Il miglior aspiratore nasale elettrico

Ultimo aggiornamento: 23.09.20

Aspiratori nasali elettrici – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

I bambini molto piccoli non sono ancora in grado di soffiarsi il naso da soli ma, ancora più degli adulti, hanno la necessità di liberare le vie respiratorie dal muco. Per questo le case specializzate in dispositivi medicali hanno creato gli aspiratori nasali, prodotti studiati per risucchiare ciò che impedisce la corretta respirazione ai neonati e ai bimbi di pochi mesi. Questa operazione può essere effettuata manualmente oppure affidandosi ad apparecchi alimentati elettricamente, come quelli di cui parliamo nella nostra guida all’acquisto del miglior aspiratore nasale del 2020. In lizza per questo titolo ci sono sicuramente due modelli. Il primo è il Nosiboo NO-01-02-en, un vero e proprio presidio medico e, per questo, molto efficace ma anche ingombrante e funzionante solo collegato a una presa di corrente. Il secondo è il Miobebee 8024547002237, la cui peculiarità, invece, è rappresentata da misure compatte che lo rendono facilmente trasportabile.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior aspiratore nasale elettrico

 

È un dispositivo elettromedicale che serve a decongestionare le fosse nasali dei bambini piccoli. Rispetto al tradizionale aspiratore a bocca, presenta l’indubbio vantaggio non solo di essere più comodo, ma anche più igienico, in quanto evita ogni contatto tra il cavo orale e il muco aspirato.

Come scegliere tra i tanti modelli disponibili sul mercato quello adatto alle tue esigenze? I punti essenziali da tenere a mente sono: il design, la portabilità, la potenza, la facilità di lavaggio e sterilizzazione. Non conviene invece badare troppo al prezzo, data la delicatezza della funzione che svolge questo tipo di prodotto.

Per scoprire subito quale possa essere la migliore marca per te, dai un’occhiata alla nostra classifica dei prodotti più apprezzati e alle relative recensioni.

a-1-aspiratore-nasale-elettrico

Guida all’acquisto

 

Bello e rassicurante

Non è soltanto una questione di estetica. Un problema di design che è stato studiato dalle varie aziende che si sono occupate di progettare aspiratori è che il tuo piccolo si spaventa alla sola vista dell’apparecchio. L’aspirazione del muco è infatti un’operazione invasiva, che comporta l’inserimento nel setto nasale di cannule e beccucci. Va fatta quindi con delicatezza, e senza turbare il paziente. La cosa migliore da fare è cercare di far passare il tutto come un gioco, utilizzando in questo modo il codice di comunicazione universale di ogni bambino.

Il design di questa tipologia di prodotti deve quindi sembrare quello di un giocattolo, con colori sgargianti e piacevoli, e forme tonde e accattivanti, il più lontano possibile da linee squadrate e asettiche, percepite come minacciose e inquietanti. Analoghe considerazioni valgono per la rumorosità, che deve essere la più bassa possibile. Non lo sapevi che tuo figlio è sensibilissimo ai suoni e alla musica?

 

Potente e funzionale

Nelle recensioni dei prodotti, molti consumatori si lamentano che il modello acquistato non aspira nulla. È un problema che ci ricorda l’importanza di verificare che il dispositivo sia abbastanza potente, e soprattutto regolabile. Altrimenti, la sua funzione primaria ne risulterà compromessa.

È comunque da ricordare che come regola generale è necessario irrorare il setto nasale con una soluzione fisiologica se il muco è secco prima di procedere. Quindi, attenzione alle istruzioni e ai manuali di utilizzo del prodotto, che vanno sempre letti con la dovuta attenzione.

Un altro aspetto da considerare è che i vari tipi di aspiratore sono in genere calibrati su fasce di età specifiche: leggi quindi bene la documentazione tecnica prima di procedere all’acquisto, eviterai di buttare via i soldi comprando un prodotto non adeguato alla fascia di età di tuo figlio.

a-2-aspiratore-nasale-elettrico

 

Portabile e senza necessità di materiali di consumo

Non sembra, ma puoi avere bisogno di ricorrere all’aspiratore nei momenti e luoghi più impensati. Potrebbe essere utile quindi scegliere modelli abbastanza leggeri e compatti da poter mettere in borsetta. In questo modo, potrai sempre intervenire, anche se sei a pranzo dai suoceri o a una simpatica cena di amici.

Altro aspetto a cui prestare particolare attenzione è la necessità o meno di materiali di consumo, legata ad esempio all’esigenza di cambiare i beccucci, cosa che se confronti i prezzi indubbiamente incide sul costo finale. Infine, verifica sempre le modalità di lavaggio e disinfezione. L’aspiratore nasale va infatti pulito dopo l’uso per ovvie ragioni di igiene, come del resto tutti i presidi medici. Tra i tanti, meglio quindi scegliere un apparecchio facilmente smontabile e lavabile.

