Le 5 Migliori Borse dell’acqua Calda del 2020

Ultimo aggiornamento: 26.11.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Borsa dell’acqua Calda – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

L’arrivo dell’inverno porta con sé tante abitudini che tendono a rimanere nel tempo e a non passare mai di moda. Tra queste c’è ovviamente quella della borsa dell’acqua calda, la soluzione ideale per poter percepire un’immediata sensazione di calore direttamente sul corpo nelle serate più rigide. A differenza dei modelli di un tempo, però, adesso il commercio propone diverse varianti che vogliamo in questa sede descrivere e approfondire nei dettagli. Per far questo elencheremo quelli che secondo noi sono gli aspetti più importanti da tenere presenti in fase d’acquisto e aggiungeremo anche le specifiche dei modelli che più ci hanno colpito. Tra questi abbiamo Otumixx Borsa Per L’acqua Calda Con Peluche, una rivisitazione della classica borsa dell’acqua calda, arricchita con un soffice rivestimento in pile pensato per un maggiore comfort. Al secondo posto troviamo invece Fashy Borsa per l’acqua Calda con Fodera in Panno, particolarmente apprezzata per la scelta dei materiali.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la miglior borsa dell’acqua calda?

 

Andare alla ricerca dei prodotti a prezzi bassi è uno dei modi per scegliere il proprio articolo ideale, ma riteniamo che all’interno di una guida per scegliere la migliore borsa dell’acqua calda sia opportuno inserire altri consigli d’acquisto. Elenchiamo quindi alcune delle caratteristiche che crediamo possano esservi utili per effettuare questa scelta.

 

 

Elettrica o vecchio stile

Per sapere come scegliere una buona borsa dell’acqua calda è opportuno innanzitutto distinguere due tipologie principali. Il modello classico e quello più nuovo, ossia elettrico. Nel primo caso siamo davanti alla borsa dell’acqua calda che usavano anche le nostre nonne: una sacca in gomma munita di apposito tappo, pensata per contenere l’acqua precedentemente riscaldata. 

Nelle sezioni successive analizzeremo le modalità di utilizzo di questo oggetto che, una volta debitamente chiuso ed eventualmente asciugato, può essere appoggiato sul corpo o posto sul materasso per riscaldare il letto.

Il secondo modello è certamente più innovativo: un meccanismo elettrico inserito all’interno di una sacca, spesso in gomma, riscalda un liquido grazie al collegamento con la corrente elettrica. In questo caso bastano pochi minuti per ottenere una borsa ben calda e capace di diffondere tepore per diverse ore. 

Per quanto riguarda il prezzo, il primo modello analizzato è spesso più economico di quello elettrico, che necessita meccanismi di funzionamento più complessi e sistemi di sicurezza incorporati.

 

Fodera

Un secondo aspetto che vogliamo analizzare riguarda la presenza o meno di una fodera che vada a coprire la borsa in gomma. Può accadere infatti che la temperatura raggiunta dalla borsa appena preparata sia eccessiva e che quindi il contatto con la pelle possa essere rischioso e comunque non piacevole.

Per questo, molti modelli prevedono l’aggiunta di una copertura in panno o in lana che vada a sagomare la borsa stessa e che eviti quindi il contatto diretto della gomma con la pelle. In assenza di questa potete provvedere in maniera autonoma, grazie a vecchi maglioni o anche asciugamani, sebbene queste soluzioni siano meno pratiche.

Se quindi volete optare per un modello con fodera incorporata, assicuratevi che sia realizzata in materiali compatibili con la vostra pelle e che la sua forma consenta un inserimento e una rimozione quanto più possibile agevole. 

 

 

Potere calorifico e materiali

In ultima istanza è importante analizzare le opinioni di coloro che hanno fatto uso di un certo articolo in merito al suo potere calorifico e quindi anche al materiale di cui si compone. La scelta di una gomma che sia di qualità, infatti, influenza fortemente il tempo totale in cui la borsa rimane ben calda e questo è un aspetto che va sempre analizzato prima di un acquisto di questo genere.

Un discorso analogo può essere effettuato anche per i modelli elettrici, la cui capacità termica dipende non solo dal materiale che li riveste, ma anche dal fluido inserito all’interno e pensato proprio per disperdere calore. Per questi modelli poi è importante tenere presente anche il tempo necessario al riscaldamento che, per potersi definire efficiente, dovrebbe poter non superare il 15 minuti.

