La miglior solforatrice

Ultimo aggiornamento: 03.07.20

 

Solforatrici – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2020

 

Se avete la necessità di acquistare una nuova solforatrice e siete ancora indecisi se puntare su un modello manuale, a scoppio o elettrico, la nostra guida con i consigli d’acquisto vi sarà di grande aiuto per capire come scegliere una buona solforatrice che possa soddisfare le vostre esigenze specifiche. I modelli venduti online hanno il pregio di essere più convenienti dal punto di vista economico. Abbiamo redatto apposta per voi la recensione dei cinque modelli più richiesti dai consumatori, allo scopo di individuare le migliori solforatrici del 2020 tra tutte quelle attualmente disponibili sul mercato. Tra queste spiccano soprattutto due modelli prodotti entrambi da una ditta italiana molto apprezzata, Originale Volpi, nella fattispecie la Volpi SV80, per il suo eccellente rapporto qualità-prezzo, e la Volpi Mistral, un modello economico per uso non intensivo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la miglior solforatrice

 

Per individuare a colpo sicuro quale solforatrice comprare, invece, potete consultare la nostra tabella di comparazione preparata apposta allo scopo, la quale confronta prezzi, vantaggi e svantaggi dei tre modelli più richiesti, e quindi ai primi posti nella classifica ideale della miglior solforatrice.

Il semplice schema della tabella vi consentirà di valutare rapidamente i prodotti migliori, aiutandovi a scoprire quello più adatto alle vostre specifiche esigenze.

 

 

Guida all’acquisto

 

L’impolveratrice

Impolveratrice, o impolveratore, è l’esatta definizione del dispositivo noto come solforatrice. Lo scopo principale di questa attrezzatura è quello di spargere i prodotti antiparassitari in polvere, quindi è usata principalmente a scopo agricolo nelle grandi e piccole aziende.

Dal momento che uno degli elementi principali della distribuzione in polvere è lo zolfo, il termine solforatrice è divenuto la definizione più comunemente usata per identificarla. Oltre allo zolfo comune però, la solforatrice può spargere anche zolfo ramato, zolfo con bentonite e una vasta gamma di altri prodotti polverulenti, normalmente usati sia nell’agricoltura convenzionale sia in quella biologica e integrata.

È un dispositivo semplice, non ha bisogno delle regolazioni infinitesimali richieste invece dagli strumenti che distribuiscono i preparati per le cure sistemiche delle malattie, quindi ha il pregio di essere facile da usare, efficiente e anche economico.

 

Tipi di solforatrice

Sul mercato sono disponibili numerosi modelli che differiscono a seconda del volume di lavoro a cui sono destinati. Le tipologie principali sono tre, le solforatrici manuali, quelle elettriche e quelle a scoppio.

I modelli manuali sono destinati soprattutto ai privati e alle piccole aziende agricole, hanno il pregio di essere decisamente economiche e sono ottimizzate per offrire il meglio nel trattare coltivazioni di piccola e media grandezza. Una ulteriore diversificazione è data dalle dimensioni, alcune solforatrici sono fatte per essere indossate a spalla per esempio, altre hanno un serbatoio ancora più piccolo, accoppiato a un soffietto dal minimo ingombro.

Le solforatrici a motore invece, sia quelle elettriche sia a scoppio, sono più costose ma fatte apposta per l’uso intensivo su ampie superfici, quindi sono destinate soprattutto alle grandi aziende agricole, oppure alle imprese di disinfestazione.

 

 

Criteri di scelta

A questo punto va da sé che per scegliere una solforatrice in grado di rispondere in maniera equilibrata alle vostre esigenze, dovete tenere conto innanzitutto della mole di lavoro che dovrà svolgere.

Oltre a questo, poi, è sempre bene dare un’occhiata alla qualità produttiva offerta dal brand, e in questo settore di produzione l’Italia vanta un’ottima tradizione aziendale, soprattutto al nord, dove operano molte ditte produttrici di attrezzature e macchinari a uso agricolo che vantano una lunga tradizione ed esperienza.

 

Le migliori solforatrici del 2020

 

Non è un caso, infatti, che le solforatrici più apprezzate dai consumatori siano quelle prodotte da un noto marchio italiano del settore: la ditta Originale Volpi, ritenuta la migliore marca da moltissimi acquirenti soddisfatti.

Anche le altre solforatrici esaminate nella nostra guida, però, sono prodotte da aziende italiane, a riprova che il nostro Paese offre ancora un elevato standard di qualità e affidabilità per quanto riguarda la produzione di attrezzi e macchine agricole.

 

Prodotti raccomandati

 

Volpi SV80

 

La SV80 è una solforatrice a zaino ad azione manuale, ideale per vigneto e distribuzione di zolfo su piccole e medie superfici. È prodotta dalla nota ditta italiana Originale Volpi, uno tra i brand più apprezzati in questo settore di produzione, come dimostrato dagli altri modelli della stessa ditta esaminati nella nostra guida.

