La migliore motozappa

Ultimo aggiornamento: 19.10.18

Motozappe – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Una delle caratteristiche fondamentali di una motozappa deve essere la maneggevolezza e la comodità, proprio i due punti di forza della Al-Ko MH 350-4 che consente di lavorare con facilità anche in orti piccoli o con piante molto ravvicinate. Eurosystems Z1 è elettrica e, quindi, più silenziosa di quelle con motore a scoppio. Prodotta in Italia, può contare su un ottimo servizio post vendita.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la miglior motozappa

 

Per lavorare il terreno in modo da predisporlo alla semina è fortemente consigliato l’utilizzo di una motozappa, strumento realizzato appositamente per compiere al meglio questo tipo di operazione.

Sono molteplici gli aspetti di cui tenere conto prima di scegliere il modello migliore per soddisfare le tue esigenze. Li evidenziamo nella guida all’acquisto e nelle recensioni che ti proponiamo in questa pagina.

1. Al-Ko MH 350-4

Guida all’acquisto

 

La comodità prima di tutto

Per eseguire l’operazione in modo che i semi raggiungano il giusto livello di profondità del terreno è indispensabile provvedere alla rottura della crosta superficiale, al rimescolamento delle zolle e alla creazione di un substrato di crescita idoneo. Questa operazione, che in passato si eseguiva a mano con una vanga o una zappa e comportava un dispendio di energie notevole, adesso è spesso prerogativa di una motozappa, che ha un prezzo superiore ma assicura maggiore comodità.

Oltre al vantaggio di un ridottissimo dispendio di energie, l’uso di uno strumento di questo tipo, specie quelli realizzati dalle migliori marche presenti sul mercato, consente di eseguire il rimescolamento della terra in tempi molto rapidi, di operare su qualunque tipo di appezzamento (anche quelli in pendenza o particolarmente irregolari), di inserire concimi in modo omogeneo e di provvedere allo sminuzzamento dei residui vegetali presenti che così vengono più facilmente trasformati in humus.

Per essere sicuro di optare per un modello che collochi il comfort d’uso al primo posto di un’ipotetica classifica indirizzati verso un apparecchio dotato di sistema di sterzo e di un manubrio ergonomico sul quale siano presenti i comandi per il controllo del movimento (e magari anche la retromarcia, funzionalità che incrementa la manovrabilità su ogni tipo di terreno).

 

Motozappa o motocoltivatore?

Si tratta di due strumenti che possono essere equiparati in termini di funzionalità ma che differiscono per struttura, dimensioni e, mettendo a confronto i prezzi dei vari modelli, per il costo da sostenere per il loro acquisto.

La principale differenza è rappresentata dalle ruote, presenti sul motocoltivatore e non sulla motozappa, che consentono una maggiore semplicità di movimento sul terreno nonché una maggiore versatilità d’utilizzo. Questo determina come l’acquisto di un motocoltivatore sia da preferire solo nel caso di appezzamenti molto ampi, sebbene possa comunque essere preso in considerazione anche da chi ha la necessità di lavorare terreni particolarmente duri.

Per chi vuole esclusivamente preparare la terra per la semina e non ha altre esigenze di lavorazione, la motozappa rappresenta la soluzione ideale e anche un metodo per risparmiare.

2. Eurosystems Z1

 

Grande attenzione

Avere una certa esperienza nell’utilizzo di una motozappa è fondamentale per evitare il rischio di infortuni, anche seri. Oltre all’abilità, però, devi prendere una serie di precauzioni, soprattutto quando ti trovi a lavorare in pendenza o a ingranare la retromarcia, così da evitare di cadere o di inciampare.

Anche la scelta dell’abbigliamento è fondamentale perché abiti non adatti potrebbero più facilmente impigliarsi nelle varie parti meccaniche in movimento dell’utensile.

Quando la macchina è in funzione, il motore e le zappe che rimescolano il terreno risultano particolarmente rumorose perciò entra nell’ordine di idee di acquistare anche un paio di cuffie che ti proteggano le orecchie.

 

Le migliori motozappe del 2018

 

Arare e smuovere il terreno così da prepararlo alla semina è un’operazione fondamentale per chiunque abbia fatto dell’agricoltura la propria professione. Per ottenere risultati impeccabili puoi sfruttare la potenza di una motozappa, lo strumento perfetto per questo genere di lavorazioni.

Qui di seguito abbiamo messo in comparazione i cinque migliori modelli presenti sul mercato, così da permetterti di scegliere quello che meglio si adatta alle tue esigenze e alla tua capacità di spesa.

