Le 5 Migliori Cuffie con Microfono del 2020

Ultimo aggiornamento: 23.10.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Cuffie con Microfono – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Le cuffie con microfono sono di grande utilità e trovano impiego in più occasioni. Molti non sanno, per esempio, che possono sostituire una comune cornetta del telefono e quindi permettere di parlare tenendo le mani libere (nei call center, per esempio, sono un accessorio indispensabile). Poi c’è l’utilizzo più diffuso che è quello al computer, in questo senso un’accelerata al mercato l’ha data sicuramente Skype ma non dobbiamo dimenticare quanti giocano online. Nelle partite a squadra, pensiamo a sparatutto come Call Of Duty e simili, per comunicare velocemente con i compagni una cuffia con microfono è indispensabile e può fare la differenza nella vittoria finale. Potremmo proseguire ancora con gli esempi ma preferiamo badare al sodo e anticiparvi immediatamente due degli articoli che abbiamo selezionato per voi: le Sennheiser Headset PC 3 Chat e le Beexcellent GM-3, due modelli che costano poco pur offrendo buone prestazioni.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore cuffia con microfono?

 

Per capire come scegliere una buona cuffia con microfono ci sono alcuni aspetti fondamentali da tenere in considerazione. Per sapere quali, dovete semplicemente leggere la nostra guida sulle migliori cuffie con microfono del 2020 all’interno della quale non troverete soltanto le informazioni circa le caratteristiche degli articoli selezionati e una dettagliata recensione per ciascuna di esse, ma anche tanti consigli. 

Chiaramente i nostri pareri non sono vincolanti ma certamente possiamo considerarli come dei punti di vista sui quali soffermarsi a ragionare e eventualmente fare una  comparazione tra questi e altri consigli d’acquisto provenienti da fonti diverse. Ma ci siamo dilungati fin troppo, andiamo subito al nocciolo della nostra guida per scegliere la migliore cuffia con microfono.

 

 

Con o senza cavo

Decidere quale cuffia comprare comporta anche dover scegliere tra un modello con cavo oppure senza, ovverosia, wireless. Le cuffie con cavo possono avere il jack oppure la USB. La differenza non è da sottovalutare e spieghiamo il perché. 

La migliore cuffia con microfono e cavo USB offre la possibilità di sdoppiare la sorgente audio nel senso che se ad esempio state giocando online, i suoni del videogame escono dalle casse del computer mentre le conversazioni dei giocatori vanno direttamente in cuffia. In questo modo è più semplice capire cosa un giocatore dice all’altro. 

Tale eventualità non è prevista per le cuffie con jack. Se l’idea del cavo non vi piace perché magari volete libertà di movimento, allora la soluzione sono le cuffie wireless. In tal caso dovete valutare l’autonomia della batteria e quanto tempo ci vuole per la ricarica. Insomma, eliminate il fastidio del cavo ma dovete fare  conti con il dover ricaricare periodicamente le vostre cuffie.

 

Il microfono

Elemento tutt’altro che secondario è il microfono, soprattutto se è richiesta una buona qualità audio per chi vi ascolta. Non si devono sentire rumori ma oltre a controllare la presenza della funzione noise cancelling, bisogna anche scegliere tra microfono omnidirezionale oppure unidirezionale. 

Nel primo caso parliamo di un microfono che riesce a percepire i suoni sempre allo stesso modo indipendentemente dalla provenienza, nel secondo caso, invece, la fonte audio percepita arriva da una sola posizione, in pratica quella frontale al microfono e quindi non ci sono elementi di disturbo alla conversazione.

 

 

Che siano confortevoli

Nel valutare l’acquisto del nuovo paio di cuffie, oltre a considerare le offerte disponibili sul mercato, dovete valutare anche il comfort delle cuffie, soprattutto se pensate di usarle per diverse ore al giorno. Devono dunque essere leggere, ben regolabili ma soprattutto traspiranti altrimenti indossarle in estate diventa complicato, sudate nella zona delle orecchie e il sudore vi rovina le cuffie. Molto spesso caratteristiche del genere si riscontrano in cuffie della migliore marca.

