La migliore custodia per basso

Ultimo aggiornamento: 27.02.20

 

Custodie per basso – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Un musicista, aspirante tale o inguaribile strimpellatore, oltre a quello che rientra nella categoria della strumentazione come strumento (in primis), amplificatore, microfono, effetti ecc. necessita anche di alcuni accessori. Magari non tutti sono indispensabili ma averli non fa di certo male. L’articolo che state leggendo si rivolge ai bassisti; ciò non toglie che se l’unica cosa che sapete suonare è il citofono, possiate onorarci della vostra attenzione. Chissà, magari potremmo darvi qualche idea regalo per un vostro amico o parente musicista. Dunque, di cosa parliamo? Delle migliori custodie per basso del 2020 e delle relative offerte. Diamo subito due consigli d’acquisto: la Rocktile – Rigida realizzata con un tessuto impermeabile e antistrappo e la Gator GL-ELECTRIC che abbiamo apprezzato per il poco peso.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore custodia per basso

 

Ma perché è così importante la custodia? La prima risposta ovvia è per proteggere lo strumento, non solo dagli urti ma anche dalla polvere, dall’umidità e tutta una serie di fattori che al vostro basso elettrico o acustico non fanno bene. Ma la custodia è utile soprattutto a chi si sposta con lo strumento, pensiamo a chi suona in giro o più semplicemente per andare alle prove.

Qui però riflettete un attimo su come scegliere una buona custodia per basso che sia anche una soluzione pratica. Se vi spostate in auto (per non parlare degli aerei) la custodia rigida è la soluzione migliore ma se andate a piedi o a limite con i mezzi pubblici, allora vi conviene una morbida per le seguenti ragioni: potete metterla in spalla e non è pesante. Certo, non potrà mai garantirvi la stessa protezione di una custodia rigida ma purtroppo non si può avere tutto.

 

 

Guida all’acquisto

 

Compatibilità

Non lasciatevi spaventare dalla parola “compatibilità”, la maggior parte delle custodie rigide vanno bene per il basso. Ci sono, però, alcuni che hanno il body decisamente irregolare o, se preferite, non standard; pensiamo ai Flying V, giusto per fare un esempio.

In questo caso particolare dovete prestare un attimo di attenzione in più nella scelta della custodia rigida per basso, perché lo strumento deve poter entrare perfettamente nell’alloggio, altrimenti sarà del tutto inutilizzabile.

 

Peso

Altra caratteristica non trascurabile in una custodia rigida è il peso. Questo non deve essere eccessivo per non affaticare chi deve trasportare uno strumento che già di suo leggerissimo non è. Ma, intendiamoci bene, leggero non deve significare di scarsa qualità.

L’ideale è cercare una custodia rigida per basso che offra un buon compromesso tra la resistenza della scocca e un peso contenuto. Non è complicato trovare sul mercato un prodotto che abbia entrambe le caratteristiche e non preoccupatevi perché, mediamente, le custodie si possono comprare a un buon prezzo o comunque senza l’obbligo di svenarsi.

 

 

Design

Il design è una questione personale ma per i più pignoli, anche pratica. Per esempio, una custodia che abbia la forma dello strumento potrebbe presentare dei problemi logistici, chiamiamoli così, rispetto a un modello rettangolare. Spieghiamoci con un esempio.

Immaginate di dover caricare sul vostro furgoncino sgangherato gli strumenti di tutta la band. Una custodia rettangolare permetterà di sfruttare meglio lo spazio, non fosse altro per la possibilità di impilare tutti gli strumenti in modo stabile. Per quanto riguarda la superficie, suggeriamo di prediligere quelle lisce perché più facili da pulire, eliminando in una passata tutta la polvere che si accumula.

 

Le migliori custodie per basso del 2020

 

Abbiamo stilato una classifica su quelle che riteniamo essere le custodie più interessanti.

Per ognuna di esse avrete modo di leggere la nostra recensione dove evidenziamo pregi ed eventuali difetti, individuati anche grazie all’analisi delle valutazioni espresse da chi ha comprato il prodotto. Crediamo di aver fornito tutte le informazioni necessarie per aiutare il lettore a farsi un’idea. Ora fate le valutazioni del caso e confrontate i prezzi prima di prendere la vostra decisione.

 

Prodotti raccomandati

 

Rocktile – Rigida

 

Principale vantaggio:

Il peso della custodia non è eccessivo: tale caratteristica, unitamente a dei comodi spallacci, ne facilita il trasporto, soprattutto per chi si sposta a piedi.

 

Principale svantaggio:

Più di un bassista ha lamentato la non compatibilità del suo strumento con la custodia. I problemi maggiori si sono verificati con i bassi a 5 corde ma non escludiamo che possa esserci incompatibilità anche con alcuni modelli a 4 corde.

