Le 5 Migliori Autoreggenti del 2021

Ultimo aggiornamento: 25.01.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Autoreggenti – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni  

 

Quando si pensa alle autoreggenti, viene alla mente una delle scene più famose del cinema italiano: lo spogliarello nel film di Vittorio De Sica “Ieri, oggi, domani”, che vedeva protagonista una bellissima e sensuale Sophia Loren sfilarsi le calze autoreggenti sotto gli occhi incantati dell’attore Marcello Mastroianni. Da allora sono definitivamente entrate nel nostro immaginario collettivo come una potente arma di seduzione. In realtà, già le Pin Up degli anni ‘50 ne facevano largo uso: celebri sono quelle indossate dalla famosa Betty Page. Negli anni abbiamo assistito all’evolversi delle mode anche nel campo dei filati, le aziende produttrici si sono aperte a diverse richieste della clientela, arrivando a progettare autoreggenti utilizzate in campo medico, come le Relaxsan Antitrombo M0370A calze autoreggenti con punta aperta. Velate, in nylon, coprenti o in seta,  le autoreggenti rappresentano per molti ancora soltanto un accessorio sexy. In questa guida non mancano infatti, le proposte iper femminili e sensuali, da coordinare con una lingerie seducente come ad esempio il modello di Ohwhoa Intimo Donna Sexy Babydoll Lingerie, che firma un set intimo coordinato. 

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere le migliori autoreggenti?

 

Il loro fascino è indiscutibile, tutte sognano di indossarne un paio che esalti la propria femminilità. Ma quali autoreggenti comprare fra le varie proposte? Vi sono alcune piccole valutazioni da fare: la prima regola? Mai fermarsi a un solo paio! Vediamo perché nei nostri consigli d’acquisto! 

Le scelgo perché…

Come scegliere delle buone autoreggenti? I motivi possono essere tanti così come le esigenze: bisogna per prima cosa capire l’utilizzo che se ne intende fare. Ci sono alcuni modelli che sono dei veri e propri dispositivi medici, indispensabili per garantire la nostra salute. 

Tra le migliori autoreggenti del 2021 ci sono senza dubbio quelle antitrombosi, disponibili sia per un uso quotidiano sia per le lunghe degenze e nel post operatorio. Queste ultime rispondono a un’esigenza ben precisa e la valutazione ottimale da fare in questo caso è legata al budget di cui si dispone. Tali articoli tendono a essere molto costosi nei negozi fisici. 

Le calze autoreggenti a compressione graduata per uso quotidiano sono uno strumento utile per chi vuole prevenire malattie venose o gonfiore e pesantezza delle gambe a fine giornata. Fra le tipologie di consumatori che acquistano questo prodotto, vi sono diverse categorie di lavoratori che svolgono le loro attività principalmente in piedi. 

Volersi bene è la prima riflessione e il primo criterio per scegliere tale prodotto. Il passo successivo è acquistare uno o più paia di diversi colori. 

 

Oggetto del desiderio

Tutt’altro discorso per le classiche autoreggenti da coordinare alla lingerie, in nylon, stay up, con giarrettiera, a rete, di pizzo… Un mondo tutto da scoprire! Se un oggetto del desiderio riesce anche a soddisfare una determinata necessità, allora quello sarà un acquisto di cui non vi pentirete. 

Molte donne scelgono di passare alle autoreggenti poiché trovano fastidioso l’elastico in vita dei tipici collant, oltre che decisamente antiestetico da vedersi, quando fa capolino da una gonna. Se fate parte della categoria che non sopporta più i collant a vita bassa o alta, è il momento di scegliere delle autoreggenti comode e confortevoli. 

Le vostre calze ideali dovranno necessariamente avere la banda in silicone: questo modello si chiama stay up, pertanto stanno su da sole senza il bisogno di aggiungere il reggicalze alla spesa. Per utilizzarle sotto ai pantaloni è consigliabile scegliere una banda sottilissima e liscia, in modo che passi inosservata.

