Le 5 Migliori Stecche da Biliardo del 2022

Ultimo aggiornamento: 12.08.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Stecca da Biliardo – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Il biliardo è in voga già a partire dal secolo scorso, anche se la sua origine è molto più antica, tanto da affondare le radici nella corte di Luigi XI re di Francia nel 1470. Ancora oggi questo gioco vanta un grande successo, tanto da essere diventato un vero e proprio sport, in cui si sfidano sia professionisti e sia principianti in tornei nazionali e internazionali. Certo, esistono diverse modalità con cui giocare, ma alcuni elementi rimangono sempre imprescindibili per ogni bravo giocatore che vuole vincere: tra questi c’è la stecca da biliardo, che deve essere innanzitutto di buona fattura. Sul web si trovano diversi modelli più o meno convenienti e validi: date subito un’occhiata a Cuesoul Rockin Serie Maple Pool Cue Stick Set, perché vanta un design ergonomico ed è realizzata in legno e fibra di carbonio, quindi è più maneggevole. Quello di Premiergames è un set dal buon prezzo, ideale per chi sta cercando stecche di lunghezza variabile e dal valido impatto estetico.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore stecca da biliardo?

 

Negli ultimi tempi il biliardo è un gioco che ha spopolato sia tra gli adulti e sia tra i ragazzi, tanto da creare una forte competizione anche in chi non è un professionista. Per vincere è sempre necessario avere gli strumenti adatti, perciò abbiamo scelto di offrirvi nei prossimi paragrafi una guida per scegliere la migliore stecca da biliardo, tenendo conto anche di caratteristiche tecniche.

Le parti che la compongono

Prima di passare alla scelta di quella che risulta essere la migliore stecca da biliardo, reputiamo sia importante conoscere le varie parti di cui è composta. In genere, si tratta di aste lunghe realizzate in materiali naturali come il legno o la grafite oppure in altri sintetici come la fibra di carbonio.

Deve essere caratterizzata da due parti principali, l’impugnatura e il puntale, che si uniscono grazie al joint, ovvero un innesto stabile, realizzato solitamente in metallo. Poiché si tratta di uno strumento personalizzato dallo stesso giocatore, è bene optare per un articolo perfetto secondo i vostri canoni di gioco.

Per esempio, chi cerca una stecca resistente e dura troverà una buona soluzione nei modelli realizzati in legno di frassino. Altrimenti, esistono anche altri prodotti fatti con l’acero, che, quindi, ha poche nervature sulla superficie e non gioca brutti scherzi durante il tiro.

 

Alcune caratteristiche tecniche

Capire come scegliere una buona stecca da biliardo significa anche valutare alcune peculiarità più tecniche, che spesso passano in sordina perché considerate solo dai professionisti.

Innanzitutto, assicuratevi che alcune parti, come il fondo e l’asta della stecca, siano del giusto diametro rispetto alla grandezza della vostra mano, e testate la qualità del grip, perché, se è scadente, potrebbe esserci qualche difficoltà durante il tiro.

Valutate un manico in lino oppure in cuoio, poiché sono tra i materiali più resistenti ed evitano il rischio che la mano perda aderenza sulla stecca da biliardo. Altrettanto importante è il peso, che deve aggirarsi intorno ai 550 g, in quanto un modello ben bilanciato influenza in maniera migliore l’impatto sulla bilia, al di là della bravura o meno di un giocatore.

Poi, un elemento come la punta non deve essere per forza come nuovo, infatti è consigliato scegliere stecche da biliardo con questa parte già un po’ consumata.

Calcolate tutto

Il vostro stile di gioco e la modalità con cui sfidate un altro giocatore sono altri due parametri che vi aiutano a fare una comparazione tra le stecche da biliardo vendute sul web. Prima di scegliere quella che vi sembra più adatta, dovete controllare anche la lunghezza, che dovrebbe essere ben proporzionata in base alla vostra altezza.

I prodotti venduti online o nei negozi sono ormai tutti standard, perciò, a meno che non vogliate realizzarne una fai da te oppure commissionarla a un professionista, potrete optare tra stecche che variano di lunghezza tra 120 cm e 160 cm.

