fbpx

Il migliore libro di Agatha Christie

Ultimo aggiornamento: 22.10.19

 

Libri di Agatha Christie – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Un personaggio oscuro si aggirava tra le pagine del web alla scoperta del miglior libro di Agatha Christie da leggere. Si imbatté alla fine in questo articolo dove vennero assassinati tutti i suoi dubbi senza che il colpevole lasciasse la minima traccia del misfatto. No cari lettori, non è l’inizio di un giallo ma della nostra guida all’acquisto con la quale vogliamo introdurvi nel meraviglioso mondo della scrittrice di romanzi gialli più celebre al mondo, dalla cui mente brillante sono nati investigatori acuti e intuitivi come Hercule Poirot e Miss Marple. Il suo successo si deve a racconti avvincenti e ricchi di pathos come Dieci piccoli indiani che, dopo la sua pubblicazione nel Regno Unito nel 1939 e in Italia nell’agosto del 1946, è diventato nel giro di pochi anni il libro giallo più venduto in assoluto, collocandosi tra i venti bestseller con i più alti incassi della storia letteraria. Vi consigliamo di leggere anche Assassinio sull’Orient Express, caratterizzato da una sequenza dialogica e descrittiva molto equilibrata per consentire al lettore di cadenzare al meglio le diverse fasi in cui si svolge la vicenda.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior libro di Agatha Christie

 

 

Guida all’acquisto

 

Perché leggere un romanzo giallo?

In questa guida all’acquisto, volta ad aiutare tutti coloro che vogliono sapere come scegliere un buon libro di Agatha Christie, vorremmo innanzitutto spiegarvi i motivi per i quali sempre più lettori decidono di immergersi nella lettura di romanzi gialli e polizieschi.

Si tratta di due categorie che, nel corso della storia letteraria, si sono affermate con vigore come generi più appassionanti e letti al mondo.

Il motivo principale è da ricercare nella capacità che hanno questi racconti di catturare l’attenzione del lettore, coinvolgendolo in una serie di indagini e tranelli durante il quale potrà identificarsi nel personaggio chiave, detective o commissario che sia, per risolvere intrighi e delitti.

L’evasione offerta dai romanzi gialli combacia, quindi, con il desiderio di mettersi in gioco, abbandonandosi in trame avventurose attraverso il quale l’autore cerca di stimolare la logica deduttiva e l’ingegno del suo pubblico.

 

Chi è Agatha Christie

Agatha Mary Clarissa Miller, meglio nota come Agatha Christie, nacque nel 1890 a Torquay, in Inghilterra, ma trascorse gran parte dell’adolescenza a Parigi dove, mostrando un’accesa passione per la musica, intraprese gli studi di canto.

Non riuscendo a ottenere il giusto riconoscimento nella veste di cantante lirica, iniziò così a scrivere biografie romanzate sotto il falso nome di Mary Westmacott che, però, furono snobbate dalla critica.

Il suo primo successo letterario giunse solo nel 1926 con il romanzo giallo “The Murder of Roger Ackroyd” (L’assassino di Roger Ackroyd). Dopo quattro anni di silenzio e una serie di racconti di dubbio valore prosastico, l’apice del successo venne consacrato dal romanzo “Assassinio sull’Orient Express”, pubblicato nel 1933 e ispirato a un viaggio in treno per Baghdad intrapreso dalla romanziera.

Da qui in poi si susseguirono una serie di componimenti letterari che contribuirono a radicare ulteriormente la fama di quella che sarebbe diventata “la regina del mistery inglese”, conquistando il favore del pubblico che da allora dimostrò un forte attaccamento alle sue opere.

 

 

Sui passi della scrittrice

Agatha Christie è la scrittrice inglese più tradotta al mondo e l’unica ad aver venduto un numero di copie paragonabile al grande maestro William Shakespeare.

In molti dei suoi scritti l’autrice fa appello a un forte spirito di libertà per incentivare le donne all’anticonformismo, non solo perché creò il primo detective donna della letteratura, la sarcastica e arguta zitella Miss Marple, ma anche per aver dato una voce letteraria a tanti altri personaggi femminili affinché fosse abolito lo stereotipo di “sesso debole”, allora sempre più radicato nell’immaginario collettivo.

Lo stile letterario della Christie appare perlopiù cinico e ambiguo, spesso manipolando i personaggi e le trame dei suoi racconti per uscire da quelli che erano, e sono tuttora, gli schemi convenzionali.

Tuttavia, anche se la sua prosa viene spesso criticata per eccesso di semplicismo e scarso realismo, è proprio il suo linguaggio semplice e leggibile a scandire il favore della maggior parte dei lettori.

 

I migliori libri di Agatha Christie 

 

Se non sapete quale libro di Agatha Christie comprare, qui di seguito troverete le recensioni dei cinque romanzi più apprezzati dai lettori appassionati del genere e tra cui potrete fare una valida comparazione.

 

Prodotti raccomandati

 

Dieci piccoli indiani

 

Ai vertici della nostra classifica dei migliori libri di Agatha Christie del 2019 si piazza questo splendido racconto ambientato su una piccola isola, Nigger Island, dove dieci persone, senza alcun legame evidente tra loro, vengono invitate a soggiornare nell’unica villa presente sul posto da un certo signor Owen, proprietario dell’abitazione. Il mistero si infittisce quando gli invitati, insospettiti dall’assenza del loro ospite, si ritrovano ad ascoltare una voce sinistra proveniente da uno strano grammofono che li accusa tutti di aver commesso un delitto.

Con più di 110 milioni di copie vendute, “Dieci piccoli indiani” è senza dubbio uno dei gialli più letti della storia nonché tra i più famosi e meglio riusciti della Christie.

