Le 5 Migliori Pattumiere Sottolavello del 2020

Ultimo aggiornamento: 01.12.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Pattumiera sottolavello – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Quando non si possiede una cucina abitabile o un terrazzo su cui poter posizionare i vari secchi della raccolta differenziata, l’unico modo per evitare di avere la casa circondata da sacchetti di ogni tipo, per diversi giorni a settimana, è quello di installare, magari al di sotto del lavello, dei secchi appropriati per ogni tipologia di rifiuto. Questo problema può sorgere anche se, nelle nostre case, vi è la presenza di animali domestici o bambini che potrebbero andare a rovistare nella spazzatura creando confusione, sporcando in giro e dando vita a situazioni potenzialmente pericolose in caso di ingestione accidentale di prodotti dannosi per la salute. In commercio è possibile trovare tante soluzioni salvaspazio come RP Italia Pattumiera Estraibile 283 su Carrello Scorrevole oppure altre, per chi ha necessità di secchi più capienti, come Elletipi Tower Pattumiera Estraibile Automatica per Base. Scoprite con noi quale prodotto può essere la soluzione ai vostri problemi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore pattumiera sottolavello

 

Qui di seguito troverete una guida per scegliere la migliore pattumiera sottolavello, che più si adatta alle vostre esigenze. Continuate a leggere e scoprite quali sono i prodotti migliori secondo le recensioni degli utenti.

Capienza

La prima cosa da dover valutare, quando si decide di acquistare una o più pattumiere, è lo spazio a disposizione, che possiamo destinare all’oggetto. In questo caso, trattandosi di una pattumiera sottolavello, dovrete misurare la dimensione del vano posto proprio sotto al lavello, luogo dove andrete a installare il prodotto.

In base a quello, stabilirete se acquistare una pattumiera con più scomparti oppure una che ne ha solo uno, ma più grande e capiente. Vi sono in commercio varie tipologie ma, in generale, le dimensioni di un prodotto non superano i 40 cm di altezza e la capacità di circa 20 L.

I secchi a più scomparti possono essere utili, in quanto danno la possibilità di inserire più tipi di rifiuti diversi; per esempio potete inserire in un vano la carta e nell’altro la plastica, oppure separare l’umido dall’indifferenziato. Scegliendo questa tipologia di prodotto però, lo spazio all’interno si dimezza, costringendo così a svuotare i secchi con più frequenza.

 

Materiali

La scelta dei materiali può essere stabilita in base al vostro budget o ai vostri gusti personali. Di norma, le pattumiere sottolavello sono fabbricate internamente in plastica ed esternamente in metallo o alluminio, a seconda dello stile adottato dal produttore.

In un modello più economico, anche il rivestimento esterno potrebbe essere in plastica. La scelta di un materiale del genere è giustificabile e comprensibile poiché una pattumiera, dovendo contenere rifiuti e scarti di cibo che tendono a deteriorarsi, deve necessariamente poter essere pulita e lavata in modo pratico e veloce. 

La plastica dunque, si presta perfettamente a questo utilizzo, infatti per alcuni modelli è previsto anche il lavaggio in lavastoviglie. Altro dettaglio da dover notare, durante la scelta della migliore pattumiera sottolavello da acquistare, è sicuramente la presenza dei manici in ferro, in caso di secchielli estraibili, per poterne facilitare il sollevamento e lo svuotamento.

Montaggio

A seconda del modello di pattumiera sottolavello che sceglierete di comprare, il montaggio sarà differente. Esistono in commercio pattumiere con guide di scorrimento laterali, altre a estrazione manuale, con guide sottostanti al secchio, oppure pattumiere per anta, ancora più semplici da installare.                                                                                     

Sono quelle da avvitare direttamente al lato interno dello sportello e che prevedono al massimo l’aggancio di un cordoncino collegato al coperchio che, durante l’apertura, si tende e lo solleva. Per quanto riguarda gli altri due modelli di pattumiera, è necessario essere in possesso di un trapano per effettuare i fori all’interno del vano, di una matita per segnarne la distanza e un giravite o avvitatore elettrico per poter collegare il tutto.

Una volta effettuato i fori e aver posizionato le guide, agganciate nel modo corretto il secchio e accertatevi che riesca a scivolare bene su di esse senza bloccarsi. Per alcuni modelli, è necessario agganciare anche il coperchio alle guide, se questo ha la predisposizione per l’apertura automatica.

