Il migliore preservativo femminile

Ultimo aggiornamento: 25.03.19

 

Preservativi femminili – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Il preservativo femminile, noto anche come femidom, è un presidio medico in grado di proteggere dal rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili, oltre a servire da barriera per prevenire gravidanze indesiderate. È un’invenzione piuttosto recente e supera e migliora alcuni aspetti che vengono considerati limitanti per quanto riguarda i profilattici comuni e usati dagli uomini. Si tratta di uno strumento di consapevolezza e rispetto verso il proprio corpo, grazie al quale la donna può assumere direttamente il controllo del proprio stato di salute senza dipendere dalle scelte del partner. Scegliere il sistema di protezione adeguato può richiedere particolare attenzione e documentazione, dal momento che in Europa e in particolare in Italia la diffusione di questi sistemi contraccettivi è limitata. In questo articolo vogliamo darvi qualche riferimento per poter scegliere in maniera informata. Così non starete solo risparmiando tempo e denaro, ma potrete puntare alla scelta migliore per la tutela della vostra salute. Pasante – 30 è il nome commerciale di uno tra i modelli più diffusi ed efficaci di questo nuovo sistema contraccettivo. MedIntim – Caya Diaphragm Pack è un più comune diaframma che si usa combinato a una crema spermicida per evitare le gravidanze in seguito a un rapporto sessuale.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il migliore preservativo femminile

 

Rappresentano un’importante innovazione che mira a semplificare il meccanismo di protezione del proprio corpo durante un rapporto sessuale. A differenza dei modelli maschili, i preservativi femminili portano con sé numerosi vantaggi che è importante prendere in considerazione.

 

 

Guida all’acquisto

 

Cos’è e come si usa un preservativo femminile

Si tratta di un sistema di protezione di barriera. Con questa definizione si intendono i metodi contraccettivi che ostacolano il passaggio dello spermatozoo dalla cervice fino alla cellula uovo. Quindi liberano dalla possibilità di una gravidanza meccanicamente e non tramite l’azione di ormoni.

Inoltre funziona da barriera contro la trasmissione di malattie sessuali, l’AIDS in cima ma anche altre patologie veneree trasmesse con il contatto di fluidi corporei.

A differenza del preservativo maschile, questo può essere inserito in vagina ore prima del rapporto. Un dettaglio importante perché non altera la naturale tensione erotica tra i partner e non è necessario che il membro maschile sia eretto come al contrario dovrebbe essere con il preservativo tradizionale.

La portata di questa invenzione non ha prezzo, sia a livello di tutela della salute femminile sia di liberazione dalla dipendenza dalle resistenze maschili all’uso del preservativo. Anche la sensibilità è migliore e chi confronta prezzi scopre che il prezzo è di poco superiore rispetto ai modelli tradizionali.

 

Un metodo non esente da rischi

Il Femidom è presente sul mercato europeo dal 1993, e in Italia la LILA, l’associazione che promuove le attività di prevenzione contro la trasmissione dell’AIDS, ne ha introdotto l’uso e il potenziale già dal 2008. Eppure la diffusione è ancora scarsa e spesso sono poche le donne a essere adeguatamente informate sul tema.

Anche la migliore marca infatti non è esente dal presentare alcune falle. Per esempio, e come avviene col preservativo maschile, la protezione dalle gravidanze indesiderate non è totale e potrebbe essere maggiormente scoperta chi non riesce a mettere bene il preservativo in vagina.

 

 

Il diaframma come metodo contraccettivo

In classifica proponiamo anche la recensione di uno tra i più classici sistemi di prevenzione dalle gravidanze di tipo meccanico: il diaframma. A differenza dei modelli che necessitavano l’intervento di un medico per il loro collocamento, ne esistono di più semplici da posizionare nel collo dell’utero. Funzionano in concomitanza con delle creme spermicide e possono funzionare da barriera meccanica contro il contatto tra spermatozoi e ovulo. Ma non proteggono dalle malattie sessualmente trasmissibili.

 

I migliori preservativi femminili del 2019

 

Diamo spazio alla presentazione delle caratteristiche dei migliori preservativi femminili del 2019. Li abbiamo selezionati tenendo conto delle buone opinioni che hanno raccolto da parte del pubblico che li ha provati e testati su di sé nella vita di tutti i giorni.

 

Prodotti raccomandati

 

Pasante – 30

 

Una delle caratteristiche importanti che ha il migliore preservativo femminile è di non procurare allergie. Infatti, molte persone possono sviluppare una certa intolleranza o perfino una reazione allergica nei confronti del lattice. Il preservativo Pasante non impiega lattice né i suoi derivati, ma è realizzato in materiale anallergico.