 

Verdetto 9.7/10

È una custodia pratica, resistente e venduta a un prezzo equo. Se vi spostate soprattutto a piedi con il vostro strumento, potrebbe tornarvi molto utile ma accertatevi che il vostro basso entri al suo interno.

Acquista su Amazon.it (€70,99)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Leggera

Sappiamo quanto possa essere una faticaccia doversi portare in giro il proprio strumento al cui peso va aggiunto quello della custodia. Ebbene, tra le caratteristiche di maggior interesse del modello Rocktile che riteniamo opportuno portare all’attenzione di chi ci legge, è il peso contenuto.

Insomma la custodia, pur essendo rigida, è leggera. È qui siamo all’altra caratteristica interessante: al suo interno lo strumento è ben protetto dagli urti; quindi non preoccupatevi che il basso possa graffiarsi o riportare danni peggiori. Poi è chiaro, un po’ di attenzione da parte vostra è sempre auspicabile al fine di evitare spiacevoli eventi.

Non adatta per tutti i modelli

Nostro malgrado dobbiamo informare i lettori che la custodia in esame non si adatta perfettamente a qualsiasi basso. Più di un musicista ha lamentato un problema di incompatibilità, soprattutto da chi ha il basso a cinque corde. Ad ogni modo anche chi ha il classico basso a quattro corde ha avuto problemi.

Vi suggeriamo, dunque, di avere l’assoluta certezza che la custodia sia adatta al vostro strumento prima di procedere all’acquisto altrimenti potreste restare parecchio delusi. Come? Magari date uno sguardo alla sagomatura interna giudicando dalle foto disponibili in rete. Certo, questo sistema non dà garanzie assolute ma è comunque un’auto non essendo disponibile una lista che indichi con chiarezza a quali modelli e marche la custodia meglio si adatta.

 

Comoda per il trasporto

Sulla leggerezza della custodia abbiamo già detto nel primo paragrafo, ma ci sono altri elementi che ne facilitano il trasporto, soprattutto se si va a piedi. Ci sono degli spallacci comodi e resistenti. La maniglia non è imbottita ma è comunque ben salda con ottime cuciture. La chiusura è a zip, anche queste ci sembrano ben fatte.

Ci sono ben tre tasche, utili sia per portarsi dietro degli spartiti sia alcuni accessori per lo strumento. Il tessuto della custodia è impermeabile e antistrappo. Oltretutto è molto semplice da pulire, basta un panno umido. Quanto al prezzo, crediamo sia adeguato alla qualità del prodotto, anche se non escludiamo che in giro possiate trovare qualcosa di leggermente più economico ma di pari livello qualitativo.

 

Acquista su Amazon.it (€70,99)

 

 

 

Gator GL-ELECTRIC

 

La custodia è stata apprezzata in primis per la sua leggerezza. Ha un rivestimento impermeabile e assicura la necessaria protezione allo strumento. Oltre all’alloggio per il basso ci sono due scomparti che possono essere usati per pedali, corde di riserva e cavi. Peccato che questi scomparti non possano essere chiusi; sarebbe bastato anche un sistema a zip. Zip che, invece, garantisce la chiusura della custodia.

Per il trasporto ci sono due maniglie ma niente spallacci. All’esterno c’è una tasca abbastanza capiente. Anche in questo caso le lamentele principali hanno riguardato la compatibilità: non è adatta a tutti i tipi di basso; a volte il problema può essere il body, altre volte la lunghezza del manico. Insomma, è un po’ come tentare la sorte.

Acquista su Amazon.it (€61)

 

 

 

Rocktile – Nero

 

La Rocktile in esame è una custodia semirigida dunque non attendetevi il massimo della protezione dagli urti. Per tale ragione, ad esempio la sconsigliamo a chi sta pensando di caricarla su un aereo, se non come bagaglio a mano; l’esperienza di un nastro trasportatore potrebbe essere traumatica per il vostro piccolo.

La protezione dello strumento è affidata principalmente a della spugna, non troppo spessa secondo alcuni.

Ci sono sia la maniglia sia gli spallacci dunque si può trasportare a mano o in spalla, come si preferisce. Il rivestimento è impermeabile è c’è una tasca abbastanza ampia. Il vero punto di forza, secondo noi, sta nel prezzo che dire accessibile, è poco e questo spiega, in parte, perché è tra i modelli più venduti.

Acquista su Amazon.it (€29,09)

 

 

 

Mono M80-SEB-ASH

 

La custodia Momo si rivolge innanzitutto ai professionisti ma anche a quanti pur non campando di musica hanno un basso piuttosto costoso e vogliono preservarlo al massimo. Attenzione, non è rigida, anche se costa molto più di quanto paghereste una custodia del genere. La qualità dell’imbottitura è ottima e secondo noi ha un eccellente sistema di assorbimento degli urti.