 

Le 5 Migliori Pattumiere Sottolavello – Classifica 2020

 

Se non avete ancora scelto quale pattumiera sottolavello comprare, siete ancora indecisi sul prezzo e sui vari modelli venduti online, continuate a leggere il nostro articolo poiché abbiamo creato per voi una classifica con i migliori prodotti del 2020 tra cui poter decidere.

 

1. RP Italia Pattumiera Estraibile 283 su Carrello Scorrevole

Principale vantaggio

Quella proposta da RP Italia, è una pattumiera scorrevole per sottolavello della capacità totale di 15 L, perfetta se si ha poco spazio a disposizione oppure si è in pochi in casa a produrre immondizia. Con un sistema di installazione semplice, è dotata di coperchio che si alza automaticamente durante l’estrazione.

 

Principale svantaggio

Il fatto di aver inserito due scomparti all’interno del secchio, si sarebbe potuto rivelare più utile nel caso in cui il prodotto fosse stato complessivamente più capiente. Così facendo si hanno due piccoli secchi, ognuno da 7,5 L.

 

Verdetto: 9.8/10

Grazie al montaggio semplice e ai materiali resistenti, si classifica come un ottimo prodotto per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo.

Acquista su Amazon.it (€32)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI   

 

Salvaspazio

La pattumiera sottolavello estraibile, venduta da RP Italia, si posiziona al primo posto della nostra classifica delle migliori pattumiere del 2020. È dotata di due cestelli interni, creati appositamente per dividere due tipologie diverse di rifiuti. Ha la particolarità di essere di dimensioni ridotte e compatte, adatta a essere inserita all’interno dei mobili di piccole cucine e con poco spazio.

Le sue dimensioni sono di 23 cm di lunghezza, 38 cm di profondità e 36 cm di altezza. Ha una capienza di 7,5 L da dover moltiplicare per due, vista la presenza dei due secchielli interni. Agganciati ai secchi, sono poste due maniglie di diverso colore, per facilitare meglio il riconoscimento del tipo di rifiuto, per esempio l’umido dall’indifferenziato, e per agevolare l’estrazione e la pulizia dei contenitori.

Il materiale di cui è composta questa pattumiera sottolavello è il polipropilene, un elemento rigido e di facile manutenzione.

Installazione

La pattumiera è venduta fornita di libretto d’istruzioni, per agevolarvi durante il montaggio. Installare quest’oggetto è abbastanza semplice e intuitivo: per cominciare suggeriamo di pulire la parte in basso del mobile sottolavello, dove andrete ad avvitare le guide della pattumiera.

Munitevi di una matita, un trapano con la punta adatta al legno e un cacciavite. Posizionate le guide su cui scorrerà la vostra pattumiera all’interno del mobile, dove avete deciso di posizionarla, e segnate con una matita i punti in cui dovrete effettuare i fori.

Con l’aiuto del trapano, bucate in modo preciso il mobile, riposizionate le guide e stringete le viti che avete trovato nella confezione. Fatto questo, sarà necessario agganciare in modo corretto la pattumiera al di sopra delle guide, cercando di far combaciare tutti i pioli in corrispondenza delle rientranze.                                                                               

Fate lo stesso per quanto riguarda il sistema di chiusura del coperchio, anch’esso collegato alle guide. Fate alcune prove e assicuratevi di aver montato tutto nel modo giusto.

 

L’apertura

La caratteristica fondamentale di questa pattumiera sottolavello è la presenza del sistema di apertura e chiusura automatica del coperchio. Se avete seguito correttamente il montaggio, seguendo le relative istruzioni presenti nella confezione, questo prodotto vi darà molte soddisfazioni.

Essendo collegato alle guide, il coperchio si apre automaticamente quando tirate verso di voi il secchio e si richiude quando lo riportate all’interno del mobile. Questo si rivela un comodo sistema soprattutto se ci si dimentica di coprire la pattumiera dopo averla utilizzata, lasciando i rifiuti a contatto con l’aria e facendo aumentare il rischio di proliferazione dei batteri.

Inoltre, la presenza del coperchio fa sì che i cattivi odori, prodotti dal cibo in decomposizione, non si propaghino in modo eccessivo all’interno del mobile e di conseguenza nel resto della cucina. Anche se non consigliamo questa procedura, se non vi piace la funzionalità di questo sistema, potrete eliminarla sganciando l’asticella che collega il coperchio alle guide.