Per quanto riguarda l’abbinamento con le gonne, potete invece sbizzarrirvi, a patto che la calza autoreggente non si veda mai. È sempre una buona idea tenerne un paio di riserva in borsa, ovunque andiate. 

Quel tocco in più

Quando volete aggiungere un po’ di sensualità in più al vostro babydoll o dare nuova vita al vostro completo intimo, la scelta ideale per voi sono le classiche autoreggenti con reggicalze oppure delle autoreggenti a rete, che magari non indossereste mai nel quotidiano. 

Quelle con la guêpière oppure con il reggicalze, sono un duo formidabile e iper femminile da indossare. Molto in voga la versione in bianco per le spose, mentre tornano di grande tendenza le versioni con tessuti come il pizzo lavorato e la seta leggerissima e semitrasparente, per un effetto “vedo non vedo”.

Le autoreggenti a rete sono disponibili sul mercato sia nel modello stay up, sia nella versione con il reggicalze. La grandezza della rete può variare da molto piccola a grande, a voi la scelta che più intriga! 

Non è detto che non possiate sperimentare entrambe le versioni e trovare una soluzione per il giorno e una per la sera. Sentirsi sexy e attraenti ogni tanto, è una necessità tutta al femminile da accogliere con il giusto rispetto. 

 

 Le 5 Migliori Autoreggenti – Classifica 2021

 

In questa guida all’acquisto vi proponiamo dei modelli differenti tra loro ma legati da un comune denominatore, ovvero sentirsi a proprio agio. Queste cinque migliori autoreggenti sono indicate per diverse situazioni.

  

 

1. Relaxsan Antitrombo M0370A Calze Autoreggenti con Punta Aperta

 

Principale vantaggio:

Le autoreggenti Relaxsan Antitrombo sono ideale per le degenze e quando, dopo aver subito un intervento chirurgico, si rendono necessari dei periodi di immobilità. Il prodotto è pratico da indossare nonostante la compressione e molti utenti hanno apprezzato la qualità resistente del materiale. Sono una scelta indicata per evitare episodi di tromboembolia. 

 

 Principale svantaggio:

Non è indicato per un utilizzo quotidiano, per chi lavora tutto il giorno in piedi e ha bisogno di prevenire gonfiori che possono portare a situazioni più gravi. Non è ugualmente da consigliare durante il riposo notturno: sarà dunque necessario indossare una soluzione diversa per la notte. 

 

Verdetto: 9.7/10

L’ottimo rapporto qualità/prezzo di questo prodotto Made in Italy è sicuramente un grande vantaggio. I principali prodotti similari sono molto costosi e le calze autoreggenti e antitrombo Relaxsan non hanno nulla da inviare a tali modelli. La loro funzionalità e la tenuta, le rendono un dispositivo medico con un costo accessibile e dunque molto apprezzato.

Acquista su Amazon.it (€19,9)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Il comfort sempre

È proprio nei momenti in cui siamo più vulnerabili che necessitiamo di sentirci al sicuro utilizzando dei prodotti dalla qualità comprovata. Fanno parte di questa schiera le calze autoreggenti antitrombo, specificatamente progettate per offrire il massimo comfort unito all’efficacia. 

Possono infatti garantirci una corretta circolazione sanguigna nei momenti in cui siamo impossibilitati a muoverci. Durante le degenze le calze svolgono una funzione importantissima: la compressione graduata aiuta il corretto deflusso del sangue nelle gambe, con una sorta di massaggio graduale, detto gradiente di pressione, dalla caviglia alla coscia. 

Sulle caviglie la pressione è più elevata, circa del 70%, e diminuisce gradualmente verso l’alto arrivando al 40%: in questo caso la compressione è media. 

In tal modo è possibile prevenire una patologia molto grave, la tromboembolia, che si può manifestare nei casi di prolungata immobilità anche in soggetti che non presentano varici o malattie venose. 

L’aiuto del medico 

Nei soggetti cosiddetti a rischio, l’utilizzo delle autoreggenti antitrombo Relaxsan nei periodi di lunga degenza è indispensabile. Trattandosi di un vero e proprio dispositivo sanitario, è necessario rivolgersi al proprio medico di fiducia o allo specialista che segue voi o un vostro familiare, per scegliere il giusto grado di compressione della calza e per la prescrizione.