In conclusione, non sottovalutate lo spazio di gioco che avete a disposizione, ma non lasciate nulla al caso, soprattutto se non sapete quale stecca da biliardo comprare. In questo modo, non solo avrete fatto un acquisto ponderato, ma potrete vincere le partite con più probabilità, perché utilizzerete uno strumento scelto ad hoc per ogni modalità di gioco.

 

 

Le 5 Migliori Stecche da Biliardo – Classifica 2022

 

Nonostante il biliardo vanti diverse modalità di gioco, gli elementi principali sono sempre gli stessi: una stecca, le biglie e il tavolo con il classico tappetino verde e le buche agli angoli.

La prima è l’unico elemento che, se scelto bene, può fare davvero la differenza, ma è altresì fondamentale che sia di buona qualità, ecco perché vi consigliamo di leggere più in basso la nostra classifica delle offerte più interessanti vendute sul web.

 

1. Cuesoul Rockin Serie Maple Pool Cue Stick Set

Principale vantaggio

Tra i pregi spicca un design ergonomico che la rende compatta e leggera. La superficie vanta anche una decorazione che le conferisce un carattere più personalizzato, e, in più, nella confezione è inclusa una pratica borsa per conservarla e trasportarla.

 

Principale svantaggio

I componenti della stecca sono uniti da ghiere in fibra di carbonio, che da un lato la rendono leggera e da un altro sono poco resistenti, se non viene eseguita una accurata e regolare manutenzione. Inoltre, la parte del puntale non si può staccare.

 

Verdetto: 9.8/10

Si tratta di un prodotto conveniente, che entra a far parte dei nostri consigli d’acquisto perché è ideale sia per principianti, sia per professionisti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Pratica e versatile

Una stecca da biliardo difficile da impugnare, e quindi utilizzare, è inutile, e può anche diventare pericolosa per chi si trova nelle vicinanze: per questo motivo Cuesoul ha progettato questo modello con un grip in lino irlandese, che la rende più maneggevole.

Si tratta di un articolo che vanta 144 cm di lunghezza e 570 g di peso, perciò può essere utilizzato da adulti alle prime armi e anche da chi è già navigato nel gioco del biliardo. Inoltre, la stecca Cuesoul è realizzata con materiali come legno di acero, acciaio inossidabile e fibra di carbonio, che conferiscono un equilibrio, e quindi una più facile ricerca del tiro perfetto.

Questa è una caratteristica fondamentale per i principianti che ancora non conoscono i metodi per impugnare la stecca e la giusta posizione da assumere, ma che comunque desiderano acquistare un prodotto adattabile.

 

Il design e i componenti

Chi non sa dove acquistare una stecca da biliardo di buona qualità e dal design ergonomico e particolareggiato, troverà una buona soluzione in questa proposta. Sulla superficie dell’asta si trova una decorazione che prende tutta l’area, perciò optando per questo prodotto avrete un modello più singolare, che dona un aspetto più personale e professionale.

Chiaramente l’occhio vuole la sua parte, ma non bisogna dimenticarsi anche di altri elementi come le congiunzioni dei componenti, che in questo caso sono leggere e poco resistenti. A tal proposito, è fondamentale sottolineare che, per evitare il rischio che le ghiere in fibra di carbonio si spezzino, costringendovi ad acquistarne una nuova stecca, dovrete eseguire una manutenzione ordinaria il più spesso possibile.

Inoltre, il puntale non si può smontare, quindi quando si consuma dovrete portarla in qualche negozio specializzato.

 

Una confezione ricca

A fronte di tutte le sue peculiarità, si può affermare che questa stecca da biliardo è pensata per offrire il massimo comfort e sicurezza in quasi ogni tipo di partita. Questo grazie soprattutto ai materiali costituenti e alla qualità del legno di acero nordamericano con cui è realizzato il corpo dell’asta, nonostante qualche imperfezione delle giunture, che vengono compensate da altri fattori.

Per esempio, un ulteriore elemento presente in questo articolo e che non è da sottovalutare in fase d’acquisto, è che la confezione include un panno morbido, che potrete utilizzare per la pulizia, e una borsa per conservarla e trasportarla.