 

I migliori aspiratori nasali elettrici del 2020

 

Risponde al bisogno di decongestionare le vie aeree dei bambini finché non sono abbastanza grandicelli per soffiarsi il naso da soli. Con questo comodo apparecchio riuscirai quindi a gestire riniti e raffreddori con molta facilità, facendo cessare le sofferenze e la crisi di pianto del più piccolo della famiglia rapidamente. Per aiutarti a scegliere quale aspiratore nasale elettrico comprare, ti proponiamo la nostra classifica dei migliori prodotti venduti on line del momento.

 

Prodotti raccomandati

 

Nosiboo NO-01-02-en

 

1-nosiboo-aspiratore-nasale-adatto-per-bambiniHa vinto addirittura dei premi per il suo design morbido e colorato, perfetto per tranquillizzare ogni pargolo dato che sembra un giocattolo e non un dispositivo elettromedicale.

Buone le prestazioni grazie alla potenza di aspirazione non solo elevata, ma regolabile, il che lo rende un modello alquanto versatile e adatto a essere utilizzato con ogni bambino di età inferiore ai 6 anni. Del resto si tratta di un vero e proprio presidio medico consigliato anche per l’uso clinico, e non a caso è considerato da molti il miglior aspiratore nasale elettrico del 2020.

Non si tratta però di un apparecchio da mettere comodamente in borsetta, sia per l’alimentazione che è a presa di rete fissa, sia per il peso che raggiunge il chilo. Non è neanche economico: facendo una comparazione tra le varie offerte dei prodotti più venduti, risulta infatti uno dei più costosi.

Tra i migliori aspiratori nasali dell’anno questo modello è quello che ha riscosso più pareri positivi da parte degli utenti. Qui di seguito si potrà trovare un riassunto dei pregi e difetti del prodotto che aiuterà ad avere un quadro completo prima dell’acquisto.

Pro
Forme:

Il design simile a quello di un giocattolo tranquillizza il bambino, così si potrà applicare l’aspiratore con più facilità.

Prestazioni:

Il modello è dotato di un'elevata capacità di aspirazione che permette di ottenere risultati sempre soddisfacenti per liberare il bambino da muco e catarro.

Versatile:

Può essere utilizzato fino ai 6 anni di età, così non lo si dovrà sostituire una volta che i figli superano i primi mesi di vita.

Certificato:

Il prodotto è stato certificato a livello medico, infatti può essere adoperato anche da professionisti.

Contro
Prezzo:

Si tratta di un aspiratore abbastanza costoso rispetto ad altri, consigliato solo a chi ha un budget elevato o ai pediatri in cerca di un modello di qualità.

Poco pratico:

Le dimensioni e il peso notevole non permettono di portarlo in giro con comodità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Miobebee 8024547002237

 

2-miobebee-aspiratore-nasale-elettricoSemplice e pratico da usare, èfacile da trasportare grazie all’ingombro veramente ridotto, pari sì e no a una bomboletta di deodorante, e all’alimentazione a batteria. È abbastanza potente da aspirare il muco umido; per quello secco è invece necessario effettuare una preparazione con soluzione alcalina in modo da sciogliere preventivamente l’escreto.

Un altro punto di forza è che oltre a essere lavabile in ogni sua parte si può sterilizzare con uno sterilizzatore per biberon o con dell’acqua calda, rendendolo veramente facile da pulire dopo l’uso. Infine, buono anche il costo, decisamente abbordabile anche per chi non ha la possibilità di permettersi un modello di tipo professionale.

Per questi motivi può essere considerato uno dei migliori aspiratori nasali attualmente venduti online, anche se non è consigliabile, per disposizione della stessa casa produttrice, per i bambini superiori ai 3 anni.

Come abbiamo visto, questo aspiratore ha un ottimo rapporto qualità-prezzo, ideale quindi per chi cerca un modello di buona fattura, ma non vuole spendere troppo. Dopo la nostra consueta rassegna dei pro e contro, sarà possibile trovare il link del negozio dove acquistare il prodotto nuovo.

Pro
Ingombri:

Le dimensioni compatte dell’aspiratore permettono di portarlo facilmente nella borsa, in modo da poter curare il bambino anche quando si è fuori casa.

Potente:

Aspira con efficacia il muco umido, facendo tornare il bambino a respirare liberamente.

Pulizia:

Il prodotto si lava velocemente, inoltre può essere igienizzato con uno sterilizzatore per biberon o utilizzando l’acqua calda.

Economico:

I prezzi bassi di questo aspiratore lo rendono adatto a tutte le tasche.