Seguite attentamente le indicazioni riportate sulla tabella apposita dove sono indicate con scrupolo le taglie. Non esitate mai in caso di dubbio, a richiedere un consiglio per quanto riguarda la selezione della taglia, poiché il corretto gradiente di pressione e dunque la sua funzionalità dipendono da questo. 

 

I dettagli che fanno la differenza.

Il modello dell’azienda Relaxsan in questione possiede alcuni punti forza da non sottovalutare. 

Partiamo dai materiali composti per 82% di Fibra Poliammidica e dal 18% di Elastan: la combinazione rende la calza resistente e con un’adeguata elasticità. 

Le cuciture, quelle sulla coscia con all’interno delle gocce di silicone e quelle che lasciano le dita dei piedi scoperte, sono ben rifinite e morbide secondo numerosi utenti. Il tallone è rinforzato e anatomico per fornire maggiore comfort durante l’impiego. 

Questo, come molti altri modelli proposti da Relaxsan, è unisex e viene incontro alle esigenze sia maschili sia femminili, in caso di lunga degenza. Un dettaglio che aggiunge valore al prodotto è il rapporto/qualità prezzo e dunque la possibilità di avere delle ottime calze autoreggenti antitrombo, con un notevole risparmio rispetto ai marchi più famosi in vendita presso i negozi di sanitaria. Sul web, inoltre vi sono diverse offerte più vantaggiose. 

 

Acquista su Amazon.it (€19,9)

 

 

 

2. Ohwhoa Intimo Donna Sexy Babydoll Lingerie

 

Decisamente audace e sensuale è la proposta dell’azienda Wooh, che crea un set molto sexy e conveniente composto da sei pezzi, incluse le immancabili autoreggenti. La vestibilità del reggiseno, del perizoma, delle calze e della cintura reggicalze è considerata ottima dagli utenti che hanno acquistato il set. 

Il leggero tessuto in pizzo con motivi floreali lo rende niente affatto un prodotto dozzinale, al contrario, la sensualità del modello acquista eleganza e classe. Potremmo definirlo uno stile sexy e raffinato che incontra i gusti delle consumatrici. 

Gli indumenti sono regolabili e le calze con la loro cintura sono molto comode da indossare. Il set si compone anche di una mascherina nera in pizzo e delle piume, che aggiungono un tocco di mistero e quel fascino tipico dello stile burlesque, che è attualmente molto in voga. 

Da sottolineare che questo prodotto è considerato dagli utenti come un regalo perfetto per le proprie mogli e compagne, non a caso è uno dei modelli più venduti online e non poteva di certo mancare nella nostra guida per scegliere le migliori autoreggenti. 

Pro
Costo:

Il prezzo basso lo rende un piacevole sfizio in più da potersi concedere senza pensieri.  Il suo rapporto qualità/prezzo è considerato ottimo se pensiamo alle rifiniture del bordo in pizzo smerlato.

Calze e cintura reggicalze:

Si possono utilizzare anche separatamente per creare altri look, così come è possibile indossare solo il completo intimo. Impossibile annoiarsi con sei pezzi a disposizione! 

Contro
Attenzione alla misura:

Al momento dell’acquisto dovete fare bene attenzione alla taglia. Anche se regolabile, l’intimo potrebbe risultare troppo piccolo e stretto, soprattutto nella parte superiore. 

Non è particolarmente indicato per un seno molto abbondante. 

Acquista su Amazon.it (€13,99)

 

 

 

3. Relaxsan M1170A Calze Autoreggenti Microfibra Classe 1 

 

Un modello unisex in microfibra che unisce il comfort al benessere e alla prevenzione. Le calze autoreggenti Relaxsan classe uno fanno parte di una linea, la RelaxSan Medicale Soft, concepita per essere sia curativa sia alla moda. 

