La migliore taglierina a rullo

Ultimo aggiornamento: 11.12.18

 

Taglierine a rullo – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Prima di scegliere la giusta taglierina per le tue esigenze dai un’occhiata a questa guida: qui parliamo di taglierine a rullo a leva e con lama rotante, di formati e spessore. In basso analizziamo più da vicino alcuni modelli che ci hanno particolarmente colpito: sono anche quelli più graditi a professionisti e hobbisti. Scopri quali sono e leggi le relative recensioni ma, se non hai tempo per farlo, concentrati solo sui primi due classificati. Dahle R000554 ha un piano di appoggio di 915 x 360 mm e può gestire formati A2. Spicca il prezzo vantaggioso al quale la si può acquistare in questo momento, a fronte della buona precisione di taglio, adatta anche agli studi professionali. KwTrio 13022 ha una luce di taglio di 1.300 mm e quindi va bene anche per il formato A0. Facile da montare, ha il piedistallo integrato e il contenitore per gli scarti. Entrambe sono state molto apprezzate anche per la solidità e la robustezza dei materiali impiegati.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore taglierina a rullo

 

In questa guida parleremo delle tipologie delle taglierine e delle caratteristiche che non dovrebbero mai mancare in un buon prodotto, per cui dai un’occhiata prima di scegliere il modello giusto. Un aiuto più pratico lo trovi nella classifica in basso dove puoi leggere la recensione di quelli che sono per noi i migliori prodotti attualmente sul mercato per rapporto tra prestazioni e prezzo.

 

 

Guida all’acquisto

 

Utilizzi e tipologie

Le taglierine a rullo possono essere utilizzate in ambito domestico e professionale. Nel primo caso, gli utilizzi più comuni sono lo scrapbooking, la creazione di biglietti da visita, ma anche il taglio di feltro, pannolenci, ecopelle, se la macchina lo permette.

Nel caso degli studi professionali, le taglierine sono fondamentali per tagliare con precisione foto, disegni e tutto il materiale che può produrre uno studio grafico.

Per quanto riguarda le tipologie, sono due le opzioni possibili: le taglierine a leva (o a ghigliottina) e a lama rotante. Nelle taglierine a leva bisogna posizionare il materiale sul piano di lavoro dove sono indicati i vari formati supportati, allineare il foglio e spingere la leva verso il basso.

Si tratta di un’operazione semplice e che si esegue senza sforzo, specialmente quando bisogna tagliare parecchi fogli contemporaneamente o un altro materiale più difficile. In questi casi l’uso di una taglierina a leva è consigliato: i risultati saranno migliori anche in termini di precisione. Lo svantaggio è che non accettano tutti i formati, generalmente ci si ferma all’A3.

Le taglierine a lama rotante, invece, tagliano fino al formato A0 e hanno anche un altro vantaggio rispetto alle altre: la lama spesso è intercambiabile e quindi la si può sostituire per variare il tipo di taglio che può essere continuo, tratteggiato, zigrinato, ondulato.

 

Formati e spessore

Il formato è dunque un elemento indispensabile per individuare la migliore taglierina per le proprie esigenze: se per lavoro bisogna tagliare spesso fogli A0 (per esempio in tipografia), ci vuole un modello con luce di taglio di almeno 841 mm x 1.179 mm.

Confrontando i prezzi delle varie macchine, sono queste quelle più care ma sono l’unica alternativa possibile nel caso di studi tecnici, fotografici, di progettazione. Alcuni modelli presentano anche un pratico contenitore dove finiscono gli scarti di lavorazione.

L’altro parametro da tenere in considerazione è lo spessore massimo consentito. A volte nelle istruzioni o nella descrizione del prodotto si parla di numero di fogli massimo che si può tagliare ma, naturalmente, tutto dipende dalla grammatura, cioè dal relativo spessore: è quello che bisogna controllare, soprattutto nel caso delle copisterie e rilegatorie che lavorano con una grossa mole di fogli.

 

 

Altre caratteristiche

Le taglierine della migliore marca presentano sempre il piano di lavoro con le misurazioni per rendere le operazioni di taglio più semplici, veloci e precise. Alcuni modelli addirittura vantano una luce guida che indica la linea sulla quale tagliare.

Un altro elemento da considerare è la dimensione di queste macchine che potrebbe non essere indifferente: un problema per chi ha poco spazio a casa o in ufficio. Alcuni modelli, quelli più voluminosi, integrano anche un piedistallo.

