Le migliori punte per il cestello della lavastoviglie

Ultimo aggiornamento: 27.09.20

 

Punte per il cestello della lavastoviglie – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Prima di correre ai ripari e di spendere una grossa cifra per sostituire il o i cestelli della vostra lavastoviglie, valutate la possibilità di acquistare delle punte apposite. Questo prodotto serve a coprire tutte le terminazioni, che possono arrugginirsi e creare problemi durante il lavaggio. I materiali nei quali sono prodotte sono vari: dal PVC al silicone ma hanno tutti un prezzo abbastanza ragionevole. Considerate la quantità da acquistare, per non rimanere con qualche estremità scoperta. Nella nostra guida potete trovare tanti suggerimenti che vi aiutino a determinare il modello da scegliere. Per esempio, a noi è piaciuto molto Smith’s Merchandise SDWC101, sia per il prezzo, sia per la quantità di punte, 100, sufficienti a ricoprire un intero cestello. Ha conquistato la nostra fiducia anche Neonovo Commerce DWC-100, un set conveniente e le punte del quale possono essere infilate senza difficoltà al loro posto, dove restano nonostante i lavaggi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori punte per il cestello della lavastoviglie

 

Il cestello della lavastoviglie ha bisogno di una protezione che impedisca alla ruggine di rovinarlo irrimediabilmente. In commercio ci sono delle punte che possono risolvere questo problema: come trovare quelle della migliore marca? Date un’occhiata alle nostre recensioni e confrontate i prezzi dopo aver letto i nostri suggerimenti.

 

 

Guida all’acquisto

 

Vinile o silicone?

Sul mercato è possibile trovare una grande quantità di punte per cestello, che hanno il grande pregio di non costringervi a sostituirlo interamente in seguito alla creazione di ruggine. Potrete scegliere se prevenire il problema, acquistandoli in tempo, oppure se usarli quando la corrosione è già iniziata.

In ogni caso, il primo aspetto da considerare, per una questione di prezzo e di qualità, è il materiale che li costituisce. Se non volete spendere più di tanto, potete optare per il vinile, molto frequente per la creazione di prodotti del genere.

Questo elemento è abbastanza rigido, per cui può creare qualche difficoltà in un montaggio veloce, ma fa bene il suo dovere aiutandovi a risparmiare. Un’altra soluzione può essere il PVC, che resiste alle alte temperature, ha un costo medio e calza bene su ogni punta del cestello.

Se prediligete la comodità, ma anche una maggiore resistenza, ecco il silicone, che si infila con facilità e ha una morbidezza tale da non rischiare di rompersi con una pressione un po’ più forte.

 

Quanti pezzi?

Fortunatamente non sarete costretti ad acquistare i pezzi uno a uno, ma potrete approfittare delle confezioni multiple presenti in commercio. Certo, se volete essere sicuri della vostra scelta, potrete prima provare ad acquistare una quantità inferiore e poi ricorrere a una spesa più grande se vi convince.

Se avete già in mente ciò che ci vuole, potrete allora optare per le scatole che contengono almeno 100 pezzi, visto che è questa la quantità che serve per rivestire un intero cestello. Se avete intenzione di salvaguardare entrambi i pezzi della lavastoviglie, optate invece per una confezione da 200, che vi aiuterà a risparmiare ancora di più.

Se avete il dubbio che alcuni pezzi possano avanzare, considerate di utilizzarli anche per lo scolapiatti, oppure di tenerli da parte nel caso qualche punta si rompa in seguito a un peso eccessivo o a un uso molto intenso della lavastoviglie.

 

 

Il colore e le dimensioni

Forse è solo una questione di estetica, ma le punte possono essere scelte anche in colori diversi: quelli più diffusi sono il grigio e il bianco, che solitamente non comportano una grossa differenza di spesa.

Se volete evitare che scoloriscano, vi consigliamo i toni scuri, in quanto quelli chiari tendono, col tempo, a diventare rosacei. Anche le dimensioni contano: nella nostra classifica troverete punte da almeno 2,5 mm, che è lo standard, ma potrete anche optare per quelle ridimensionabili grazie a un semplice taglierino.

 

Le migliori punte per il cestello della lavastoviglie del 2020

 

Abbiamo riunito qui i cinque prodotti che ci sono piaciuti di più tra quelli venduti online. Date uno sguardo alle nostre recensioni per capire quali punte per il cestello della lavastoviglie comprare.

 

Prodotti raccomandati

 

Smith’s Merchandise SDWC101

 

Se siete sempre alla ricerca di un modo per risparmiare, avrete qualche difficoltà quando i cestelli della lavastoviglie si usureranno: come fare per non comprarne di nuovi? Ci pensa la soluzione di Smith’s Merchandise, che ha ideato delle punte in grado di coprire le terminazioni, proteggendole dalla ruggine.

