fbpx

Il miglior Tex

Ultimo aggiornamento: 18.10.19

 

Tex – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Come la moda o l’arte in generale, i fumetti sono un orgoglio nazionale. Vi siete mai chiesti qual è il titolo italiano più famoso tanto nel mondo quanto nella nostra penisola? Esattamente: è Tex. Si tratta di una serie di fumetti western, ideata da Bonelli e Galleppini, in cui l’omonimo protagonista, vive avventure a volte assurde e impreviste. Questa volta abbiamo scelto di unire le nostre recensioni per offrirvi una guida per scegliere il miglior Tex. Ma prima di iniziare la lettura, vi consigliamo di dare un’occhiata a Magnus Tex di Roberto Raviola, in arte Magnus, a cui Sergio Bonelli aveva affidato il lavoro di Tex Willer nella Valle del Terrore. Infine, si prosegue con la recente storia Tex. Patagonia, in cui le pallottole detteranno legge sugli indiani di quei luoghi lontani.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior Tex

 

Quando si tratta di dare pareri oggettivi su quale Tex comprare, l’unica strada è affidarsi a quello che un prodotto ti trasmette. Non è sempre facile: vi mostreremo come siano i dettagli a fare la differenza, anche in un lavoro del genere, che potrebbe sembrare passato di moda.

 

 

Guida all’acquisto

 

Scegliere la migliore marca ed edizione

Fin dal 1948, sebbene l’unica casa editrice fosse stata la Bonelli Editore, ogni fumetto Tex veniva diffuso da altre compagnie, quando si trattava di esportarlo anche all’estero. Ciò rese possibile far diventare Tex famoso nel mondo, esempio di orgoglio italiano e tra i più venduti, raggiungendo anche quote di 700.000 copie in un solo mese.

Badate bene perché le edizioni sono diverse, in particolare quando si tratta di quelle europee ed extraeuropee. Se state quindi cercando contenuti esclusivamente in italiano, dovrete accertarvi che, sul retro della copertina, non siano nominate case editrici come Librairie Moderne oppure Planeta De Agostini.

Inoltre vi consigliamo di valutare bene dove acquistare un fumetto, semplicemente per venire incontro a esigenze legate alla diversità di alcune edizioni, che non sono italiane. Per fare un esempio, nei paesi scandinavi le copertine sono state sostituite da disegni di artisti locali. Questo potrebbe rivelarsi un valore aggiunto, se avete intenzione di collezionare i volumi.

 

Bisogna confrontare i prezzi?

La risposta è semplice: si. Bisogna confrontarli, perché, soprattutto tra i volumi più venduti online, potrebbe insinuarsene uno non valido, che vuole sfruttare la popolarità della stessa collana o del personaggio, ma non essere all’altezza degli altri libri.

Per questo vogliamo offrirvi consigli d’acquisto mirati per voi, che garantiscano prodotti di qualità e, magari, facendo presente quale sia il più economico.

Badate bene all’anno di uscita di un episodio, perché ci sono numeri più vecchi, il cui prezzo può salire semplicemente perché quel volume, presente sul mercato, è meno disponibile e più richiesto.

Quasi sicuramente vi sarete accorti che le prime edizioni sono le più care. Questo perché, tra le caratteristiche principali che le contraddistinguono, c’è la cadenza di uscita, settimanale, in aggiunta ad alcuni meccanismi come la censura.  Ecco allora che alcuni prodotti aumentano di prezzo, anche in base al canale di vendita.

 

 

Rappresentazione grafica e sceneggiatura

Se siete appassionati di fumetti, allora saprete benissimo l’importanza rivestita dal tratto dei disegni e dalla struttura data dalla sceneggiatura: si potrebbe dire che sono lo scheletro del fumetto. Per Tex questo elemento è irrinunciabile, infatti lo ha reso celebre, facendolo diventare uno dei fumetti più venduti fin dal 1948.

Come mai? Anche perché alla base troviamo l’idea vincente di Bonelli, unita dalla maestria grafica di Galleppini, che ha donato la propria mano fin dall’albo numero 400. Diversi sono stati i disegnatori che si sono cimentati negli episodi del celebre ranger: persino lo stesso Sergio Bonelli ha voluto regalare le proprie idee sotto lo pseudonimo di Guido Nolitta, aggiungendo il proprio ai meravigliosi tratti di artisti del fumetto come Luca Barbieri o Moreno Burattini. Non dimentichiamo anche l’importanza della sceneggiatura e del character design a opera di Claudio Nuzzi, Decio Canzio e Michele Medda.