In più è possibile usare del lubrificante oltre a quello già incluso in ogni confezione per rendere semplice e indolore l’inserimento in vagina. Un anello all’estremità chiusa rende semplice l’operazione del posizionamento e le dimensioni comode e senza costrizioni non infastidiscono l’uomo. Infatti, qui manca l’elemento costrittivo tipico dei preservativi maschili, quindi non sono limitati i movimenti né la corretta irrorazione di sangue verso il pene.

Una soluzione comoda sotto tanti punti di vista, infatti oltre a essere compatibile con qualsiasi lubrificante a base d’olio o acqua è anche migliorata la sensibilità. Specie rispetto al tradizionale preservativo in lattice che trasferisce meno il calore dei corpi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

MedIntim – Caya Diaphragm Pack

 

Non è facile stabilire quale preservativo femminile comprare, una discriminante può essere l’obiettivo che si vuole seguire. Se lo scopo è solo prevenire l’eventuale gravidanza, una barriera meccanica come il diaframma compie bene il proprio dovere.

Infatti, questo tipo di protezione non elimina lo scambio di fluidi e il rischio di contrarre malattie veneree. Funziona da barriera che blocca lo sperma e ha bisogno di una crema spermicida di supporto per portare a termine al meglio la propria funzione.

Quando ci si chiede come scegliere un buon preservativo femminile elementi come la sensibilità verso certi prodotti o la naturalezza di certi gesti tipici dell’erotismo giocano un ruolo determinante. Qui non c’è alcun ostacolo visibile che altera lo svolgimento del rapporto. Al contrario di quanto avviene con il preservativo, tanto maschile come femminile, dove una parte dell’estetica e della naturalezza del rapporto viene compromessa.

Acquista su Amazon.it (€59,21)

 

 

 

So Sexy – Female condom

 

Tra le offerte da prendere in considerazione in vista di un possibile acquisto troviamo anche questo prodotto. Interessante sotto tanti punti di vista, ci piace perché è proposto in confezione da tre pezzi, quindi consente di fare una prova e prendere dimestichezza con questo nuovo sistema di protezione.

In comparazione con altri prodotti che abbiamo incluso tra i nostri consigli d’acquisto, questo forse ha un costo un po’ più alto ma porta con sé alcuni vantaggi interessanti.

È possibile posizionarlo fino a 8 ore prima del rapporto, un tempo che varia a seconda di quello che succede durante l’incontro. Ma che non implica l’interruzione del corteggiamento con la necessità di aspettare l’erezione del pene. Inoltre, non è indispensabile rimuoverlo immediatamente dopo il rapporto come avviene con la controparte maschile.

Inoltre è realizzato senza lattice e per questo è compatibile con lubrificanti a base d’acqua o grassa senza danneggiarsi o perdere efficacia.

Acquista su Amazon.it (€13,9)

 

 

 

Airfemale – 3 latex free

 

Non esistono molti modelli venduti online e ancora meno se ne trovano nelle farmacie, a meno di non trovare le più fornite e comunque non in tutte le città d’Italia. Un grosso limite, perché così è più arduo trovare la soluzione che meglio si addica alle proprie necessità e intenzioni.

In questo caso, il preservativo offre una caratteristica diversa rispetto al resto dei modelli più diffusi. Invece di avere un anello rigido all’estremità chiusa, qui troviamo una bolla d’aria che facilita l’inserimento nella posizione corretta.

Un piccolo accorgimento che rende diversa la vestibilità ma non altera la funzione del dispositivo medico. È realizzato in materiale anallergico e privo di lattice, quindi si può usare in combinazione con qualsiasi lubrificante. È estremamente sottile e questo migliora la sensibilità della donna e dell’uomo durante il rapporto. Il materiale è innovativo e frutto di ricerca accurata nel settore. Il risultato è una lamina sottilissima, nell’ordine dei 20 micron, ma altrettanto robusta e resistente.

Acquista su Amazon.it (€12,25)

 

 

 

Femidom – 3

 

Tra i modelli più venduti di quest’anno troviamo anche questa soluzione. Il preservativo è già lubrificato e questo facilita il suo inserimento in vagina. Ne resta fuori una piccola parte per proteggere anche i genitali esterni, quindi le grandi labbra, e in questo modo rappresenta una soluzione preziosa contro la trasmissione di malattie sessuali.

Questo prodotto è riconosciuto come il primo a essere stato proposto in commercio e l’Organizzazione Mondiale della Salute ne ha sostenuto la vendita e la distribuzione in tutte le parti del mondo. Specie dove l’incidenza delle malattie sessualmente trasmesse è più alta e invalidante su scala nazionale.

Qui ci sono due anelli flessibili, uno per ogni estremità. Quello dal lato chiuso aiuta il corretto posizionamento interno, mentre l’anello esterno consente di mantenere il preservativo al suo posto evitando che possa spostarsi o muoversi durante il rapporto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.