 

Le 5 Migliori Borse dell’acqua Calda – Classifica 2020

 

 

1. Otumixx Borsa Per L’acqua Calda Con Peluche

 

Principale vantaggio:

La gomma con cui è realizzata la borsa e la copertura in pile, che riceverete in dotazione,  sono la combinazione ideale per avere garantite ben tre ore di calore assicurato, senza perdite di acqua.

 

Principale svantaggio:

In certi casi la borsa in pile ha un’apertura che non consente l’agevole inserimento della parte in gomma al suo interno, talvolta è necessario scucire leggermente i lembi.

 

Verdetto: 9.8/10

La soluzione ideale contro il grande freddo: sicura, pratica ed esteticamente bella da vedere, disponibile inoltre in due colorazioni.

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Struttura

Tra gli articoli più venduti sul web emerge questa borsa dell’acqua calda, realizzata come una volta. Per chi infatti non ama particolarmente i modelli elettrici, questo oggetto sarà un vero e proprio piacevole ritorno al passato.

Si tratta di una borsa delle dimensioni di 33 x 20 cm, realizzata in gomma, che presenta una soffice copertura in pile. Questa è pensata per evitare il contatto diretto della plastica con la pelle ed è ideale anche per evitare quanto più possibile la dispersione del calore.

La capienza totale è di 2 L e l’accesso all’interno avviene grazie a un tappo ampio a sufficienza, da rendere la procedura di riempimento piuttosto agevole. Gli utenti sottolineano anche che non ci sono perdite di acqua e confermano quindi, come vedremo, una buona qualità dei materiali anche sotto questo punto di vista.

Materiali

Tra le caratteristiche che deve avere la migliore borsa dell’acqua calda in circolazione c’è ovviamente la qualità dei materiali. Trattandosi infatti di un oggetto che entra a contatto con la pelle, è importante che gli elementi che la compongono siano di buona fattura.

In questo caso la gomma, con cui è realizzata la borsa, è del tutto naturale e presenta delle certificazioni che garantiscono la totale sicurezza durante l’utilizzo. La gomma in questione poi presenta ottime caratteristiche termiche che, come vedremo, assicurano una buona autonomia per quanto riguarda il mantenimento della temperatura.

È necessario poi parlare anche del rivestimento, un morbido sacchetto in pile che evita il contatto diretto della gomma sulla pelle e la dispersione del calore. 

 

Utilizzo

Pur trattandosi di un grande classico, è importante sottolineare alcune regole per un uso corretto di questo oggetto. L’azienda infatti, e questo costituisce un altro punto a suo favore, elenca alcune buone norme che riportiamo adesso affinché la vostra esperienza con questa borsa sia sicura al 100%.

Si ricorda quindi di non scaldare la borsa all’interno del forno a microonde: la gomma infatti non è pensata per questa forma di riscaldamento e i materiali potrebbero risentirne. La temperatura ideale dell’acqua da inserire poi non è di 100 gradi, come si è soliti pensare, ma è importante invece rimanere poco sotto questo valore, in modo che il contatto con la pelle non sia pericoloso o spiacevole.

La giusta quantità di acqua poi non è quella che riempie la borsa fino all’orlo: si consiglia invece di arrivare al massimo fino ai due terzi del volume totale, perché l’aria calda generata dall’acqua provvederà comunque al suo rigonfiamento.

 

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

2. Fashy 6530 54 2007 Borsa per l’acqua Calda da 2 l

 

Tra le migliori borse dell’acqua calda del 2020 presentiamo adesso questo modello realizzato in Germania e particolarmente apprezzato per le sue caratteristiche. Si tratta di un articolo che consiste in una borsa in gomma e di una fodera in panno, che la riveste completamente. A differenza di molti altri casi, la plastica non provoca alcun odore, mentre il panno risulta morbido e consente un contatto con la pelle molto piacevole. Sebbene l’azienda affermi che la fodera sia removibile, gli utenti osservano che la sua forma rende di fatto difficile toglierla dalla sua base, perché il foro in corrispondenza dell’imbuto è molto stretto. 

Per questo è importante fare attenzione, durante il riempimento, che l’acqua non fuoriesca e che non vada a bagnare la fodera stessa. La capienza totale è di 2 L e si consiglia di inserire l’acqua a una temperatura lievemente minore di quella di ebollizione. Con questo acquisto inoltre, contribuirete alla realizzazione di progetti umanitari nei paesi del sud del mondo.