In conclusione, è uno dei prodotti con il rapporto qualità/prezzo più conveniente, anche se non si tratta del modello più economico che si trova tra quelli venduti sul web.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Premiergames 4 stecche da biliardo Blue Line

Rientrano tra le migliori stecche da biliardo del 2022 anche queste di Premiergames, che hanno da loro un vantaggioso rapporto qualità e quantità/prezzo, visto che, con un solo acquisto, ne avrete addirittura quattro.

La lunghezza delle stecche da biliardo qui varia da un minimo di 100 cm a un massimo di 140 cm e inoltre è presente una vite da 10 mm sulle punte. Convincono anche dal punto di vista estetico, motivo per il quale vengono scelte da molti utenti, e per la facilità con la quale possono essere usate tanto dai principianti quanto dai professionisti.

In comparazione ad altre proposte è un prodotto a prezzi bassi, ma attenzione alla leggerezza di questi elementi, che per alcuni è eccessiva, tanto che consigliano di appesantirle.

Pro
Set:

Con un solo acquisto avrete tre elementi, quindi potrete giocare senza problemi e senza dover fare altre spese.

Stecca da biliardo lunghezza:

Qui misurano 122 cm ciascuna e inoltre hanno una vite da 10 mm sulle punte.

Costo:

Se volete una buona stecca da biliardo, prezzo conveniente e più pezzi, questo è il set che fa per voi.

Contro
Leggere:

Se sapete come tenere una stecca da biliardo e queste vi risultano poco pesanti, probabilmente dovrete provvedere ad appesantirle.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. John West – Set da biliardo, con supporto da parete

Se cercate una stecca da biliardo professionale, prezzo alto o meno, il set di John West può essere giusto per voi, dato che include anche il supporto da parete nero e ben sei elementi. Nella confezione, infatti, troverete due stecche con manico da 145 cm ciascuna, due standard e due più corte da 92 cm e 122 cm ciascuna. 

Le prime due sono professionali, dotate di una filettatura in metallo che collega base e parte in alto, oltre alla punta da 13 mm. Quelle standard non hanno fasce per il manico ma sono definite per ospiti perché sono molto più semplici da maneggiare.

Le due più corte, infine, hanno una lunghezza di 122 e 92 cm e sono indicate per insegnare come si tiene una stecca da biliardo ai più piccoli. Valide anche da un punto di vista estetico, hanno un costo maggiore ma qui incide anche la presenza del supporto.

Pro
Set completo:

Qui troverete non solo sei stecche da biliardo ma anche un supporto da parete di colore nero.

Dotazione:

Ci sono due stecche professionali, due per bambini e due per gli ospiti, tutte di lunghezze e peso differente.

Elegante:

Completa l’ambiente nel quale viene posto e inoltre è un set che si distingue per la sua bellezza.

Contro
Costo:

Non ha il prezzo di un set con una stecca da biliardo usata, quindi è più alto, ma vale la pena investire in questo modo il proprio denaro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Lixada 48 Pollici Stecca da Biliardo in Legno per Bambini 

La stecca di Lixada è un prodotto che permette di sfruttare tutto lo spazio che si ha a disposizione, visto che si compone di due parti che possono essere assemblate e svitate, per riporre il pezzo quando non serve.

Il materiale che la caratterizza è il legno bianco, duro e difficile da deformare, per cui non avrete problemi se la utilizzate a lungo e di continuo. Il corpo è snello e leggero, quindi facile da maneggiare anche per insegnare ai piccoli a giocare.

Se vi state domandando quanto è lunga una stecca da biliardo, questa raggiunge i 123 cm, mentre la punta è pari a 12 mm ed è collegata da pezzi in acciaio inossidabile. Il costo è però abbastanza alto se pensiamo che non si tratta di un modello professionale.

Pro
Smontabile:

Si compone di due pezzi, per cui basterà avvitarli quando volete usarla, così da non farle occupare troppo spazio.

Materiale:

Composta di legno duro, è molto resistente e non tende a deformarsi, per cui potrete usarla a lungo.

Leggera:

Facile da maneggiare, è ideale per insegnare ai bimbi a giocare a biliardo senza farli affaticare.