Quelli per uso domestico e amatoriale hanno invece dimensioni molto ridotte e un costo davvero irrisorio, tuttavia consentono di tagliare con discreta precisione e anche in modo fantasioso: in basso c’è qualche modello del genere che consigliamo di valutare.

 

Le migliori taglierine a rullo del 2018

 

Se non sai quale taglierina a rullo comprare dai un’occhiata ai nostri consigli d’acquisto seguenti: si tratta di alcuni tra i modelli più apprezzati dai consumatori che abbiamo recensito e messo in comparazione. Scopri quali sono, confronta le prestazioni offerte e il prezzo.

 

Prodotti raccomandati

 

Dahle R000554

 

Da un marchio molto noto nel settore arriva una delle migliori taglierine a rullo del 2018, garantita cinque anni. Come conferma la stragrande maggioranza degli utenti, si tratta di un modello solido e resistente perché realizzato con materiali di qualità.

Riesce a tagliare in maniera precisa anche più fogli contemporaneamente, fino a 20, anche se dipende chiaramente dalla grammatura. Il formato supportato è A2, quindi 720 mm, mentre il piano di lavoro è 915 x 360 mm.

Il pressino automatico trasparente e il piano quadrettato diviso in centimetri permettono di eseguire i tagli in modo estremamente efficiente. Questo strumento, infatti, può essere tranquillamente adoperato in studi professionali. Il taglio è sempre preciso e senza sforzi.

Il prezzo concorrenziale al quale lo si trova (attualmente) online è un altro motivo che dovrebbe spingere il lettore a dargli un’occhiata.

Diamo adesso un’occhiata alle caratteristiche principali del nuovo modello proposto da Dahle, tra i più apprezzati online.

Pro
Qualità/prezzo:

Dahle è un marchio molto noto nel settore e la sua taglierina a rullo non tradisce le attese. Il prezzo competitivo è un altro piacevole plus di questo prodotto.

Resistente:

Uno degli aspetti maggiormente messi in risalto dagli utenti è la qualità dei materiali impiegati che si traduce in un prodotto resistente e destinato a durare nel tempo.

Precisione:

Un altro elemento molto apprezzato è la precisione di questo strumento con cui è possibile tagliare fino a 20 fogli contemporaneamente.

Professionale:

La taglierina può essere usata in studi professionali. Supporta il formato A2, ha il piano di lavoro di 915 x 360 mm, il pressino automatico che permette di tagliare senza sforzi.

Contro

Non sono emerse critiche particolari da parte degli utenti. Magari le prime volte bisognerà abituarsi per eseguire un taglio fatto bene.

Acquista su Amazon.it (€160)

 

 

 

KwTrio 13022

 

Come scegliere una buona taglierina a rullo con piedistallo? Noi consigliamo di tenere in considerazione questo prodotto che, oltre alla base, include anche un cestino di raccolta dove finiscono gli scarti di lavorazione.

Naturalmente, il prezzo sale un po’ rispetto agli altri modelli che ne sono privi, tuttavia va considerato che questa taglierina è anche molto grande perché ha una lunghezza di taglio di 1.300 mm, per cui può gestire tranquillamente anche fogli con formato A0. Considerando che misura 51 x 149 x 94 cm e che c’è il piedistallo, bisogna solo valutare se c’è lo spazio disponibile in studio.

Anche in questo caso parliamo di un prodotto dalla buona qualità costruttiva, realizzato con materiali solidi e resistenti e in grado di garantire un taglio preciso e sicuro.

Tanti consumatori hanno sottolineato la facilità del montaggio mentre, per quanto riguarda le altre caratteristiche tecniche, va detto che la taglierina è rotante, riesce a tagliare fogli di grammatura di 0,7 mm, cioè sette fogli A4 contemporaneamente.

Nella nostra guida per scegliere la migliore taglierina a rullo troviamo dunque anche un modello con piedistallo. Ecco una breve scheda riepilogativa.

Pro
Piedistallo:

Rispetto alle altre taglierine presenti in classifica, questo modello integra il piedistallo che consente di lavorare con grande comodità, e anche il cesto di raccolta degli scarti.

A0:

La taglierina KwTrio ha una lunghezza di taglio di 1.300 mm, per cui può gestire anche formati A0.

Materiali:

Anche in questo caso gli utenti sottolineano la buona qualità costruttiva di questo modello che garantisce un taglio efficiente, sicuro e preciso.

Prestazioni:

Facile da montare, questa taglierina è rotante e consente di tagliare fino a 0,7 mm, cioè sette fogli A4 contemporaneamente.

