La migliore copertura per pianoforte

Ultimo aggiornamento: 23.04.19

 

Coperture per pianoforte – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

È molto importante prestare la massima cura agli strumenti musicali. Gli urti vanno sicuramente evitati, questo è ovvio, ma c’è anche un nemico più infido che molti sottovalutano: la polvere. Strumenti come il pianoforte o le tastiere vanno tenuti al coperto. I tasti, in particolare, vanno protetti adeguatamente. Per far ciò è importante possedere la migliore copertura per pianoforte del 2019. Vogliamo subito proporvi due modelli tra i quali vi invitiamo a fare una comparazione: la QMG 4717 che è molto efficace a livello di protezione, anche contro la polvere e la Kaifire – di nylon , venduta a un prezzo bassissimo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore copertura per pianoforte

 

Prima di presentarvi gli articoli che abbiamo selezionato per voi, è nostra intenzione fornirvi una serie di informazioni che possano tornarvi utili per farvi un’idea più precisa su quale copertura per pianoforte comprare. Sul mercato trovate tantissime proposte, anche della migliore marca ma magari, facendo le giuste valutazioni, potete cogliere le qualità di una copertura commercializzata da un produttore meno blasonato ma ugualmente valido, spuntando anche un prezzo migliore.

Dunque, come scegliere una buona copertura per pianoforte? La prima cosa da fare è non avere fretta e studiare bene tutte le caratteristiche dell’articolo che vi interessa per il vostro strumento musicale.

 

 

Guida all’acquisto

 

Traspirabilità e materiali

Va bene coprire il pianoforte per proteggerlo dalla polvere ma è altrettanto importante che lo strumento “respiri”. Di conseguenza la migliore copertura per pianoforte deve essere traspirante. Questa è una delle prime caratteristiche di cui dovete accertare la presenza, secondo noi.

Non lasciatevi abbagliare dal fatto che sia un articolo economico, vi servirà a poco se poi l’aria non potrà passare facilmente. Questo ci porta direttamente alla valutazione dei materiali. Il tessuto deve essere resistente, magari avere una buona elasticità, sicuramente antistrappo. Ma la copertura deve anche essere tanto facile da mettere sullo strumento quanto da togliere.

 

Lavabile

Inevitabilmente dalla qualità, la copertura accumula polvere. La buona notizia è che tutta quella che accumula la evita al vostro strumento ma chiaramente va rimossa.

Un piumino per spolverare può essere la soluzione quotidiana ma viene il momento in cui si presenta l’esigenza di un lavaggio. Le coperture più delicate o di pessima qualità possono essere lavate a mano ma secondo noi è opportuno puntare su modelli lavabili in lavatrice, fosse anche solo con lavaggio delicato. In questo modo si semplifica l’operazione e si risparmia anche un bel po’ di tempo.

 

 

Dimensioni della copertura

Non tutte le coperture sono universali. Bisogna poi prestare molta attenzione alla differenza tra quelle per pianoforte e tastiera. Soprattutto nel caso di quest’ultima bisogna controllare bene la misura. Come capire se c’è corrispondenza con il vostro strumento? Semplice, controllando per quanti tasti è adatta. Questa è l’indicazione che trovate sulla confezione.

Pertanto non perdete tempo con il metro a misurare il vostro strumento, solitamente non trovate la corrispondenza in cm sulla confezione della copertura.

 

Le migliori coperture per pianoforte del 2019

 

Per rendervi la scelta più semplice, abbiamo stilato una classifica degli articoli da noi selezionati. Per ciascuna delle offerte abbiamo scritto una recensione dettagliata. Ci siamo preoccupati di mettere in evidenza i pro e i contro, anche tenendo conto delle esperienze personali di chi, prima di voi, ha comprato l’articolo proposto. Di seguito troverai alcuni consigli d’acquisto per le coperture più vendute online, confronta i prezzi prima di decidere quale comprare.

 

Prodotti raccomandati

 

QMG 4717

 

Principale vantaggio:

La protezione contro la polvere è efficace: i musicisti sono rimasti molto soddisfatti per i risultati conseguiti servendosi di questa copertura.

 

Principale svantaggio:

Per sistemare la copertura è necessario smontare il leggio poiché la sua presenza rende impossibile posizionare la QMG 4717 sulla tastiera.

 

Verdetto 9.7/10

È una copertura molto pratica, si adatta senza problemi a tastiere con 88 tasti di qualsiasi marca. Costa poco, è resistente e può essere lavata in lavatrice.