È costituita da un doppio corpo cilindrico realizzato in polietilene ad alta densità, montato su un telaio in acciaio verniciato da indossare a spalla. Il serbatoio può contenere fino a sei chilogrammi di polveri ed è dotato di un gruppo trituratore a disco rotante, e selettore di regolazione delle polveri con cinque diverse posizioni.

La SV80 è estremamente apprezzata dagli acquirenti perché priva di difetti e facile da usare; il pistone a doppia azione, infatti, è comandato da una leva che può essere montata su entrambi i lati della solforatrice, adattandosi quindi anche alle esigenze dei mancini.

Acquista su Amazon.it (€158)

 

 

 

Volpi Mistral

 

Un’altra solforatrice a mano molto apprezzata dagli acquirenti, sempre prodotta dalla ditta Volpi, è la Mistral. Si tratta in realtà di uno spandizolfo compatto, adatto soprattutto all’impiego sulle piccole superfici, come i terrazzamenti tanto per fare un esempio.

É composto da un normale soffietto in plastica accoppiato a un piccolo serbatoio cilindrico dalla capacità di 1,5 chilogrammi, dotato di triturino per rendere le polveri ancor più sottili e di una canna di prolungamento con beccuccio spandizolfo, in modo da poter raggiungere senza alcun problema anche i punti più alti.

Gli acquirenti lo ritengono un ottimo prodotto, sia dal punto di vista della funzionalità e delle prestazioni offerte, sia per quanto riguarda la qualità dei materiali e dell’assemblaggio, all’altezza della fama acquisita dalla ditta Volpi.

Date le sue dimensioni compatte e la modesta capacità del serbatoio, però, lo consigliano prevalentemente per un uso hobbistico e per la cura del giardino.

Acquista su Amazon.it (€26,5)

 

 

 

Carpi ATOM Super 2005

 

L’atomizzatore a spalla Carpi, invece, è un modello azionato da un motore a scoppio a due tempi alimentato a miscela di benzina e olio al 4%, certificato secondo la normativa CE riguardante i trattamenti con liquidi, polveri e prodotti ritardanti antincendio.

Il motore ha una potenza di 3,7 cavalli ed è in grado di erogare spruzzi fino a 12 metri in orizzontale e 10 metri in verticale, è dotato di sistema antivibrazione e i comandi sono posti direttamente sull’impugnatura, in modo da facilitare l’uso. È progettato apposta per l’utilizzo su ampie superfici in agricoltura e giardinaggio, in particolare per quanto concerne la disinfestazione, ma la dotazione accessoria include il kit per le polveri, in modo da poter usare l’ATOM Super 2500 per spargere zolfo.

L’atomizzatore delle Officine Carpi è un ottimo prodotto ma si tratta di un’attrezzatura professionale a tutti gli effetti, e quindi caratterizzata da un prezzo abbastanza elevato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Volpi SVE Dinamica

 

La SVE Dinamica è un altro modello prodotto dalla ditta Originale Volpi, nello specifico una solforatrice elettrica alimentata da una batteria da 12 Volt, ricaricabile tramite l’apposito cavo con adattatore fornito nella dotazione accessoria.

È progettata per l’impiego su superfici di medie dimensioni e dispone di un serbatoio da sei chilogrammi collegato a una coclea rotante tramite una valvola di regolazione, la cui leva di controllo è collocata in un punto facilmente accessibile. Ma la caratteristica più apprezzata della SVE Dinamica è la struttura ergonomica del corpo principale, che si adatta perfettamente alla schiena distribuendo il peso uniformemente.

Il motore elettrico, invece, è collocato su un basamento tecnico separato dal corpo principale della macchina, ed è dotato di un sistema di protezione a fusibile. La dotazione di accessori, oltre al caricabatteria accennato in precedenza, include anche lo spallaccio, il tubo di mandata, una canna di prolunga e la bocchetta spandizolfo.

Acquista su Amazon.it (€288,71)

 

 

 

Capaldo Scirocco

 

Chiudiamo la nostra carrellata sulle solforatrici più vendute online con un modello manuale a spalla prodotto dalla ditta italiana Capaldo, la 44980 Scirocco.

Fatta eccezione per il soffietto Volpi Mistral, la Capaldo Scirocco è la solforatrice a media portata più economica tra tutte quelle che abbiamo esaminato nella nostra guida, è realizzata in resina termoplastica resistente alla corrosione e ai raggi UV, e ha un peso complessivo, a vuoto, di soli 4,8 chilogrammi. Dispone di un serbatoio da cinque chilogrammi e il pistone a doppio effetto permette di avere un flusso costante dell’aria con il minimo sforzo, in modo da garantire una distribuzione uniforme delle polveri.

La leva di azionamento è posta sul lato sinistro del basamento, ma è predisposta per il montaggio sul lato destro eseguendo le opportune modifiche.

Nel complesso è una solforatrice manuale apprezzata soprattutto per la sua economicità, ma adatta soltanto per uso domestico e hobbistico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status