Contro
Dimensioni:

La taglierina misura 51 x 149 x 94 cm e ha il piedistallo. C’è lo spazio sufficiente in studio per alloggiarla?

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Amzdeal 101

 

Ecco una taglierina a rullo professionale dal prezzo competitivo che vale la pena tenere in considerazione. Si tratta di uno strumento capace di tagliare uno spessore di quasi 4 cm, quindi circa 400 fogli alla volta.

Per quanto riguarda l’utilizzo, è una macchina molto semplice da gestire, nonostante manchino le istruzioni d’uso: tutto quello che bisogna fare è allineare i fogli sul piano di lavoro (grazie alla lama che rimane visibile), bloccarli mediante la manovella che funge da morsa e abbassare la leva per effettuare il taglio. Nient’altro.

La lama col tempo tende a perdere l’affilatura, le soluzioni a questo punto sono due: sostituirla con un’altra nuova o farla molare da un tecnico.

La macchina è compatta perché misura solo 64 x 45 x 20 cm, quindi occupa un ingombro ridotto, mentre i quattro piedini di gomma alla base assicurano maggiore stabilità.

Un altro modello molto apprezzato è quello proposto da Amzdeal. Qui ne rivediamo le caratteristiche, insieme al suggerimento dove acquistare la taglierina al miglior prezzo.

Pro
Spessore di taglio:

La taglierina può essere acquistata a un ottimo prezzo. Lo spessore di taglio è di circa 4 cm, cioè circa 400 fogli contemporaneamente.

Funzionamento:

La macchina è molto facile da usare, bisogna solo allineare i fogli sul piano di lavoro sfruttando la lama che rimane visibile, bloccarli con la manovella e abbassare la leva.

Compatta:

Si tratta di un modello compatto perché misura solo 64 x 45 x 20 cm. Alla base ci sono quattro piedini di gomma che garantiscono la necessaria stabilità.

Contro
Lama:

Col tempo la lama perde l’affilatura. O la si sostituisce o la si fa molare da un tecnico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Wedo 0796500

 

Tra i modelli più venduti online, questo strumento prodotto da Wedo è molto piccolo (46 x 16 x 3 cm), leggero e facile da usare. Certo, non si tratta di una taglierina professionale ma è stata molto apprezzata perché costa poco e permette di realizzare tanti lavori con buona qualità, soprattutto per biglietti da visita e scrapbooking.

La lama è fissa, non rotante però la taglierina ha una caratteristica molto particolare: girando la ghiera verde, si seleziona ogni volta un tipo di lama diversa che taglia il foglio con un motivo differente, ce ne sono 12 in totale, anche il tratteggiato, quindi c’è spazio per tanta fantasia.

I materiali impiegati non sono di pregio, del resto il prezzo è quello che è, ma la taglierina ha complessivamente soddisfatto gli utenti: è stabile grazie ai piedini in gomma ed è stata utilizzata con successo anche per sughero ed ecopelle. Il feltro e il pannolenci vanno ripassati con precisione perché tendono a sfilacciarsi. In ogni caso è fondamentale che la lama sia ben affilata. Molto gradita anche la possibilità di acquistare lame di ricambio, taglierino singolo e altri accessori.

Questa piccola taglierina è tra le più apprezzate e vendute online. Rivediamone dunque i principali punti di forza e di debolezza.

Pro
Prezzi bassi:

SI tratta del modello più economico tra quelli presentati qui, un’ottima notizia per chi vuole spendere il meno possibile per questo tipo di prodotti.

12 diversi motivi:

La taglierina è molto simpatica perché, girando la ghiera verde, si seleziona una lama diversa per dare al foglio un motivo diverso. Sono 12 quelli tra cui poter scegliere.

Accessori:

Questo modello ha i piedini in gomma che lo mantengono stabile. Inoltre l’azienda mette a disposizione lame di ricambio, taglierino singolo e altri accessori.

Contro
Non professionale:

La taglierina va bene per biglietti da visita, scrapbooking, tanti utenti l’hanno usata anche per sughero, ecopelle, ecc. Rimane comunque un prodotto chiaramente non professionale.

Lame:

Le lame non sono affilatissime e riescono a tagliare solo fogli o comunque materiale molto sottile.

Acquista su Amazon.it (€17,99)

 

 

 

Tonic Studios 153e

 

Non sarà la migliore taglierina a rullo sul mercato ma è uno dei modelli più venduti e apprezzati per via dell’ottimo rapporto qualità/prezzo. Non è adatta per scopi professionali ma va bene per piccoli lavori a casa. Non consente il taglio tratteggiato.

