Il migliore libro di Victor Hugo

Ultimo aggiornamento: 05.12.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Libri di Victor Hugo – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Victor Hugo è uno dei principali rappresentanti del romanticismo francese. Le sue opere spaziano dalla poesia al dramma, dalla satira politica al romanzo storico e sociale, e ottennero un successo planetario straordinario per l’epoca. Continuate a leggere i consigli d’acquisto che abbiamo redatto per voi grazie alla comparazione di alcuni dei suoi testi principali, così da trovare il miglior libro di Victor Hugo del 2020. Partiremo da I miserabili, un romanzo epico scritto per i popoli, come guida nella lotta alle ingiustizie della società, e L’ultimo giorno di un condannato a morte, una sorta di diario in cui il condannato alla pena della ghigliottina ripercorre la sua vita fino al delitto.  

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il migliore libro di Victor Hugo

 

Se vi state chiedendo quale libro di Victor Hugo comprare, sappiate che i suoi romanzi custodiscono trame, personaggi, descrizioni e analisi profonde che è difficile trovare in altri scritti. Le opere offerte possono essere lette dalla maggior parte del pubblico con facilità, perché toccano argomenti sempre attuali (con i doverosi adattamenti) e umani, in cui l’animo di ciascuno viene spogliato dal superfluo e messo in primo piano. La bibliografia non offre solo i più venduti, ma anche delle chicche meno conosciute e altrettanto meritevoli e dunque vi sarà d’aiuto nello scegliere un buon libro di Victor Hugo.

 

 

Guida all’acquisto

 

Nell’Olimpo dei grandi classici

I romanzi di Victor Hugo sono considerati dei veri e propri pilastri della letteratura, grazie a uno stile intramontabile, a un lessico variegato e stimolante e alle trame appassionanti. Potrebbero rappresentare il corrispettivo storico su carta dei film di Hitchcock, il quale ha fornito strumenti e tecniche nuovi per il cinema contemporaneo.

Allo stesso modo, Hugo ha proposto spunti di riflessione e analisi sulla moralità (o meglio, sull’immoralità) divagante in alcune epoche e sulla crudeltà dell’essere umano in determinate occasioni. La lettura di un romanzo di Hugo comporta una crescita spirituale soggettiva inevitabile, perché le parole scelte dall’autore non vi lasceranno indifferenti.

 

Stile inconfondibile

Leggendo un libro firmato da Victor Hugo, scoprirete uno stile di scrittura piacevole, fluido e allo stesso tempo complesso e intrigante. Sebbene sembrino aggettivi che indicano delle caratteristiche opposte, in Hugo questi coesistono e si mescolano tra loro. Da un lato, le sue opere sono ricche e dense di descrizioni di luoghi e persone, ma dall’altro i colpi di scena e gli avvenimenti vi manterranno incollati alle pagine: che siate appassionati di architettura o meno, non potrete fare a meno tornare indietro nel tempo e di immaginarvi mentre passeggiate tra le vie di Parigi del 1800, oppure mentre vi inoltrate all’interno della Cattedrale di Notre-Dame.

Il carattere di ogni personaggio viene messo a nudo e svelato fino alla sua parte più profonda, senza filtri o remore: ciascuno di questi susciterà emozioni inaspettate dentro di voi e finirete per immedesimarvi nell’uno o nell’altro. Lasciatevi coinvolgere dalle opere eccezionali di uno scrittore e filosofo unico nel suo genere che, per fortuna, ci ha lasciato una grande eredità.

 

 

Notorietà

Se non avete avuto l’occasione e il tempo di leggere un romanzo scritto da Hugo, avrete avuto forse modo di imbattervi in uno dei tantissimi adattamenti cinematografici delle sue opere. Le prime versioni cinematografiche tratte dai romanzi appaiono agli inizi del ‘900: nel 1909, la prima è “A Fool’s Revenge”, adattamento de “Il re si diverte”. Oltre quaranta delle versioni per il grande schermo si sono ispirate a “I miserabili”: il primo è del 1925 e l’ultimo risale al 2012 con Hugh Jackman ed Anne Hathaway come protagonisti, che ha riscosso un successo planetario.

Poi ci sono quelli tratti da “Notre-Dame de Paris”, con il celebre adattamento composto da Riccardo Cocciante e andato in scena in Italia nel 2002. Ma il successo delle trasposizioni non è stato registrato solo nel bel paese e in Francia, ma anche in India, Giappone, Egitto, Stati Uniti e Inghilterra. I bambini nati negli anni ‘90 avranno sicuramente avuto modo di vedere l’adattamento in cartone animato de “Il gobbo di Notre-Dame” della Disney del 1996 e molti ancora lo ricordano come un capolavoro di poesia, musica e colori.

 

I migliori libri di Victor Hugo 

 

Leggere un’opera di Victor Hugo è un’esperienza complessa ma che vi suggeriamo fortemente di fare: l’autore, dotato di spirito critico e di un occhio propenso all’analisi profonda dell’animo e dei suoi moti più segreti, vi farà immergere nel suo periodo storico, facendovi scoprire lati del vostro carattere che, forse, finora avete ignorato.

 

Prodotti raccomandati

 

I miserabili

 

Un libro drammatico che riscuote ancora oggi un enorme successo tra quelli venduti online. Ha come protagonisti gli ultimi strati della società, i più poveri e afflitti dalle ingiustizie.