Acquista su Amazon.it (€15,6)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Si adatta bene alla tastiera

Proteggere gli strumenti dalla polvere, e in questo caso la tastiera, è molto importante. A tale scopo si può fare ricorso alla copertura QMG 4717. Questo modello è pensato per gli strumenti a 88 tasti ma chi ha la necessità, trova anche il modello per tastiere a 76 tasti.

Come dichiarato da molti utenti nelle tante recensioni pubblicate in rete, la copertura non ha problemi di compatibilità nel senso che ben si adatta agli strumenti di tutte le marche, dunque non solo le più famose del settore come Yamaha o Roland ma anche quelle meno note. Probabilmente vi starete chiedendo se, al netto della sua adattabilità a questo o quello strumento, sia efficace contro la polvere; dopotutto è per questa ragione che cercate una copertura. La nostra risposta è affermativa. Proteggendo la vostra tastiera con la QMG 4717, terrete la polvere alla larga dai tasti.

Copertura traspirante

Un’altra caratteristica degna di nota per questo articolo è che si tratta di una copertura traspirante. Non “soffocherete” il vostro strumento. Efficace ma anche pratica; vediamo il perché. Tanto sistemare la copertura sulla tastiera quanto toglierla è semplicissimo. Servendosi di un laccetto, si regola la copertura in modo tale da restare ben chiusa ed evitare alla polvere di depositarsi sullo strumento.

Chiaramente la polvere dovrà pur appoggiarsi da qualche parte: non potendo arrivare allo strumento si accumulerà sulla copertura. Nessun problema: la QMG 4717 può essere lavata in lavatrice e non dovrete neanche attendere troppo prima di risistemarla sullo strumento, perché asciuga molto in fretta.

 

Economica

Il costo dovrebbe invogliare ulteriormente all’acquisto. Molti utenti si sono detti soddisfatti per il rapporto qualità/prezzo. Ma cosa rende, invece, meno contenti? Chi preferisce avere sempre il leggio sulla tastiera, dovrà necessariamente toglierlo perché altrimenti è impossibile sistemare la copertura. Alcuni musicisti sono stati scoraggiati all’acquisto proprio per questo dettaglio.

È anche importante sapere che questa copertura non è impermeabile né imbottita dunque se dovete trasportare lo strumento, vi conviene una custodia più adatta allo scopo. Ciò detto, per proteggere la tastiera in casa o in studio resta un’ottima soluzione.

 

Acquista su Amazon.it (€15,6)

 

 

 

Kaifire – di nylon 

 

La Keifire è una soluzione davvero economica per coprire lo strumento ed è tra gli articoli più venduti. È realizzata in nylon ma il tessuto simula il velluto. L’effetto visivo è molto bello e al tatto è piacevole. Per questa copertura sono disponibili tre misure, ossia, da 61, 76, e 88 tasti. Le dimensioni, comunque, sono abbastanza generose da evitare di dover smontare il leggio.

L’aderenza allo strumento è assicurata da un sistema a cordicella: basta tirarla e la copertura avvolge la tastiera. Ad ogni modo tanto toglierla quanto metterla è semplicissimo e questo è indubbiamente un valore aggiunto.

Quanto al lavaggio, è possibile sia in lavatrice sia a mano: ad ogni modo per una maggiore durata, il produttore invita a prediligere il lavaggio manuale. Qualche musicista lamenta di aver trovato dei pelucchi sulla tastiera, la presenza di questi residui della copertura sono un comprensibile fastidio.

Acquista su Amazon.it (€10,99)

 

 

 

Xcellent Global HG172

 

Il copritastiera è progettato per strumenti a 88 tasti e, grazie ai cordoncini, può essere stretto ai bordi in modo tale da rendere ancora più difficile alla polvere di penetrare. Il tessuto in nylon sembra abbastanza resistente. La copertura si mette e toglie senza intoppi ed è traspirante.

C’è qualche problema di compatibilità in quanto non tutti sono rimasti soddisfatti delle misure: pur avendo strumenti da 88 tasti, una volta applicata la copertura è risultata eccessivamente tirante. Altri, invece, non hanno avuto problemi di sorta. Per quanto riguarda il lavaggio, c’è la possibilità di farlo sia in lavatrice sia a mano. Quanto al prezzo, considerati anche gli altri articoli simili reperibili in commercio, questa forse poteva costare qualche euro in meno. Parliamo, comunque, di differenze minime.