Può tagliare e anche solo incidere il cartoncino grazie alle due lame in dotazione, mentre per il numero di fogli tagliati contemporaneamente dipende dalla grammatura, ma non sono molti, anche perché verrebbe meno la precisione. Per quanto riguarda il peso dei fogli, il limite massimo è 400 gsm, la lunghezza massima è invece 30 cm.

I vari righelli con indicazioni in centimetri e pollici permettono di allineare efficacemente il foglio. Per inserire il foglio basta sollevare quello principale. Il cursore scorrevole piuttosto ingombrante potrebbe dare fastidio quando si taglia ma può essere tolto e poi rimesso.

I pareri complessivamente favorevoli degli utenti ci hanno spinto a inserire questa taglierina nella nostra classifica. Di seguito un breve riepilogo degli aspetti che hanno convinto di più e di meno.

Pro
Qualità/prezzo:

La taglierina è efficace, chi non ha grosse esigenze si è trovato bene. Il prezzo ridottissimo è un altro motivo che ha spinto tanti a provare.

Utilizzo:

I righelli riportano indicazioni in centimetri e pollici e permettono di allineare efficacemente il foglio. È possibile tagliare e anche solo incidere il cartoncino con le due lame.

Contro
Limitazioni:

Trattandosi con tutta evidenza di una taglierina non professionale, i fogli che si possono tagliare contemporaneamente non sono molti; in termini di peso, il limite massimo è 400 gsm, la lunghezza massima 30 cm.

Taglio tratteggiato:

Altra limitazione è l’assenza del taglio tratteggiato. Alcuni, inoltre, trovano scomodo il cursore scorrevole quando tagliano.

Acquista su Amazon.it (€22,13)

 

 

 

Come utilizzare una taglierina a rullo

 

Se lavorate presso uno studio fotografico o di disegno oppure vi piace realizzare creazioni in ecopelle e feltro comodamente a casa, uno strumento utile per portare a termine un progetto è la taglierina a rullo. In commercio ne esistono di ogni tipologia, dalle più semplici a quelle con la piattaforma misurata fino ad arrivare a quelle con la luce guida che vi aiuta a tagliare la linea giusta. Abbiamo preparato questa guida, per supportarvi nella scelta del modello migliore per le vostre esigenze.

 

 

Finalità di uso

Se i lavori manuali sono la vostra passione e avete già provato a realizzare un album personalizzato, con molta probabilità avrete sentito la necessità di poter contare su una taglierina a rullo per tagliare alla perfezione le fotografie: è uno strumento che vi consente di effettuare un taglio preciso, senza dover continuamente prendere le misure, su una varietà di materiali come sughero, ecopelle o feltro.

Non avete bisogno di un modello particolarmente costoso e avanzato, bensì scegliete una taglierina con lama di taglio e cordonatrice, piattaforma misurata, braccio guida (in caso di dover effettuare più tagli) e dalle dimensioni ridotte. Finirete il progetto più rapidamente e il risultato si avvicinerà comunque al livello professionale.

Invece, se lavorate presso uno studio di disegno e consegnare un lavoro impeccabile è il vostro obiettivo, scegliete una taglierina più particolare dotata di luce guida, pressino automatico e grande piano di lavoro, per procedere senza troppi sforzi. Le dimensioni possono essere notevoli, quindi dovete disporre dello spazio giusto. Sul mercato trovate anche delle taglierine che possono tagliare più fogli contemporaneamente, per ottimizzare i tempi e moltiplicare l’efficacia.

 

 

Utilizzo

La taglierina a rullo è molto semplice da usare. Per prima cosa individuate il tipo di materiale da tagliare e realizzate una bozza del progetto, con misure precise e inserti già pronti. Per esempio, se si tratta di un semplice cartoncino con cui realizzare un biglietto di auguri, segnate sul foglio la linea di taglio e posizionatelo sulla taglierina, bloccandolo con l’asse dedicata: i centimetri che vi servono saranno visibili sulla piattaforma misurata, quindi potrete passare la lama all’altezza che desiderate.

Ecco che in un attimo avete effettuato un taglio dritto, senza alcuna sbavatura. Estraete il foglio e rimuovete lo scarto dal meccanismo di blocco. A questo punto, se volete che il foglio sia anche piegato a metà, sostituite la lama di taglio con quella cordonatrice e passatela sul foglio due o tre volte: quella parte risulterà perfettamente evidenziata. Infine, rifinite i bordi, tagliandoli tutti alla stessa altezza e controllate che i lati combacino.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.