 

I migliori Tex del 2019

 

Ecco qui alcuni dei volumi che hanno conquistato il nostro favore: date un’occhiata alle nostre opinioni per capire quale sia il miglior Tex in circolazione.

 

Prodotti raccomandati

 

Magnus Tex

 

Principale vantaggio:

Si tratta di una riedizione di tutte quelle tavole create da Roberto Raviola, in arte Magnus, a cui fu affidato il compito di sceneggiare e strutturare il capitolo “La Valle del Terrore”. Troverete in aggiunta interviste e tante altre curiosità utili a capire i retroscena e il modus operandi di uno dei più conosciuti e apprezzati fumettisti della penisola.

 

Principale svantaggio:

Facendo una comparazione con altre uscite, quella di Rizzoli Lizard, risulta avere poca cura per la qualità grafica della copertina, nonché, ma solo in alcuni punti, dell’impaginazione.

 

Verdetto: 9.8/10

Per noi, un must have per i collezionisti e appassionati del genere, che non possono far mancare nella propria libreria un volume di così alta qualità.

Acquista su Amazon.it (€20,4)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

I disegni

Sarebbe sbagliato non dire che i fumetti, sostanzialmente, sono arte. Scrivere una sceneggiatura, ideare i personaggi e creare le giuste ambientazioni sono le caratteristiche principali di prodotti del genere: ma con Tex c’è stato qualcosa in più.

Qui si parla proprio di dettagli, quelli importanti. Infatti in questo albo meraviglioso, in cui interagiscono tavole e idee, sembra essere presente anche la storia di Roberto Raviola, raccontata attraverso i suoi disegni.

Ci sono voluti ben sette anni di lavoro per riuscire a pubblicare, nel 1996, quello che poi divenne il capitolo intitolato “La valle del terrore”. Qui, ogni minimo particolare assume la sua importanza, delineato in maniera decisa e colorato con le giuste tonalità.

In sostanza, tale edizione è la sostituzione migliorata della prima, che non sortì gran successo di pubblico, perché pubblicata in maniera grossolana e quindi ben poco soddisfacente per gli occhi dei lettori più affezionati.

La struttura del racconto

Non esiste alcun capitolo dei fumetti di Tex, in comparazione ad altri lavori, che abbia fatto suo il controllo delle logiche di narrazione. Qui subentra la sceneggiatura di Claudio Nizzi, artefice del forte realismo che contraddistingue l’intera opera.

Attraverso queste pagine si riesce a carpire sia la sintonia, talvolta anche forzata, tra i due (Magnus e Nizzi), sia le scelte suggestive dettate da una passione incondizionata per il personaggio.  Non a caso Sergio Bonelli decise di affidare a loro le redini di questo episodio, più sicuro che mai di aver fatto la scelta giusta.

La sinergia tra Magnus e Nizzi va a creare figure epiche e surreali, ben delineate grazie ai disegni e a un prologo ampiamente sfruttato per creare un’atmosfera suggestiva. Questo insieme di elementi rende il prodotto un valido consiglio di acquisto, se la vostra intenzione è quella di fare un regalo gradito a bambini, ma anche ad adulti, appassionati di arte e di disegno.

Ecco anche il motivo per il quale è stato premiato, trasformandosi nel Tex tra i più venduti online.

 

Le interviste e sezioni colorate

Da non sottovalutare la presenza di contenuti inediti rispetto ad altre edizioni di questo albo, come vere e proprie interviste a Sergio Bonelli, ma anche e soprattutto a Magnus e Nizzi, precedenti al 1996, anno di uscita del volume e anno in cui l’artista Raviola venne a mancare.

Sono inoltre incluse sezioni di disegni colorati proprio da lui, per mettere a conoscenza il lettore del making of di un fumetto d’autore. Un must, dunque, per veri appassionati, che non vogliono limitarsi alla mera lettura di un libro né a osservare i disegni, curiosi di tutti i retroscena che portano alla creazione di una tavola.

 

Acquista su Amazon.it (€20,4)

 

 

 

Tex. Patagonia

 

Per tanto tempo e in diverse occasioni, Tex Willer ha dato motivo di pensare che l’obiettivo principale, nel fumetto, fosse la pace. Anche se ciò trapela in quasi tutte le edizioni precedenti, in questo pare non sia così.