 

Prodotti raccomandati

 

AL-KO MH 350-4

Principale vantaggio:

Il principale vantaggio è quello di essere stata progettata appositamente per lavorare in spazi ridotti; di conseguenza, nonostante sia un attrezzo motorizzato, è estremamente manovrabile e comodo da usare, anche per coloro che sono alle prime esperienze.

 

Principale svantaggio:

Il vantaggio della sua maneggevolezza è dovuto innanzitutto al fatto di essere molto leggera, quindi bisogna fare attenzione a tenerla sempre saldamente ancorata al terreno, in modo da non farla saltare e correre il rischio di ribaltarsi.

 

Verdetto 9.9/10

Maneggevole, facile da usare ed estremamente efficiente, soprattutto negli appezzamenti di piccole dimensioni; non stupisce affatto, quindi, che sia uno dei modelli più venduti.

Acquista su Amazon.it (€399)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Ideale per terrazzamenti e piccole superfici

Spesso e volentieri, nel nominare le motozappe si va subito con la mente ai trattori a motore che si usano generalmente su superfici medie e grandi, ma in realtà esistono anche delle motozappe a basso costo, progettate appositamente per lavorare su piccole superfici, e ideali soprattutto per il lavoro nei campi a terrazzamento.

La AL-KO MH 350-4 appartiene a questa categoria di motozappe, ed è estremamente efficace sia nel dissodamento sia nella miscelazione del terreno con materiali triturati, come humus o torba, nel caso non si possa fare ricorso a una spandiconcime; il manico di guida, inoltre, è regolabile in altezza e orientabile lateralmente, in modo da poter usare la motozappa senza dover calpestare il terreno appena lavorato.

Potente e sicura

La motozappa AL-KO MH 350-4 è azionata da un motore a scoppio Briggs & Stratton Series 450 da 148 centimetri cubici di cilindrata, alimentato a benzina, che genera una potenza equivalente a circa 1.900 Watt, per una velocità massima di 3.000 giri al minuto.

Questo permette al rullo delle lame di lavorare in modo efficiente anche nei terreni particolarmente secchi, argillosi o semplicemente duri; il rullo delle lame è realizzato in acciaio, queste ultime hanno una forma speciale che facilita la penetrazione nel terreno senza rovinare troppo le zolle.

Il rullo ha un diametro di 25 centimetri e una larghezza di lavoro di 35 centimetri, e la trazione a marcia avanti del motore ne facilita sia il lavoro sia l’avanzamento lungo il percorso; la motozappa dispone anche di un sistema di sicurezza, azionabile tramite leva posta direttamente sul manubrio, che impedisce l’azionamento involontario delle lame aumentando notevolmente la sicurezza durante il lavoro.

 

Leggera e maneggevole

A parte la leva di sicurezza, sul manico sono concentrate anche le altre leve e i pulsanti di controllo della motozappa, cosa che ne facilita ulteriormente l’uso e la conduzione.

Secondo gli acquirenti, infatti, l’aspetto più apprezzabile di questa motozappa, a parte le ottime prestazioni sui terreni duri, è proprio la sua estrema maneggevolezza e la facilità di conduzione, resa possibile tanto dalla presenza del manubrio orientabile quanto dalla leggerezza stessa della motozappa, che non supera i 26 chilogrammi circa di peso.

Proprio per questa ragione, però, gli acquirenti ci tengono a raccomandare di fare attenzione a tenere sempre la motozappa ben salda al terreno quando si sta lavorando, dato che, leggera com’è, correrebbe il rischio di saltare o, peggio ancora, di ribaltarsi in caso incontrasse una zona più dura del solito.

 

Acquista su Amazon.it (€399)

 

 

 

Eurosystems Z1 

 

2. Eurosystems Z1Presente sul mercato da oltre 40 anni, Eurosystems ha realizzato una ricca gamma di macchine utensili per l’agricoltura, all’interno della quale spiccano alcune delle migliori motozappe elettriche. Una conferma in questo senso arriva dalla Z1 che piace per la bontà delle soluzione tecniche offerte, a cominciare dal motore elettrico monomarcia da 900 Watt.

L’apparato fresante è dotato di 16 coltelli di taglio (8 per parte) mentre il ruotino di trasferimento è incluso nella confezione e agevola lo spostamento dell’apparecchio che, comunque, ha un peso di soli 15 chilogrammi.