Ideale per quanti svolgono attività dinamiche e passano gran parte della giornata lavorativa in piedi, poiché il benessere delle gambe non è mai da sottovalutare. Attraverso l’utilizzo delle calze si possono prevenire numerose problematiche come gonfiore e pesantezza, ma anche patologie più serie come i disturbi venosi. 

La compressione decrescente effettua un massaggio che va dalla caviglia alla coscia: i benefici sono numerosi, fra i quali persino una riduzione e controllo degli inestetismi cutanei. Trattandosi di un modello decisamente più economico rispetto alle marche famose e tenendo conto dei numerosi pareri positivi, rientra di merito nei nostri consigli d’acquisto. 

Se siete dunque, alla ricerca di un prodotto che vi garantisca i risultati e a fine giornata, provare quella piacevole sensazione di gambe più leggere, queste calze autoreggenti fanno al caso vostro. 

Pro
Comfort alla moda:

Nella vita di tutti i giorni necessitiamo di un prodotto che sia funzionale ma anche esteticamente gradevole. La linea Medicale Soft di Relaxsan viene incontro a queste esigenze progettando queste morbide autoreggenti che non hanno nulla da invidiare a modelli più costosi, se facciamo una comparazione.

Rifiniture:

L’ottima fattura e le numerose rifiniture, come la balza elasticizzata in morbido silicone che mantiene su la calza, o le cuciture invisibili e la punta aperta, rendono questo modello uno dei più venduti e apprezzati. 

Contro
Misure:

Non è un aspetto da sottovalutare poiché la taglia corretta assicurerà l’efficacia del prodotto. Quindi dovrete prestare attenzione alle tabelle che sono riportate nelle specifiche del prodotto.

Acquista su Amazon.it (€50,9)

 

 

 

4. Sofsy Calze a Rete Altezza Coscia con Banda Superiore

 

Le calze a rete tornano ciclicamente tra le tendenze di moda ed è sempre bene averne almeno un paio in casa. Se in più si tratta di un modello autoreggente, questo sarà decisamente pratico da utilizzare nelle stagioni di mezzo. 

Il marchio Sofsy propone una calza confortevole con una doppia banda in pizzo e silicone anallergico all’interno, che mantiene le autoreggenti ben aderenti, garantendo che la calza si tenga su.

Il materiale in nylon tuttavia sembra non soddisfare tutti gli utenti, a volte è infatti considerato estremamente delicato. Ma è nel rapporto qualità/prezzo che emergono alcune perplessità: le autoreggenti Sofsy non rientrano nel range delle calze più economiche, per tale motivo alcune consumatrici si soffermano a considerare il materiale poco durevole. 

Tuttavia dobbiamo tenere conto che le calze a rete possono impigliarsi, per esempio in bracciali o anelli, mentre le stiamo indossando, e strapparsi più facilmente delle altre. 

Pro
Banda in silicone:

Una buona calza autoreggente deve avere un requisito essenziale, mantenersi al suo posto sempre. Il materiale che la aiuta a tenersi su è il silicone, posto internamente, anallergico sulla pelle.

Resistente ai lavaggi:

Numerosi prodotti, dopo essere stati lavati, perdono quella aderenza che permette alla banda di sorreggere la calza, con il disastroso risultato di doverle tirare su manualmente. La banda in silicone delle calze Sofsy, invece, mantiene l’elasticità e la tensione anche dopo numerosi lavaggi. 

Contro
Costo:

Trattandosi di un brand ancora poco noto, il costo è elevato rispetto alle marche più conosciute e affermate nel campo dei filati. 

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

5. ElsaYX Collant Autoreggenti di Nylon Brillante

 

Un gusto decisamente vintage e una proposta accattivante resa particolare da alcune caratteristiche: parliamo delle autoreggenti ElsaYX. Il nylon brillante è una delle ultime tendenze di moda, che torna in grande spolvero per amplificare la bellezza delle gambe e dare uno stile più personale al look. 

Sono disponibili in vari colori ma il nero lucido resta il più gettonato di sempre e anche il colore più versatile e sofisticato per questa tipologia di collant. Sono molto leggere, solamente 5 denari ma il materiale composto da 100% nylon è resistente e risulta confortevole. 