Contro
Muco secco:

Per questa tipologia di muco sarà necessario preparare una soluzione alcalina, altrimenti non si otterranno risultati soddisfacenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Rycom NC003EU

 

3-rycom-pulitore-aspiratore-nasale-elettricoPesando circa tre etti e non superando i ventiquattro cm di lunghezza, è proprio il classico modello da borsetta con alimentazione a pile, che vanno acquistate separatamente in quanto non sono incluse nella confezione.

Come caratteristiche, rientriamo quindi nel novero dei dispositivi portatili. Tuttavia, tra i consigli di acquisto di come scegliere un buon aspiratore nasale elettrico, abbiamo visto che è importante verificare l’eventualità di comprare anche altri materiali di consumo. È bene quindi sapere che con questo modello è necessario sostituire i beccucci, che sono monouso.

Esaurita la dotazione inclusa nella confezione, bisognerà calcolare gli inevitabili costi aggiuntivi rappresentati da questo indispensabile complemento. Una caratteristica interessante di questo prodotto è la possibilità di utilizzare sonde in silicone via via più larghe, in modo da adattare il dispositivo alla crescita e quindi all’età del bambino.

Il modello di Rycom si è meritato un posto nella nostra guida per scegliere il miglior aspiratore grazie alle sue buone prestazioni e alla sua estrema praticità. Vediamo adesso quali sono i suoi pregi e difetti riportati secondo quanto commentato dai consumatori.

Pro
Dimensioni:

Le misure del prodotto non superano i ventiquattro cm di lunghezza, quindi si potrà portare in borsa senza ingombrare troppo spazio per averlo sempre pronto all’uso.

Sonde:

Si potranno utilizzare sonde in silicone di varie dimensioni, in modo da poter adattare l’aspiratore alla crescita del bambino e non doverlo sostituire.

Velocità:

Il prodotto dispone di tre diverse velocità di aspirazione, in modo da poterlo adattare a diverse situazioni.

Musica:

Le tre melodie diverse selezionabili sono molto utili per catturare l’attenzione del bambino e tranquillizzarlo mentre si utilizza l’aspiratore.

Contro
Beccucci:

Sono monouso, quindi una volta esauriti quelli della confezione sarà necessario comprarne di nuovi.

Pile:

Avvisiamo i nostri lettori che le pile non sono incluse e andranno acquistate separatamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Béaba 920196

 

4-beabaI punti di forza di questo modello dall’aspetto di una mela sono la facilità di pulizia e la silenziosità. Basta infatti smontare i pochi pezzi che lo compongono e lavarli sotto il rubinetto dell’acqua per renderlo di nuovo pronto all’uso.

L’assenza di rumore tranquillizzano il bambino, dandogli l’impressione di avere di fronte un giocattolo e non uno strumento di tortura, mentre la forma tondeggiante del dispositivo lo rende facilmente impugnabile e quindi comodo da utilizzare e trasportare anche per via dell’ingombro assai modesto e dell’alimentazione a pile. Infine, da non trascurare il fatto che non ci sono materiali di consumo o parti da sostituire periodicamente.

Va però adoperato dopo un lavaggio interno del naso con soluzione fisiologica, in quanto non ha sufficiente potenza da aspirare un muco troppo secco o duro. Il prezzo risulta nella media di questa tipologia di prodotti.

Concludiamo la recensione di questo ottimo aspiratore nasale ricapitolando i suoi pregi e difetti qui di seguito, in modo da fornire ai lettori un quadro completo delle caratteristiche del prodotto che potrà essere molto utile ai fini dell’acquisto.

Pro
Design:

La forma ricorda quella di un giocattolo, cosa che contribuisce a calmare il bambino per poterlo applicare l’aspiratore senza troppi patemi d’animo. Inoltre il design sferico lo rende comodo da impugnare e da trasportare.

Silenzioso:

Una delle caratteristiche più apprezzate di questo modello è la sua estrema silenziosità, ideale per non spaventare il bambino con il classico rumore minaccioso che gli aspiratori nasali producono.

Lavaggio:

Avviene in modo semplice e veloce. Basterà mettere sotto l’acqua i pezzi dell’aspiratore per farlo tornare subito pronto all’uso.

Contro
Poco potente:

Per ottenere dei buoni risultati questo aspiratore dovrà essere adoperato con una soluzione fisiologica.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Bébé Confort 32000144

 

5-bebe-confort-32000144Tra i più economici aspiratori nasali elettrici venduti online, è equipaggiato con tre sonde di diversa larghezza e viene fornito completo di pile per l’alimentazione. Tuttavia, è un modello che ha presentato alcuni problemi che è bene segnalare ai lettori.