 

Acquista su Amazon.it (€32)

 

 

 

2. Elletipi Tower Pattumiera Estraibile Automatica per Base

 

Se seguite i nostri consigli d’acquisto, potrete notare come la pattumiera sottolavello venduta da Elletipi, importante azienda italiana che produce pattumiere e accessori interni per le cucine di ogni genere, si rivela essere uno tra i prodotti più venduti della nostra classifica.

Con la sua capienza di 17 L, è adeguata per qualsiasi genere di rifiuto come carta e plastica, decisamente più ingombranti, o umido e indifferenziato. Forse un po’ meno appropriata per il vetro, la sua ampiezza potrebbe limitarne l’uso a poche occasioni, costringendovi a svuotarlo frequentemente.

Ha un sistema di estrazione a traino e di sollevamento del coperchio automatico di facile utilizzo: basta tirare con delicatezza la pattumiera verso di voi, attraverso un’apposita impugnatura ubicata nella parte frontale. La maniglia in ferro, posta sul secchio interno, semplifica la pulizia dell’oggetto e lo smaltimento dei rifiuti. Un’ottima soluzione sarebbe quella di acquistare più di un prodotto, così da rendere ordinata la zona sottostante al lavello per tutte le tipologie di rifiuti.

Acquista su Amazon.it (€39,79)

 

 

 

3. Meliconi Pattumiera Ecologica per Sottolavello e Raccolta Differenziata

 

La famosa azienda Meliconi, invece, presenta una pattumiera del tutto differente da quelle viste finora. Questa volta ci troviamo di fronte a un secchio per rifiuti interamente in plastica e da montare direttamente all’anta interna del mobile sottolavello. Questo può essere un vantaggio in quanto non è necessario prendere misure molto precise per l’installazione delle guide.

La sua capienza, vista l’assenza di un corpo che limiterebbe l’inserimento di troppi rifiuti, può contenere circa 20 L, ovvero quanto un normale sacchetto dell’umido acquistabile in tutti i supermercati. In realtà, è possibile inserire sacchi più grandi, persino quelli da 40 L.

La pattumiera Meliconi è dotata di un particolare sistema di apertura automatico del tappo: è tirato su grazie a una cordicella, che va fissata sia nella parte alta del mobile, sia all’interno dell’anta che, quando verrà aperta per gettare dei rifiuti, si tenderà fino a sollevarlo.

Acquista su Amazon.it (€12,8)

 

 

 

4. AF Interni Pattumiera Cucina Sottolavello Plastica Scorrevole 16 litri

 

Tra le offerte proposte, questa pattumiera sottolavello AF Interni è la più economica tra quelle dotate di guide di scorrimento per l’apertura. È un raccogli rifiuti in plastica e le guide si presentano in acciaio, materiale molto resistente se si tiene conto che il continuo utilizzo dell’oggetto, e quindi il ripetuto scorrimento del secchio al di sopra delle guide, potrebbe portare facilmente al deterioramento delle stesse.                                                                                   

Ha una capacità massima di 16 L, ideale per qualsiasi elemento della raccolta differenziata, e inoltre non ha un coperchio che deve essere alzato ogni volta ma che si muove in orizzontale, ma è possibile utilizzarlo anche come appoggio per le confezioni dei sacchetti di ricambio. La pattumiera è smontabile e la buona qualità dei materiali consente anche il lavaggio in lavastoviglie, coperchio compreso.

Una particolarità di questo prodotto è la presenza di quattro distanziatori che, se fissati tra una parete e l’altra del mobile, garantiscono una stabilità maggiore alla pattumiera.

Acquista su Amazon.it (€31,5)

 

 

 

5. Elletipi Ring Pattumiera Automatica da Anta Sottolavello

 

Ultimando la classifica dei prodotti della nostra lista, troviamo la Pattumiera Elletipi nel modello Ring. Si tratta di un modello con apertura automatica fabbricato in plastica rigida, corpo esterno in alluminio e guide in acciaio inox, materiale perfetto per reggere il peso di tutta la struttura. All’interno è provvista di un secchio estraibile dotato di un manico, comodo per la rimozione del contenitore in fase di pulizia.                                                                                           

Questa pattumiera, con una capacità complessiva del secchio di 10 L, è da considerarsi un valido acquisto non solo per il rapporto qualità/prezzo dei materiali, ma perfetta anche se avete a disposizione uno spazio limitato all’interno del ripiano sottolavello. L’installazione, facendo una comparazione con gli altri prodotti analizzati, è abbastanza differente. È necessario montare accuratamente le guide all’anta interna del mobile, facendo attenzione a prendere correttamente le misure prima di andare a effettuare i fori.