Stiamo parlando di un’edizione diversa dalla classica, nella quale il protagonista, disegnato e sceneggiato da Frisenda e Boselli, si vede recapitare una lettera da molto lontano. A scrivergli è l’ufficiale argentino Mendoza, che lo informa di un piano in atto per liberare i prigionieri di un clan di indigeni della Patagonia, con l’obiettivo ultimo di punire i fautori del rapimento.

Tuttavia, nella storia, arriveranno nuovi personaggi, tra i quali il nuovo ufficiale che sostituirà Mendoza e che porterà a un bivio molto arduo. Tex e Kit, infatti, dovranno fronteggiare le conseguenze delle scelte che prenderanno. L’episodio non sarà per nulla semplice, ma in compenso l’edizione della Bao Publishing, del 2014, brilla per fascino.

Pro
Novità:

Si tratta di una storia nuova e interessante rispetto alle tradizionali che potete trovare nei migliori Tex del 2019, tanto da portare una ventata di novità nel panorama del West.

Costo:

Questo ulteriore capitolo dei fumetti di Tex Willer, pare essere il più economico in commercio.

Storia:

Altrettanto valida è la vicenda raccontata nelle pagine, caratterizzata da diverse ambientazioni geografiche e storiche.

Contro
Edizione:

Non si tratta della migliore edizione relativa a questo capitolo, perché la copertina è poco curata: non quanto si è abituati con i fumetti di Tex.

Acquista su Amazon.it (€18,7)

 

 

 

Tex. Il giudice Bean

 

In queste 240 pagine, pubblicate nel 2018, ci troviamo nuovamente a contatto con l’editing di Bonelli Editore. La vista viene accarezzata da una copertina in stile Tex, colorata e affascinante come tutte quelle a cui si è abituati. Ancora una volta Tex Willer e compagni dovranno fronteggiare i malviventi, per far ritornare la calma, a suon di Colt e Winchester.

Cosa accade? Tex e Kit giungono in un villaggio chiamato Langtry, dove vengono a contatto con il giudice Roy Bean. Nel corso della sua carriera questo personaggio ha dovuto fronteggiare diversi nemici, in particolare la banda di fuorilegge Morientes: sono proprio loro a voler confiscare il bottino che il giudice ha intascato, dopo il processo che ha portato all’impiccagione dei fautori di un furto.

Destino vuole che verrà coinvolta anche l’attrice Lily, donna molto bella di cui si è innamorato follemente il giudice e che farcirà di ulteriore suspense la vicenda.

Pro
Disegni:

Bonelli Editore è una garanzia quando si tratta di alta qualità. Avrete infatti a disposizione un classico intramontabile, dotato di una copertina colorata e di vignette estremamente curate.

Ritmo:

Anche se è logico trovarlo in tutti i fumetti di Tex che si rispettino, qui il ritmo, dato dalla sceneggiatura, crea la suspense giusta.

Contro
Pagine:

Alcuni consumatori notano la presenza di tagli nel numero delle pagine e quindi anche nello svolgimento della trama, che potrebbe essere più approfondita, e delle stesse vicende narrate.

Acquista su Amazon.it (€21,25)

 

 

 

Tex Willer. Vivo o Morto!

 

Nella classifica delle uscite dei fumetti di Tex, questo è quello più recente. Si tratta di un volume pubblicato da Bonelli Editore, ma che vede tra le fila degli autori anche la mano di Roberto De Angelis, altro artista affermato e competente.

Le edizioni degli anni precedenti lo avevano visto pubblicare in quattro momenti diversi: questa volta Bonelli Editore ha scelto di unire tutti e quattro i pezzi in un unico libro. Farete la conoscenza del destriero di Tex Willer, chiamato da lui Dinamite, con cui si cimenterà a viaggiare in lungo e in largo per gli Stati Uniti.

Incontrerà ragazze in pericolo, subirà agguati e molto altro, in un racconto dinamico e ricco di curiosità, che vi terrà con il fiato sospeso. Le immagini vi lasceranno piacevolmente sorpresi, vista la cura data ai dettagli delle scene, che rendono il prodotto un altro consiglio d’acquisto molto valido per chi ama fare collezionismo d’autore e non sa come scegliere un buon Tex tra quelli in vendita.