Non avendo una grande potenza, non sempre riesce a svolgere adeguatamente il suo lavoro; inoltre presenta un difetto di progettazione, in quanto tende ad intasarsi facilmente con susseguente blocco del motorino.

Un altro problema è il cappuccetto che va sterilizzato a parte, operazione per alcuni scomoda e fastidiosa. Consigliabile più che altro per bambini molto piccoli con poco volume di muco, anche a fronte del pregio assai apprezzabile di essere un aspiratore silenzioso, per cui non spaventerà il tuo piccolo paziente durante l’uso.

Si tratta probabilmente dell’aspiratore più economico in circolazione, per questo lo consigliamo a sta cercando il risparmio e non si aspetta grandi prestazioni. A seguire si troveranno i pro e contro del prodotto, oltre al link del negozio online.

Pro
Prezzo:

L’offerta davvero conveniente si adatta alle esigenze di chi deve risparmiare.

Silenzioso:

Nonostante il prezzo basso, questo aspiratore è molto silenzioso. Si eviterà quindi di spaventare il bambino mentre lo si adopera.

Contro
Potenza:

Non ci si possono aspettare miracoli da questo modello che spesso si intasa a causa del blocco del motorino.

Cappuccetto:

Andrà sterilizzato a parte, quindi dovrà essere smontato ogni volta dall’aspiratore.

Acquista su Amazon.it (€25,79)

 

 

 

Come utilizzare un aspiratore nasale elettrico

 

È in apparenza un oggetto diabolico che può incutere timore nel bambino, ma è utile per liberarne le vie aeree durante le noiose epoche di raffreddori e costipazioni. Usarlo bene, con fermezza e rapidità consente di fare un buon lavoro evitando la formazione e il ristagno di troppo muco che dal naso potrebbe pericolosamente raggiungere bronchi e polmoni. Vediamo come fare per farlo diventare il miglior amico del nostro bimbo, anche quello più piccino.

Le differenze tra elettrico e manuale

Usare un aspiratore elettrico non è lo stesso che impiegarne uno manuale. È una differenza sostanziale perché non prevede di partecipare “troppo” attivamente all’operazione di liberazione del nasino. Per il piccolo vedere mamma o papà mettere in bocca il tubicino e dirigerne minacciosamente l’altra estremità verso di sé non deve essere affatto una scena rassicurante.

In barba a tutte le raccomandazioni che il piccolo si sente fare, l’adulto mette tra le labbra qualcosa che non si deve mangiare, quindi appartenente alla categoria del “non si mette in bocca”. Assume espressioni del viso poco comprensibili e biascica frasi confuse, perché nel frattempo stringe tra i denti il terribile boccaglio. E, specie se già la prima volta ci sono cascati, i piccoli sanno che quell’aggeggio infernale andrà a finire contro il loro nasino per tirarne via il prezioso moccio che adorano leccare. Mettersi nei panni di un bimbo non è sempre facile, ma in questo caso le perplessità che possono coglierlo non sono difficili da intuire.

 

La fermezza è tutto

Un aspiratore elettrico riduce gran parte dell’incomodo provvedendo ad aspirare autonomamente il muco che congestiona il nasino. Quel che conta, in questo caso è agire con fermezza e decisione, quindi cercando di sentirsi sicuri di sé, sapendo che quello che si fa aiuterà il piccolo che, comunque, manifesterà strenuamente la propria reticenza.

L’operazione deve svolgersi in una frazione di secondi, meglio andare oltre un paio di minuti in tutto. In questo modo si evita di spaventare il bimbo che altrimenti potrebbe sentirsi minacciato e cercherebbe di scappare per sottrarsi al pericolo. Seppure possano sembrare eterni, una manciata di secondi per narice deve essere il tempo massimo da dedicare a tutta la pulizia. Se il piccolo si mettesse a piangere disperato per la paura, lacrime e muco tornerebbero istantaneamente a intasare il nasino.

In combinazione con la soluzione salina o l’acqua termale

Prima di aspirare il muco è una buona prassi ammorbidirlo per rimuovere con facilità anche le crosticine che si seccano dentro la narice otturandola. Bisognerà far sdraiare il bimbo sul fianco e tenere la testa con la mano perché stia ben ferma, quindi si lascerà cadere qualche goccia nella narice ripetendo l’operazione anche dall’altro lato.

Anche questa è un’operazione in apparenza, e forse anche nella sostanza, poco agevole perché è difficile persuadere il bimbo a parole. L’unica alternativa è quella di mantenere un’attitudine serena e sicura di sé da trasmettere al piccolo per rassicurarlo. Sorrisi, parole dolci, canzoncine sono componenti importanti del linguaggio non verbale che ha grande efficacia nella comunicazione con i piccolissimi.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status