La sua potenza ed efficacia è commisurata alle dimensioni del terreno da lavorare e ti troverai particolarmente a tuo agio nel caso tu debba utilizzarla su appezzamenti di piccole dimensioni, attorno ai 150-200 metri quadri. Prezzo di vendita aggressivo e assistenza assicurata dal fatto che la motozappa è interamente realizzata in Italia.

La Eurosystems è un’azienda italiana che nei suoi 40 anni di attività si è fatta conoscere dagli utenti per la qualità dei suoi utensili e questo suo modello non poteva mancare nella nostra guida per scegliere la migliore motozappa del 2018.

Pro
Elettrica:

Gli utensili elettrici come questo Eurosystems sono più silenziosi, a meno impatto ambientale e più economici rispetto a quelli con motore a scoppio.

Qualità/prezzo:

Il prezzo aggressivo è infatti uno dei vantaggi di questo prodotto che, nello stesso tempo, è potente, compatto e funzionale, l’ideale per chi vuole la qualità ma con un occhio al risparmio.

Post vendita:

Il fatto che la motozappa sia stata prodotta interamente in Italia non è solo un orgoglio ma costituisce anche un vantaggio per l’utente in termini di servizi post vendita poiché si potranno ottenere molto più facilmente pezzi di ricambio e assistenza qualificata.

Facilità d’uso:

La grande leggerezza e maneggevolezza rendono la motozappa Eurosystems un utensile estremamente facile da utilizzare e adatto a tutti gli utenti.

Contro
Istruzioni:

Nelle istruzioni non c’è alcun accenno a come va lavorato il terreno. I meno esperti dovranno cercare informazioni altrove.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€170)

 

 

 

Webmarketpoint Gardenitalia TH 90 

 

3.Webmarketpoint Gardenitalia TH 90Tra le motozappe vendute online spicca questo modello di Gardenitalia che, per potenza e dimensioni, si propone come una scelta valida per la lavorazione di piccoli terreni, orti e serre. La sua fresa da 36 centimetri assicura un rimescolamento del terreno tale da garantire che i semi raggiungano la giusta profondità.

L’apparecchio è dotato di un comodo ruotino che agevola il suo trasferimento evitando a chi la utilizza la fatica di doverlo spostare “a braccia”. Una volta raggiunto il punto dal quale cominciare l’operazione, la ruota si sgancia in un attimo, azionando una semplice leva.

Un altro elemento apprezzato da chi ha già provveduto all’acquisto della TH 90 è la sua qualità costruttiva, che passa attraverso l’utilizzo di materiali che fanno della resistenza il loro tratto distintivo. Il prezzo di vendita è di fascia media ma, a nostro giudizio, proporzionato a quanto la motozappa è in grado di fornire.

Gardenitalia, partner del gruppo Eurosystems, ha realizzato un nuovo modello di motozappa molto apprezzato dai consumatori. Rivediamone le caratteristiche principali.

Pro
Ruotino:

Il ruotino agevola notevolmente lo spostamento della macchina e, una volta arrivati nel punto dove cominciare il lavoro, si sgancia in un attimo con un solo gesto.

Fresa:

IL vantaggio che offre la fresa presente è quello di penetrare con l’angolazione giusta nel terreno favorendo un dissodamento ottimale.

Costruzione:

I materiali di costruzione sono di qualità, solidi e robusti e per questo destinati a durare nel tempo.

Assemblaggio:

Se l’assemblaggio del macchinario ti preoccupa, questo modello dovrebbe tranquillizzarti perché è semplice e veloce da montare.

Contro
Profondità:

La profondità a cui arriva la fresa potrebbe non soddisfare le esigenze di tutti gli utenti.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€250)

 

 

 

Eurosystems Euro 5 Evo Mz 57

 

4.Eurosystems Euro 5 Evo Mz 57Sul mercato è possibile trovare due differenti tipologie di strumenti di questo tipo. Se la tua esigenza è quella di capire come scegliere una buona motozappa a benzina, un prodotto differente rispetto agli altri presenti nella nostra classifica, prova a valutare l’acquisto dell’Evo Mz 57, dell’italianissima Eurosystems.

Il motore Loncin TM 60 da 182 cc. assicura tutta la potenza necessaria per lavorare senza fatica e, abbinato alla scocca robusta ma maneggevole, rende questa motozappa ideale per l’utilizzo in orti e giardini, anche di medio-grandi dimensioni, e su terreni mai dissodati in precedenza. La trasmissione centrale è assicurata da una catena in bagno d’olio mentre quella laterale è a cinghia, protetta da una carenatura ma accessibile in modo semplice per effettuare la manutenzione.