Inseriamo adesso il link per sapere dove acquistare questo articolo e l’elenco dei suoi pregi e dei suoi difetti.

Pro
Odore:

Pur essendo realizzato in gomma, questo modello non presenta odori forti e sgradevoli come spesso accade, neppure una volta a contatto con l’acqua molto calda.

Progetto:

Un altro punto a favore di questa borsa non riguarda l’oggetto in sé ma il progetto che l’azienda porta avanti, nel contribuire alla realizzazione di scuole in paesi in via di sviluppo.

Tappo:

Ha un’ottima tenuta e, qualora dovesse rompersi, non dovete procedere con un nuovo acquisto, ma basterà comprare il pezzo sostitutivo della stessa azienda.

Contro
Fodera:

In panno, presenta una forma che rende difficoltosa la fase di rimozione e inserimento, in quanto l’apertura in corrispondenza del tappo non è sufficientemente ampia.

Acquista su Amazon.it (€10,45)

 

 

 

3. Macom Enjoy & Relax 908 La Boule Maxi Ricaricabile senza Filo

 

Se ancora non sapete quale borsa dell’acqua calda comprare, date un’occhiata alle caratteristiche di questa boule elettrica, per scoprire se faccia o meno al caso vostro. Come si evince dal nome, le dimensioni di questa borsa sono più ampie rispetto alla media: 30 x 20 x 5 cm. 

Per questa ragione è possibile beneficiare del calore acquisito per molte ore, dalle tre alle sei, a seconda delle circostanze. Il funzionamento è elettrico e basta collegarla alla presa di corrente per ottenere la temperatura massima in soli 15 minuti. 

In molti casi è opportuno prestare attenzione una volta staccata, perché l’assenza di una fodera in panno potrebbe rendere il contatto con la pelle rischioso, vista l’elevata temperatura raggiungibile.

In ogni caso, l’articolo colpisce la maggior parte degli utenti, che percepiscono raramente cattivo odore e che apprezzano la possibilità di scaldare in maniera più efficace qualsiasi parte del corpo, grazie al formato maxi.

Scopriamo come mai questo articolo risulta tra i più venduti online con l’elenco dei suoi pregi e dei suoi difetti.

Pro
Dimensione:

Bastano pochi centimetri in più per percepire la sensazione di calore in maniera più intensa e per maggior tempo e questo non può che essere un punto di forza.

Tempistiche:

In pochi minuti si scalda completamente e rimane calda per molto tempo, quindi ha dalla sua parte anche una grande velocità nell’attivarsi.

Cordless:

Una volta caricata non dovrete preoccuparvi del cavo della corrente, perché il funzionamento cordless consente di farne un uso, del tutto sicuro, senza alcun intralcio.

Contro
Temperatura:

La temperatura massima raggiungibile, dopo il caricamento completo, è molto alta e talvolta può essere difficile farne uso immediatamente, anche perché non è presente alcuna fodera protettiva.

Acquista su Amazon.it (€11,84)

 

 

 

4. Samione Borsa dell’Acqua Calda con Giacca a Maglia 

 

Tra le varie offerte del web, abbiamo selezionato questo articolo realizzato in gomma premium. Si tratta di un materiale certificato che assicura la totale assenza di sostanze dannose per la salute o per l’ambiente.

La particolarità di questo articolo risiede nella sua copertura: a differenza di altri modelli che presentano fodere standard e difficili da inserire, in questo caso abbiamo una vera e propria giacca a maglia, che è quindi facile da manovrare e da inserire all’altezza dell’imbuto. Per questa ragione potete decidere di lavarla, anche in lavatrice, senza nessuna difficoltà.

L’azienda ricorda l’importanza di inserire l’acqua non bollente e per non più dei due terzi della sua capienza, che è di 2 L. Gli utenti osservano soltanto alcune difficoltà nel riempimento: l’imbuto appare infatti piuttosto sottile e può quindi provocare delle perdite nel momento in cui versate l’acqua.

In ogni caso si tratta di un acquisto molto apprezzato sul web e che soddisfa molti di coloro che ne hanno fatto uso.

Riassumiamo quanto detto elencando quelli che sono i pro e i contro di questo articolo così apprezzato online.

Pro
Copertura:

Un primo aspetto positivo riguarda l’estetica di questa borsa dell’acqua calda. La copertura che riceverete in dotazione, infatti, appare lavorata a maglia ed è quindi soffice a contatto con la pelle e bella da vedere.