 

Le 5 Migliori Cuffie con Microfono – Classifica 2020

 

Di seguito trovate la nostra classifica degli articoli selezionati che rispondono anche alle esigenze di quanti cercano qualcosa di più economico. Per ciascuno abbiamo scritto una recensione e fornito un link che vi suggerisce dove acquistare a prezzi bassi i modelli venduti online. Un’ultima raccomandazione, ricordate di confrontare i prezzi.

 

 

1. Sennheiser Headset PC 3 Chat Cuffia Professionale con Microfono

 

Principale vantaggio: 

Sono cuffie parecchio comode da indossare, pesano poco, non sono ingombranti e si possono usare anche in estate senza sudare le orecchie.

 

Principale svantaggio:

L’asta che regge il microfono non si flette e ciò complica avvicinarlo alla bocca. Inoltre segnaliamo l’assenza di un pulsante per disattivare il microfono.

 

Verdetto: 9.7/10

A nostro avviso il rapporto qualità/prezzo è sicuramente positivo, non le vediamo bene per un uso professionale ma per uno impiego occasionale fanno il loro dovere.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Rapporto qualità/prezzo positivo

Le cuffie Sennheiser per PC hanno un buon rapporto qualità/prezzo, almeno a nostro modo di vedere; tuttavia da qui a dire che sono un accessorio professionale ce ne passa. Per un utilizzo in ambito lavorativo ma anche hobbistico ad alti livelli, serve altro. 

Ottime, invece, per qualche chiacchiera con gli amici. Il design è semplice e l’audio è stereo. La qualità della conversazione è buona  a patto che non ci siano troppi rumori di fondo. Non ci ha convinto del tutto l’asta, ok è resistente e questo è certamente un bene ma tiene il microfono troppo distante dalla bocca, inoltre è rigida dunque non è in alcun modo possibile avvicinare il microfono per farsi ascoltare meglio neanche forzando con una mano. 

Comode

Secondo la nostra esperienza personale un paio di cuffie, oltre a garantire buone prestazioni sotto il punto di vista audio in e out, devono anche essere comode da indossare. Si tratta di un requisito fondamentale per quanti hanno l’esigenza di un utilizzo prolungato del dispositivo.

Dunque, v starete chiedendo, come sono queste cuffie? Innanzitutto sono molto leggere, pertanto il loro peso non si fa sentire, poi sono comode. I padiglioni sono piccoli, coperti da una spugna che però, attenzione, è soggetta a deterioramento e quando questo accade si perde buona parte della comodità cui abbiamo fatto cenno. In estate, quando comincia  afar caldo, non danno alcun tipo di problema. 

 

Comandi assenti

La cuffia in esame è un modello con pochi fronzoli, dobbiamo dirlo. Tutto ciò che consente di fare è parlare e ascoltare, manca, ad esempio, un pulsante per silenziare il microfono che come è emerso in alcune recensioni degli utenti, la sua presenza avrebbe fatto comodo. 

Ora vogliamo soffermarci sui materiali. Sinceramente ci riteniamo soddisfatti, vero è che non sono quanto di meglio si possa impiegare per un dispositivo del genere ma è altrettanto innegabile che per il prezzo richiesto, non ci sembra il caso di lamentarsi anche perché a conti fatti le plastiche ci trasmettono comunque un senso di buona resistenza.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Beexcellent GM-3 Cuffie Gaming con Microfono e Stereo Bass

 

Queste cuffie sono indicate soprattutto per l’utilizzo con consolle quali PS4 e xBox (può essere necessario un adattatore). È un modello entry level dunque sicuramente buone per i videogamer che hanno anche una vita sociale ma difficilmente possono soddisfare i più fanatici che passano diverse ore a giocare. 

Perché? Perché dopo un paio di ore cominciano a dare parecchio fastidio, non sono il massimo per comodità nonostante il ben design induca a pensare il contrario. Il volume non è molto alto ma d’altrocanto ciò potrebbe essere dovuto a un sistema di protezione che evita di superare la soglia massima per evitare problemi all’udito, in questo caso i genitori saranno sicuramente contenti, meno i figli. 