Dotata di marcia avanti e di retro, ha un peso di 55 chilogrammi ed è apprezzata dagli utenti che l’hanno acquistata proprio per la sua maneggevolezza.

Pesante ma maneggevole, la motozappa Eurosystems è una macchina di grande qualità che merita di essere tenuta in considerazione. Ecco quali sono i suoi principali vantaggi e svantaggi.

Pro
Grandi dimensioni:

La potenza del motore e la resistenza delle parti meccaniche permettono di utilizzare efficacemente questo modello non solo su terreni di medio-grandi dimensioni, ma anche mai dissodati in precedenza.

Montaggio:

Nonostante la motozappa Eurosystems sia una macchina più grossa e meccanicamente complessa delle altre realizzate dall’azienda italiana, la maggior parte dei pareri degli utenti sottolinea la grande facilità di montaggio.

Assistenza:

Eurosystems si distingue rispetto ad altre società per l’affidabilità e cortesia nell’assistenza post vendita, fondamentale se si verificassero problemi o nel caso in cui bisognasse acquistare un pezzo di ricambio.

Contro
Prezzo:

Non è questo il macchinario più economico che puoi trovare in circolazione.

Peso:

I 55 kg di peso potrebbero rivelarsi eccessivi per le necessità di qualcuno.

Acquista su Amazon.it (€423,1)

 

 

 

Ikra EM 750

 

5.Ikra EM 750Gli ingombri limitati e la grande maneggevolezza sono due discriminanti determinanti nel decidere quale motozappa comprare. L’utensile di Ikra fa proprio delle piccole dimensioni e del peso di soli 10 chilogrammi i suoi tratti distintivi: è perfetta per un utilizzo su un terreno o un orto non particolarmente ampi.

La sua potenza di 750 Watt, l’ampiezza dell’area di lavoro di 28 centimetri e una profondità d’aratura delle frese fino a 20 centimetri la rendono adatta a lavorazioni non troppo pesanti, avendo l’accortezza di tenerla saldamente in modo che riesca a effettuare gli scavi desiderati.

Grazie alle succitate ridotte dimensioni e all’impugnatura pieghevole, la EM 750 può essere facilmente richiusa e sistemata in un capanno degli attrezzi quando non si ha la necessità di utilizzarla.

Per quanto non potentissima e non adatta a lavori troppo pesanti, la motozappa Ikra ha buoni motivi per essere presa in considerazione. Ecco una breve scheda riepilogativa della macchina descritta in alto.

Pro
Dimensioni e peso:

Le dimensioni ridotte di questo utensile sono ideali per utilizzarlo in piccoli orti e quando bisogna riporlo poiché occupa un ingombro davvero minimo. Il peso altrettanto contenuto lo rende facile da sollevare.

Prezzi bassi:

Se quello che ti interessa è il risparmio più che le prestazioni, dai un’occhiata a questo modello. Il prezzo competitivo potrebbe essere quello che stai cercando.

Contro
Ruotino:

Non essendo presente il ruotino, la motozappa Ikra è più scomoda da spostare.

Surriscaldamento:

Alcuni utenti hanno notato un surriscaldamento troppo precoce.

Acquista su Amazon.it (€115)

 

 

 

Al-Ko MH 350-4 

 

1. Al-Ko MH 350-4Al-Ko è un brand serio e affidabile, perciò non stupisce che uno dei suoi modelli sia, secondo noi, la miglior motozappa del 2018 e uno dei nostri principali consigli d’acquisto. Si propone infatti come uno strumento estremamente maneggevole, ideale per il dissodamento del terreno e perfetto per muoversi negli spazi stretti, come per esempio in un orto o in un appezzamento con piante ravvicinate.

Le lame hanno una forma particolare e, abbinate al potente motore Briggs&Stratton che è una garanzia di longevità, assicurano una lavorazione efficace del terreno a patto, come consigliano alcuni utenti, di zappettarlo precedentemente così da agevolare il movimento rotatorio delle frese e incrementare l’efficacia del risultato.

Il manico di guida regolabile sull’altezza di chi la utilizza garantisce una postura confortevole e non stancante mentre la presenza di una leva di sicurezza previene dall’azionamento involontario delle lame.

La Al-Ko ha realizzato quindi una macchina di qualità che può essere acquistata a un prezzo non esorbitante. Se clicchi sul link consigliato accedi al negozio dove acquistare la motozappa a un prezzo davvero conveniente.