All’interno della confezione troverete ben 100 pezzi a cappuccio, che sarà facile installare per coprire ogni singolo elemento. L’azienda permette di scegliere tra quelle in PVC ecologico e quelle in silicone, ma molti preferiscono la prima soluzione, che ha un prezzo più accessibile.

Un aspetto molto apprezzato è anche la formula “Soddisfatti o rimborsati”, che mette al sicuro il vostro denaro. Anche se si tratta di uno dei prodotti più venduti, però, qualcuno lamenta una certa fragilità di alcuni pezzi, dovuta a un’eccessiva rigidità, che li porta a rompersi in parte dopo qualche ciclo di lavaggio.

Acquista su Amazon.it (€13,92)

 

 

 

Neonovo Commerce DWC-100

 

Quella di Neonovo Commerce è un’offerta convincente, che ci permette di ritenere le sue tra le migliori punte per il cestello della lavastoviglie del 2020. Il costo del set da 100 pezzi è infatti più basso di quello di altri venduti in rete, per cui chi pensa prima di tutto al portafoglio non si lascerà sfuggire questa occasione.

Ogni pezzo è lungo circa 2,5 cm ed è in vinile di colore grigio: non c’è necessità di usare colla o altri solventi per installarle, in quanto basta inserirle in ogni sporgenza. Perfetto per qualsiasi tipo di lavastoviglie, questo set protegge i cestelli dalla ruggine, evitandone la sostituzione.

Piacciono perché restano nella loro posizione senza spostarsi, nonostante i lavaggi, quindi non devono essere riposizionati ogni volta. C’è però chi avrebbe preferito ce ne fossero di più nella confezione, visto che un solo scatolo non basta per entrambi i cestelli della lavastoviglie.

Acquista su Amazon.it (€16)

 

 

 

WunderSponge WA100grau

 

Piace molto anche la soluzione di WunderSponge, che mette a disposizione alcune tra le migliori punte per il cestello della lavastoviglie in commercio. Il punto di forza di questo prodotto è il materiale utilizzato, il silicone, che viene spesso preferito al PVC sia per una questione di sicurezza, sia per la facilità con la quale lo si può far aderire al cestello.

Molti utenti infatti riscontrano grande semplicità nel montaggio, in quanto si tratta di pezzi abbastanza morbidi, che calzano come un guanto. All’interno della confezione sono inclusi 100 pezzi (anche se c’è chi ne ha trovato qualcuno in più), sufficienti a rivestire un intero cestello.

Sono anche universali, per cui non dovrete impazzire a trovare quelli adatti al vostro modello di lavastoviglie. Purtroppo però il costo è leggermente più alto di quello di altre in commercio, per cui non potrete risparmiare molto.

Acquista su Amazon.it (€11,89)

 

 

 

Jetec Cover Caps-01

 

In comparazione ad altri prodotti, questo di Jetec appare vincente per il prezzo molto più basso. Se state cercando delle punte universali che non vi costringano a svuotare il portafoglio, considerate questa opzione che non vi lascerà scontenti.

Nella confezione troverete 100 pezzi in plastica, che potrete scegliere di colore bianco o grigio. Ognuno è lungo 2,5 cm e si adatta bene tanto al cestello della lavastoviglie, quanto ai tradizionali scolapiatti, proteggendoli dalla ruggine.

Sono abbastanza facili da montare, anche se c’è chi sostiene che siano un po’ troppo duri e che quindi sia necessario esercitare una certa forza per farli entrare nelle punte. Ciò che non piace è l’approssimazione della quantità, in quanto l’azienda sostiene che potrebbero mancare o esserci più pezzi di quanto previsto: questo diventa un problema se contate su un numero preciso per completare il vostro cestello.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Mowham o001

 

Concludiamo i nostri consigli d’acquisto, per aiutarvi a capire come scegliere delle buone punte per il cestello della lavastoviglie, con il prodotto di Mowham, che piace per il suo prezzo basso.

Nella confezione sono contenuti 100 pezzi di colore bianco, in vinile, della lunghezza di circa 2,5 centimetri. Possono essere tagliati, quindi accorciati, qualora ce ne fosse bisogno, ed è sufficiente inserirli senza doverli fissare con colla o altro.

Non tutti gli utenti li ritengono facili da collocare, in quanto pare siano molto duri e che si debba perciò esercitare una pressione molto grande per farli ben aderire. Inoltre c’è chi ha notato uno scolorimento in seguito a diversi lavaggi con acqua bollente.

Nonostante ciò il prodotto è utile allo scopo e non comporta, come già detto, un esborso così alto da doverne rimpiangere l’acquisto: cambiare i cestelli costerebbe molto di più.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status