Volume a parte la qualità dell’ascolto non è affatto male. Ciò che diciamo, chiaramente è vero per i videogiochi ma non pretendete di usare queste cuffie anche per ascoltare decentemente la musica perché non sono state pensate per questo scopo. Qualche dubbio lo abbiamo sulla durata, in tanti lamentano la rottura dopo pochi mesi.

Pro
Economiche:

Il costo è basso, si portano a casa con pochi euro e quindi possiamo ritenerci soddisfatti del rapporto qualità/prezzo.

Design:

Esteticamente parlando sono cuffie molto interessanti, il design è stato ben pensato e crediamo conquisterà parecchi clienti.

Contro
Volume:

Se cercate cuffie che vi facciano sanguinare lo orecchie per il volume, non è questo l’articolo che fa per voi; l’audio è basso ma almeno i vostri timpani saranno salvi.

Durata:

Non mettiamo la mano sul fuoco per la durata di queste cuffie, abbiamo letto più commenti dove ci si lamenta del verificarsi di malfunzionamenti dopo pochi mesi d’uso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Logitech H600 Cuffia Wireless per PC, con Microfono Ripiegabile

 

Le H600 sono uno dei modelli più venduti. Del resto la fama del marchio è tale che da sola è sufficiente a fare un acquisto a scatola chiusa. Costano un bel po’ pertanto le vediamo bene impiegate più che altro in un contesto lavorativo, ma andiamo a quelle che secondo noi sono le caratteristiche più interessati. 

Cominciamo con il dire che sono wireless e funzionano fino a una distanza massima di 10 metri, che non sono pochi considerando che chi lavora al computer non si allontana più di tanto. Passiamo subito alla qualità audio: buona sia la ricezione che la trasmissione. Il microfono è flessibile e lascia parecchio margine di manovra per posizionarlo al meglio. I comandi sono integrati sul copri orecchio e sono abbastanza comodi da usare.

Confortevoli, possono essere indossate per diverse ore al giorno, batteria permettendo. Perché abbiamo fatto questa precisazione? Perché l’autonomia della batteria pare essere il vero punto critico. Logitech afferma che queste possano durare fino a 6 ore ma gli utenti che ne fanno un uso intensivo affermano che l’autonomia non va oltre i 90 minuti.

Pro
Wireless:

L’assenza del cavo o comunque il fatto che non sia strettamente necessario usarlo si traduce in libertà di movimento, inoltre la portata di 10 m ci sembra essere più che sufficiente.

Audio:

La qualità è buona tanto in entrata quanto in uscita: non si verificano disturbi e cosa importante, l’interlocutore ascolta forte e chiaro.

Contro
Batteria:

Potenzialmente la batteria dovrebbe durare circa sei ore che poi è l’ideale per chi lavora in ufficio, tuttavia dalle testimonianze raccolte, con un impiego intensivo non si va oltre i 90 minuti di autonomia.

Costo:

Non possiamo certo dire che siano delle cuffie economiche, pur essendo buone cuffie probabilmente costano più di quanto effettivamente valgano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Igorme Cuffie con Microfono da Gioco per PS4

 

Indubbiamente sono cuffie che visivamente parlando sono di sicuro impatto visto il bel design da gamer. Costano poco e questa è sicuramente una buona notizia. La compatibilità con le varie console è massima ma potete anche collegarle al computer o allo smartphone. 

Pur essendo grandicelle, sono comode da indossare, il peso è giusto nel senso che non parliamo di cuffie eleggere ma neanche troppo pesanti e possono tranquillamente essere indossate anche dai più piccoli. Se non ci sono problemi, la qualità audio in e out è buona per la fascia di prezzo dove si colloca questo modello. 

Perché abbiamo fatto cenno a problemi o eventuali tali? Perché lo spinotto non è il massimo, diversi utenti hanno lamentato la rottura e questo si ripercuote inevitabilmente sull’ascolto con fastidiosi fruscii se non addirittura la totale assenza dell’audio.

Pro
Design:

Se vi piace il look degli accessori da gamer, questa cuffia non mancherà di conquistarvi. A noi sono piaciute parecchio.

Compatibilità:

Le cuffie hanno un’ampia compatibilità con le varie console presenti sul mercato, inoltre funzionano anche con computer e smartphone.