Pro
Sceneggiatura:

Il character design di Mauro Boselli regala valide sorprese anche in termini di effetti speciali nel disegno.

Disegni:

Alle prese con la matita abbiamo Roberto De Angelis, che regala disegni molto piacevoli, degni dell’aria che si respira leggendo questi fumetti.

Colori:

Essendo un fumetto in stile romanzo, Bonelli Editore ha optato per trasporre il racconto a colori, con la conseguenza di generare impressioni positive nei consumatori.

Contro
Carta:

Si tratta, come spesso accade, di cartonato, che purtroppo sembra essere troppo fragile e quindi da trattare con cura per evitare che si rovini.

Acquista su Amazon.it (€22,1)

 

 

 

Tex. 70 anni di un mito. Catalogo della mostra (Milano, 2 ottobre 2018-27 gennaio 2019)

 

In questo volume troviamo una raccolta di immagini e aneddoti che raccolgono ben 70 anni di storia dei fumetti di Tex. A partire dal 1948, le avventure di questo personaggio sono cresciute, per offrire sempre l’unione di western e mondo del fumetto, dando vita a un ricordo indelebile, che il tempo difficilmente può cancellare.

Ma i fumetti Tex non sono solo di compagnia: non mancano infatti accenni di storia vissuta,  esattamente quella che ci ha accompagnato nel corso della vita. L’Italia, in ben 70 anni, ha cambiato volto, si è trasformata in realtà differenti, che si specchiano proprio nelle storie narrate nelle pagine di Tex.

Un omaggio a ben 70 primavere, passate di generazione in generazione, in cui si sono avvicendati eventi facili e difficili: una mostra che è stata possibile visitare fisicamente a Milano, ma che vuole poter rimanere visibile per tutti, anche in futuro, grazie a questo catalogo cartaceo.

Pro
Storia:

Avere un pezzo di vita dell’Italia, concentrato in qualche pagina, è sicuramente una piacevole opportunità per chi vuole ricordare i tempi passati.

Organizzazione delle pagine:

Non dovrebbe stupire, ma essendo un catalogo legato alla mostra tenutasi a Milano, anche la collocazione delle immagini risulta lineare e pulita.

Contro
Costo:

Probabilmente ad alcuni utenti, che non hanno a disposizione un gran budget, il prezzo di vendita può apparire proibitivo.

Rilegatura:

Alcuni consumatori ritengono che la rilegatura sia da migliorare, visto che in alcuni punti sembra non troppo curata.

Acquista su Amazon.it (€34)

 

 

 

Curiosità su Tex e sugli autori

 

Cos’è il fumetto

Il fumetto è una forma artistica che affonda le proprie radici in tempi remoti. Le sue origini sono da far risalire al personaggio Yellow Kid ideato da Outcault sul finire del diciannovesimo secolo, pensato come supplemento per una rivista settimanale newyorkese.

Racchiude in maniera intelligente diverse discipline, tra le quali sono presenti la scrittura, il disegno, la sceneggiatura: tutti elementi utili a creare storie che stupiscono, incuriosiscono, spaventano, commuovono e così via.

 

 

Sono composti da vignette ovvero delle inquadrature della storia, create per mezzo di matite e talvolta di colori. Il segreto per capirle risiede nel conoscerne le peculiarità base, come il tipo di contorno, l’uso di una nuvola o di un’altra nei dialoghi e molto altro.

Ad esempio, in linea di massima, se il contorno della vignetta è liscio, significa che la storia avviene nel momento presente, se ondulato, stondato o tratteggiato significa che si tratta di un flashback.

 

Adatto per grandi e piccini

Sebbene i fumetti Tex si occupino di tematiche molto spesso pungenti, talvolta riprendendo anche situazioni contemporanee, comunque si tratta di storie che suscitano l’interesse di tutte le fasce d’età.

Lo spirito eroico di Tex è stato vincente tanto negli anni ’40 quanto lo è oggi. Il ritmo donato dai disegni e dalla sceneggiatura, garantiscono fluidità alla lettura, che non annoia ma arricchisce anche tramite le considerazioni di alcuni personaggi.

I valori di libertà e giustizia, che vengono tramandati da Tex Willer, piacciono molto ai lettori, che apprezzano tale aspetto nel fumetto. Per rispondere alla domanda: “Quale Tex comprare?” possiamo consigliarvi di partire dal primo che vi abbiamo suggerito in questa guida. Il volume in questione è ricco di spunti e di novità, che pensiamo utili per entrare nel mondo texiano.