Il marchio, ElsaYX, ancora poco noto, si distingue anche per i guanti di plastica che sono in dotazione con i collant autoreggenti. Si utilizzano mentre si indossano le calze per evitare che vengano tirati dei fili. 

Sono però da portare rigorosamente con un reggicalze poiché non hanno nessuna banda in silicone che permette di mantenersi da sole. 

Pro
Look vintage:

Si tratta di un modello e di una tipologia di collant dal gusto retrò, tornato nelle grazie dei nuovi dictat della moda e divenuto uno stile sofisticato molto apprezzato dalle donne. Sulla scia di performer come Dita Von Teese, il look vintage sensuale e chic, ha preso piede soprattutto nel settore lingerie. 

Colori:

Ce ne sono diversi a disposizione, tra i quali spicca il classico nero, che è il più gettonato.

Materiale:

Il nylon che le compone le rende particolarmente resistenti, per cui non rischierete di smagliarle facilmente.

Contro
Non elastiche:

Per tenersi su e aderire alle gambe necessitano di un reggicalze. Se siete alla ricerca di qualcosa di meno complicato da indossare anche quotidianamente, questo prodotto molto probabilmente non fa per voi. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come abbinare le calze autoreggenti

 

Scegliere l’abbinamento più adatto alla situazione, alla giornata o per un’occasione speciale, può veramente fare la differenze e valorizzare il vostro acquisto. Prendete spunto da questi consigli per trovare il giusto compromesso con il vostro stile. 

 

 

Dalle passerelle al vostro armadio

Tra i tanti consigli sulle riviste e le ultime tendenze dalle sfilate, il gioco della moda può sembrare un po’ complicato da seguire: non è sempre semplice capire ciò che ci starà meglio. Gli ultimi eventi del pret à porter hanno visto un grande protagonista, il ritorno del collant colorato: la domanda da porsi è “Ma a me starà bene?”.

Sarebbe meglio optare per il nero o colori scuri come un bel grigio fumo,  che hanno la garanzia di risaltare bene su tutte le tipologie di fisico. Solo chi ha gambe sottili può permettersi collant e autoreggenti colorate o a fantasia. 

Lo stesso discorso si può applicare nella scelta del modello a rete o ricamata: la trama più sottile è indicata per tutte, mentre quelle grandi sono da preferire se avete le gambe magre. L’effetto ottico di una rete grande su un polpaccio piuttosto rotondo non farà altro che raddoppiarne il volume, inoltre la trama si dilata seguendo le curve del corpo. 

 

Gli errori di moda da evitare

Anche se non dobbiamo seguire ciecamente tutte le numerose tendenze che ci vengono proposte, esistono comunque delle regole di stile che è bene rispettare. Nella sezione precedente abbiamo visto come la nostra fisicità vada rispettata e valorizzata nella scelta di nuance e trame che si addicono alle nostre curve. 

In questa sezione, ci occuperemo di alcuni errori base che sarebbe meglio evitare se il nostro obiettivo è uno stile moderno, sexy ma sofisticato. Mai indossare le autoreggenti con gonne troppo corte o con abiti fascianti che mettono in vista la banda di silicone, verrebbe meno l’effetto armonico della nostra figura. 

Evitare l’effetto “too much” ovvero l’eccesso: se si indossano autoreggenti a rete o lavorate, è bene optare per accessori poco vistosi, di piccole dimensioni così come è preferibile scegliere uno o due tessuti al massimo per quanto concerne l’abbigliamento. 

 

 

Questioni intime 

Anche per l’intimo ci sono abbinamenti più meno indicati da poter seguire. Se coordinare i capi non è la vostra specialità, optate per un set lingerie ben assortito. Fate in modo che il completo intimo sia dello stesso colore delle autoreggenti e ponete attenzione alla lavorazione del pizzo e ai motivi: non mescolare più elementi è un buona tecnica per ottenere uno stile che sia più fluido alla vista. 

Un’altra questione da valutare bene è la stampa animalier: zebre e leopardi non si addicono alle autoreggenti a rete poiché si rischia il famoso effetto “too much” e “il troppo sexy uccide il sexy”, motto delle donne parigine. 