Contro
Costo:

Se pensiamo che non è un modello professionale, il prezzo di vendita risulta essere un po’ troppo alto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. BILLARES Y DARDOS CAMARA Set Stecche da Biliardo 

Il set di Billares Y Dardos Camara è caratterizzato da due elementi, realizzati in legno di ramino e con punta filettata in metallo da 11 mm. Potrete scegliere una delle varie lunghezze a disposizione, ovvero 106, 122 e 142 cm, in base alle vostre esigenze.

Le loro caratteristiche le rendono molto gradite a chi vuole insegnare ai propri figli a giocare a biliardo, visto che sono facili da maneggiare e non eccessivamente pesanti, quindi sono perfette per tutti i principianti.

Il punto di forza è anche il prezzo, che varia da una lunghezza all’altra ma è sempre molto conveniente. La pecca di queste stecche è che non sono molto dritte, per cui non assicurano colpi precisi, anche se per la spesa si tratta di due elementi interessanti.

Pro
Materiali:

Queste due stecche sono costruite in legno di ramino e hanno punte metalliche da 11 mm.

Lunghezza:

Sono disponibili nelle versioni da 106, 122 e 142 cm, quindi possono andare bene per i principianti.

Leggere:

Sono molto facili da maneggiare, per cui non creeranno difficoltà a chi vuole insegnare a qualcuno l’arte del biliardo.

Contro
Non dritte:

A causa di questo elemento purtroppo non assicureranno colpi perfetti o troppo precisi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare la stecca da biliardo

 

Avete appena scelto la stecca da biliardo ideale per voi, quindi entusiasti decidete di organizzare una partita tra amici per provare il nuovo acquisto, però c’è un piccolo problema: non sapete come utilizzarla perché è la prima volta che giocate a questo gioco, cosa fate?

Nei prossimi paragrafi potrete trovare qualche consiglio utile a togliervi dai guai e dall’imbarazzo, ma anche per conservarla integra il più a lungo possibile.

Il giusto modo per impugnarla

Innanzitutto sottolineiamo quanto sia importante la pratica, e che l’improvvisazione non è sempre così facile come fanno credere certi film di Hollywood. Tuttavia, può capitare di trovarsi in una serata tra amici e di passare il tempo giocando a biliardo in qualche sala giochi, perciò, pur non potendo optare per la stecca migliore per voi, è importante sapere almeno come afferrarla.

Prendete il grip della stecca con la mano dominante, cercate il posto esatto in cui l’asta rimane in equilibrio sul vostro palmo rivolto verso l’alto e, una volta trovate, abbassate l’impugnatura sotto 2,5 cm da quel punto.

Adottate quindi la postura giusta avvicinandovi al tavolo da gioco e, rimanendo inchinati sul piano, fate in modo di toccare col mento l’asta tenendo il piede sinistro in avanti, nel caso in cui siate destrorsi, e viceversa.

Ora non resta che prendere la mira e cercare di fare il vostro primo punto della partita!

 

Prendersene cura

Come forse già sapete, anche le migliori stecche offerte su Internet possono rovinarsi con l’avanzare del tempo e degli utilizzi. Per questo motivo è importante prendersene cura ed eseguire una piccola manutenzione al puntale e al grip almeno una volta ogni tre mesi, soprattutto se giocate molto spesso.

Se questi elementi si consumano, potreste chiedere una sostituzione in un negozio specializzato, ma assicuratevi che il cuoio non venga montato troppo in basso, perché altrimenti avrete qualche problema di calibrazione durante la partita, e che il gommino sia morbido ma non troppo.

Non tutte le stecche da biliardo sono uguali, nel senso che un modello non è detto che necessiti delle componenti specifiche standard di un altro, nonostante quelli più venduti siano quasi tutti simili.

Perciò, se ci tenete a vincere una partita o comunque a farvi rispettare sul campo da gioco, allora seguite le istruzioni, spesso incluse nella confezione del prodotto che avete scelto.

Pulirla e conservarla

Se vi è già capitato di utilizzare un prodotto realizzato in legno, saprete che c’è bisogno di una cura quasi maniacale, perché si tratta di un materiale naturale che a lungo si rovina con più facilità.

In commercio si trovano alcuni spray che aiutano a lucidare la superficie della stecca e a nutrire il materiale con cui è realizzata, ma oltre a questo, vi consigliamo di acquistare anche una custodia.