Inserimento:

Un altro fattore a favore della fodera appena descritta è quello di poterla inserire ed estrarre con estrema facilità, grazie alla sua forma e alla sua elasticità.

Gomma:

Il materiale usato per la borsa interna è una gomma ecologica e riciclabile, con certificazioni a garanzia del fatto che non presenti elementi nocivi per sé o per l’ambiente.

Contro
Imbuto:

L’apertura in cui inserire l’acqua è più piccola della norma e questo rende talvolta difficile la fase di riempimento, non priva di perdite.

Acquista su Amazon.it (€12,99)

 

 

 

5. Kooper 2419931 Borsa Acqua Calda Elettrica 360 W

 

Dalla nostra comparazione emerge anche quest’ultimo articolo, che colpisce gli utenti per la simpatica fantasia riportata sulla parte superiore. Si tratta di un modello elettrico dal costo lievemente più alto rispetto ad altri articoli già analizzati e che arriva alla sua temperatura massima in meno di 15 minuti. 

Una spia luminosa indicherà il momento giusto per staccarla dalla presa di corrente e,  secondo i pareri degli utenti, è necessario mettere un panno tra la borsa e il corpo perché risulta davvero molto calda. 

La durata totale è più che soddisfacente: l’azienda indica infatti tre ore, ma gli utenti percepiscono la sua superficie ancora tiepida al mattino successivo l’utilizzo. È un articolo sicuro al 100% grazie al termostato e presenta dimensioni di 30 x 20 cm. Il cavo è lungo quasi un metro, mentre il wattaggio e il voltaggio necessari sono rispettivamente di 360 W e 230 V.

Analizziamo per l’ultima volta pro e contro di questo articolo così amato nel web.

Pro
Fantasia:

Un particolare molto apprezzato, che distingue questa borsa dell’acqua calda da altri modelli già visti, è la presenza di un disegno sulla parte posteriore, che la rende esteticamente molto bella e quindi adatta anche ai bambini o come idea regalo.

Tempistiche:

Pochi minuti per ricaricarla e molte ore di calore, due aspetti importanti e assolutamente positivi per questo articolo.

Sicurezza:

Il termostato di sicurezza e una spia luminosa, per indicare il raggiungimento della temperatura massima, rendono questo articolo del tutto a norma.

Contro
Temperatura:

Una volta staccata dalla corrente è necessario porre un panno tra sé e la borsa stessa, perché la temperatura raggiunta potrebbe essere troppo elevata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4 idee su come realizzare una borsa dell’acqua calda in casa

 

Dopo aver analizzato nel dettaglio le caratteristiche principali da tenere presenti, al momento dell’acquisto di un prodotto del genere, e dopo aver presentato i particolari degli articoli più venduti sul web, vediamo adesso alcuni modi per realizzare una borsa dell’acqua calda fatta in casa.

 

 

Bottiglie di plastica

Un primo modo per sostituire una classica borsa dell’acqua calda con un oggetto fai da te è quella di riempire delle comuni bottiglie di plastica. In questo caso assicuratevi preventivamente che la temperatura desiderata non deformi in alcun modo la bottiglia stessa e che il contatto con la pelle non sia pericoloso.

Una volta riempita una o più bottiglie, non vi resta che scegliere il rivestimento migliore: in questo senso una qualsiasi vecchia maglietta, un golf che non usate più o un asciugamano andranno più che bene. Ciò che importa è che il tappo sia ben chiuso e che siano quindi evitate spiacevoli perdite.

 

Flaconi di detersivo

Se preferite una struttura più rigida e meno soggetta alle variazioni di temperatura potete optare per i comuni flaconi di detersivo, che siete soliti usare in casa. La plastica di questi contenitori è infatti molto più resistente e la capienza è sempre tale da consentire una buona autonomia in termini di temperatura.

Il processo da seguire è sempre lo stesso: riempite i flaconi con acqua calda, ma non bollente, e copriteli nuovamente con stoffe che avete in casa e che non usate più. Si tratta di un ottimo modo per riciclare la plastica usata e per smaltire molti dei flaconi che si è soliti buttare altrimenti.

 

Sale grosso

Se poi volete un’alternativa alla classica borsa dell’acqua calda, senza il rischio di perdite o ustioni, potete decidere di utilizzare il sale grosso. Questo ingrediente infatti, se scaldato in una padella antiaderente per alcuni minuti, acquisisce una temperatura tale da far sprigionare le sue proprietà benefiche. 