Nel racconto fabula e intreccio sono sapientemente combinati per offrire al lettore un’esperienza di lettura avvincente e trascinante, capace di lasciare col fiato sospeso dall’inizio fino alla fine.

La trama, oltre a essere ben sviluppata, viene enfatizzata da una serie di inaspettati colpi di scena, soprattutto nel finale quando si scopre che la soluzione dell’enigma era sempre stata sotto gli occhi di tutti.

Acquista su Amazon.it (€10,2)

 

 

 

Assassinio sull’Orient Express

 

Un altro famoso capolavoro nato dalla geniale mente di Agatha Christie, reso ancora più celebre dal film del 1974 e dal remake proiettato nelle sale cinematografiche nel 2017, è “Assassinio sull’Orient Express” che vede come protagonista indiscusso l’intrigante detective Hercule Poirot.

Ciò che colpisce di questo racconto è la grande maestria con cui l’autrice è riuscita a condensare in appena duecento pagine una storia molto complicata e avvincente, creando un efficace collegamento tra quindici personaggi molto diversi tra loro sia per classe sociale sia per temperamento e natura psicologica. Si tratta, dunque, di soggetti dalla mente assai complessa ma che Poirot, con la sua arguzia, riuscirà a portare sullo stesso piano rendendoli tutti i principali indiziati di un delitto consumato tra le carrozze dell’Orient Express.

Il libro, disponibile anche come ebook per quanti posseggono un e-reader, presenta una grafica molto agile e una tecnica di scrittura piuttosto semplice e scorrevole, tanto da essere apprezzato anche dai giovani lettori che hanno così potuto celebrare lo stile limpido ed essenziale della regina del mistery inglese.

Acquista su Amazon.it (€8,5)

 

 

 

L’assassinio di Roger Ackroyd

 

Visto che la nostra guida vuole fornirvi un’attenta panoramica dei migliori libri di Agatha Christie, non potevamo escludere uno dei romanzi gialli più intraprendenti e macchinosi della scrittrice: “L’assassinio di Roger Ackroyd”.

Rispetto alle altre opere, questo racconto si connota per lo stile pulito e semplice con cui l’autrice dimostra, ancora una volta, di padroneggiare con grande competenza l’uso degli strumenti espressivi e argomentativi, senza però tralasciare una prospettiva squisitamente sincronica che rende il tutto più attuale e comprensibile.

La prima traduzione italiana del romanzo fu pubblicata nel 1937, con un titolo del tutto diverso da quello dell’originale versione inglese “The murder of Roger Ackroyd”, proponendo l’intestazione “Dalle nove alle dieci” che si prospettava di introdurre il lettore nel sagace gioco di orari su cui si basa il filone chiave della vicenda.

Eguale rilevanza hanno i cavillosi indizi che la scrittrice dissemina nel corso della narrazione, tanto semplici quanto complessi da disorientare persino l’imperturbabile Hercule Poirot che, da buon detective, si farà carico del caso risolvendolo brillantemente.

Acquista su Amazon.it (€10,2)

 

 

 

Poirot sul Nilo

 

A segnare la grande poliedricità dello stile letterario di Agatha Christie è sicuramente “Poirot sul Nilo”, un romanzo giallo che, per usare un eufemismo, si “colora di rosa” in quanto basato su un triangolo amoroso che vede come protagonisti principali l’avvenente ereditiera Linnet Doyle, suo marito Simon e la sua amante Jacqueline De Bellefort.

A questo intreccio passionale subentrano una serie di intricati gineprai, conditi da furti, macchinazioni internazionali e misteriosi segreti che coinvolgono gli altri passeggeri del battello Karnak durante una crociera sul Nilo. La vicenda si complica quando vengono commessi due delitti che trasformeranno la tranquilla traversata in una tormentata “caccia all’uomo”.

Fortuna vuole, però, che tra i passeggeri ci fosse anche il detective Hercule Poirot che, non sapendo resistere al fascino del mistero, decide di farsi strada tra interrogatori e indizi per stanare un assassino disposto a tutto pur di restare impunito.

Pubblicato nel 1936, unitamente a “La domatrice” e “Non c’è più scampo”, questo libro rientra nella “trilogia esotica” di Agatha Christie, una sequela di tre racconti ambientati in luoghi al di fuori dei confini europei che furono visitati dall’autrice insieme a suo marito studioso di archeologia.

Acquista su Amazon.it (€10,2)

 

 

 

Poirot e la strage degli innocenti

 

I nostri consigli d’acquisto si concludono con il libro “Poirot e la strage degli innocenti”, un altro meraviglioso romanzo giallo di Agatha Christie che, pur non rientrando tra i libri più venduti online, ha contribuito a incrementare la sua fama di scrittrice del mistero.

In effetti, tanto nella narrazione quanto nell’epilogo è possibile percepire molte analogie e similitudini con altri racconti della stessa scrittrice, presentando però alcune variazioni di sorta che hanno contribuito a conquistare il favore della critica.

È una lettura che consigliamo perché caratterizzata da uno stile fresco e intuitivo che cela un minuzioso studio della trama: descrizioni e dialoghi rivestono un ruolo assolutamente imprescindibile nel corso della narrazione, soprattutto quando all’assassinio della giovane Joyce, una delle ragazze invitate a una festa di Halloween nel tranquillo paesino di Woodleigh Common, Poirot collega altri misteriosi omicidi consumati in quello stesso luogo in passato, e da cui nasce appunto il titolo “la strage degli innocenti”.

È davvero interessante il modo in cui l’autrice riesce con eccentrica fantasia e ingegno a congiungere una serie di delitti che, almeno in apparenza, non hanno alcun legame significativo tra loro e che metteranno a dura prova la “materia grigia” del detective.

Acquista su Amazon.it (€10,2)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status