Quando volete indossare un completo intimo a fantasia, abbinatelo con delle autoreggenti leggere, dai 5 ai 10 denari, velate e sexy, con una banda ricamata che non sia eccessivamente larga. 

 

 

 

Domande Frequenti

 

Come indossare le autoreggenti?

Mentre si è in procinto di infilare le autoreggenti così come i collant, occorre prestare attenzione a non romperle o tirare i fili. Prima di iniziare, è bene rimuovere anelli o bracciali che si possono impigliare nelle calze. In alcuni casi si richiede l’utilizzo di guanti. 

Per infilare le autoreggenti al meglio è consigliabile iniziare dalla punta del piede e tirarle su pian piano, senza movimenti bruschi e veloci. Se nonostante tutti gli accorgimenti, la vostra calza si è leggermente smagliata e non siete munite di un paio di ricambio, potete ricorrere a un vecchio trucco che blocca l’aumento del buco durante la giornata: applicate dello smalto trasparente per fermare i fili al loro posto.

È preferibile non utilizzare prodotti cosmetici come olio per il corpo, creme o lozioni, per non interferire con l’aderenza della balza. Tuttavia, a operazione ultimata, potrete vaporizzare il vostro profumo da una giusta distanza. 

 

Come tenere su le autoreggenti?

A seconda dei modelli vi sono diversi metodi per tenere su le calze autoreggenti. Quelle con la banda in silicone, i cosiddetti modelli ‘stay up’ non avranno bisogno di nulla, difatti tale tipologia è  considerata come la migliore autoreggente, decisamente più pratica. 

Il silicone anallergico aderisce alla coscia, senza stringere, e mantiene la calza al suo posto. Un rimedio veloce, se vi trovate nella spiacevole situazione delle autoreggenti che scendono, è quello di inumidire la coscia con dell’acqua per farvi aderire meglio il silicone. In altri casi è necessario ricorrere a una cintura reggicalze o una guêpière, se il vostro look è più audace. 

 

Come lavare le autoreggenti?

Molti filati sono resistenti ma è comunque necessario trattarli con cura e non deteriorate il silicone posto all’interno della balza. Se ci troviamo tra i 5 e 30 denari, l’ideale sarebbe lavarle a mano in acqua tiepida utilizzando un prodotto delicato.

Si risciacquano bene e lasciarle asciugare lontano dal sole o fonti di calore sarebbe molto consigliato. Se ne avete la possibilità, scegliete un programma ad hoc sulla vostra lavatrice, che sia il più possibile simile al lavaggio a mano, sempre a basse temperature.

Un accorgimento in più è quello di metterle tutte in un sacchetto protettivo per evitare che altri indumenti possano deteriorarle. Si sconsiglia di inserirle nell’asciugatrice, anche per non compromettere la funzione della balza.

 

Dove comprare le autoreggenti?

Qualsiasi tipologia di autoreggente è facilmente reperibile online: il web propone tantissimi modelli e le offerte sono decisamente migliori rispetto ai negozi fisici. Oltretutto avrete accesso a modelli più seducenti e sexy. 

Ciò nonostante, se desiderate toccare con mano la qualità del filato prima di un acquisto, nei negozi di intimo specializzati potrete trovare diversi modelli. Stesso discorso per i modelli per uso medicale, in quanto potrete acquistare prodotti dai prezzi bassi e più contenuti rispetto ai negozi di sanitaria. 

 

Perché agli uomini piacciono le autoreggenti?

Sono uno dei simboli di sensualità per eccellenza, iper femminili. Il solo infilarle e sfilarle è considerato una gestualità erotica nell’immaginario maschile. A contribuire al successo delle autoreggenti, il cinema: sono numerose le scene di seduzione, in cui la protagonista femminile indossa uno splendido paio di calze di questo tipo. 

Anche le mode e le tendenze hanno contribuito alla costruzione del mito, basti pensare ai rituali degli spogliarelli chic del burlesque, dove tutte le performer indossano solo e rigorosamente autoreggenti in stile vintage. 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status