Acquista su Amazon.it (€19)

 

 

 

Balfer – Cavo Regolabile

 

Se cercate una copertura con materiali di maggior pregio rispetto al classico ed economico nylon, potete provare con il prodotto di Balfer che è realizzato in velluto. È adatto per tastiere da 61 a 88 tasti ma non è al 100% compatibile con tutti i modelli.

Una volta appoggiata la copertura sullo strumento basta tirare la corda per farla aderire. Quanto al lavaggio va bene sia quello a mano sia quello in lavatrice. Chiaramente un lavaggio a mano, più delicato, prolunga la vita della copertura. Questa, comunque, è bene che sia lavata spesso perché il velluto è bello da vedere e piacevole da toccare ma accumula anche parecchia polvere. La nota più negativa di tutte, secondo noi, è il costo che è piuttosto alto rispetto alla media.

Acquista su Amazon.it (€33,35)

 

 

 

Andoer Dirt-proof

 

Con questo articolo ci rivolgiamo a quanti più che una copertura hanno bisogno di un copritasti per il pianoforte. Chiaramente la porzione di strumento è molto limitata ma chi decide di comprarlo n’è consapevole. Il tessuto ha favorevolmente impressionato: si tratta di morbida lana.

Anche la scelta del colore ha incontrato i favori della clientela che ha gradito il rosso acceso che ben si adatta a strumenti di colore nero, risaltando.

La copertura è morbida e piacevole al tatto. I bordi sono frastagliati, avremmo preferito qualcosa di lineare ma il vero problema è un altro e riguarda proprio i bordi. Secondo alcune testimonianze presenti in rete, questi tendono a sfilacciarsi con il tempo. Per quanto riguarda il costo, ci sembra adeguato alla qualità dell’articolo.

Acquista su Amazon.it (€7)

 

 

 

QMG 4717

 

Questa copertura è adatta per una tastiera a 88 tasti. Tuttavia se lo strumento in vostro possesso è più piccolo, non ci sono grossi problemi perché può essere adattata stringendo l’apposito laccetto. Discreto il materiale, perché si tratta di nylon.

Ma la cosa più importante è che è davvero efficace contro la polvere la quale è tenuta a debita distanza dallo strumento. Dobbiamo segnalare come non sia possibile utilizzarla con il leggio, che andrà quindi necessariamente rimosso.

La copertura è traspirante e può essere lavata in lavatrice. È leggera e molto pratica da mettere via. Inoltre il prezzo di vendita è alla portata di tutti e questo è un altro punto a favore, secondo noi. Concludiamo informando il lettore che di questa stessa copertura ne esiste anche una versione per tastiere a 76 tasti.

Acquista su Amazon.it (€15,6)

 

 

 

Consigli sulla copertura per pianoforte

 

Il pianoforte va tenuto al riparo dalla polvere. Questa si deposita ovunque, a cominciare dai tasti, cosa che sarebbe bene evitare. Come fare? Servendosi di una buona copertura per pianoforte. Questa dovrebbe essere in grado di coprire l’intera superficie, anche se c’è chi predilige una semplice cover per i soli tasti.

 

 

Lavaggio in lavatrice

La copertura per pianoforte, tra i suoi scopi, ha quello di tenere la polvere alla larga dallo strumento. Ma la polvere dovrà pur finire da qualche parte e indovinate dove? Esatto, sulla copertura. Pertanto periodicamente è necessario pulirla a fondo. In quali casi il lavaggio in lavatrice è possibile? Nel caso di coperture in tessuto se ne consiglia uno delicato, con acqua fredda. Meglio evitare la centrifuga. Dopo il lavaggio stendete la copertura all’aperto e prima di rimetterla sul pianoforte assicuratevi che sia perfettamente asciutta.

 

Quando non è possibile il lavaggio in lavatrice

Se la copertura è in materiali come la similpelle, non è consigliato il lavaggio in lavatrice. Quotidianamente potete servirvi di uno spolverino da passare in superficie. Potete anche passare un panno umido e poi asciugare.

 

 

Copertura su misura

Non sempre sono disponibili coperture della misura adatta al vostro pianoforte ma molti produttori offrono un servizio per la creazione su misura. Il procedimento è molto semplice: contattate il produttore che provvederà a inviarvi un foglio per la creazione del modello. Insieme al foglio sono incluse le informazioni necessarie per tracciare i bordi. Dopo aver concluso, il foglio va rispedito al produttore che provvede a realizzare la copertura su misura.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status