregolante, grazie alla presenza di un termostato automatico incorporato.

Purtroppo il cestello non è molto capiente, pertanto sarà possibile sterilizzare soltanto pochi oggetti per volta. Il design del contenitore è semplice e lineare e le dimensioni sono poco ingombranti. Per quanto riguarda il prezzo, non è alto e risulta conveniente e competitivo.

Pro
Facile da usare:

Il dispositivo è semplice da usare, grazie alla presenza di una spia luminosa rossa che segnala quando l’apparecchio è in fase di preriscaldamento e di una spia verde che  segnala quando questo è pronto all’uso.

Temperatura autoregolante:

La temperatura dello sterilizzatore è autoregolante, grazie al termostato automatico incorporato all’interno dell’apparecchio.

Rapporto qualità/prezzo:

Il prodotto ha un buon rapporto qualità/prezzo e viene venduto sul mercato a un costo basso e vantaggioso.

Contro
Cestello:

Il cestello interno ha una capienza abbastanza ridotta, pertanto è possibile sterilizzare solo pochi strumenti per volta e di piccole dimensioni.

Acquista su Amazon.it (€45,4)

 

 

 

5. Sonew Sterilizzatore UV per Utensili Salone di Parrucchiere

 

Tra i nostri consigli d’acquisto, abbiamo deciso di annoverare anche lo sterilizzatore professionale Sonew. Questo dispositivo è una scatola progettata appositamente per disinfettare gli strumenti per manicure e pedicure.

Si tratta di un apparecchio molto efficiente a basso consumo energetico, che grazie al suo sistema di sterilizzazione UV è in grado di uccidere la maggior parte dei germi e dei batteri.

Il design stiloso e moderno lo rende un elemento decorativo bello da vedere. Il dispositivo è semplice da usare ed è dotato di un pratico vassoio estraibile, facile e veloce da pulire.

Lo sterilizzatore è versatile e capiente, infatti può essere utilizzato per disinfettare anche piccoli indumenti, tovaglioli e altri attrezzi. Ideale per saloni di bellezza, alberghi, centri benessere, parrucchieri, ecc.

L’apparecchio è realizzato con plastiche ABS resistenti e di qualità, che conferiscono al prodotto una certa durabilità. Il prezzo potrebbe risultare un po’ alto per chi non vuole investire troppo denaro in un oggetto del genere.

Pro
Design:

Il design è stiloso e gradevole, perciò il dispositivo può essere lasciato tranquillamente a vista anche dopo il suo utilizzo.

Vano capiente:

Il vano di sterilizzazione è ampio e capiente, così potrete disinfettare più oggetti di diversa grandezza contemporaneamente.

Vassoio:

Il vassoio estraibile consente di effettuare le operazioni di pulizia e di manutenzione in modo pratico e veloce.

Versatile:

Data la grande capienza e l’efficienza di sterilizzazione UV, il dispositivo può essere utilizzato in molte attività professionali.

Contro
Prezzo:

Il prezzo potrebbe risultare un po’ alto per chi non intende investire molto denaro in un oggetto del genere.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare lo sterilizzatore professionale

 

La sanificazione degli strumenti

Solitamente, quando si ha un centro benessere o un salone di bellezza, per quanto possibile, si cerca di utilizzare degli accessori monouso. Ma quando è necessario ricorrere a certi strumenti di lavoro quali forbici, rasoi, leva comedoni, ecc., allora è fondamentale disporre di un buon sterilizzatore professionale.

Grazie a questo dispositivo potete sanificare di volta in volta i vostri attrezzi di lavoro, così avrete modo di riutilizzarli su ogni cliente, senza correre il rischio di trasmettere batteri che potrebbero causare infezioni più o meno gravi. 

Particolare attenzione va prestata agli strumenti taglienti, come forbici e rasoi, i quali possono ferire accidentalmente la cute ed essere contaminati da liquidi biologici. In questo caso è bene disporre di un dispositivo che sterilizza ad alte temperature, al fine di uccidere tutti i batteri e gli agenti patogeni. 

Una volta disinfettati gli attrezzi, questi devono essere conservati in un cassetto germicida, in modo da garantire la massima sterilità fino all’utilizzo successivo.

Strumenti elettrici

Per quanto riguarda gli strumenti di lavoro elettrici quali frese per la manicure o pedicure, rasoi elettrici, macchinette per tatuaggi, ecc., il sistema di sterilizzazione ad alte temperature non può essere utilizzato, in quanto danneggerebbe le apparecchiature.

Tali dispositivi vanno strofinati bene con un panno imbevuto di alcol etilico e devono essere lasciati asciugare e conservati in ambienti puliti e sterili. Chiaramente se ci sono parti metalliche rimovibili, queste vanno rimosse e disinfettate separatamente in uno sterilizzatore.

La sanificazione degli attrezzi di lavoro dovrebbe avvenire in spazi dedicati, preferibilmente diversi dalle aree nelle quali si svolgono le prestazioni professionali. Ogni attrezzo, una volta trattato deve essere conservato in un contenitore chiuso ermeticamente, nel rispetto di tutte le norme d’igiene.

 

Manutenzione e sterilizzazione corretta

É importante mantenere lo sterilizzatore pulito dopo ogni uso, in modo che sia perfettamente operativo per la volta successiva. Ricordate che si tratta di un dispositivo che elimina germi, batteri e spore pericolose e che per funzionare in maniera efficiente deve essere manutenuto con cura.

Se volete eseguire una corretta sterilizzazione, è necessario che gli strumenti vengano puliti a fondo e disinfettati per bene al fine di rimuovere tutti i residui di sporcizia e gran parte delle cariche batteriche. A questo punto è possibile inserire gli attrezzi nel dispositivo sterilizzatore e una volta terminato il trattamento possono essere conservati in apposite buste termosaldabili, dotate di indicatori di sterilità.

In caso di strumenti acuminati e taglienti, è opportuno incappucciarli, onde evitare eventuali perforazioni delle plastiche e sgradevoli incidenti. Vi suggeriamo di annotare su ogni bustina la data di sterilizzazione dell’oggetto, così potrete tenere sotto controllo anche la scadenza del periodo di efficienza della confezione sterile.

 

 

2

avatar
1 Commentare le discussioni
1 Risposte alla discussione
0 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
2 Gli autori dei commenti
BuonoedEconomicogiacomo I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
giacomo
Ospite
giacomo

Purtroppo conosco poco la materia per cui un consiglio sarebbe gradito. Mi interessa uno sterilizzatore per casa che possa essere utilizzato per chiavi, cellulare, mascherine, carte di credito ecc. Esistono sterilizzatori certificati? Grazie

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Salve Giacomo,

dai un’occhiata a questi due modelli:
https://www.amazon.it/dp/B07FKHDW1Q?tag=buonoapi-21&linkCode=ogi&th=1
https://www.amazon.it/dp/B074H27YC7?tag=buonobutt-21&linkCode=ogi&th=1&psc=1

Ti permetteranno di sterilizzare gli oggetti che hai nominato.

Saluti

Team BeE

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status