Pro
Maneggevole:

Uno dei pregi della macchina è la grande maneggevolezza che consente all’utilizzatore di lavorare con destrezza specialmente negli spazi angusti come orti e appezzamenti di terreno con piante molto ravvicinate.

Efficacia:

L’efficacia del risultato è assicurata della forma particolare delle lame e dal motore Briggs&Stratton, garanzia di affidabilità e resistenza. Il lavoro sarà ancora migliore se il terreno viene prima zappettato in modo da facilitare l’ingresso delle lame.

Manico:

Il manico di guida può essere regolato e quindi adattato all’altezza di ognuno così da poter zappare il terreno con maggiore comfort e sforzo ridotto.

Sicurezza:

La presenza di una leva di sicurezza garantisce all’utente massima tranquillità perché evita che le lame si attivino inavvertitamente.

Contro
Leggera:

La grande leggerezza di questo modello, se da un lato ne agevola lo spostamento, dall’altro può farlo saltare mentre si avanza sul terreno.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€399)

 

 

 

Come utilizzare la motozappa

 

La motozappa, definita anche motocoltivatore o fresa semovente, è un’invenzione che ha permesso di lavorare appezzamenti di terreno in modo semplice e veloce rispetto all’utilizzo manuale di vanga e zappa. Solitamente questi elettroutensili sono alimentati da un motore a scoppio, a benzina o diesel, e necessitano comunque dell’intervento umano per essere guidate in modo appropriato sul terreno.Chi pensava che fossero prodotti in grado di sollevare l’uomo da qualsiasi fatica resterà deluso, tuttavia è bene non lasciarsi scoraggiare dal momento che il lavoro, grazie a questi potenti strumenti agricoli, è sicuramente divenuto più semplice

Funzionamento di una motozappa

Il loro funzionamento prevede delle lame che, roteando rapidamente, penetrano nel terreno, ne rompono la dura superficie e lo rimescolano per renderlo più morbido e prepararlo alla semina.

Nei pressi delle lame è possibile trovare dei dischi protettivi, per evitare incidenti e, inavvertitamente, posizionare i piedi proprio nello spazio di rotazione delle lame. Sulla parte superiore troviamo il motore, che può essere di due tipi: a scoppio o elettrico.

Naturalmente il primo ha una potenza più elevata ed è capace di gestire meglio terreni molto duri. I secondi, invece, sono preferibili qualora abbiate una superficie ridotta da coltivare.Abbiamo infine le impugnature, chiamate stegole, che spesso ricordano quelle delle iconiche moto “chopper”, dove troviamo i comandi per attivare l’attrezzo.

 

Motozappa o motocoltivatore?

Le motozappe, a differenza dei motocoltivatori, non hanno ruote nella parte inferiore. Dunque, per una migliore coltivazione su campi e spazi aperti, vi consigliamo di optare per i secondi. Lo spostamento è naturalmente agevolato dalla ruota, posizionata spesso nella parte anteriore. Se lo strumento sarà utilizzato da persone anziane o in là con l’età, potrebbe essere preferibile l’acquisto di un motocoltivatore o una motozappa appositamente realizzata con ruote di trasporto. Non sarà quindi necessario spostarla tramite trascinamento dopo aver lavorato il campo.

Installazione delle lame

Molto probabilmente lo strumento acquistato prevede l’installazione delle lame in modo autonomo da parte dell’utente. Solitamente questi attrezzi vengono spediti così per questioni di sicurezza. Tuttavia, l’inserimento delle lame è molto semplice, vi basterà agganciarle all’albero motore, avendo cura di posizionarle con la curvatura verso l’interno.

Dopo aver caricato il serbatoio della motozappa con apposito carburante, potete mettere in azione lo strumento, premendo con decisione le stegole verso il basso per far affondare il rostro e parte delle lame.

 

Preparare il terreno alla semina

Sarete ora pronti a procedere alla frantumazione del terreno.Inizialmente è consigliato tenere una velocità bassa, aumentandola poi successivamente per ottenere una fresatura fine del terreno.Una volta terminata l’operazione il terreno è pronto per essere coltivato. Durante l’attività è consigliato di prendere sempre misure precauzionali, come guanti spessi da giardinaggio e scarpe antinfortunistiche per evitare spiacevoli incidenti.

 

 

Se questo ti è piaciuto, crediamo che tu non possa proprio perderti i prossimi articoli:

 

Il miglior motocoltivatore

Tosaerba

Scarificatore elettrico

Tagliasiepi telescopico da giardino

Robot tagliaerba

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (11 votes, average: 4.91 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.