Se volete sapere dove acquistare la pattumiera Ring venduta da Elletipi, vi basterà cliccare sul link relativo al prodotto.

Acquista su Amazon.it (€44,44)

 

 

 

Come utilizzare la pattumiera sottolavello

 

L’organizzazione della spazzatura, quando si vive in un appartamento, è sempre un problema se si ha poco spazio a disposizione per posizionare tutti i secchi necessari alla divisione dei rifiuti come carta, plastica, alluminio, o vetro.   

Le famiglie italiane trovano ancora più fastidioso dover tenere in casa, fino al giorno stabilito dal proprio comune per la raccolta, l’umido e l’indifferenziato, che emanano cattivo odore, soprattutto in estate. Per gestire al meglio questa situazione, è stato introdotto sul mercato un nuovo prodotto per venire incontro alle esigenze delle persone che hanno il bisogno di organizzarsi in piccoli spazi: stiamo parlando delle pattumiere sottolavello.

Quale scegliere

In commercio è possibile trovarne di tutte le dimensioni: avrete modo così di scegliere quella che più si adatta alla vostra cucina. Le dimensioni medie di una pattumiera sono di circa 30-40 cm di altezza e 20 cm di lunghezza, ma ne esistono anche di più piccole o più grandi.

Ne troverete alcune con divisori interni, in modo tale da destinarle a più tipologie di rifiuti diversi. Potreste anche orientare il vostro acquisto verso una pattumiera estraibile, dotata di coperchio che si apre automaticamente quando fate scorrere il secchio sulle apposite guide, o decidere di optare per una soluzione ancora più comoda, come una pattumiera scorrevole che uscirà da sola quando aprirete l’anta del mobile.

 

Raccolta differenziata 

La questione sullo smaltimento dei rifiuti è purtroppo una delle più grandi problematiche che il mondo sta affrontando in questi ultimi anni, alla quale è necessario mettere riparo prima che arrivi a un livello insormontabile.
Tanta è la propaganda che si sta cercando di fare contro l’utilizzo smodato dei contenitori, sacchetti e confezioni in plastica, ma sembra sia ancora difficile da gestire o comprendere dalla maggior parte delle persone, nonostante la sua importanza.

Nel nostro piccolo possiamo fare molto, cominciando dall’acquistare prodotti non venduti in involucri di plastica, preferendo quelli in confezioni di carta, ancora meglio se riciclata. Portare da casa le borse apposite quando si va a fare la spesa, non utilizzare piatti e posate usa e getta e ricordarsi sempre di dividere nel modo corretto i rifiuti, così come stabilito dal comune di residenza, sono altri apporti utili a una corretta gestione.

Ordine e Pulizia

Il vantaggio di avere in casa una o più pattumiere sottolavello, è quello di riuscire a tenere l’ambiente più pulito e ordinato. Ma possederne una non basta: è necessario preservare al meglio questo oggetto. Consigliamo di effettuare una pulizia profonda dei secchi per evitare la formazione di batteri o la proliferazione di fastidiosi moscerini, falene o addirittura vermi.

Purtroppo è un problema molto diffuso a causa della posizione delle pattumiere al di sotto del lavello, che sono in prossimità dei tubi dell’acqua, per cui l’umidità può portare a questo inconveniente. Quindi, se utilizzate le pattumiere sottolavello per i rifiuti umidi o indifferenziati, almeno una volta al mese armatevi di acqua, detersivo, una spugna e lavate i secchi interni ricordandovi di asciugarli bene prima di utilizzarli di nuovo.                                     

Per i più pigri, consigliamo almeno di utilizzare alcool e carta assorbente per una pulizia più superficiale. Se volete avere maggiori informazioni su come scegliere una buona pattumiera sottolavello da montare nella vostra cucina, leggete la nostra guida all’acquisto: troverete maggiori informazioni riguardo a formati, materiali e tipologie dei migliori prodotti venduti online.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status