Costo:

Il prezzo è un altro dei punti forti che abbiamo riscontrato per questo modello; sono accessibili a tutti.

Contro
Economiche:

La qualità dei materiali non è molto buona, i problemi principali arrivano dallo spinotto che secondo noi è troppo fragile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Mpow 071 Cuffie USB/3.5mm con Microfono Cancellare Rumore

 

Le Mpow sono cuffie pensate principalmente per conversare ma quanto sono utili per lavoro? Poniamo la domanda perché pur funzionando sicuramente bene comportano un problema non di poco conto per chi deve usare le Mpow ai fini professionali: sono pesanti e scomode dopo qualche ora che le si indossa. Questa lamentela compare in parecchie recensioni scritte dagli utenti. 

D’altro canto le cuffie offrono un buon isolamento dai rumori esterni a chi le indossa. Il microfono unidirezionale è flessibile mentre la banda di regolazione consente di adattare al meglio la cuffia alla testa. 

Non ci sono problemi di compatibilità con i diversi dispositivi, dal computer alla console passando per tablet e smartphone. Molto comodo il controller. Il prezzo, infine, è davvero molto basso, dunque ci sta dover accettare qualche compromesso in termini di qualità generale.

Pro
Qualità audio:

Le cuffie assicurano una buona qualità audio, sicuramente superiore a quella di molti altri modelli della medesima fascia di prezzo.

Controller:

Ben realizzato, comodo da usare e reattivo: basta un tocco per disattivare il microfono oppure l’audio in entrata.

Costo:

Il prezzo di queste cuffie ci sembra essere molto buono considerando la qualità generale dell’articolo che non è affatto male.

Contro
Pesanti:

Le cuffie sono pesanti e scomode da indossare per più ore: tale condizioni complicano decisamente l’uso in un contesto lavorativo.

Acquista su Amazon.it (€26,34)

 

 

 

Come utilizzare le cuffie con microfono

 

Quando si gioca spesso online insieme ad altri amici, oppure si lavora o semplicemente si chatta, una cuffia con microfono può tornare molto utile poiché non solo permette di tenere le mani libere ma tiene anche il microfono a una distanza ravvicinata dalla bocca rendendo più comoda la chiacchierata. Le cuffie con microfono possono essere usate con diversi dispositivi, quindi console, PC, tablet e anche smartphone.

 

 

Con Skype

Il modo migliore per sfruttare Skype è certamente servendosi di cuffie con microfono. Per dare una informazione completa ci pare opportuno segnalare che c’è anche la possibilità di sfruttare un microfono (senza cuffie) per parlare e delle casse collegate al computer. Ciò, chiaramente comporta la perdita della privacy in quanto di fatto si tratta di una conversazione in vivavoce.

 

Giochi i online

Un altro modo utile e al tempo stesso divertenti di usare le cuffie con microfono è con i videogame online. Molti giochi danno la possibilità di parlare con altri gamer ma le cuffie sono usate soprattutto quando si gioca in squadra poiché la comunicazione tra i compagni aiuta a portare  a casa la vittoria.

 

Quando si avvertono dei fruscii

Capita che la conversazione  e l’ascolto siano disturbati da dei fruscii. In questo caso bisogna verificare se il o i jack siano ben inseriti nell’ingresso. Se sì, va verificato che il cavo sia integro. Per fare tale controllo bisogna muoverlo in più direzioni e prestare attenzione se si ascoltano disturbi. In questo caso il cavo è danneggiato.

 

L’ingresso delle cuffie è rotto

Purtroppo capita che l’ingresso delle cuffie si rompa, cosa si può fare in questo caso? La risposta più ovvia potrebbe essere di portare il computer da un tecnico per la riparazione. Tale mossa è sconsigliata perché c’è il fastidio di dover portare il PC in riparazione, attendere qualche giorno affinché il lavoro venga eseguito e pagare l’intervento. 

Ma se non si porta il computer in riparazione, cosa bisogna fare? Rinunciare a usare le cuffie? Ovviamente no. La soluzione è davvero semplice e costa pochissimi euro, molto meno di quanto chiederebbe il tecnico ed è anche più veloce. In commercio ci sono degli adattatori che in sostanza sono piccole schede audio che si collegano alla porta USB. Sono plug and play dunque non serve scaricare i driver e nella maggior parte dei casi migliorano anche la qualità audio.

