n n
n
n
▷ Aspiratore nasale Chicco. Consigli d'acquisto e recensione

Il miglior aspiratore nasale Chicco

Ultimo aggiornamento: 08.12.19

 

Come scegliere il miglior aspiratore nasale Chicco del 2019?

 

Il metodo migliore per detergere il nasino del tuo piccolo in maniera efficace ma delicata è usare un aspiratore dedicato a questo scopo. Con questa guida vogliamo aiutarti a trovare il modello che risponde meglio alle tue esigenze pur mantenendo basso il costo, dato che parliamo di un accessorio piuttosto semplice.

Tra le operazioni che vanno svolte giornalmente per prendersi cura dei neonati, la pulizia del naso può essere una delle più fastidiose per il bambino, anche perché si va a toccare una zona molto sensibile e ricca di capillari.

Prima di tutto bisogna assicurarsi che i materiali usati siano atossici e anallergici, insomma del tutto sicuri per l’utilizzo su un bimbo piccolo.

Di solito questi apparecchi sono realizzati in plastica e un buon indicatore di qualità può essere la dicitura “BPA free”, che significa l’assenza di Bisfenolo A, una sostanza potenzialmente dannosa per il corretto sviluppo del neonato.

Vista la funzione, un altro aspetto da non sottovalutare è l’igiene. Alcuni modelli utilizzano dei filtri o dei beccucci monouso e questo minimizza lo scambio di batteri tra il bambino e gli adulti, soprattutto se il funzionamento è manuale.

In generale ti raccomandiamo di leggere le recensioni degli altri genitori, grazie alle quali potrai capire quali aspiratori si smontano facilmente per la pulizia interna, e quali invece presentano degli angoli che risultano difficili da raggiungere.

Ti consigliamo di controllare anche le dimensioni del beccuccio da infilare nel nasino, perché non tutti i neonati sono uguali e tuo figli potrebbe avere le narici troppo minute per accogliere alcuni modelli.

Quando si tratta della salute dei bambini si desidera solo il meglio, e non è un caso che la preferenza della maggior parte delle mamme vada a un marchio famoso come Chicco, che viene considerato sinonimo di sicurezza e innovazione.

 

 

Chicco PhysioClean Kit

Principale vantaggio

Per pochi euro hai un aspiratore nasale di una marca di fiducia come la Chicco, che ti darà un valido aiuto per quanto riguarda l’igiene e la respirazione del tuo piccolo.

 

Principale svantaggio

Per alcuni neonati il beccuccio risulta un po’ troppo grande e non si riesce a infilarlo correttamente, in questi casi si fa fatica ad aspirare il muco.

 

Verdetto: 9.5/10

Un metodo molto semplice per eliminare il muco del vostro bambino, grazie alla morbidezza e alla praticità di questo aspiratore nasale di Chicco. Il costo per niente proibitivo non sarà d’intralcio ad altre spese.

Acquista su Amazon.it (€5,39)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Beccuccio morbido e monouso

Su un punto la maggior parte dei genitori si trovano d’accordo: il beccuccio di questo aspiratore nasale Chicco è più morbido di quello di altre marche, e per questo viene tollerato meglio dai neonati, che si agitano meno e si lasciano pulire. Per lo stesso motivo è delicato sulle mucose, quindi non c’è il rischio di rompere capillari o creare l’effetto sottovuoto, anche perché il beccuccio è dotato di aperture laterali che mirano proprio a evitare occlusioni.

A ogni utilizzo bisogna applicare all’interno del becco un apposito filtro monouso, la cui funzione è minimizzare il rischio di trasmissione di batteri dall’adulto al bambino e viceversa.

Anche se sarai tentato di riutilizzare i filtri più di una volta, noi te lo sconsigliamo vivamente, perché puoi innescare vere e proprie infezioni che sono difficili da debellare in un organismo così giovane.

Quando e perché usarlo

L’aspiratore nasale è indispensabile in caso di raffreddore, ma si può usare regolarmente anche quando il bambino sta bene, magari in occasione del bagnetto. Respirare liberamente è un requisito indispensabile per il benessere del neonato, che fa fatica anche a poppare il latte quando ha il naso chiuso e ovviamente non è in grado di soffiarlo da solo.

Questo aspiratore della Chicco è molto delicato grazie al funzionamento manuale e ai beccucci in gomma flessibile, per cui può essere usato con tranquillità ogni volta che ce n’è bisogno. Respirare con la bocca ha una serie di conseguenze negative che possono protrarsi anche con lo sviluppo, e non utilizzare il naso può diventare una cattiva abitudine che il bambino faticherà ad abbandonare anche da grande.

 

Facile da pulire

Uno dei fattori che ci fa considerare questo modello il migliore aspiratore nasale Chicco del 2019 è la semplicità con cui si riesce a pulirlo internamente.

È possibile smontarlo completamente e procedere alla detersione dei singoli pezzi con il metodo che si preferisce; alcune mamme usano semplicemente acqua calda e sapone, mentre altre preferiscono un’igienizzazione più profonda e si affidano a prodotti specifici dalla funzione antibatterica.

È importante sottolineare che dalla possibilità di garantire un’igiene impeccabile dipende la salute del bambino come quella del genitore, infatti mantenere l’aspiratore pulito e utilizzare sempre i filtri monouso è una prassi che scongiura il rischio di scambiarsi batteri durante l’utilizzo, o peggio ancora di lasciarli prosperare all’interno del dispositivo.

 

Acquista su Amazon.it (€5,39)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status