 

 

Attualità

Potrebbe apparire un fumetto troppo vecchio e in effetti ha più di 70 anni di vita, ma l’aspetto curioso di Tex Willer è che non passa mai di moda. In maniera più o meno sarcastica ma non con una costanza nel tono, si prende la briga di direzionare l’attenzione su contenuti di attualità: questo è ciò che avviene nel volume relativo al giudice Bean.

Non è affatto semplice riuscire a carpire i giusti messaggi che molto spesso i protagonisti vogliono far passare, ma, secondo noi, il lettore ha una sensibilità tale da coglierli nel pieno del loro significato.

Tex è un supereroe senza poteri, che istruisce su come usare l’astuzia ed essere liberi. I suoi Pards hanno tutti capacità innate, che sfruttano per riuscire ad arginare l’avanzata dei classici villain. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Dove vendere e comprare i fumetti di Tex Willer?

Potrebbe sembrare semplice, ma le principali offerte, anche relative al fumetto più nuovo, le trovate online. Inoltre molto spesso accade che, facendo una comparazione tra negozi fisici e web, si trovino diversi prodotti a prezzi bassi su Internet, che altrimenti dovreste acquistare a cifra piena. In effetti, sia per l’acquisto, sia per la vendita, gli e-commerce e i negozi di fumetti rimangono un must.

 

Come valutare un fumetto Tex?

La storia dei fumetti Tex risale al 1948: per questo, più il tempo passa, più un fumetto acquista valore. Fatta questa premessa, bisognerebbe riuscire a capire se, quelle di vostro interesse,  siano ristampe o copie o se si tratti di un fumetto originale.

Le quotazioni possono variare anche in base alle quarte di copertina, agli strilli e soprattutto alle censure, queste ultime indicatori altamente utili.

 

Qual è il valore dei fumetti Tex anni ’90?

Una valutazione precisa non è così semplice. Tuttavia, essendosi trasformate in uscite mensili, il valore dei numeri degli albi degli anni ’90, che vanno dal 351 al 470, possono variare da meno di un centinaio di euro, fino a cifre più alte, se acquistati in blocco.

 

Quali sono i personaggi dei fumetti Tex?

I personaggi dei fumetti Tex sono diversi, ma solo alcuni rientrano tra quelli degni di nota.

Al centro di tutta la storia troviamo Tex Willer, un giustiziere solitario che viaggia a cavallo tra l’illegalità e la salvaguardia di chi gli chiede aiuto e la cui caratterizzazione è ispirata ad attori come Gary Cooper.

Al fianco di Tex si muove un gruppetto che lo accompagna e collabora con lui e che prende il nome di Pards. Si tratta di suo figlio Kit Willer, abile guerriero addestrato in un villaggio Navajo dal grande Tiger Jack; c’è anche la madre del giovane, Lilith, che ha scelto di sposare Tex per salvarlo da un’esecuzione, finendo per innamorarsene.

Non si possono non citare anche personaggi come Tiger Jack e Kit Carson: il primo è un guerriero abile nel combattimento, mentre il secondo un maestro di Colt e Winchester. 

Infine, la controparte: i nemici giurati come Mephisto, con il suo potere di manipolare la mente, e suo figlio Yama. Poi, troverete in ultima battuta,Infine come dimenticare Il Maestro, dotato di poteri magici strabilianti, che usa solo per gettare nel dolore gli altri, soprattutto i nativi Navajo.

 

Dove è ambientato Tex?

Quando si apre un fumetto di Tex, si viene subito colpiti dall’ambientazione geografica e storica. Questo accade perché i suoi autori hanno scelto di descrivere in maniera accurata gli spazi e il mondo che circonda Tex Willer e compagni.

Ci troviamo ipoteticamente intorno al 1878/80, nell’immenso territorio dell’Arizona, da dove Tex e i Pards, dipanano le loro storie muovendosi in lungo e in largo per l’America. Ora si trovano ai confini dell’Alaska, ora nella parte più a sud del Messico, senza tralasciare Argentina, Cile e Cuba.

Tuttavia, è difficile inquadrare i fumetti in un determinato momento storico: questo accade per la presenza di diverse incongruenze storiche, ammesse dallo stesso Sergio Bonelli, come si può leggere nell’episodio numero 34.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status