Il rivestimento è affidato a un nylon super resistente all’acqua. La tasca centrale è anch’essa ben imbottita ma non tanto capiente come ci si aspetterebbe. Per il trasporto ci sono sia gli spallacci che la maniglia.

Probabilmente il vero problema di questo modello, a parte i succitati limiti di capacità della tasca, è il prezzo che è abbastanza alto secondo noi.

Acquista su Amazon.it (€129)

 

 

 

Epiphone 940-ETBCS

 

La 940-ETBCS è una custodia da viaggio pensata soprattutto per i professionisti. I materiali, a nostro avviso, sono di prim’ordine: tanto gli interni quanto gli esterni sono ben curati. Il sistema di chiusura, secondo noi, è ottimo; oltretutto c’è anche la possibilità di chiudere la custodia con una chiave.

È ovvio, questo non fermerà i ladri ma è comunque una sicurezza in più. Non è la custodia ideale per percorrere lunghi tratti a piedi, anche se ha una buona maniglia.

Qual è il problema? È troppo pesante; siamo sugli 8 kg senza contare il peso del basso. A parte ciò, la custodia è stata pensata per la serie Thunderbird dunque la compatibilità con altri strumenti è piuttosto limitata, a meno che non li si voglia spingere dentro con la forza, cosa che sconsigliamo. Infine, ha un costo abbastanza alto.

Acquista su Amazon.it (€125)

 

 

 

Rocktile – Rigida 

 

Questa custodia rigida per basso elettrico è molto leggera se facciamo una comparazione con altri modelli più venduti online. È pensata soprattutto per chi non è solito caricare il suo strumento sull’auto ma deve portarselo in spalla e guarda caso ci sono dei comodi e resistenti spallacci.

La parte esterna è rivestita da un tessuto impermeabile e antistrappo molto semplice da pulire. Ci sono alcune tasche all’esterno che consentono di custodire al loro interno diversi oggetti, anche qualche pedale.

La chiusura è a zip, ma a giudicare dai commenti in rete, è abbastanza resistente, non c’è pericolo che si rompa, aprendosi, mentre ve ne andate in giro con il vostro basso. Il costo è interessante; il problema principale, però, riguarda la compatibilità con i vari modelli di basso. Innanzitutto sentiamo di escludere quelli a cinque corde, ma neanche tutti quelli a quattro trovano corretto alloggiamento, perciò valutate attentamente se il vostro strumento ci starà.

Acquista su Amazon.it (€70,99)

 

 

 

Come trasportare il basso

 

Capita che si presenti la necessità di trasportare il basso, vuoi per andare a lezione, alle prove con la band o per un concerto. Trattandosi di uno strumento delicato, bisogna essere certi di garantirgli la necessaria protezione perché anche un piccolo urto, pur non causando danni irreparabili, può generare un graffio. Ma anche la polvere va evitata. Dunque vediamo cosa fare in merito.

 

 

La custodia rigida

Se volete la protezione massima per il vostro basso, non c’è niente di meglio che affidarlo a una custodia rigida. Questa lo protegge adeguatamente da urti anche piuttosto forti e, se dovete caricare lo strumento in auto o sul furgone, è la soluzione migliore non solo per una questione di protezione ma anche perché permette di ottimizzare gli spazi, consentendo di appoggiarci sopra altri strumenti o bagagli di qualsiasi genere.

 

A piedi o sui mezzi pubblici

Ma una custodia rigida fa al caso di chi è costretto ad andare a piedi o sui mezzi pubblici con il basso al seguito. Beh, se volete viaggiare comodi oppure leggeri, vi conviene un altro tipo di custodia: quella imbottita. In questo modo il peso da trasportare, è di gran lunga ridotto. Queste custodie, o comunque alcuni modelli, offrono la possibilità di indossarle tipo zaino rendendo il trasporto ancora più comodo.

Verificate solo un paio di cose. Innanzitutto l’imbottitura della sacca che deve essere spessa. Gli spallacci devono essere comodi, dunque imbottiti a dovere. Maniglie e cuciture devono essere ben salde. La presenza delle tasche è altra questione fondamentale: devono essere abbastanza ampie da contenere spartiti e cavi. Se poi c’è anche lo spazio per uno o due pedali, tanto di guadagnato.

 

 

Le bag semplici

La soluzione più economica è quella di una comune bag. Queste, però, tutt’al più proteggono lo strumento dalla polvere. Facilitano sicuramente il trasporto ma non hanno la minima imbottitura e al loro interno lo strumento balla parecchio. È una soluzione che consigliamo solo se non siete soliti uscire con il vostro strumento oppure se volete spendere pochissimo perché magari il vostro basso è così economico che state pensando di buttarlo alla prima occasione.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status