Il miglior giradischi professionale

Ultimo aggiornamento: 25.04.19

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori giradischi professionali del 2019

 

Il piacere e il gusto di un ascolto di qualità passano non solo per l’alta definizione e gli attuali supporti di riproduzione. Molti amano sistemare su un piatto un vinile e farsi avvolgere da quel suono caldo e corposo. Per amatori e per chi si sta avvicinando da poco a questo mondo, avere una guida con cui districarsi tra puntine e cinghie di trasmissione, può risultare utile e istruttivo.

Un primo aspetto di cui tenere conto, per quanti si mettono alla ricerca del miglior giradischi professionale, riguarda lo spazio a disposizione in casa. Per un corretto funzionamento è bene scegliere una base ampia il giusto e ben piantata a terra. In passato la questione delle vibrazioni era un aspetto su cui i produttori e gli utenti si confrontavano spesso, con la creazione di due scuole di pensiero e la realizzazione di un telaio fisso o di un controtelaio.

Superato lo scoglio della riduzione delle vibrazioni, si affaccia all’orizzonte quello del tipo di trazione da preferire. Nei giradischi a trazione diretta l’investimento sui dispositivi e lo studio dei sistemi per ridurre rumori esterni e non ha una incidenza finale sul prezzo. Nei modelli con trazione a cinghia invece si spende proporzionalmente di meno e si ha un suono e una velocità di rotazione che si mantiene tale, senza produrre eccessivo rumore.

Un altro aspetto di cui tenere riguarda la versatilità e la velocità di rotazione del piatto. Un giradischi che permette in maniera semplice e funzionale di poter passare da un vinile da 12 pollici a uno da 7 senza rischio di compromettere l’esperienza di ascolto.

Avere collegamenti come l’ingresso per un buon paio di cuffie e una presa USB a cui collegare un pc o un archivio esterno, ha di buono una facilità di archiviazione in digitale della vostra discografia.

Concludiamo questa analisi sul punto centrale: la scelta della puntina. Si tratta della parte che entra in contatto diretto con il disco e che ne consente la lettura. Meglio spendere qualcosa in più su questo componente piuttosto che acquistare un giradischi dal prezzo stratosferico ma con un ago di media qualità.

 

Prodotti raccomandati

 

Stanton T52 B

 

Il motore a bassa vibrazione e la trazione a cinghia sono due degli aspetti che emergono con più forza dal modello Stanton. La casa di produzione ha il merito di aver realizzato un oggetto “da battaglia” ma che riesce a non sfigurare nel salotto di un appassionato, in accoppiata con un buon amplificatore.

La versatilità si vede dal funzionamento manuale. Basta solo premere il tasto di avvio per far partire il piatto. Il braccio va posizionato dall’utente sul solco iniziale mentre la trazione a cinghia si occupa di supportare la riproduzione, senza perdere un colpo e in assoluto silenzio.

A fronte di un basso costo e delle possibilità offerte si è guadagnato numerosi pareri positivi.

La sua attitudine per il freestyle e lo scratching faranno la gioia di accaniti dj. Per l’occasione poi è possibile anche utilizzare una configurazione in verticale, senza compromettere la bontà della cinghia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Audio-Technica AT-LP120USB

 

Ottima qualità costruttiva e una velocità di rotazione selezionabile su più livelli.

Queste alcune delle specifiche che brillano maggiormente dall’analisi del giradischi Audio-Technica. L’utente può modificare la velocità così da ascoltare vinili a 33 RPM, passando per 45 e arrivando a 78.

La versatilità di collegamento consente di sfruttare la presa USB per un trasferimento dei brani su computer, con un buon indice di compatibilità sia su Windows che con Mac. All’interno della confezione trova posto anche il software Audacity. La connettività si nota anche nell’ingresso pre phono interno con uscita phono. In questo modo sarà possibile collegare senza problemi il giradischi con un impianto di amplificazione o la scheda audio di un PC.

La buona copertura in plexiglass, così come la puntina di qualità e la trazione diretta vanno a chiudere il novero delle doti possedute da questo oggetto. Il prezzo non è tra i più economici ma come punto di partenza per un ascolti in vinile affidabile potrebbe risultare la scelta azzeccata.

Acquista su Amazon.it (€249)

 

 

 

ION Audio Pro100Bt

 

La connettività Bluetooth è il primo aspetto che salta all’occhio in questo prodotto.

Considerato come un buon inizio e tra i migliori giradischi professionali, combatte con i suoi avversari sfoderando una trazione a cinghia di livello, in un mix in cui innovazione e classicità convivono al meglio.

Sfruttando il protocollo di trasmissione senza fili di cui sopra, il giradischi riesce a connettersi con le casse compatibili presenti in casa. Facendo ciò, si può sfruttare questa funzionalità per un ascolto anche in altre stanze della casa.

È presente un ingresso USB grazie a cui trasferire la musica in un archivio digitale.

Il braccio meccanico è di tipo dritto con un selettore di velocità con cui passare da 33 a 45 giri. La possibilità di modificare anche il diametro del disco e la copertura in plexiglass vanno a completare le doti di un oggetto che fa del costo contenuto la sua carta vincente.

Acquista su Amazon.it (€169,99)

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Giradischi vintage

 

 

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status