Quest’ultima evita sia alla polvere di non posarsi sull’asta, sia ai raggi del sole di non rovinare ed essiccare il legno, con cui è realizzato il prodotto che avete scelto. È importante sapere che va conservata in un luogo asciutto e al riparo dalla luce, ma soprattutto pulita regolarmente con un panno morbido e mai appoggiata a pareti, che potrebbero deformare i bordi.

Non lasciatela incustodita e, qualora vi accorgeste che il puntale è troppo liscio, ravvivate la superficie con della carta vetrata grossa.

 

 

Domande frequenti

 

Come tenere la stecca da biliardo?

Vincere a biliardo o almeno provarci, significa anche avere uno strumento, come la stecca, adatto ai propri livello e abilità, ma oltre a questo è necessario anche sapere come utilizzarla e impugnarla.

Innanzitutto posizionatevi paralleli al tavolo da gioco abbassandovi leggermente con la schiena in maniera perpendicolare, e dopo prendete l’asta tenendola stretta con la vostra mano dominante vicino all’estremità posteriore.

Dovreste averla almeno a 10/12 cm dalla fine della stecca, formando un angolo di 90°, mentre con l’altra mano create il classico ponticello appoggiandola sul tavolo a massimo 20 cm dalla palla: questo vi servirà per ottenere un tiro più forte e preciso.

 

Come bilanciare una stecca da biliardo?

I principianti e anche i professionisti hanno sempre un chiodo fisso, ovvero il buon bilanciamento della stecca da biliardo, perché sanno che è necessario per ottenere un tiro migliore.

In linea teorica esistono due modalità, che si possono chiamare “avanti” e “dietro”, e la differenza tra queste è il tipo e la qualità del colpo che si riesce a ottenere. Nel primo caso dovete tenere la mano dominante poco più in alto rispetto all’impugnatura, e fare in modo di avere un ponticello più leggero ma comunque stabile.

D’altro canto, se desiderate avere maggior controllo della battente, allora tenete più indietro la stecca da biliardo stabilizzando e raggiungendo il classico effetto a pendolo.

 

Perché si mette il gesso sulla stecca da biliardo?

Quando si effettua un tiro con la stecca da biliardo, può capitare che la punta scivoli a causa della mancanza di attrito dovuta alla superficie liscia del puntale e della pallina. Per ovviare a questo problema, da anni è stato escogitato un sistema che migliora la presa e il grip durante il colpo, e che aumenta la possibilità che la pallina vada in buca e quindi di fare qualche punto.

Il compito del gesso è proprio questo, perché permette di trasferire più velocemente la forza cinetica, limitando gli scivolamenti laterali che causano tiri imperfetti.

 

Come sostituire il cuoio della stecca da biliardo?

Chi non è abituato a eseguire lavori fai da te dovrà chiedere una mano a qualche professionista oppure in un negozio specializzato, ma per tutti gli altri, che invece si vogliono cimentare nel cambiare il cuoio della stecca da biliardo, ecco i passaggi necessari.

Innanzitutto dovete staccare il materiale ormai vecchio e logoro con le mani, ma se non ci riuscite allora potete anche utilizzare un taglierino, facendo attenzione a non ferirvi. Pulite quindi la ghiera in legno o in acciaio con prodotti specifici che trovate anche online, eliminate la polvere dal nuovo cuoio, metteteci una goccia di colla, e poi avvolgete la stecca. 

Lasciatela in posa per qualche minuto e infine eseguite una cosiddetta bombatura con piccoli movimenti angolari, ruotando anche il puntale. Ora rifinite i bordi, lucidate la superficie e potrete nuovamente gareggiare senza alcun rischio.

 

Quanto pesa una stecca da biliardo?

Non esiste un’asta standard per tutti, perché le aziende che producono questi strumenti sanno che si tratta di un prodotto che può essere utilizzato tanto da principianti quanto da professionisti del settore.

In linea di massima, tenendo in considerazione ogni componente, si può dire che il peso della stecca da biliardo si aggira intorno ai 500 g, ma questo numero può variare anche a seconda della modalità di gioco.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status