fbpx

Il miglior giradischi Technics

Ultimo aggiornamento: 27.06.19

 

Come scegliere il miglior giradischi Technics del 2019?

 

Con la diffusione del vintage, ritornano in auge molti prodotti che oggi sono in disuso. Tra questi spicca il giradischi, amato da chi desidera ascoltare la musica con una certa qualità audio. Questo strumento è ancora usato dai deejay, che non possono farne a meno per il loro lavoro.

Ti proponiamo il modello della Technics, azienda specializzata nel campo della strumentazione audio. Analizza le sue caratteristiche e valuta se corrispondono a quelle che cerchi.

La Technics esordisce nel 1965 con il primo sistema di altoparlanti a due vie sigillato. Nel 1970 mette sul mercato il primo giradischi con trazione diretta, fornito alle stazioni radio, che inaugura una nuova era nel settore audio. Successivamente si evolve, producendo amplificatori di una certa qualità e continuando la fabbricazione di strumenti come il primo lettore CD. Oggi è uno dei marchi d’eccellenza, soprattutto per chi è alla ricerca di prodotti professionali.

Nella scelta di un giradischi di qualità, ci sono alcuni elementi da tenere principalmente in considerazione. Innanzitutto il tipo di telaio, che deve essere rigido o sospeso, per ridurre al minimo le vibrazioni del dispositivo. Entrambi i tipi sono validi e consentono di contenere i movimenti della struttura causati dal suono: diciamo che, per una semplice questione pratica, quelli a telaio rigido sono molto più facili da montare e per questo potrebbero essere da preferire. Si tratta, a ogni modo, di una scelta che deve essere fatta secondo il gusto personale.

Un altro elemento da valutare è il braccio: il più diffuso è quello diritto, che rende il giradischi abbastanza economico. Rispetto a quello a esse, oggi praticamente scomparso, ha uno spessore ridotto, mentre è molto più facile da montare rispetto a quello tangenziale, che è più costoso.

Fondamentale componente da considerare è la testina. Ce ne sono di due tipi: MM, ovvero Magnete Mobile, e MC, Mobile Coil, ovvero bobina. La prima è molto semplice da sostituire quando è usurata, poiché basta cambiare lo stilo; la seconda consente una riproduzione di qualità del suono, ma ha anche la necessità di un amplificatore compatibile e deve essere sostituita in toto quando si consuma.

Infine, importante il tipo di trazione del giradischi: può essere diretta o a cinghia. La prima, per le sofisticate tecniche impiegate nel costruirla, ha un costo elevato rispetto alla seconda, che offre una maggiore garanzia di isolamento tra il motore e l’esterno ed è venduta a un prezzo più basso.

 

 

Technics SL-1200MK2

Principale vantaggio

Il giradischi Technics SL-1200MK2 ha un motore a trazione diretta con sistema al quarzo che garantisce un suono limpido. Il portatestina staccabile consente di usare la testina desiderata, consentendo di ammortizzare le spese.

 

Principale svantaggio

L’assenza delle funzioni auto-play e auto-return è considerata abbastanza importante da alcuni utenti.

 

Verdetto: 9.6/10

Questo giradischi vanta un motore a trazione diretta che minimizza le vibrazioni e assicura un suono costante. Facile da usare, ha anche un tocco di vintage in più, grazie al suo braccio a esse.

Acquista su Amazon.it (€1149)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Un motore a trazione diretta

Questo modello deve necessariamente essere considerato il miglior giradischi Technics, avendo resistito nel tempo sin dalla sua prima produzione nel 1972. Senza dubbio, il fatto che sia solo stato perfezionato e mai messo fuori dal mercato è dovuto alla sua grande qualità, che ne fa un elemento nel quale investire una certa somma di denaro.

Nonostante non si tratti di un prodotto a basso costo, infatti, è un modello molto venduto per il suo motore a trazione diretta, con sistema al quarzo che minimizza le vibrazioni del piatto e riproduce un suono pulito e di grande effetto. In particolare per questo motivo, sin dal suo esordio non è stato usato solo dagli audiofili ma anche dai deejay e dalle radio. Si tratta quindi di un oggetto adatto a chi desidera ottenere un risultato professionale, anche a costo di spendere un po’ di più.

 

Grande robustezza e facilità d’uso

Dotato di una base pesante poggiata su quattro piedini, ha una finitura in alluminio che lo rende elegante e bello da vedere. Ha un aspetto massiccio che ne assicura la grande robustezza: il fatto che sia pesante da sollevare e sistemare ti garantisce la qualità dei materiali usati.

Allo stesso tempo, quasi in contrasto con la sua mole, è molto facile usarlo: si avvia tramite un pulsante start/stop e si regola la velocità del piatto tramite un potenziometro a slitta con scatto centrale. Anche l’intonazione o pitch può essere modificata fino all’8%. Queste funzioni sono essenziali soprattutto se desideri fare il deejay o vuoi regalarlo a qualcuno che desidera diventarlo.

 

Braccio vintage a esse

Di certo preferito dal musicofilo o dal collezionista di dischi, il braccio a esse può essere regolato tramite un ampio collare rotante e bloccato tramite una levetta.

La conchiglia portatestina permette di scegliere quale tipo apporvi, ovvero una MM o una MC, e di poter così risparmiare sulla spesa per questo elemento del dispositivo.

La grande qualità del suono soddisfa gran parte degli acquirenti, che lo preferiscono ad altri modelli, anche più moderni, e lo considerano come il miglior giradischi Technics del 2019, se non di tutti i tempi, data la sua lunga carriera a partire dagli anni ’70.

 

Acquista su Amazon.it (€1149)

 

 

Ne abbiamo ancora! Dai un’occhiata a questi articoli:

 

 

Testina per giradischi

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status