Jean Valjean, Javert, Cosette e Marius, insieme agli altri compagni, cercano di risollevare le sorti del loro percorso, dopo essere caduti in miseria. Immersi in tinte misteriose e nebulose, si muovono vescovi, galeotti, rivoluzionari e prostitute e ognuno di loro cerca di opporsi al destino e alle contraddizioni che hanno segnato le loro vite.

Se non avete mai visitato Parigi, leggendo questo libro potrete scoprire la struttura della città all’epoca dello svolgimento dei fatti, con tanto di descrizioni pignole su vie, palazzi, chiese e quartieri, oltre che sul sistema fognario. A queste, si mescolano le opinioni di Hugo sulla società, sulla rivoluzione e sul clero, tra le altre cose, oltre che all’analisi del rapporto tra padre e “figlia”. L’autore si afferma come un acuto osservatore di cose e persone, nonché preciso pensatore e filosofo.

Acquista su Amazon.it (€22,5)

 

 

 

L’ultimo giorno di un condannato a morte

 

Il titolo del libro è abbastanza chiaro e descrive il suo contenuto: Hugo ha realizzato una specie di diario personale in cui il condannato descrive la sua vita e ciò che ha dovuto affrontare, fino al giorno in cui ha commesso il delitto.

C’è un notevole contrasto tra quello che vive dentro di sé il protagonista e la folla festante all’esterno, che attende lo “spettacolo” del patibolo. La voglia di fuggire al proprio destino, la speranza di potercela fare e il ricordo di momenti passati contrastano con la rassegnazione, l’amarezza e l’angoscia delle ultime ore; la gente che acclama l’esecuzione all’esterno del carcere di Bicêtre sembra accanirsi e aggiungere sofferenza a un animo già segnato e disperato.

Un documento originale per l’epoca che offre molti punti di riflessione e in cui Victor Hugo si dimostra nettamente contro la pena capitale, in quanto strumento barbaro e privo di pietà anche per gli animi più corrotti.

Acquista su Amazon.it (€7,12)

 

 

 

Notre-Dame de Paris

 

La storia di Esmeralda e Quasimodo è conosciuta dai bambini grazie all’adattamento a cartoni animati ma i personaggi principali non sono solo loro due: Frollo e il suo amore passionale, Phoebus con la sua passione adolescenziale e Gringoire con il suo essere opportunista, contribuiscono a rendere la trama più complessa e sfaccettata, grazie a scelte ed azioni che porranno in essere. Il lettore diventerà parte integrante della storia, perché si immedesimerà prima nell’uno e poi nell’altro, a seconda delle condizioni.

L’amore infantile che soggioga la protagonista mette in risalto il suo carattere forte e profondamente corretto, mentre il vuoto che riempie l’animo di Gringoire si rivelerà pericoloso per la giovane donna. I tempi duri che descrive il libro continuano a infliggersi sui più deboli, che al contrario di vescovi e scolari, si rivelano più degni e meritevoli di un riscatto, che purtroppo difficilmente arriva nelle opere di Hugo. A livello di stile di scrittura, Victor arricchisce la trama utilizzando un vocabolario mai ripetitivo, per un’esperienza completa sotto ogni punto di vista.

Acquista su Amazon.it (€10,45)

 

 

 

L’uomo che ride

 

Un libro relativamente corto che mette in relazione la ricca società inglese e le parti più umili del popolo, enfatizzandone le differenze e i contrasti profondi. L’incipit si apre con una tormenta che si abbatte sulla corte inglese, laddove alcuni ci vedono una metafora a indicare l’aspra critica sociale che l’autore muove contro ricchi e borghesi.

Il protagonista, Gwynplaine, dal volto deturpato in un perenne sorriso macabro (un po’ come il Joker dei fumetti) viene visto con una doppia valenza: chi si ferma alla superficie e non riesce ad andare oltre all’esteriorità, vede un mostro angosciante e terrificante; chi è puro di cuore e cerca un contatto più profondo con l’altro, riesce a scavare nell’interiorità dell’uomo che diventa quasi un angelo.

Ne L’uomo che ride, ritrovate l’atmosfera cupa e rassegnata di altri romanzi di Victor Hugo, senza che però la trama risulti noiosa e stancante: l’autore non si trattiene e riesce a dare il meglio di sé in temi quali l’araldica, la medicina e la sua amata filosofia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Il novantatré

 

1793, guerre di Vandea e Regime del Terrore: queste sono le parole chiave che rappresentano il capolavoro di Victor Hugo, purtroppo a molti sconosciuto. Doveva essere il primo di una trilogia e, sebbene il progetto finale sia rimasto incompiuto, è un testo in cui l’autore ha avuto modo di raccontare vari punti di vista relativi alla Rivoluzione e all’epoca storica in cui si svolgono i fatti. La trama vede il susseguirsi di vicende di cui i protagonisti sono un ex prete, ora rivoluzionario radicale, una donna con i suoi tre figli, il principe di Bretagna, un mendicante, un visconte e i membri delle truppe.

Nella storia si inserisce la Convenzione, ossia l’assemblea chiamata a dotare la Francia di una Costituzione, proprio nel 1793, che si trovò costretta a far fronte agli schieramenti opposti. Tra l’avvicendarsi degli eventi, Hugo impreziosisce il racconto con l’analisi della natura umana che solo un occhio critico e allenato come il suo è in grado di portare a termine.

Acquista su Amazon.it (€14)

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status