 

Attenti all’udito

L’uso delle cuffie con microfono deve essere responsabile nel senso che bisogna prevenire danni all’udito. Sottoporre i timpani a tante ore di volume alto con il tempo può comportare dei problemi. Ecco perché se con le cuffie non vi limitate alle conversazioni ma anche all’ascolto di musica oppure al gioco online, magari di quelli dove ci sono spari ed esplosioni a non finire, è opportuno impostare un volume non eccessivo.

 

 

Le orecchie mi fanno male

Nel caso di dolori alle orecchie, il problema non è dovuto al volume alto, ci pare ovvio ma potrebbe essere necessario allargare un po’ le cuffie. Se ciò non dovesse bastare, allora il problema potrebbe essere strutturale, ovvero, riguardare i padiglioni delle cuffie i quali potrebbero essere deteriorati o se nuovi, scarsamente imbottiti o poco ergonomici. In tutti questi casi è meglio comprare altre cuffie.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come collegare le cuffie con microfono al PC?

Collegare le cuffie con microfono al PC è molto semplice ma possono esserci delle differenze  a seconda che siano wireless oppure no, con o senza USB. Ci sono, ad esempio, cuffie con cavo che hanno il doppio spinotto di colore differente, verde e rosa. Sottolineare la differenza di colore è importante perché questa è l’indicazione più evidente (l’altra è il simbolo impresso in piccolo sullo spinotto) che ci dice come eseguire il collegamento. 

Il jack di colore rosa va nell’ingresso per il microfono mentre quello di colore verde va nell’uscita per le cuffie. Nel caso di cuffie con cavo USB, è sufficiente inserirlo nell’omonima porta, dunque c’è un solo collegamento da fare. Nel caso delle cuffie wireless il collegamento può avvenire inserendo il ricevitore nella porta USB oppure mediante Bluetooth.

 

Come registrare con il microfono delle cuffie?

Per registrare la propria voce o qualsiasi altra cosa con il microfono delle cuffie è sufficiente scaricare uno dei tanti programmi disponibili, anche gratuitamente, oppure sfruttare quelli già presenti sul computer. Indipendentemente dal programma usato, la modalità per registra è più o meno sempre la stessa, si attiva il pulsante rec, record oppure registra e si parla dal microfono. Prima però, è opportuno verificare che la sorgente sia selezionata. Terminata la registrazione, bisogna salvarla e eventualmente esportarla come file MP3 o altro formato.

 

Come configurare le cuffie con microfono su Windows 10?

Per prima cosa bisogna cliccare con il tasto destro del mouse sull’icona del volume; questa si trova sulla barra delle applicazioni, dunque si seleziona “suoni”. Nella scheda di registrazione va selezionato il microfono, quindi “configura”. 

A questo punto testate il microfono, per farlo ripetete la prima operazione ovvero, cliccate con il tasto destro del mouse sull’icona del volume e quindi selezionate “suoni”. Se funziona tutto correttamente noterete nella scheda registrazione le barre verdi che aumentano quando parlate. Il movimento delle barre segnala che il microfono è correttamente collegato e funzionante. In caso contrario può essere necessario aggiornare i driver.

 

Come collegare le cuffie con microfono alla PS?

Come prima cosa va inserito il jack nell’ingresso del controller. La seconda cosa da fare è tenere premuto il tasto PlayStation fino alla comparsa del menù laterale quindi si seleziona la voce Audio/Dispositivi e poi “riproduci l’audio tramite cuffie”. 

Premete il tasto X sul controller e quindi la voce Tutto l’audio. Dalla stessa schermata si può regolare anche il volume delle cuffie e del microfono integrato (se presente). Spuntando la voce “cambia automaticamente dispositivo di uscita”, le cuffie diventano il dispositivo audio predefinito.

 

Come parlare con il microfono della cuffie?

Per parlare con il microfono delle cuffie, se l’installazione è andata a buon fine e i cavi correttamente collegati, semplicemente parlare e il suono della voce sarà percepito e trasmesso all’interlocutore.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status