Una volta inserito all’interno di uno strofinaccio e posizionato sulle zone più doloranti del corpo, come per esempio la schiena o il collo, saprà subito dare sollievo, addolcendo la zona interessata in maniera del tutto naturale. 

Potete anche decidere di aggiungere alcune gocce di oli essenziali durante la cottura, in modo da poter beneficiare ulteriormente delle loro proprietà curative.

 

 

Riso e semi vari

In maniera analoga a quanto visto per il sale grosso, è possibile sfruttare un altro degli ingredienti che si è soliti avere in casa: il riso. In questo caso è opportuno trovare un contenitore che sia chiudibile, come ad esempio un vecchio calzino. 

Una volta riempito con una buona quantità di riso, non vi resta che inserirlo dentro al forno a microonde a 600 W per circa un minuto. Ricordatevi di smuovere il calzino in modo che il calore si diffonda uniformemente su tutta la superficie.

In assenza di forno a microonde, anche il comune forno andrà benissimo: basterà qualche minuto a 100 gradi per ottenere una borsa calda pronta per essere posizionata sulla zone del corpo che più preferite.

La stessa cosa può essere ripetuta con altri ingredienti: i noccioli di ciliegia per esempio o i semi di lino si prestano in maniera analoga allo stesso scopo.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come usare la borsa dell’acqua calda?

La borsa dell’acqua calda è una sacca in gomma che permette di accumulare calore e di disperderlo poi lentamente a contatto con il corpo. Che sia il modello classico, vecchio stile, o elettrico e dunque più moderno, la borsa dell’acqua calda va posizionata nel punto che più ci consente di poter beneficiare del suo calore. 

Se avete dolori muscolari o crampi addominali per esempio, il contatto con la borsa sarà sicuramente di aiuto. Se invece avete difficoltà nell’addormentarvi la sera, perché la temperatura del letto è troppo bassa, posizionare la borsa dell’acqua calda ai piedi del materasso, sotto le coperte, consentirà di percepire un’immediata sensazione di tepore che faciliterà sicuramente la fase di addormentamento.

 

Come sostituire la borsa dell’acqua calda?

In assenza della borsa dell’acqua calda potete decidere di utilizzare un altro contenitore che funzioni allo stesso modo. Un metodo piuttosto efficace è infatti quello di riempire delle bottiglie di plastica con acqua che non sia bollente: la temperatura troppo alta infatti potrebbe sciogliere la plastica e risultare quindi estremamente pericolosa.

Se rimanete però sotto la temperatura di ebollizione potete riempire una o più bottiglie e posizionarle in modo analogo a come fareste in presenza della classica borsa.

In alternativa esistono anche delle sacche di tela riempite di semi di origine vegetale che una volta messe nel microonde per qualche minuto accumulano calore che può essere poi utilizzato nel modo che più si ritiene opportuno.

 

Come funziona la borsa dell’acqua calda elettrica?

La borsa dell’acqua calda elettrica è una sacca, spesso in gomma, che presenta al suo interno del liquido e una resistenza elettrica. Il contatto con la corrente e lo sfruttamento dell’effetto Joule fa sì che l’energia elettrica si trasformi in energia termica e che quindi il liquido in cui è immersa accumuli il calore così generato.

 

Dove si butta la borsa dell’acqua calda elettrica?

Trattandosi di un rifiuto cosiddetto speciale, la borsa dell’acqua calda elettrica deve essere smaltita contattando l’apposita sezione del proprio comune che si occupa di queste questioni.

È importante non inserirla in altri cassonetti, in quanto la presenza di un circuito elettrico interno la rende paragonabile a elettrodomestici vari che, come tali, necessitano di particolari attenzioni per poter essere smaltiti. Con essa potrete occuparvi poi anche del cavo elettrico.

 

Dove si compra la borsa dell’acqua calda?

La borsa dell’acqua calda è un oggetto di uso comune che può essere reperito in diversi luoghi. Oltre al web, che vanta una grande varietà di modelli e di marche disponibili, anche molti supermercati inseriscono la borsa dell’acqua calda tra gli oggetti utili nella sezione relativa a utensili di vario tipo.

Per il modello elettrico è forse più facile trovare una scelta ampia di articoli in negozi di elettrodomestici e articoli tecnologici, per quello classico anche in luoghi adibiti all’arredamento della casa.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status